Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Audiolab M-CDT

di Riccardo Riondino, pubblicata il 06 Febbraio 2015, alle 01:24 nel canale AUDIO

“Il costruttore britannico introduce una nuova meccanica CD, ultimo arrivo nella famiglia di dispositivi compatti della serie LAB ”

 

Dedicata a chi ascolta prevalentemente musica incisa sui classici Compact Disc, Audiolab introduce la meccanica CD M-CDT. Il sistema di trasporto e caricamento è di tipo slot loading, mentre le uscite digitali sono due, ottica Toslink e coassiale, alimentate da un sofisticato decoder digitale. Il telaio è realizzato in alluminio, e misura 246,5x60x234 mm. L'M-CDT può essere controllato a distanza dai telecomandi di altri componenti della serie LAB, come l'unità di conversione D/A M-DAC, mentre  le connessioni Trigger In/Out permettono l'accensione a distanza.

Il prezzo del modello M-CDT in UK, disponibile con finitura nera o argento, è di 399 £

Per ulteriori informazioni: www.xfaudio.it

Fonte: What Hi-Fi



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: TheRaptus pubblicato il 06 Febbraio 2015, 08:28
Sarà senz'altro un buon prodotto dal punto di vista analogico. Ma elettronicamente parlando un piccolo display per farmi capire la traccia che sto ascoltando mi sembra un obbligo, o comunque una cosa a cui non posso certo rinunciare.
Commento # 2 di: Puppodums pubblicato il 06 Febbraio 2015, 13:56
Concordo. Va bene il minimalismo, ma qui si esagera.
Commento # 3 di: giovideo pubblicato il 08 Febbraio 2015, 11:49
Probabilmente destinato a chi ascolta i CD da inizio a fine.....
Commento # 4 di: bottacina pubblicato il 08 Febbraio 2015, 19:28
Le informazioni le vedi nei display dei loro Dac M e Q, furbetti in Audiolab.