Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IBC: camcorder 4K Sony PXW-FS7/FS7K

di Riccardo Riondino, pubblicata il 17 Settembre 2014, alle 12:14 nel canale 4K

“Presentata la nuova telecamera ultra portatile XDCAM 4K con sensore CMOS Super35, ideale per le riprese con un singolo operatore”

Amsterdam, 12 settembre 2014. Sony ha presentato la telecamera PXW-FS7, la prima XDCAM 4K con sensore CMOS Super35. In grado di effettuare riprese in Quad Full HD (QFHD) 4K e super slow motion in Full HD, l'ultima arrivata dei camcorder XDCAM è stata progettata per i professionisti che desiderano la massima qualità delle immagini e un'ampia scelta di formati di registrazione. Al momento la PXW-FS7 supporta la risoluzione QFHD (3840x2160) fino a 60 fps, ma entro il 2015 è previsto un upgrade alla risoluzione 4K da 4096x2160. Il sensore CMOS Exmor Super35 da 11,6 milioni di pixel (8,8 milioni di pixel effettivi), garantisce elevata sensibilità di risposta (ISO 2000) e un rapporto S/N di 57dB (Y), con un illuminazione minima di 0,7lx.
 
La telecamera è in grado di registrare in QFHDi con campionamento 4:2:2 a 10 bit fino a 600 Mbps e offre il supporto per una vasta gamma di formati di registrazione, quali XAVC Intra, Long GOP (ciascuno dei quali supporta la registrazione 4.2:2 a 10 bit in Full HD), MPEG HD422 e Apple ProRes 422 (a partire dal 2015 mediante aggiornamento del firmware), con SlowMotion Full HD fino a 180 fps . Utilizzando l'unità di estensione opzionale XDCA-FS7, la PXW-FS7 è in grado di effettuare registrazioni native nel codec ProRes 422 (dal 2015 con aggiornamento del firmware) e supporta la registrazione RAW 4K/2K (con funzionalità di lettura fino a 240 fps durante la registrazione RAW 2K), con l'unità di interfaccia HXR-IFR5 e il registratore AXS-R5, o con registratori compatibili di altri produttori.
 
 
La PXW-FS7 è dotata di due slot per schede XQD che consentono di eseguire registrazione simultanea e relè. Dispone inoltre di filtro video passa basso, lettura progressiva dei pixel ed elaborazione avanzata, che rendono possibile un'ampia gamma di trattamenti creativi e vantaggi quali registrazione ad alta velocità, sensibilità elevata e riduzione di aliasing e rolling shutter. A supporto della modalità slow e quick motion e della registrazione interna 4Ki della FS7, è stata sviluppata una nuova serie di schede XQD G con velocità di trasferimento fino a 400 MB/s (in lettura) e 350 MB/s (in scrittura), ottimizzandone ulteriormente il workflow. Parallelamente, i filtri ND integrati offrono una profondità di campo eccezionalmente bassa, consentendo un ulteriore ampliamento degli stili di ripresa senza alcuna necessità di ricorrere a filtri ND esterni. Sono supportate le gamme cromatiche S-Gamut3/SLog3 e S-Gamut3.Cine/SLog3, per opzioni di post-produzione ancora più flessibili.
 
Questo modello è stato progettato per offrire ampie possibilità creative, mantenendo lo stesso livello di comfort anche dopo molte ore di utilizzo. La maniglia in dotazione, il mirino facilmente regolabile e lo chassis completamente stagno in magnesio pressofuso, ne garantiscono l'affidabilità anche in ambienti umidi o polverosi, e nelle applicazioni che richiedono una messa a fuoco rapida e precisa. Sony ha presentato anche la struttura di supporto VCT-FS7, leggerissima, con aste da 15 mm e supporto da spalla regolabile. La struttura consente l'utilizzo di Matte Box aggiuntive e il collegamento senza problemi di sistemi di follow focus o di un registratore esterno. Oltre che su spalla, la PXW-FS7 può essere utilizzata anche a mano o montata su treppiede.
 
 
Il camcorder è dotato del rivoluzionario sistema con innesto α, completo di tecnologia di messa a fuoco silenziosa, controllo elettronico del diaframma e stabilizzazione SteadyShot in fase di ripresa e può utilzzare ottiche E-Mount. Sony ha lanciato inoltre la PXW-FS7K, che viene fornita con la nuova ottica SELP28135G, la prima full frame intercambiabile da 35 mm ad alto fattore di zoom (FE PZ 28-135 mm  F4 G OSS) al mondo. Resistente all'umidità e alla polvere, garantisce un valore F4 costante e ghiere indipendenti per il controllo di diaframma, zoom e messa a fuoco. Dispone di stabilizzazione SteadyShot, riduzione al minimo dell'effetto "breathing" della messa a fuoco e del nuovo sistema di azionamento SSM (Super Sonic wave Motor), per ridurre il rumore di zoom e di focalizzazione durante le riprese. L'adattatore opzionale LA-EA4 garantisce la compatibilità con un'ampia gamma di ottiche A-Mount, sfruttando la funzionalità di messa a fuoco automatica della PXW-FS7 per un funzionamento rapido e facile.
 
"Secondo quanto riferiscono i film maker di tutto il mondo, il prodotto ideale deve offrire in un'unica soluzione, codec di alta qualità, registrazione in quick e slow motion illimitata e la flessibilità di passare da un'ottica all'altra senza dover ricorrere a un rig", ha spiegato Bill Drummond, Strategic Marketing Manager, Sony Professional Europe. "Abbiamo realizzato la PXW-FS7 per offrire ai clienti un'ampia scelta di formati, stili e modalità produttive in un fattore di forma che permette l'impiego di un unico operatore e la massima praticità d'uso". 
 
Per maggiori informazioni su Sony ad IBC2014 e su tutti i prodotti e le soluzioni presentati: www.pro.sony.eu/ibc.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: giovideo pubblicato il 17 Settembre 2014, 18:13
Coe al solito Sony offre prodotti che cemtrano le aspettative. Gran bella camera sulla carta....
Commento # 2 di: Mac Pro pubblicato il 18 Settembre 2014, 02:09
@Riccardo Riondino

Si sa qualcosa dei prezzi oppure non può essere pubblicato ancora nulla ???
Commento # 3 di: Riccardo Riondino pubblicato il 18 Settembre 2014, 12:53
Il prezzo dovrebbe essere circa 8500 Euro, ottica inclusa, ma non c'è ancora l'ufficialità, attendiamo conferma a breve