Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Rai: documentario in Ultra HD

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 15 Novembre 2013, all 13:43 nel canale 4K

“La Rai, in collaborazione con Eutelsat, sta ultimando le riprese di un documentario sull'Italia ripreso in Ultra HD. Diretto da Lina Wertmuller servirà per sperimentare l'encoding e la trasmissione di contenuti in Ultra HD”

"Roma, Napoli, Venezia… in un crescendo rossiniano", un documentario in Ultra HD sulle bellezze artistiche e culturali di tre città d’arte italiane. Si tratta di un progetto, in corso di ultimazione, condotto da Rai-Strategie Tecnologiche e da Eutelsat per sperimentare le tecnologie di ripresa nel nuovo standard televisivo 4K Ultra HD. Diretto dalla regista Lina Wertmuller, il documentario è incentrato sul celebre musicista Gioacchino Rossini il quale percorre tre grandi città – Roma, Napoli e Venezia – svelando come la Cultura e la Musica del passato siano sempre vive nel presente e possano proiettarsi inevitabilmente nel futuro. Nelle vesti di attore protagonista, il noto cantante e compositore Elio, accompagnato da Giuliana De Sio nei panni di Isabella Colbran.

Il trailer del documentario sarà presentato oggi, 15 novembre, a Venezia in una proiezione esclusiva durante una riunione di esperti del settore broadcasting, in occasione degli Eutelsat Tv Awards 2013. "Questa iniziativa si inquadra nel percorso di innovazione tecnologica che il Vertice Rai ha posto tra gli obiettivi prioritari dell’Azienda e rientra nell’attività di sperimentazione tecnologica di nuovi sistemi di ripresa Ultra HD con contenuti d’autore", ha commentato l’ing. Luigi Rocchi, Direttore Strategie Tecnologiche Rai.

"Il nostro contributo per la realizzazione del documentario – aggiunge Renato Farina, Amministratore Delegato di Eutelsat Italia – rientra nella missione assunta da Eutelsat fin da subito nei confronti dell’Ultra HD. In vista del pieno decollo della tecnologia è fondamentale continuare a supportare il mondo del broadcasting che ha bisogno di testare il nuovo standard a tutti i livelli della filiera produttiva. Un processo che deve riguardare sempre di più anche i contenuti e le tecniche di ripresa e montaggio, che costituiscono le fasi salienti della produzione televisiva".

Fonte: Eutelsat Italia



Commenti