Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

1080p con la Canon EOS 500D

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 27 Marzo 2009, all 11:55 nel canale 4K

“Canon presenta al pubblico italiano del Photoshow la nuova reflex digitale da 15 megapixel con la quale è possibile registrare filmati in full HD 1920x1080”

Milano 27 Marzo 2009. Il Photoshow, la fiera italiana sulla fotografia e il digital imaging, è appena iniziata e sarà aperta ai visitatori fino al prossimo lunedì 30 Marzo. Tra le novità più interessanti mostrate in quest'ultima edizione c'è la nuova reflex digitale EOS 500D di Canon.

La nuova fotocamera utilizza un sensore APS-C da ben 15 megapixel, ha un generoso display da 3" e 920k punti e apporta alcuni significativi miglioramenti alla pur ottima EOS 450D che rimane comunque in catalogo. Tra le novità introdotte con la 500D c'è la possibilità di registrare filmati a risoluzione VGA, 720p e 1080p.

Non si conoscono ancora i particolari sulla modalità di registrazione, anche se è molto probabile l'utilizzo della compressione AVC e un bitrate di circa 20 Mbit/sec. Segnaliamo purtroppo che la frequenza di quadro per i filmati 1080p è limitata a soli 20 fps, mentre la modalità 720p permette di registrare a 30 fps.

Per maggiori informazioni: TV Tech - canon.it



Commenti (31)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: dadomobile pubblicato il 27 Marzo 2009, 12:15
praticamente una reflex si trasforma in una foto-videocamera...

speriamo che faccia anche ottime foto.
Commento # 2 di: avdarjo pubblicato il 27 Marzo 2009, 13:31
si è vero ...sembra una reflex foto videocamera....
io non gradisco molto le soluzioni ibride ma se la qualità resta alta per entrambe le applicazioni....si vedrà...
Commento # 3 di: plasmarex pubblicato il 27 Marzo 2009, 13:56
Come la D90 Nikon.
Pare sia una moda recente di cui non capisco la mossa.
Forse si pensa che dato che per le entry level (ripetto alle profesional) non si debba migliorare più di tanto in qualità ottica (altrimenti le pro chi le compra), cominciano a fornire delle features in più per farle apprezzare e approcciare con nuovi possibli utenti provenienti dal mondo della compatta o bridge.
Io sono uno di queli che viene appunto dal mondo compatta, ma non ho la benchè minima intenzione di approcciare con la modalità video proposta da queste macchine che sono e che dovrebbero rimanere, IMHO, semplici macchine reflex digitali.
Commento # 4 di: Scandinavian Explorer pubblicato il 27 Marzo 2009, 14:37
Non so se parli per sentito dire, o cosa, il consiglio che ti dò io è di provare a vedere dei filmati in Full HD fatti da una EOS 5D Mark II...
STRACCIANO qualsiasi videocamera full hd in commercio in termini di qualità..., e non lo dico io, lo dicono i professionisti...

Quindi...se da ottime macchine fotografiche, si trasformano in oggetti in qualche modo ibridi, se i risultati sono eccellenti in entrambe le applicazioni, ben venga!
Commento # 5 di: Ryusei pubblicato il 27 Marzo 2009, 15:25
esatto, stracciano le videocamere è il termine esatto perchè i vantaggi che ha una macchina fotografica reflex rispetto a queste è innanzitutto il sensore piu' grande, poi il processore video e soprattutto il fatto di poter contare su ottiche di maggior qualità!
Commento # 6 di: blasel pubblicato il 27 Marzo 2009, 18:02
Perdonate, non capisco il problema posto da alcuni circa la possibilita' di fare filmati.

Quando le macchine fotografiche erano soltanto meccaniche, sarebbe stato difficile una realizzazione ibrida del genere, ma con le attuali elettroniche e relativa memoria non vedo alcun problema, tranne che e' indispensabile di dotare queste macchine anche della possibilita' di registrare l'audio,

Fermo restando che il loro uso primario sara' quello della singola immagine
Commento # 7 di: mpresicc pubblicato il 27 Marzo 2009, 18:20
Sono d'accordo che se una reflex ha anche un buona funzionalita' video: ben venga.
Comunque sullo stracciare qualsiasi videocamera full hd...ci sarebbe tanto da dire.
Certo in condizioni controllate, senza necessita' particolari e avendo la possibilita' di poter studiare la scena: concordo; negli altri casi ho seri dubbi!
Peccato dei 20 fps a 1080!
Commento # 8 di: ais001 pubblicato il 27 Marzo 2009, 18:44
... secondo me hanno visto che c'è molto + margine di guadagno e miglioramento sfruttando le reflex che non le compatte

... le compatte si sa che hanno + contro che pro.... quindi probabilmente iniziano ad optare x segare via nel tempo le compatte (che ormai diventano tutte parte integrante dei cellulari con 5mp e 8mp ed è inutile vendere modelli che poi la gente non compra xchè hanno la stesa potenza dei nuovi cellulari), e spostano la parte video nelle reflex di massa in modo da invogliare la gente a passare/tornare a modelli + familiari col passato.

... la Canon MarkII 5D è un mostro.... ma dubito fortemente che il processore sia quello utilizzato qui anche se strozzato.... anche xchè non ne ho ancora vista 1 x strada

... sicuramente i 20fps sono un pò una limitazione e ci sarà parecchia gente che storge il naso optando x le concorrenti, ma il boom secondo me ce l'avranno con la 550D (se scalano ogni volta di 50 col nome) se gli fanno fare realmente 30fps a 1080.

... cmq bel giocattolino...... va a finire che mi prenderò quella che farà 30fps appena esce
Commento # 9 di: gattapuffina pubblicato il 27 Marzo 2009, 18:58
Originariamente inviato da: mpresicc
Comunque sullo stracciare qualsiasi videocamera full hd...ci sarebbe tanto da dire.


Non c'è proprio nulla da dire, ho appena preso la 5D Mk2, e la mia vecchia HV-20 è stata proprio STRACCIATA. Non riesco più ad usarla, la distanza qualitativa è imbarazzante...

Le motivazioni, sono molto semplici:

Il sensore full frame della 5D (ma anche il sensore 1.6x della 500d) è MOLTO più grande di un sensore di una tipica videocamera. Questo porta a diversi enormi vantaggi, non tutti sono immediatamente apparenti:

1) La focale degli obiettivi fotografici è totalmente diversa da quelli video, per cui la profondità di campo conseguente è quella fotografica, che permette di ottenere un certo tipo di estetica che realmente si avvicina a quella cinematografica. Per ottenere questo con una videocamera, anche di ottimo livello semi-pro, è necessario ricorrere a soluzioni complicate tipo adattatori DOF, che sono di uso molto difficile e creano tutta una serie di problemi aggiuntivi

2) Da questo ne consegue anche l'ovvio vantaggio, che c'è una enorme flessibilità nell'uso degli obiettivi. Le videocamere con lenti intercambiabili sono decisamente al di fuori della portata di chi non sia un professionista, e comunque neanche queste hanno sensori che arrivano all'1.0x della 5D o all'1.6x della 500D

3) le videocamere tradizionali hanno sensori che al massimo arrivano a 1900x1200, e spesso neanche sono reali, sia perchè sono quasi sempre interlacciati, ma anche perchè quelle a 3 ccd sono sempre sensori con risoluzione reale più bassa, e ottengono la 1080p usando la tecnica del pixel shift. Le reflex digitali che girano in video usano TUTTO il loro sensore (NON E' un crop!!!) che ha una risoluzione ben oltre il 1080p, e lo scalano automaticamente per ottenere il 1080p. E il vantaggio non sta SOLO nella risoluzione, che c'è tutta, ma c'è un secondo vantaggio che molti trascurano: il RUMORE del sensore, quando l'immagine viene ridotta da 15 o 20 m/pixel a 2 m/pixel, diventa proporzionalmente più piccolo, per cui si nota MOLTO meno, anche girando ad altissimi ISO! Le videocamere tradizionali, anche quando hanno sensori da 5 o 10 m/pixel, li sfruttano solo per le foto e comunque, sono talmente piccoli, che la densità è talmente alta che il rumore diventa inaccettabile quando c'è poca luce. Tanto che, a causa di questo, sono costrette a montare obiettivi molto luminosi da 1.6/1.8 che, per rientrare nei costi a cui vengono vendute, sono ovviamente dei fondi di bicchiere (un obiettivo così luminoso decente costerebbe da solo più della videocamera)

4) La 5D registra un ottimo AVC H.264 a 40 mbit/s di bitrate! Il che è enormemente meglio delle migliori videocamere con AVCHD, che arrivano a 24 mbit/s nei casi migliori. E non solo, l'audio è un perfetto PCM LINEARE 48 khz / 16 bit, molto meglio dell'MPEG2 dell'HDV o del Dolby Digital tipicamente usato dalle AVCHD.


Certo in condizioni controllate, senza necessita' particolari e avendo la possibilita' di poter studiare la scena: concordo; negli altri casi ho seri dubbi!


Prima di provarla, avevo anch'io questa impressione, cioè che sarebbe stata una macchina molto più difficile da usare. Se da un certo punto di vista è vero, soprattutto nel caso di obiettivi non stabilizzati, in realtà è solo questione di abituarsi. Certo, NON la consiglierei a chi non ha mai fatto una ripresa video e non sa minimamente le problematiche, però se sai cosa stai facendo, non è assolutamente così difficile. L'ho provata lo scorso week-end, usando anche obiettivi diversi: il 17-40 L non stabilizzato, il 75-300 USM IS e anche il 35-350 L non stabilizzato.

Certamente, la ripresa con l'obiettivo IS è molto più semplice, ma non vuol dire che non si riesca ad usare anche il tele, basta stare attenti. La mancanza di autofocus continuo non è così un problema come si possa pensare, basta pianificare un minimo la ripresa, e comunque è possibile usare l'autofocus almeno per mettere a fuoco *prima* della ripresa.

Insomma, niente di insormontabile, ma la qualità delle immagini è talmente più alta di quella della già ottima HV20 (che è considerata tra le migliori videocamere amatoriali in HD), che ti ripaga di qualsiasi difficoltà.

E non parlo solo di risoluzione, ma soprattutto di look e bellezza delle immagini grazie alla profondità di campo ridotta, i colori che sono più vivi perchè i dati colori arrivano da un sensore che ha nativamente molta più risoluzione dell'1080p di arrivo, la gamma più ampia grazie al sensore da 14 bit, tutto fa sì che l'immagine prodotta dalla HV20 sembra a paragone quella di una webcam, ad alta definizione, ma il look è da video, mentre sulla 5D il look è da foto


Peccato dei 20 fps a 1080!


Peccato, infatti. La 5D riprende a 30 fps, probabilmente perchè ha 2 processori Digic 4, mentre questa ne ha uno solo.

Comunque, le reflex con funzioni video sono una rivoluzione, e infatti vediamo che TUTTE le nuove reflex annunciate (Canon, Nikon, la nuova Panasonic) lo integrano.

Se vuoi qualche informazione in più sulle capacità di queste macchine, vai su questo sito:

http://www.cinema5d.com

C'è gente che sta partecipando a concorsi di corti con la 5D...impensabile con una videocamera amatoriale...

Giusto un esempio:

http://www.vimeo.com/groups/dslr/videos/2423314

La risoluzione via internet è ovviamente più bassa di quella originale e il bitrate è *molto* più basso, però dà un'idea del tipo di ripresa possibile, irrealizzabile con qualsasi videocamera amatoriale
Commento # 10 di: Uffa pubblicato il 27 Marzo 2009, 19:09
come al solito i talebani hanno vita breve, ben venga l'evoluzione se tale si dimostra (come in questi casi), tra l'altro anche macchine non reflex con funzionalità di video in HD a fps decenti (solitamente bridge o compatte evolute" fanno ottimi video considerando il costo...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »