Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Breaking Bad in 4K disponibile su Netflix

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 17 Giugno 2014, alle 10:45 nel canale 4K

“Dopo l'esordio della serie TV "House of Cards 2" in streaming 4K Ultra HD, Netflix ha reso ora disponibile, sempre in streaming Ultra HD, anche la nota serie TV "Breaking Bad". Nuovo mastering 4K realizzato da Sony Pictures disponibile in tutte le regioni in cui è presente Netflix, mentre solo negli USA sono disponibili anche i primi film in Ultra HD”

Come annunciato da Netflix a maggio (vedi news), la serie TV "Breaking Bad" è stata ora rilasciata dal noto portale VOD in streaming a risoluzione 4K Ultra HD. Tutti i 62 episodi della serie sono ora disponibili in streaming in USA, Canada ed Europa (solo nei paesi in cui Netflix è disponibile). Negli Stati Uniti, Netflix ha anche rilasciato i primi film in streaming a risoluzione Ultra HD, tutti distribuiti da Sony Pictures Entertainment: "I Puffi 2", "Ghostbusters" e "Ghostbusters 2".

Per tutti coloro residenti in un paese in cui Netflix è già ufficialmente disponibile (o in grado di accedervi via "canali non ufficiali"), ricordiamo che per lo streaming in Ultra HD è richiesta una connessione minima di 16 Mbps e una TV Ultra HD di Samsung, Sony o LG di ultima generazione (con supporto HEVC e app Netflix dedicata).

Per maggiori informazioni: Netflix Blog

Fonte: Netflix



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Domenik73 pubblicato il 17 Giugno 2014, 17:21
Ma questa risoluzione è ottenuta tramite upscaling?
No, perchè, per quanto ne so, quasi tutte le serie tv americane (compresa BB) vengono girate a 1080i
Commento # 2 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 17 Giugno 2014, 18:39
Originariamente inviato da: Domenik73;4195101
Ma questa risoluzione è ottenuta tramite upscaling?
No, perchè, per quanto ne so, quasi tutte le serie tv americane (compresa BB) vengono girate a 1080i


No, non si tratta di upscaling. Breaking Bad è stato girato in pellicola 35mm, quindi dai negativi è stato fatto un nuovo telecinema 4K.

1080i non è la risoluzione in cui vengono girate le serie TV, bensì la risoluzione di trasmissione broadcast HD (1080/60i negli USA)

Gianluca
Commento # 3 di: Deimos7777 pubblicato il 18 Giugno 2014, 09:24
Ora dateci Netflix..
Commento # 4 di: Stefano5 pubblicato il 18 Giugno 2014, 09:30
Ma questa è una notizia di cui dovremmo compiacerci o serve solo a fare capire quanto siamo ancora nel mesozoico in Italia almeno per quanto riguarda la rete?
Io con una 7 Mbps ufficiale (che in realtà non supera mai i 3 Mbps e gira mediamente sui 2Mbps)che fra l'altro è il massimo ottenibile nella mia zona, non riesco nemmeno a vedere in streaming un SD decente (per decente intendo senza scatti e/o interruzioni), sentire che tutti gli altri paesi che si fregiano del titolo di potenza industriale viaggiano ormai a 100 Mbps, non è una notizia che mi rende particolarmente allegro.
Poi i nostri politici si chiedono come mai gli stranieri non investono in Italia?
La risposta per quanto riguarda Netflix sarebbe molto semplice.
Commento # 5 di: sercostas pubblicato il 18 Giugno 2014, 10:17
Il vero motivo per cui non si investe su su reti più potenti è perché ci sono troppi interessi in gioco. Supponiamo che arrivi veramente Netflix in Italia con la banda larga a 100 Mbps sul territorio italiano, cosa farebbero Mediaset e Sky che sono anni luce indietro? Netflix offre un servizio migliore e a prezzi molto più contenuti. Basta guardare la storia del digitale terrestre in Italia che ancora oggi ha una qualità vergognosa ma ha obbligato le persone a comprare i decoder in passato.
Con la politica attuale che sia di destra o sinistra non cambierà mai nulla. Sono molto amareggiato.
Commento # 6 di: Stefano5 pubblicato il 18 Giugno 2014, 17:24
Ma io credo che esiste anche il problema per cui alle aziende fornitrici di servizi, in special modo in passato, conveniva di più investire in politica ed ottenere la legge che magari ti consentiva di avere il monopolio di mercato, che non investire in infrastrutture.
E questa sarebbe un'altra delle ragioni per cui le aziende estere faticano ad investire in Italia, dove il mercato è libero con la condizionale.
Commento # 7 di: max4k pubblicato il 18 Giugno 2014, 21:23
Tutte le nuove proposte di netflix saranno in 4k, per il piacere dei Yankee. IO ho la fibra a 10Mbps e sborsando altri 5 euro arriverei a 100Mbps, abbastanza anche per 8k.
Purtroppo finche le tariffe telco rimangano alte e gli operatori tv fanno cartello per la mediocrità, di investimenti, (vedi anche asta per diritti calcio per il web), non c'è ne saranno a breve.
Commento # 8 di: Londo83 pubblicato il 23 Giugno 2014, 15:07
Io mi accontenterei già dei BD di Breaking Bad..... :-(
Commento # 9 di: Stefano5 pubblicato il 28 Giugno 2014, 10:41
Originariamente inviato da: Londo83;4197820
Io mi accontenterei già dei BD di Breaking Bad..... :-(


Quotone!