Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Quad: ampli integrato Vena II DSD256

di Riccardo Riondino, pubblicata il 28 Novembre 2018, alle 09:46 nel canale AUDIO

“Il marchio britannico lancia l'edizione aggiornata del modello di quattro anni fa, dotato di convertitore Sabre32 Reference HyperStream, supporto PCM 32 bit/384 kHz e DSD256, nuovo stadio di alimentazione, uscita cuffia con amplificatore dedicato e ingresso per giradischi con testina MM”


- click per ingrandire -

Quad ha presentato la seconda generazione dell'amplificatore integrato Vena lanciato nel 2014. Nel Vena II non cambia la potenza degli stadi finali in classe AB, pari a 2x45W/8Ω, 2x60W/4Ω. Dispone però di un migliore stadio di alimentazione, basato su un trasformatore toroidale da 200VA. L'innovazione principale consiste nella sostituzione del DAC Crystal CS4398 24 bit/192 kHz con un Sabre32 Reference ES9018K2M con architettura HyperStream e tecnologia Time Domain Jitter Eliminator. Lo stadio di conversione accetta ora file DSD256, mentre la massima risoluzione di quelli PCM sale a 32 bit/384 kHz.


- click per ingrandire -

Il filtro analogico è realizzato inoltre con operazionali che il costruttore considera ideali per interfacciarsi con il chip Sabre. L'elenco delle migliorie prosegue con lo stadio fono per testine MM e lo stadio cuffia, che invece di essere collegato agli stadi finali dispone ora di un amplificatore dedicato. Confermato il modulo Bluetooth aptX, così come la porta USB asincrona, i tre ingressi S/PDIF (Toslink, 2 coax) e i due linea. Non mancano le uscite digitali coassiale/ottica e quella analogica preamplificata.  


- click per ingrandire -

Il Quad Vena II è disponibile a £649 nel colore standard "Lancaster Grey", oppure a £749 nelle finiture premium ‘Sapele Mahogany’, bianco laccato o nero laccato.

Per ulteriori informazioni: www.h-fidelity.com

Fonte: What Hi-Fi



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Matteo R pubblicato il 28 Novembre 2018, 15:17
op amp filtro

gli operazionali che vengono citati nell'articolo per il filtraggio non fungono da filtraggio digitale, quello normalmente è integrato nel chip di conversione (anche se alcuni costruttori ne utilizzano uno esterno) bensì da filtraggio analogico, elemento comune in tutti i circuiti di conversione dei segnali audio.
Dal sito ufficiale Quad si può evincere che tali operazionali sono usati come post-DAC active filter, questo rende evidente che i filtri sono analogici in quanto situati dopo il chip di conversione, ovvero quando il segnale è stato già convertito.
Commento # 2 di: Riccardo Riondino pubblicato il 29 Novembre 2018, 21:03
Originariamente inviato da: Matteo R;4914303
gli operazionali che vengono citati nell'articolo per il filtraggio non fungono da filtraggio digitale, quello normalmente è integrato nel chip di conversione (anche se alcuni costruttori ne utilizzano uno esterno) bensì da filtraggio analogico, elemento comune in tutti i circuiti di conversione dei segnali audio.
Dal sito ufficiale Quad si può ev..........[CUT]


La tua osservazione è giusta, del resto si tratta di componenti analogici
grazie per la segnalazione e scusate la svista, provvedo a correggere il testo