Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Fotocamere per video 4K in arrivo

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 15 Ottobre 2012, all 11:43 nel canale 4K

“Sia Sony che Aptina annunciano l'arrivo di nuovi sensori CMOS capaci di acquisire video in 4K (3840 x 2160 punti) e frame-rate fino a 60 fotogrammi al secondo. Sono destinati a fotocamere compatte, DSRL e mirrorless di nuova generazione”


Nuovo sensore Sony IMX144CQJ compatibile video 4K

Sony ha recentemente presentato un nuovo sensore CMOS BSI "retroilluminato" in formato 1/1.7 pollici (adatto quindi a compatte come le Canon Powershot G, Olympus serie XZ o Panasonic serie LX) e dotato di una risoluzione nativa di 12,4 mega pixel. Il nuovo sensore è, inoltre, accreditato di riprese video fino a risoluzione 4K (4096 x 2160 punti) con frame-rate fino a 60 fotogrammi al secondo e fino a  120 fps a risoluzione 720p (anche fino a 240 fps a risoluzioni più basse). In modalità 4K a 48fps è anche possibile acquisire le riprese con profondità colore a 12 bit (normalmente a 10 bit)

Aptina punta invece su un sensore CMOS da 1 pollice e 10,8 mega pixel di risoluzione, anch'esso accreditato di riprese video fino a 4K (ma in questo caso 3840 x 2160 punti) con frame-rate fino a 60 fotogrammi al secondo, con, inoltre, un campionamento colore 4:4:4. Secondo indiscrezioni questo nuovo sensore potrebbe già essere adottato da Nikon con l'arrivo di nuova fotocamera mirrorless (l'annuncio è atteso entro fine mese). Per la cronaca, Aptina ha anche presentato un nuovo sensore CMOS più piccolo (1/2.3 pollici), con 18 mega pixel di risoluzione e in grado di assicurare riprese video in Full HD con frame-rate fino a ben 120 fotogrammi al secondo.

Fonte: THN



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ais001 pubblicato il 15 Ottobre 2012, 12:38
Gian.... errore di battitura

[i]Aptina punta invece su un sensore CMOS da 1 pollice e 10,8 mega pixel di risoluzione, anch'esso accreditato di riprese video fino a 4K (sempre 2840 x 2160 punti) con...[/i] ... mi è diventato un 3k così
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 15 Ottobre 2012, 13:00
Grazie della segnalazione ais001

Emidio
Commento # 3 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 15 Ottobre 2012, 13:00
Grazie mille della segnalazione...non solo un refuso ma anche un piccolo errore... Ho corretto tutto!!

Gianluca
Commento # 4 di: SydneyBlue120d pubblicato il 15 Ottobre 2012, 13:17
Un giorno non troppo lontano fare filmati HDR a 4K a 120fps col cellulare sarà la normalità... Ovviamente noi italiani impiegheremo una settimana per caricare un filmato da 30 secondi ma questo è un altro discorso
Commento # 5 di: giapao pubblicato il 15 Ottobre 2012, 14:07
... Sony ha recentemente presentato un nuovo sensore CMOS BSI retroilluminato in formato 1/1.7 pollici (adatto quindi a compatte come le Canon Powershot G, Olympus serie XZ o Panasonic serie LX) ...

così come è impostata la frase, sembra che Sony fornisca sensori a Canon...
in realtà il senso penso sia: 'della stessa dimensione di'
ciao
Commento # 6 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 15 Ottobre 2012, 15:05
Originariamente inviato da: giapao;3661658
così come è impostata la frase, sembra che Sony fornisca sensori a Canon...
in realtà il senso penso sia: 'della stessa dimensione di'
cia..........[CUT]


Sì certo!!

Gianluca
Commento # 7 di: Paganetor pubblicato il 16 Ottobre 2012, 09:00
Be', se ci pensate non è un problemone quello di gestire un flusso AV/ 4k a 60 fps... dopotutto (con le dovute differenze, ovvio ) già oggi una reflex di fascia media è in grado di elavorare circa 6 scatti/secondo da almeno 16 Mpixel, equivalenti (sempre a spanne ) a un 4k a 24 fps (ma credo che il limite sia principalmente legato allo specchio, che più di un tot non riesce ad andare )
Commento # 8 di: Dakhan pubblicato il 17 Ottobre 2012, 21:01
Lo specchio con i video non viene mosso, viene alzato prima quindi e' ininfluente inoltre con le professionali andiamo ben oltre i 6 scatti al secondo quindi specchio e otturatore non sono un problema, lo e' invece il flusso di dati tanto che tutte le Reflex hanno una cache interna che permette di scattare un numero massimo di foto alla velocita' massima e poi, quando essa e' piena, procedono a pochissimi scatti al secondo in quanto il trasferimento alla Memory card e' piu' lento del necessario, con i video gia' alla massima risoluzione attuale (parlo di 1920X1080) servono memory card parecchio veloci.