Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Londra 2012: 3D ridotto all'osso!

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 17 Febbraio 2012, alle 09:19 nel canale AUDIO

“Le aspettative nei confronti delle Olimpiadi di Londra 2012 erano, dal punto di vista tecnico, molto alte e pensavamo che l'evento sportivo dell'anno potesse finalmente dare un grande impulso al 3D. Invece la BBC ha fatto dietro front e di 3D ci sarà poco o nulla”

La BBC ha svelato la programmazione delle Olimpiadi di Londra 2012 e con grande sorpresa si è scoperto che di 3D si è persa praticamente ogni traccia. L'unico evento sportivo che sarà trasmesso in diretta 3D sarà la finale maschile dei 100 metri, la sera del 5 agosto prossimo. Un momento indubbiamente di grande spettacolarità, ma anche il più breve! Per il resto la BBC proporrà sul canale BBC HD le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici in 3D e una volta al giorno (in seconda serata), un riassunto dei momenti più significativi della giornata in 3D.

Tutto qui, finito! Altro che Olimpiadi che daranno lo slancio definitivo al 3D in casa!! D'altronde il direttore della programmazione dei G.O. di Londra 2012 per la BBC, Roger Mosey, è molto schietto in proposito: "Il nostro approccio verso il 3D si avvicina molto alla sperimentazione e abbiamo preferito privilegiare le trasmissioni in HD, piuttosto che quelle in 3D. Una precauzione in linea con le richieste dei telespettatori in termini di 3D, che ha avuto un'evoluzione molto più lenta del previsto! Non a caso, i colleghi francesi di Canal + hanno deciso recentemente di interrompere la diffusione del canale 3D (vedi news) a causa del complessivo flop sia in termini di ascolti, che di reperimento di contenuti."

Se non è questa una definitiva mazzata per il 3D in casa, poco ci manca! Che deciderà di fare ora Sky Italia con la programmazione in 3D delle Olimpiadi 2012?

Fonte: BBC



Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: tmac22 pubblicato il 17 Febbraio 2012, 10:00
L unico 3d con un minimo di senso è nei blu ray con la risoluzione a 1080 per occhio (e neanche tanto visto i pochi titoli validi).

Con Sky e programmi televisivi in genere il 3d è una ciofeca e ci credo che ci sia un notevole passo indietro da parte delle grandi aziende televisive. La perdita di risoluzione è troppo marcata rispetto ad un evento live in HD (oltretutto neanche il massimo della qualità per quanto riguarda sky italia). Senza parlare poi di chi quarda tali eventi sportivi su vpr e schermi generosi...allora li si che la visione diventa imbarazzante.
Commento # 2 di: Don_Zauker pubblicato il 17 Febbraio 2012, 11:12
Personalmente la notizia non mi stupisce più di tanto.

Io ho acquistato un televisore 3D solo recentemente e per cause traumatiche (il precedente, del 2010, è stato rovinato dai bimbi); attualmente non utilizzo alcun occhiale e mi sono orientato sulla terza dimensione solo perché, da una parte, il TV in offerta costava quanto il corrispondente 2D a prezzo pieno e, dall'altra, perché è comunque oggettivo che i filtri più sofisticati migliorano soprattutto la resa tradizionale (bidimensionale).

Mi chiedo incessantemente: i palinsesti (e i budgets a essi dedicati) sono dettati sostanzialmente dal pubblico massivo; di questi tempi quanti sono disposti a investire denaro nella sostituzione di un pannello (sappiamo che l'HD si sta ancora lentamente diffondendo e i TV piatti di massa non sono ancora divenuti obsoleti da giustificarne l'upgrade) o, addirittura, della propria catena A/V? Non ne faccio un discorso prettamente qualitativo e/o tecnico, ma semplicemente economico: mi sembra che la frenesia tecnologica sia divenuta quasi irritante per il grande pubblico, ovvero coloro che destinano un budget limitato alle proprie apparecchiature e che stanno ancora assimilando il salto SD>HD. Il 3D è forse arrivato troppo presto e porta con se troppi orpelli necessari e dispendiosi: basta pensare al costo del singolo occhiale attivo e ai rischi che corrono coloro che hanno bambini 'distruttivi' in casa...

Mah.
Commento # 3 di: gius76 pubblicato il 17 Febbraio 2012, 12:04
Notizia che non stupisce neanche me. Il problema sono gli occhialini di per sé, sono anti-sociali, inevitabilmente fastidiosi e limitanti. Il 3D è bello da provare qualche volta, ma poi immaginate la tanta gente normale (non fanatici dell'AV come noi) che si ritrova per una partita o un evento... Spesso l'evento di per sé è la scusa per stare insieme, e allora sti ca**i di occhialini danno solo fastidio, perché appena distogli lo sguardo dal display, ti ritrovi co sti cosi addosso... Lo puoi provare una volta, 2 toh! Ma alla lunga... Per non parlare poi del fatto che se ne hai anche ben 6 e quel giorno hai 10 ospiti, che si fa? Ma va là! Sto 3D ha solo frenato lo sviluppo di tecnologie per rendere meglio i colori, ancora limitati dagli attuali standard, e l'arrivo della super-alta definizione (4K 8K).
Commento # 4 di: dinox_77 pubblicato il 17 Febbraio 2012, 12:32
Io penso che se avessero fatto uscire il 3d in concomitanza dell'uscita dei tv fullhd oggi si avrebbero più cose in 3d.
Il vero problema di oggi è che ormai tutti hanno un tv di recente generazione e come è giusto che sia non hanno alcuna intensione di cambiarlo.
Le emittenti lavorano sui grandi numeri.
L'introduzione di tecnologia con il conta gocce solo per fare cassa si sta ritorcendo contro loro stessi.
Non mi venite a dire che il 3d come lo abbiamo oggi non era già pronto nel 2007.
Commento # 5 di: Kralin pubblicato il 17 Febbraio 2012, 12:39
è interessante la chiave di lettura che si da alle notizie.
qui in inghilterra, lo leggevo ieri su whathifi, dicono la bbc sta facendo una cosa molto innovativa, sperimentando il 3d con cerimonie di apertura, 100 metri maschili e highlights serali.
per avere gli highligts significa che tutto sarà ripreso in 3D...
mazzata?
finalmente c è qualcosa da vedere sul TV in 3D e questa è una mazzata? io la vedo come una spinta.
son punti di vista...

p.s. occhio che avete problemi con l'inserimento di commenti nelle news, se metto un apostrofo nel commento mysql si arrabbia e puzza un pò di vulnerabilità con sql injection...
Commento # 6 di: Don_Zauker pubblicato il 17 Febbraio 2012, 13:00
Originariamente inviato da: Kralin;3418154
finalmente c è qualcosa da vedere sul TV in 3D e questa è una mazzata?


Personalmente non commentavo la notizia in sé, ma la conclusione (pertinente) che ne trae Gian Luca nell'articolo. L'attenzione (e la tensione commerciale" mostrata dal grande pubblico per questo tipo di tecnologia non si sta mostrando all'altezza delle aspettative delle aziende/broadcaster, che si comporteranno di conseguenza. Questo mi sembra indubbio.

Per quello che riguarda la 'mazzata', personalmente stavo valutando l'eventuale upgrade al servizio tridimensionale di Sky proprio in previsione degli eventi olimpici, così come tanti altri abbonati... e nonostante il piccolo balzello suppletivo.
A queste condizioni, però, penso proprio di soppesare molto attentamente tale scelta.
Commento # 7 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 17 Febbraio 2012, 13:51
Originariamente inviato da: Kralin;3418154
è interessante la chiave di lettura che si da alle notizie.
qui in inghilterra, lo leggevo ieri su whathifi, dicono la bbc sta facendo una cosa molto innovativa, sperimentando il 3d con cerimonie di apertura, 100 metri maschili e highlights serali.
per avere gli highligts significa che tutto sarà ripreso in 3D...
mazzata?
finalmente c è qualcosa da..........[CUT]


Allora, in Inghilterra avranno senz'altro dato un taglio patriottico alla notizia....ma sta di fatto che rimangono nero su bianco le dichiarazioni della BBC sulla scelta operata (di fatto privilegiare l'HD nei confronti del 3D)....se poi pensiamo che l'Inghilterra è uno dei paesi con il parco installato TV 3D più ampio d'Europa, che le Olimpiadi si svolgono proprio a Londra e quindi per la BBC dovrebbe essere l'occasione della vita, e che l'anno scorso avevano dichiarato di voler trasmettere tutte le Olimpiadi in 3D....direi che non posso far altro che dedurre che per il 3D questo dietro-front da parte della BBC sia una mazzata (forse con un po' più di obiettività dei colleghi britannici?)

Gianluca
Commento # 8 di: SydneyBlue120d pubblicato il 17 Febbraio 2012, 13:59
Credo possiamo riassumere la vicenda in: Situazione. Responsabilità.
Commento # 9 di: lapro97 pubblicato il 17 Febbraio 2012, 14:40
Meglio così, forniamo un alto bitrate, invece.
In ogni caso l'uso del 3D sottrae banda, o no?
Commento # 10 di: g_andrini pubblicato il 17 Febbraio 2012, 20:11
La diffusione di TV 3D è troppo bassa per fornire una ampia (e costosa) copertura.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »