Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Panasonic DMC-FZ1000: i limiti in 4K

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 07 Luglio 2014, alle 12:11 nel canale 4K

“In attesa dei primi modelli in vendita, tra le caratteristiche tecniche estese della nuova DMC-FZ1000 di Panasonic arrivano i primi limiti per chi desidera acquistarla come videocamera a risoluzione 4K”

Annunciata ormai un mese fa, la nuova Panasonic DMC-FZ1000 è una fotocamera "compatta" di tipo "bridge" che ha destato subito l'interesse di molti appassionati di videoripresa a risoluzione 4K. Dotata probabilmente dello stesso sensore CMOS da 21 Megapixel che equipaggia anche la Sony DSC-RX10, la Panasonic ha un obiettivo zoom con lunghezza focale di 25-400mm (comparato al formato 35mm) ed ha la possibilità di registrare video a risoluzione 4K direttamente in macchina su schede SD e in formato H.264 con un datarate di 100 Mbps. Considerando anche il prezzo, che potrebbe essere inferiore agli 800 Euro, IVA inclusa, molti hanno pensato ad una degna sostituta della GH4 che, con kit con zoom 14-140 (28-280 rispetto al formato 35mm), che costerebbe poco meno di 2.000 Euro.

In realtà le differenze tra le due camere sono parecchie, ad iniziare proprio dalla possibilità di registrare in formato 4K che per la FZ1000 sarebbe limitato a 25fps per le macchine vendute sul mercato europeo (30fps per il mercato "NTSC"), con la possibilità di girare a 24p solo in full HD. L'altra sostanziale differenza riguarda la lunghezza focale in ripresa 4K. In ripresa video full HD è possibile sfruttare tutta l'area del sensore, con angolo di campo massimo pari ad un 26mm ma solo con stabilizzatore spento. Attivando lo stabilizzatore ottico, la lunghezza focale passa da 26mm a 28mm. In formato video 4K invece, la chiusura dell'angolo di campo è netta e si passa ad un mediocre 37mm.

Il motivo potrebbe essere lo sfruttamento del sensore. In modalità full HD, nel DSP c'è potenza di calcolo a sufficienza per fare uno scaling in full HD partendo dalla risoluzione piena del sensore (4864x2736). In formato 4K invece ci sarebbe soltanto un crop del sensore, in modo da catturare direttamente la risoluzione nativa, senza ulteriori operazioni di scaling. Il condizionale in questo caso è d'obbligo poiché sarebbe necessario un campione da analizzare per effettuare tutte le verifiche del caso. In questo caso però, benché si rinuncerebbe alle inquadrature grandangolari, ci sarebbe la garanzia di un moirà estremamente contenuto. Potrebbe essere stato quest'ultimo particolare a far preferire il crop allo scaling di tutta la superficie del sensore.

Tra le altre caratteristiche prettamente "video", segnaliamo anche la possibilità di scegliere una curva del gamma in ripresa con impostazioni "cinema", un focus peaking molto efficiente e un'uscita video HDMI perfettamente pulita anche se, molto probabilmente, solo a risoluzione full HD. In ogni modo, al netto di queste limitazioni nella ripresa video 4K, la nuova Panasonic DMC-FZ1000 sembra proprio un affare ma non può essere considerata una vera e propria sostituta della mirror-less micro 4:3 GH4.

Per maggiori informazioni: www.panasonic.com/it/dmc-fz1000.specs.html

 

 



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Kralin pubblicato il 08 Luglio 2014, 13:15
guardate che la stesa differenza di crop sta nella GH4, ed è molto peggio nella black magic pocket camera.

semplicemente se prendi i pixel uno ad uno, non devi fare lo scaling, quindi il processore ce la fa... altrimenti processare la massa di dati diventa alquanto impossibile.
personalmente avrei fatto la camera direttamente a 12Mpxl guadagnando anche qualcosa in sensibilità del sensore.

il limite del framerate può esserci per gli americani.
convertire da 25p a 24p non è affatto un problema.
essendo macchine consumer non vedo il dramma della mancanza dei 24p...

se avesse tutte le funzioni della GH4 sarebbe un suicidio di marketing.
questa macchina è un piccolo gioellino. è davvero difficile chiedere di più
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 09 Luglio 2014, 08:46
Originariamente inviato da: Kralin;4205271
guardate che la stesa differenza di crop sta nella GH4...[CUT]
Questo non è corretto. Il sensore della GH4 ha una risoluzione inferiore e il fattore di crop è nettamente più modesto.

Per la FZ1000 il 25mm eqv in 4K diventa 37mm, con un fattore di crop di 1,48X.

Nella GH4 il 24mm eqv in 3840x2160 si trasforma in un 28,8 (crop 1,2X) mentre in 4096x2160 in 26,4 (crop 1,1X).

Non mi sembra che sia la stessa cosa, non credi?

Originariamente inviato da: Kralin;4205271
... ed è molto peggio nella black magic pocket camera...[CUT]
La BMPCC ha un sensore più piccolo, pari a 12,48mm x 7,02mm, quindi con un fattore di crop di 2,88X ma questo lo sanno benissimo gli utilizzatori di questa macchina meravigliosa che infatti usano ottiche MFT con un grandangolo spinto (es lo spettacolare Lumix 7-14 che diventa un 20-40 oppure il più economico Olympus 9-18 che diventa un 26-52, per non parlare delle possibilità con il Metabones specifico per MBPCC... E comunque questa macchina non registra in 4K e non ha il problema del cambio di crop. Il sensore e quello lì e basta.

Originariamente inviato da: Kralin;4205271
...non vedo il dramma della mancanza dei 24p...[CUT]
Hai ragione. Non è questo il dramma ma la mancanza del 30p per i modelli europei che, per chi vuole distribuire i contenuti online come Youtube 4K, causa microscatti fastidiosi.

Originariamente inviato da: Kralin;4205271
... se avesse tutte le funzioni della GH4 sarebbe un suicidio di marketing...[CUT]
Su questo siamo d'accordo. La FZ1000 è una macchina straordinaria. Però con questi due limiti principali che dalle caratteristiche non sono così evidenti e, secondo me, andavano segnalati.

Emidio
Commento # 3 di: Kralin pubblicato il 09 Luglio 2014, 10:48
è l'approccio che è lo stesso.
come sulla la bmpcc devi usare grandangoli spinti quanto ci vorrà perchè esca un adattatore grandangolo per questa FZ?
il vignetting non sarebbe neanche un problema perchè di fatto usi quasi metà sensore.

che tipo di contenuti girati con questa camera devono essere rilasciati su youtube in 4k per qualcuno che noti i microscatti?
premesso che passare da 25p a 30p è decisamente fattibile in post produzione se sei davvero sicuro che i tuoi utenti noteranno il microscatto. il limite al framerate si ha anche su macchine di ben altro livello, e solo recentemente iniziano a dare la possibilità di switchare tra PAL e NTSC.
il limite grande che vedo io per gli utenti europei è la legge antidiluviana che chiede più tasse per un attrezzo che registra per più di 30 minuti. quello si che è un problema a cui puoi non poter avere una soluzione se devi girare in continuo.


i limiti vanno sicuramente segnalati, e fate bene a farlo, ma non li vedo come VERI limiti per una macchina di questo prezzo con queste performance.
personalmente io l'avrei fatta a risoluzione 4k nativa. i 20 mpxl non servono proprio a una cippa qui.