Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Star Wars è il primo DCP 4K 3D?

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 12 Dicembre 2017, alle 13:33 nel canale 4K

“Con grande sorpresa, tra le versioni del DCP di Star Wars in programmazione dal 13 dicembre al cinema, spunta una edizione in 4K 3D che supera i limiti imposti dalle versioni SMPTE 2K 3D”

Da domani Star Wars sarà in programmazione in centinaia di sale in Italia, anche in versione 3D. Fino a ieri l'edizione stereoscopica in 3D era limitata alla risoluzione 2K, anche se il film era stato prodotto in 4K. Leggendo invece il nome dei due differenti file di due distinte distribuzioni dell'ultimo capitolo della saga di Guerre Stellari, sembra evidente che il secondo DCP sia un 3D a risoluzione 4K.

Questo si spiega perché con le impostazioni "interop", nate per garantire la compatibilità anche con i sistemi più vecchi, non è possibile superare il limite in bitrate di 250 Mbps. Invece questo diventa possibile con le più recenti impostazioni "SMPTE" dei DCP, che arrivano al limite teorico a 450 Mbps. La compatibilità di DCP a 450 Mbps. dovrebbe essere possibile soltanto con IMB più recenti. Nelle prossime ore cercheremo di approfondire anche con l'aiuto di alcuni esercenti.

 



Commenti (69)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 11 di: Fbrighi pubblicato il 13 Dicembre 2017, 09:25
Originariamente inviato da: josephdan;4801948
Talmente morto e sepolto che tutti i Marvel, buona parte dei Disney,DC Comics,e sw - Lucas film escono al cinema TUTTI in 3D... per non parlare di
[CUT]


Però va notato come per tutti i film citati, la programmazione nelle svariate catene, o non prevedeva proprio la versione 3D oppure, se la prevedeva, la limitava a uno spettacolo solo al giorno. Il quale spariva dopo la prima settimana (e a volte pure prima).

Si salvano giusto le sale più grandi o in grossi centri abitati, ma anche li il 3D viene limitato. Segno che, oramai, non fa più molte presenza. Giousto Star Wars vedo, dopo lungo tempo (forse dal suo predecessore), ripropone i 3 spettacoli 3D al giorno...forse frutto di accordi di distribuzione. E cmq dubito sopravviverà alla prima settimana...

FKB
Commento # 12 di: pclarici pubblicato il 13 Dicembre 2017, 11:23
Originariamente inviato da: josephdan;4801948
Talmente morto e sepolto che tutti i Marvel, buona parte dei Disney,DC Comics,e sw - Lucas film escono al cinema TUTTI in 3D.

Non so se hai notato in firma che lavoro faccio. Non mi interessa quello che esce, ma quello che viene effettivamente richiesto e visto dagli spettatori. E dunque confermo, il 3D è stramorto e strasepolto. Credimi, la cosa rompe più a me che a te, ho 4 sistemi XpanD completi che prendono polvere.

Originariamente inviato da: josephdan;4801948
E se era vivo che faceva?

Incassava.
Commento # 13 di: josephdan pubblicato il 13 Dicembre 2017, 11:25
La legge del mercato è rigorosa: l’offerta (abbondante) del 3D c’è perché evidentemente esiste una domanda. L’italia è solo una piccola parte del mercato globale.
Commento # 14 di: pclarici pubblicato il 13 Dicembre 2017, 12:07
Per carità, ma quella domanda ora è concentrata nell'area Asia/Pacifico, e più precisamente in Cina dove ci sono decine di milioni di nuovi spettatori attirati più dalla possibilità di sperimentare qualcosa che non hanno mai visto prima (il 3D, ma anche i multiplex in generale) che dalla qualità del prodotto. Il 78% degli schermi in Asia è 3D, questo significa anche che è l'offerta a drogare i numeri.

In tutti gli altri territori con una tradizione cinematografica di lunga data il trend è chiaramente discendente, e in Europa è un tracollo assoluto. Non credo di essere un genio se - come mille altri analisti - credo che l'Asia seguirà a breve.
Commento # 15 di: riccardolagof pubblicato il 13 Dicembre 2017, 13:20
Salve a tutti, qualcuno sa se a Bergamo lo spettacolo in 3d è in 4k ? In IMAX ovviamente
Commento # 16 di: josephdan pubblicato il 13 Dicembre 2017, 14:17
Dove hai letto che in Europa vi è un tracollo assoluto? Negli Usa ad esempio mi risulta che nei cinema è ancora fortemente presente, e credo sia un territorio di tradizione cinematografica d’eccellenza.
Commento # 17 di: ovimax pubblicato il 13 Dicembre 2017, 16:12
possibile che di questa notizia non ci sia traccia nel web? è solo italia?
Commento # 18 di: pclarici pubblicato il 13 Dicembre 2017, 17:12
Originariamente inviato da: josephdan;4802136
Dove hai letto che in Europa vi è un tracollo assoluto?

A parte che non si capisce per quale motivo dovrei dire una cosa per l'altra: il mio lavoro tecnicamente sarebbe quello di venderli i biglietti 3D con il sovrapprezzo, semmai dovrei fingere ottimismo. Comunque scusami se mi permetto, l'idea che possa avere accesso diretto a numeri non necessariamente pubblici un po' più precisi del mi risulta non ti sfiora, eh?

L'incidenza dei film 3D sul box office USA complessivo dal 2010 a fine 2016 è diminuita di circa il 30%, e persino la strategia di IMAX (tanto per citare un marchio considerato premium, che con il 3D ci lavora da sempre) si sta spostando verso il 2D. Addirittura l'ultimo Bourne è stato distribuito in 3D solo in Cina. Sul mercato home (display e contenuti) non credo ci sia bisogno di aggiungere nulla.
Commento # 19 di: stazzatleta pubblicato il 13 Dicembre 2017, 17:16
vi invito ad un confronto pacato, grazie
Commento # 20 di: pclarici pubblicato il 13 Dicembre 2017, 17:37
Mi scuso se sono sembrato meno che pacato.

Comunque, tornando in topic: ho la scheda della versione Atmos americana, ed è un file 3D 2K in standard SMPTE. In nessuno dei forum specializzati si fa menzione della versione 3D 4K. Sinceramente, credo ad un banalissimo refuso nella compilazione della scheda italiana e/o del nome del file in sede di generazione del DCP localizzato. Non sarebbe nemmeno l'errore più grosso che mi è capitato di vedere.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »