Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IBC supporto AMD al Mercury Engine di Adobe

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 11 Settembre 2012, all 20:01 nel canale 4K

“Quest'anno AMD sta cercando di riguadagnare il terreno perduto rispetto a NVIDIA nel settore della post-produzione video, ad iniziare dal pieno supporto del Mercury Engine di Adobe Premiere Pro CS6”

Amsterdam, settembre 2012. AMD sta affilando le armi per recuperare il terreno perduto rispetto ad altri brand nel settore dell'editing e della produzione video. La volta sta nell'architettura Open CL che, oltre al supporto di software 3D come Maya di Autodesk oppure Blender della Blender Foundation, annuncia anche la compatibilità con il Mercury Playback Engine di Adobe Premiere Pro.

Allo stand AMD qui ad Amsterdam abbiamo assistito ad una dimostrazione entusiasmante: la riproduzione di un flusso 4K senza alcuno scatto, direttamente dalla timeline di Premiere Pro, con parecchi layer attivati e con una correzione colore attivata (anche se solo nei livelli complessivi del gamma). Purtroppo siamo riusciti a riprendere solo pochi secondi, prima di essere bloccati.

Da quello che abbiamo visto, il gap che c'era con NVIDIA sembra essere stato colmato. Ricordiamo infatti che le schede FirePro di AMD prevedono anch'esse il supporto alle risoluzioni 4K. Quello che appare strano è che non c'è ancora nessuna informazione sulla disponibilità del supporto al Mercury Playback Engine. Resta solo da attendere.

Per informazioni sui prodotti ATI: www.amd.com



Commenti