Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Klaudio KD-CLN-LP200, lavadischi a ultrasuoni

di Riccardo Riondino, pubblicata il 09 Giugno 2015, all 11:42 nel canale 4K

“Il produttore USA introduce una rivoluzionaria macchina lava-dischi, in grado di effettuare la pulizia del vinile senza contatto fisico, grazie ad una tecnologia ad ultrasuoni in fase di brevetto ”

La compagnia statunitense Klaudio presenta la macchina lavadischi KD-CLN-LP200, la prima in assoluto in grado di effettuare il processo di pulizia senza contatto fisico con il disco in vinile, né tanto meno l’impiego di liquidi detergenti. Il dispositivo utilizza una tecnologia ad ultrasuoni in attesa di brevetto, richiedendo solo acqua distillata per la rimozione dei residui. I trasduttori ad ultrasuoni sono posizionati perpendicolarmente su entrambi i lati del disco per rimuovere la sporcizia con la massima efficacia, mentre l’asciugatura viene effettuata in modo sicuro tramite soffiatori di aria, escludendo ancora una volta il rischio di danneggiare il vinile.

Il procedimento automatizzato di lavaggio e asciugatura può essere regolato da 3 a 9 minuti, il cui avanzamento viene visualizzato da spie a LED. Oltre agli adattatori per i dischi da 7 e 10 pollici, è disponibile come accessorio un sofisticato contenitore, che abbatte di 50 dB il livello di rumorosità ed è dotato di un sistema di ricircolo interno dell’aria per permettere alla macchina di funzionare in modalità completamente sigillata. Un caricatore automatico per 5 dischi, dal sistema di caricamento molto simile a quella di un juke-box, consente infine il lavaggio in maniera totalmente automatizzata.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 200 W ad ultrasuoni.
Compatibilità: 296-304mm (11,65-12 pollici), 7 e 10 pollici con adattatore
Valvola per il carico e lo scarico dell’acqua distillata.
Attacco di alimentazione ausiliario per accessori.
Tempo di lavaggio e/o asciugatura: regolabile fino a 5 minuti
Rumorosità: 65 dB in lavaggio e 70 dB in asciugatura

Per ulteriori informazioni: www.audiogamma.it
 
Fonte: Audiogamma


Commenti