Multipresa Filtrata [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Multipresa Filtrata



Gamberetto
04-03-2008, 11:29
Ciao a tutti,

dovrei acquistare per il mio impiantino (in firma ci sono i componenti) una multipresa per collegare i vari elementi.

Secondo voi per il livello del mio impianto cosa mi consigliate di prendere? in commercio ci sono varie multiprese che partono da 5 euro fino a 1000 euro!!!

Grazie in anticipo

gamberetto

cobracalde
04-03-2008, 11:34
Spendendo qualcosina di più della classica ciabatta... puoi dare un occhio ai prodotti Belkin pureAV Isolator.

Per avere un'idea dei prezzi, guarda qui (http://www.bow.it/Audio_Video/Cavi_Accessori/Rete_220_volt/Ciabatte_Multiprese/01766/).

mpresicc
04-03-2008, 12:21
Approfitto del thread per chiedere se secondo voi c'e' grande differenza tra i belkin modello isolator e i belkin surge protection.

Perche' visti in generale i prezzi (piuttosto bassi dell'isolator) mi chiedo se vale la pena o no?

A logica andrei se si vuole spendere poco sui surge protection e se si vuole ottima qualita' direttamente sulle console belkin Pure av pf30/40/50(magari comprandole in Germania:) )

Opinioni di chi ne capisce piu' di me(non e' difficile:) )?

Gamberetto
04-03-2008, 15:24
ANche io sarei interessato alla risposta destinata a MPRESICC.

Inoltre multipresa qui (http://www.bow.it/prodotto/34418/scheda.html) potrebbe essere una valida alternativa alla Belkin?

grazie

gamberetto

mpresicc
06-03-2008, 12:40
Nessuno mi convince che tra belkin surge protector e isolator c'e' poca differenza e quindi spendere di meno e' cosa buona e giusta:) ?

tuxla71
07-03-2008, 20:30
Ciao a tutti,
prima di chiarire le differenze tra la "surge" e la "isolator", una domanda banale, a cosa vi serve 1 multipresa "filtrata"? Avete qualche problema sulla qualità della tensione elettrica (disturbi, spike, regolazione sulla forma d'onda della tensione,......), oppure vi serve per "proteggere" l'impianto dagli eventi atmosferici? Detto questo, la differrenza principale è la presenza nella versione "isolator" di vari filtri "metallici" come le Bobine di filtraggio in ferro, le bobine differenziali isolate ed il rivestimento metallico che permette un miglior filtraggio della multipresa su tutti i disturbi presenti nelle reti elettriche Italiane. Se le volete utilizzare per proteggervi dalle tensioni di fulminazione, date un'occhiata alla taglia dei fusibili visibili sulla scheda tecnica della multipresa isolator e ditemi se potrebbero fare qualcosa quando vi arrivano 4/5 kV e qualche centinaio di A.............

Antonio

mpresicc
07-03-2008, 22:34
Nel mio caso, la multipresa filtrata servirebbe per proteggere da eventuali fulmini e soprattutto per garantire in generale la qualita' dei componenti da me utilizzati.
Sinceramente non ho idea della qualita' della tensione elettrica di casa mia, vivo a Roma in un appartamento di 35 anni fa'(so' solo questo:D ); credo che il concetto di fondo nel mio caso sia: Ho speso oltre 5.000 euro in componenti audio/video vari, sarebbe stupido non sfruttarli al massimo perche' la qualita' elettrica che gli fornisco non e' buona!

Insomma non vorrei non sfruttare al massimo quello che ho per risparmiare 50 euro, ma allo stesso tempo non voglio neanche buttare 200-300 euro per una cosa a me inutile!

Nella mia ignoranza infatti, mi e' sembrato di capire che la qualita' della tensione elettrica fornita e' importante soprattutto a livello audio, ma in ambito video e' relativa....correggetemi se sbaglio.

Inoltre mi sembra che tutte le prese filtrate, anche le piu' economiche garantiscono da fulmini, etc.

Per esempio la belkin surgemaster piu' economica, copre il valore dei componenti(fino a 150.000euro) con un picco di corrente massimo di 45.000 Amp(1940Joule).
(6.000volt)e filtra da interferenze in un range di 150kHz^100MHz con riduzione fino a 58dB.

Basta?...o e' meglio spendere quei 70-80 euro in piu' e andare sull'isolator, o ancora: spendere quei 200 euro in piu' e andare sul Pure av pf30-40?:D

Vi prego toglietemi questo dubbio, perche' mi sono sempre chiesto se questa storia delle varie prese filtrate e' simile quella dei cavi Monster audio(o altri simili)(insomma molti dicono che e' piu' una filosofia che una realta') o effettivamente puo' servire davvero avere una presa di grande qualita'.

ciao

fanoI
10-03-2008, 10:54
Io sarei intenzionato a comprare una ciabatta "Belkin Pure-AV Surge protection 8" prima pero` avvrei da fare un paio di domande a chi la possiede gia.

1) L'interrutore di accensione si accende di una luce arancione che mi illuminerebbe la stanza la notte?
Si e` cosi` mi tengo le schifezze di ciabatte che gia` possiedo :cry:

O come spero non c'e` nessuna luce?

2) Le prese sono "universali" ovvero accettano prese tedesche e anche
italiane cosi` da evitare l'uso di adattatori?

Ciao,
fanoI

musicmakemecrazy
10-03-2008, 23:03
a mio parere le prese filtrate della belkin sono uno spreco di soldi: ci sono in commercio apparecchi che filtrano e cercano di mantenere stabile sul serio la tensione, ma costano parecchie migliaia di euro :asd:

non parliamo poi della protezione antifulmini, non sara' certo uno scatolotto di pochi centimetri di lunghezza a farlo
Se, e dico se, avete davvero la sfortuna di beccarvi un fulmine, vedete l'aggeggio della belkin incediarsi; e poi logicamente, andare in fumo tutto quello che c'e' collegato :(

basta rifletterci qualche secondo: come detto prima da mpresicc, la belkin copre fino ad un valore di 150.000 euro. Questo a patto che la d.d.p. (differenza di potenziale, in sostanza la tensione) non superi i 6kV, cosa che il fulmine oltrepassa ampiamente, quindi....

fanoI
11-03-2008, 08:03
E` bello scoprire che delle cose regolarmente in vendita non
servano ad una benemerita mazza :D

Ma se uno si volesse costruire un quadro elettrico con diciamo una decina di prese come si fa a evitare di farsi bruciare tutto dai fulmini (mi serve un fusibile? o qualcosa di ancora piu` possente?) e per rendere la tensione stabilizzata cosa ci vuole (questo mi sa che e` difficile... la butto li` un trasformatore 220 V - 220 V potrebbe bastare?).

Probabilmente se uno se lo fa da solo sto lavoro non si spendono 1000 Euro, ma molto meno :D

fanoI

tuxla71
11-03-2008, 08:10
Ciao, opinione mia:

1- le prese della Belkin, e di tutte le altre marche del settore consumer (APC,....) devono essere utilizzate per quel che sanno fare, quindi una filtratura minima di tutti i disturbi elettrici presenti nella nostra rete e generate dal fatto che le zone residenziali sono collegate tutte nelle stesse dorsali in media tensione che alimentano le nostre zone industriali; questo vuol dire presenza di valori di tensione a partire dai 200 Vac fino ai 240 Vac, spike, buchi di tensione, .......... Una presa filtrata attenua tutti questi disturbi e quindi è una buona soluzione che va bene nel 90% dei casi
2- per il 10% che rimane, come nel mio caso, terreno collinare carsico, che nn permette lo scarico "a terra" delle tensioni da fulminazione, la soluzione è da trovare caso per caso. In tanti anni l'unica cosa che mi ha dato qualche beneficio e copertura totale dei rischi legati agli avvenimenti atmosferici è stata l'assicurazione sulla casa, tutto il resto (scaricatori di tensione, UPS, trasformatori vari) hanno eliminato nel 95% dei casi ogni tipo di problema
3- @ music: perfettamente d'accordo su tutto il tuo ragionamento, ma per nn creare panico da fulmine sui ns. preziosi impianti, i valori che hai riportati sono "aggressivi":) in quanto è difficile che un fulmine colpisca una casa inserita in un contesto urbano contemporaneo (altro discorso se hai una casa singola in montagna), molto + facile che un fulmine che cade nel parco vicino a casa (esempio) generi delle sovratensioni che si richiudono anche sulle case circostanti, ed è in questo caso che le multiprese fanno il loro onesto lavoro

Cmq, x finire, meglio una buona multipresa filtrata che niente.

Ciao,
Antonio

tiomeo
11-03-2008, 22:57
mm..la discussione casca a fagiuolo come si suol dire :D

Chi vi parla non è certo, come immagino alcuni di voi, un possessore di un'impianto home cinema ad hoc, da migliaia e migliaia di euro,
(certo anche nel mio piccolo piccolo sempre di qualche migliaio di euro si parla alla fin fine se metti il tv + il dvd ecc :D )
che giustificherebbe, magari, una ciabatta o quel che è (scusate ma non sono ferrato sulla materia) di notevole costo..
Io so solo che ho un gran bel tv crt 16:9 32" a cui sono affezionato, un lettore dvd, un decoder sky e per il momento al posto dell'ampli, casse ecc ecc ho un sistema base + cuffia col dolbyheadphones della philips.Perche' ho specificato tutto questo?
Fin'adesso sara' perche' non ho abbiamo avuto a casa problemi frequenti di sovratensioni (ma io poi neanche saprei coglierle queste sovratensione :rolleyes: ) o che andava via la corrente di frequente, è successo si che si staccasse, ma di rado.Percio' usavo una piu' che classica ciabatta davvero da due soldi :D :( tutta bianca, interruttore color arancio-rosso, quello solito, e con quattro prese.Sono andato avanti cosi' fin'adesso.Spendere troppo è sbagliato, ma io credo di essere stato davvero troppo al limite con queste ciabatte davvero giocattolo :D
Niente è successo fin'adesso con la corrente, non mi si è bruciato niente per fortuna,(ho capito che poi la migliore e forse unica protezione contro i fulmini semmai dovessimo beccarli è staccare semplicemente tutto preventivamente!!) ma metti un po' il pensiero fisso che una ciabatta "buona" ti attenui o elimini dei disturbi che ho nella mia cuffia! - a volte sento un fruscio nei silenzi dell'audio-ne parlo qua (http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=16221&page=7) (fatto svariate prove e su indicazione di un'utente ho gia' notato che ruotando di 180° la spina di corrente il disturbo sembra sparito, baah :mbe:)
metti che ti sentirai (mi sentiro') + sereno mentalmente, metti che le tue apparecchiature saranno, almeno, un pochino piu' al sicuro da sbalzi di corrente e fenomeni simili...Insomma= Quale belkin potrei prendermi che sia appropriata per il mio impiantino?
Immagino che chi avra' veri e propri home cinema, tv da alti polliciaggi, ampli + casse ecc mettera' di conseguenza un maggior carico di corrente nella ciabatta percio' quei numeri di joule o altro che ci sono sulle scatole vanno rapportate al nostro specifico impianto, al suo ipotetico carico di corrente, giusto?
Potrei prendere questa (http://www.bow.it/Accessori/37580/Belkin_Pure-AV_Surge_protection_8.html) da 43,90€, ma forse sara' abnorme per il mio impiantino o considerando che non vivo, credo, in una burrasca di sbalzi elettrici..bah ma poi se ci si trova..tanto vale prendere una ciabatta che ci valga anche in futuro, no?

Grazie a chi leggera' e mi dara' un parere :)

Gamberetto
12-03-2008, 20:13
Nessuno mi potrebbe mandare una foto dalla presa della corrente della belkin pure av-isolator 6?

Mi serve per sapere se posso inserirla anche con il mobile d'avanti.

Vi risulta che i cavo e' di solo 2 metri?

grazie

gamberetto

musicmakemecrazy
13-03-2008, 21:51
...e di tutte le altre marche del settore consumer (APC,....)

...beh, APC non "fa" solo prodotti consumer, comprende anche ups e stabilizzatori industriali progettati per sopportare potenze oltre 225 kVA :D

tuxla71
14-03-2008, 08:02
Ciao a tutti,

@ tiomeo: mi sono perso circa a metà del tuo messaggio :D ma cmq la presa che ti autosuggerisci secondo me ha 2 vantaggi per il tuo caso specifico, costa relativamente poco ed ha il filtro EMI/RFI che dovrebbe (uso il condizionale, siamo su 1 campo minato) ripulire la tua linea elettrica da quasi tutti i disturbi irradiati e condotti presenti.
@ music: :) APC è stata acquisita dal gruppo Schneider, uno dei 3 leader mondiali del settore elettrico, che operava nello stesso settore con il marchio MGE, come hai scritto tu. Adesso si sono specializzati così, UPS da 300 VA a 10 kVA monofasi sono produzione APC, rivolta al mercato consumer e professionale (IT, Elettrico, Telecom,....); UPS da 10 kVA a 800 kVA trifasi, parallelabili, sono MGE, ovviamente per il mercato professionale (CED, aeroporti, Telecom,....) con relativo business incentrato sul service.

Antonio

Ziggy Stardust
14-03-2008, 08:19
Io ho il Belkin Pure AV PF40 preso in Germania, mi trovo bene, oltre che proteggere l'impianto mi stabilizza la corrente, e mi indica se le prese sono in fase o meno.
E' capitato un paio di volte che in seguito a picchi di corrente mi staccasse il tutto.
Chi investe in un impianto un minimo di protezione deve anche darglielo, poi se viene il diluvio universale allora non ce n'è per nessuno.:D

tiomeo
14-03-2008, 09:17
grazie di avermi risposto tuxla71 :)

be' non so, dai commenti e post ho evinto che questa
Belkin Pure-AV Surge protection 8 (http://www.bow.it/Accessori/37580/Belkin_Pure-AV Surge_protection_8.html) :boh: potrebbe essere un'ottima ciabatta.

Da bow.it la vendono a 44€ ca.Dagli store tedeschi, computeruniverse.net e technikdirekt.de la si trova rispettivamente a €23,90 (http://www.computeruniverse.net/home.asp?language=deutsch) quella da 2 metri, e €26,30 (http://www.technikdirekt.de/main/en/lcd-plasma-tv/kabel-adapter/strom/110215/-/Article.html?)

Da technikdirekt ho acquistato una cuffia, percio' l'ho citato, mi è sembrato un'ottimo store.Ma la sped è pure cara, €22,00, quindi si andrebbe per quest'altro ottimo store che mi ha consigliato Ziggy Stardust :), computeruniverse, che verrebbe 23,90+15,13 di sped=€39,03
Ed onestamente alla fine, dovendo prendere solo questa, risparmierei quei 5-6€ se la vendessero in italia, nei negozi.Perche' al mediaworld (che hanno una certa gamma di prese belkin) avevano la pure-av surge protection 7 a 48,00€, e calcolando che questa costa un po' di piu' della 8..ho fatto due conti, ma vabbe' pure 5-6€ son soldi :D

Peccato che volendomi orientare sulla pure-av isolator, a 6 o 8 prese, che stava cercando anche l'utente "Gamberotto" negli store tedeschi non la trovo :cry: (in italia costa un botto la isolator, si parla da 100€ a salire) trovo risultati solo per store uk, come amazon ad es, ma portano le prese della isolator per le spine a 3 lamine,(passatemi il termine) sarebbe per il sistema americano, giapponese, per quelle "aree" li', corretto?

:sob:

Granderanda
17-03-2008, 15:47
Ciao a tutti, mi riallaccio a questa discussione nella speranza di risolvere un piccolo problema personale legato al mio impianto ed all'impianto elettrico di casa mia.
In alcune stanze di casa mia l'illuminazione è comandata da relè.
Ad impianto acceso quando si aziona un relè per accendere o spegnere la luce, sento un lieve "bump" nelle casse dell'Home Theatre.
Io credo si tratti delle sovratensioni generate dalla apertura/chiusura del circuito della bobina del relè: sovratensioni tipiche di un circuito con elementi induttivi; che ne pensate?
Attualmente ho una comunissima multipresa da pochi euro; che filtri dovrebbe avere una nuova multipresa per risolvere questo fastidio?
Filtri EMI o RF? o qualche altra caratteristica?

P.S. E' interessante notare che l'amplificatore stereo Harman/Kardon collegato alla stessa ciabatta dell'HT è perfettamente immune ai disturbi di cui sopra; sarà stato costruito con accorgimenti maggiori dell'Onkyo?

EttoreP
18-03-2008, 09:28
Ciao a tutti, mi riallaccio a questa discussione nella speranza di risolvere un piccolo problema personale legato al mio impianto ed all'impianto elettrico di casa mia.
In alcune stanze di casa mia l'illuminazione è comandata da relè.
Ad impianto acceso quando si aziona un relè per accendere o spegnere la luce, sento un lieve "bump" nelle casse dell'Home Theatre.
Io credo si tratti delle sovratensioni generate dalla apertura/chiusura del circuito della bobina del relè: sovratensioni tipiche di un circuito con elementi induttivi; che ne pensate?
Attualmente ho una comunissima multipresa da pochi euro; che filtri dovrebbe avere una nuova multipresa per risolvere questo fastidio?
Filtri EMI o RF? o qualche altra caratteristica?


Per esperienza personale puoi prendere tutte le ciabatte che vuoi ma se non metti un condensatore sul relè, il "clic" o "bump" che dir si voglia te lo sentirai sempre. Bye

Ettore

Granderanda
18-03-2008, 09:56
Ma se le multiprese filtrate non risolvono un problema banale e macroscopico come questo, allora cosa sono in grado di fare? :eek:
Il relè come andrebbe connesso, in parallelo alla bobina?
Di che capacità è necessario?

EttoreP
18-03-2008, 11:00
Ma se le multiprese filtrate non risolvono un problema banale e macroscopico come questo, allora cosa sono in grado di fare? :eek:
Il relè come andrebbe connesso, in parallelo alla bobina?
Di che capacità è necessario?
Per quanto riguarda il relè a me è stato consigliato questo (http://it.rs-online.com/web/search/searchBrowseAction.html?method=searchProducts&searchTerm=485-6661). Collegamento in parallelo alla bobina.
Circa le potenzialità di una multipresa filtrata penso che dipenda dalle fasce di prezzo. Presumo che i Black Noise possano ovviare sufficientemente al problema, ma costano...:ncomment: fior di palanche! Bye

Ettore

nordata
18-03-2008, 11:23
In parallelo alla bobina ?

A me risulta in parallelo ai contatti.

Ciao

EttoreP
18-03-2008, 12:27
In parallelo alla bobina ?

A me risulta in parallelo ai contatti.

Ciao
Che sono emanazioni della bobina, o no?

Granderanda
18-03-2008, 12:39
Il relè come andrebbe connesso...
Scusate, rileggendo mi sono accorto di aver scritto una sciocchezza, ho pensato condensatore ed ho scritto relè :muro:
La domanda corretta è: "Il condensatore come andrebbe connesso?"
Cosa sono i "Black noise", un tipo di filtro o un modello di multipresa di qualche produttore?
Scusate ancora per la confusione che ho creato.:(

@EttoreP: quando dici che per esperienza personale con qualunque ciabatta il problema non si risolve, a cosa ti riferisci? che ciabatte hai provato? di che fascia di prezzo erano?

nordata
18-03-2008, 14:41
Che le bobine dei relè, come qualsiasi altra bobina, possa generare ed irradiare un campo elettromagnetico è fuor di dubbio, ma non è sicuramente tale campo il responsabile del "toc" che si sentono quando il relè è azionato, infatti li si sente anche quanso si aziona un qualsivoglia nomale interruttore dell'impianto di illuminazione della casa, o qualche piccolo elettrodomestico.

Io li ho sempre visti collegati in parallelo ai contatti, però chi lo sa, magari funzionano anche collegati in quel modo, si fa presto a provare.

Per quanto riguarda la "filtratura", perchè non provate a inserire un normale filtro di rete di quelli scatolati che vendono nei normali grossisti di materiale elettrico, magari risolvono il problema allo stesso modo e con una spesa sicuramente minore, se poi inserite anche un varistor da un paio di Euro ottenete anche la protezione contro le sovratensioni.

Nelle mie prese con ciabatte varie controllate automaticamente a distanza, uso tale sistema da parecchio tempo e non ho mai sentito il benchè minimo rumore.

Avevo anche inserito una descrizione costruttiva nella sezione DIY e qualche iscritto l'aveva pure realizzata e si era trovato bene, non saranno esoteriche, ma la loro funzione la fanno (e a me interessava quello).

Ciao

Granderanda
18-03-2008, 15:01
...si sente anche quanso si aziona un qualsivoglia nomale interruttore dell'impianto di illuminazione della casa...
A casa mia capita solo con i relè.

...perchè non provate a inserire un normale filtro di rete di quelli scatolati...
Ce ne vuole uno per ogni relè oppure è sufficiente metterne uno all'ingresso della ciabatta?

nordata
18-03-2008, 15:30
Probabilmente i contatti dei relè si sono un po' consumati.

Per il fitro ne basta uno all'ingresso della ciabatta, se poi uno vuole si può anche inserirne di più piccoli sulle prese che vanno ad alcune elettroniche, tipo i lettori.

Però molti apparecchi hanno già la presa di alimentazione filtrata.

Ciao

EttoreP
19-03-2008, 13:08
La mia multipresa filtrata è stata fatta sulla base di un progetto trovato su audiocostruzioni.com. Non ho messo la vaschetta IEC e i miei frutti sono Gewiss e non Vimar. Il filtro è questo (http://it.rs-online.com/web/search/searchBrowseAction.html?method=searchProducts&searchTerm=123-0151) ed il tutto (la multipresa cioè) è connesso ad una linea dedicata. Ciò nonostante il "clic" si sente lo stesso!:mad: :muro: :ncomment:

tiomeo
25-03-2008, 10:05
Quegli altri attacchi che ci sono sulla presa (in basso) a cosa servono in pratica?

http://img179.imageshack.us/img179/2533/isolator8rf4.th.jpg (http://img179.imageshack.us/my.php?image=isolator8rf4.jpg)

Avrei capito che sono per il collegamento d'antenna tv che per internet o quel che sia..e la ciabatta fa da tramite gestendo l'in e l'out,

cosicche' passando attraverso essa i collegamenti sareebbero "purificati"?


sara' cosi', è corretto? :boh:

cobracalde
25-03-2008, 11:14
Non "purificati" ma protetti..

Servono per l'utenza telefonica, antenna terrestre e satellitare.

tiomeo
25-03-2008, 16:01
a ecco, grazie ;)

tiomeo
26-03-2008, 16:16
Belkin isolator 8 arrivata oggi da http://www.electronics.sm/ a 127€ comprese sped. (119,00€+8,00€ di sped con corriere bartolini)Vedo che la ciabatta è rivestita di allumino in gran parte, è un bene immagino.
Mi sono usciti pure un cavo d'antenna tv, un cavo satellitare, e uno per modem.(immagino serviranno per il collegamento dall'-out- sulla ciabatta alla prese tv al muro ,al decoder, e al doppino telefonico)
Come al solito, puo' capitare, lo scatolo aveva delle piccole ammaccature, e per non dover tornare indietro il pacco, scrivendogli e tutto...me lo sono tenuto, era qualcosa di superficiale tuttosommato, che non ha danneggiato nulla all'interno.
http://img510.imageshack.us/img510/9347/scatolorx3.th.jpg (http://img510.imageshack.us/my.php?image=scatolorx3.jpg)

---------------------------------------------------------------------
Il cavo satellitare:
http://img413.imageshack.us/img413/2192/cavosatdv2.th.jpg (http://img413.imageshack.us/my.php?image=cavosatdv2.jpg)
E' di un 7cm di diametro.Ha una sigla molto lunga, la riporto :D

LL97287 CSA AWM I/II A/B 80°C 30V 18AWG FT2 DIGITAL SATELLITE CABLE RG/6 2300 MHZ E206948 e poi una "R" tutto al contrario, con attaccata vicino una U, o forse sara' una L tutto al contrario.
continua con AWM 13554 60°C 30V 18AWG.
----------------------------------------------------------------------
Il cavo d'antenna tv:
http://img504.imageshack.us/img504/865/cavotvvq3.th.jpg (http://img504.imageshack.us/my.php?image=cavotvvq3.jpg)
5 cm di diametro.
3C-2V 75ohm COAXIAL CABLE

----------------------------------------------------------------------
Sara' una domanda un po' sciocchina che faccio, ma:

Voi sfruttate queste protezioni che offrono questo tipo di ciabatte, o consolle che abbiate?
di collegare appunto all'in il cavo tv, il cavo sat, modem...

O se ne puo' fare a meno? magari è piu' utile per impianti sat ad es. di un certo livello (certo, ora che ne ho la possibilita' non mi costa nulla sfruttura le "protezione") o rischio di essere troppo paranoico, o sottovaluto, non do importanza a queste piccole cose che meritano invece sicurezza, mi spiego?
Cioè voglio dire che puo' succedere?
Che un fulmine colpisca l'antenna tv e la corrente attraversi il cavo tv fino ad arrivare fin dentro la mia tv e farla esplodere? ;) :wtf:
Lo stesso dicasi per il cavo satellitare.Che un fulmine colpisca la parabola? ma ricordo che non attirerebbe i fulmini, come invece l'antenna. mm..

Tralascio il modem.Ma su queste due cose di sopra mi interesserebbe magari il vostro parere da utenti esperti. Grazie :asd:

Gamberetto
26-03-2008, 16:26
Ottima recensione Tiomeo :D

anche io come detto in pvt ho preso la belkin isolator 6 ,stessa dotazione della tua ma con 6 prese.
e' veramente fatta bene,almeno esteticamente, devo ancora testarla.

Se a quacluno interessa l'ho pagata 84 euro spese comprese

ciao

gamberetto

burgy
26-03-2008, 17:46
http://img247.imageshack.us/img247/3982/dsc02685lo2.jpg
http://img99.imageshack.us/img99/4272/dsc02689rs4.jpg
http://img247.imageshack.us/img247/2505/dsc02686je9.jpg

Comprata un anno fa circa, testata con briscole da paura sotto temporali, fulmini e tuoni, sopporta tutto in maniera egregia.:D :D

tiomeo
26-03-2008, 18:20
Questa isolator 8 mi Misura 39,5 cm di lunghezza x 16 cm di larghezza x 6,5 cm di profondita'!!!
Una bella "ciabattona", considerando pure il peso!
Cmq ok, mi sa che ci colleghero' il cavo tv e satellite, non si sa mai.
La cabiatta deve stare per forza sul pavimento?
Sugli adesivi usciti nella busta...(con manuale e documentazione solo in inglese, e qualche altra lingua)
ho visto che sono belli lunghetti e sulla ciabatta non riesco a capire dove possano essere messi :boh:
Leggendo le varie sigle per ogni presa (Receiver/AMP, TV/Monitor, DVD, VCR..) ho capito che vanno rispettate evidentemente.Pensavo fossero puramente indicative, cioè poi uno poteva collegare a caso in quale presa voleva.Ma a cosa si riferisce con la sorgente -DVR-? Al dvd-recorder giusto? "Cable/Sat" si riferisce ad es. al decoder sat credo, mi era piu' esplicito se parlava di decoder sat che di cavo/satellite.Cosi' non avevo afferrato eeh.Ma se vogliamo collegare la PS2 o ps3,o il pc, non c'è la -sigla- per la presa dedicata :D Dovremmo mica solo collegarci i componenti che sono siglati sulle prese?
Cioè esattamente questi ---Receiver/AMP, TV/Monitor, DVR, Cable/Sat, DVD, CD, VCR e Subwoofer---
Non credo.Forse è da rispettare solo questa categoria, cioè vedo che Receiver/AMP e Subwoofer rientrano in "Audio Filter".TV/Monitor e VCR rientrano in "Video Filter".DVR e CD rientrano in "Digital Filter A".Cable/Sat e DVD rientrano in "Digital Filter B"."Audio Filter" e "Video Filter" sono intutive come categorie, ma le ultime due (Digital Filter A e B) mmh


Ma Soprattutto!! Qualcuno mi sa spiegare una cosa??

Succede sempre che quando provo a collegare queste spine con forma tonda alla presa a muro..non mi entrano mai.Cioè con insistenza arrivo ad un certo punto (meta') ma poi non va di piu'..Eppure il diametro dei due spinotti dovrebbe essere lo stesso della presa a muro.
Ma osservando piu' attentamente gli spinotti di questa spina tonda mi pare siano un po' piu' grossi di diametro rispetto alla classica presa a muro a tre buchi e bipasso.
http://img413.imageshack.us/img413/2256/presamuromf1.th.jpg (http://img413.imageshack.us/my.php?image=presamuromf1.jpg)
Allora dovrei per forza usare questo adattatore.
http://img370.imageshack.us/img370/5613/adattatoreav7.th.jpg (http://img370.imageshack.us/my.php?image=adattatoreav7.jpg) http://img510.imageshack.us/img510/2001/insiemezh7.th.jpg (http://img510.imageshack.us/my.php?image=insiemezh7.jpg)
Eppure ho letto qui sul forum che erano da preferire attacchi diretti, senza adattatori.Avendo appunto una presa bipasso, con i due buchi estremi sdoppiati.

Ed ora sono confuso, data l'ignoranza in materia.Perche' mettono spine "tonde" in questi sistemi, se poi è impossibile collegarle direttamente alla presa a muro bipasso? Dovremmo per forza usare un'adattatore quindi.Analizzando queste spine mi pare di capire che queste "tonde" -sono piu' di un certo livello- rispetto a quella "slim" diciamo.C'è da dire che poi l'adattatore "tondo" che ho (in foto) è fatto apposta per accogliere queste spine.Ed allora mi viene da pensare, non è che forse mettono queste spine tonde perche' essendo piu' "avanzate" vanno collegate a prese a muro che sono perffettamente studiate per queste "tonde".Una presa a muro tonda?:wtf:

Perche' mi pare un peccato aver speso una bella cifra per la belkin e poi collegarla tramite adattatore. :wtf:

Qualcuno puo' chiarirmi la faccenda? grazie :sob:

Gamberetto
26-03-2008, 19:01
Sugli adesivi usciti nella busta ho visto che sono belli lunghetti e sulla ciabatta non riesco a capire dove possano essere messi :boh:


Immagino sui cavi delle prese che andrai a collegare :D

ciao

gamberetto

nordata
27-03-2008, 00:19
Per quanto riguarda il problema delle spine "tonde" che non entrano in quelle a muro è presto detto.

Poichè in Italia a volte siamo autolesionisti ci siamo fatti invadere dalla spine/prese tedesche, dette anche Shucko, mentre le normali spine/prese italiane in unso nel nostro Paese da svariate decine di anni, non mi azzardo a dire un secolo, ma siamo lì, sono diverse e sono quelle che trovi normalmente negli impianti domestici.

I due tipi sono leggermente diversi, quel tanto che basta per renderli incompatibili, le tedesche hanno il passo delle nostre normali da 10 A, ma il diametro dei due spiniotti è come in quelle da 15, inoltre hanno il contatto di massa laterale tramite lamella.

Ci vuole quindi, come hai giustamente detto, un adattatore, che crea un contatto in più, cosa sempre da evitare.

Personalmente, quando mi trovo un cavo con tale spina la prima cosa ce faccio è sostituirla con una italiana che, se di buona qualità, fa contatto altrettanto bene.

Chissà perchè in altri Paesi,ad esempio Inghilterra e U.S.A., sono molto più attenti di noi a queste cose e pretendono che sia fornito il cavo di alimentazione con la presa in uso nel loro territorio.

Quanto alla critta Cable/Sat si riferisce ai decoder in generale, quindi quelli Sat e quelli via cavo, di normale uso in America.

La PS3 la puoi inserire nella presa DVD.

Quale sia la differenza tra Filter A e Filter B lo devi chiedere al loro o vedere se sul manuale lo dice, presumo qualche piccolla variante nel filtro utilizzato, come nel caso delle altre prese.

Ciao

tiomeo
27-03-2008, 01:31
grazie della risposta nordata.


Ci vuole quindi, come hai giustamente detto, un adattatore, che crea un contatto in più, cosa sempre da evitare.
:doh:


Personalmente, quando mi trovo un cavo con tale spina la prima cosa ce faccio è sostituirla con una italiana che, se di buona qualità, fa contatto altrettanto bene.
Be' questa sembra la soluzione piu' saggia, non avendola fornita loro, ce la mettiamo noi una spina tradizionale.Mi dispiace tranciare il cavo, ma non ho altra scelta, giusto? Qual'è il modello di presa in particolare, il piu' buono (ma perche' ci sono i piu' buoni?) che mi consigli di prendere? Calcolando il livello della multipresa non vorrei che montandoci questa mia presa tradizionale comprometta la sua efficienza.:rolleyes: Essendo il cavo bello doppio, avra' anche il cavetto centrale per la messa a terra, esatto?.Pero' le spina tonda è sempre a 2 spinotti ho notato, il centrale per la messa a terra non ce l'hanno, non ho mai visto una tonda col centrale.Che poi questo discorso delle "tonde" si estende in effetti ad un grandissimo numero di elettrodomestici e company, no? avente la spina tonda.

Vorrei tanto sapere i possessori ad es di questa belkin, o per queste spine in genere, come si sono adattati dinanzi alla presa tonda. :confused: Avrete fatto come nordata immagino.


Quale sia la differenza tra Filter A e Filter B lo devi chiedere al loro o vedere se sul manuale lo dice, presumo qualche piccolla variante nel filtro utilizzato, come nel caso delle altre prese.

mmm..vedro'.EH d'altronde visto che ogni presa sembra proprio dedicata ad una tipologia di componente, immagino che mettere nella presa per Receiver/AMP un dvd non sia una buona cosa. :boh: Che povrebbe succedere? il componente avra' sbalzi di corrente o chissa' cosa? essendo collegato ad una presa non dedicata alla sua tipologia"? E' interessante quest'aspetto :confused: ok bisognerebbe chiedere alla belkin, sperando di incappare in persone "competenti".Si aggiunge pure il fatto che il manuale (6 pagine) è solo in inglese.Per il foglio della garanzia..inglese ed altre lingue, niente di italiano nella documentazione.Lo scatolo esterno è tutto scritto in inglese.Mi domando come mai le confezioni presenti al mediaworld (arrivavano al max alla serie surge protection pero')avevano scritte anche in italiano mi sembra, si..Qui di italiano nulla di nulla.:incazzed:

Grazie :sob:

nordata
27-03-2008, 01:50
Mi sembra però che le prese nella tua ciabatta filtrata siano del tipo Shucko, quindi adatte per tale tipo di spine.

Ciome ho già scritto in tale prese/spine il contatto di massa è svolto da due lamelle poste in posizione diametralmente opposta sul bordo delle stesse, nella vaschetta della presa ci dovrebbero essere due taglietti laterali in cui si incastrano tali linguette.

Se inserisci un apparecchio in una presa non destinata a quel tipo non capita nulla di irreparabile, forse l'efficacia del filtro ne risente, forse le curve di attenuazione sono calcolate in base alle varie tipologie di apparecchio.

Ciao

Gamberetto
27-03-2008, 05:54
Vorrei tanto sapere i possessori ad es di questa belkin, o per queste spine in genere, come si sono adattati dinanzi alla presa tonda. :confused: Avrete fatto come nordata immagino.
:

Semplicemente cambiando la presa a muro ,'e la cosa pi'u semplice.

Credo non sia giusto tagliare la presa della ciabatto, in quanto poi invalideresti un eventuale garanzia e un eventuale risarcimente in caso di danno agli apparecchi collegati.

ciao

gamberetto

Benwest
27-03-2008, 08:16
Forse la soluzione migliore è proprio quella di cambiare la presa a muro con una con i diametri da 16A e lasciare intatta una ciabatta di tal pregio. ;)

Bye

tiomeo
27-03-2008, 12:50
Semplicemente cambiando la presa a muro..

Forse la soluzione migliore è proprio quella di cambiare la presa a muro con una con i diametri da 16A..
Ecco, mi dicevo che allora ci deve essere qualche tipo di presa a muro che è compatibile con queste spine tonde.
Sareste cosi' buoni da darmi la decrizione esatta della presa a muro da prendere? :wtf: Cosi' in negozio vado con un nome esatto e le idee chiare.
Magari se poteste fare una foto alla vostra presa a muro sarebbe molto gradito, o magari linkarmi una foto dal web :)


Credo non sia giusto tagliare la presa della ciabatto, in quanto poi invalideresti un eventuale garanzia e un eventuale risarcimente in caso di danno agli apparecchi collegati.
Cavoli. menomale che me lo hai ricordato :doh: stavo per commettere un'atto impuro :eek:


grazie :)

Gamberetto
27-03-2008, 16:02
Cavoli. menomale che me lo hai ricordato :doh: stavo per commettere un'atto impuro :eek:


Siamo qui per questo :D

Cmq io devo installare le prese della Btici*o, e vanno benissimo.

Sono queste:
http://i20.ebayimg.com/01/i/000/95/75/15a2_2.JPG

ciaoo

gambero

tiomeo
27-03-2008, 16:16
grazie gamberotto :D

aaahm dalla foto che mi hai mostrato come faccio ad inserirla nella mia presa a muro "tradizionale"? :confused:
http://img413.imageshack.us/img413/2256/presamuromf1.th.jpg (http://img413.imageshack.us/my.php?image=presamuromf1.jpg)

Devo cambiare tutto?

So solo che c'è la nicchia interna da dove escono appunto il cavo tv e i tre cavetti (2 blu e 1 per la messa a terra)

Ho tolto la placca esterna di alluminio, ho tolto la placca nera, di plastica, sottostante, ed ho sgangiato le due prese,(di questa serie "magic") quella per la spina e quella per la tv, sostituendole con le prese nuove (sempre naturalmente serie "magic").Come avete visto ho inserito una bipasso per la spina, ma se lo sapevo prima risparmiavo di montare questa qui, considerando la presa schuko che dovevo mettere :rolleyes:

Vorrei capire cosa devo andare a comprare per montare questa presa a muro schuko (placca a muro diversa ecc)

grazie :)

Gamberetto
27-03-2008, 16:24
grazie gamberotto :D
aaahm dalla foto che mi hai mostrato come faccio ad inserirla nella mia presa a muro "tradizionale"? :confused:
:)
Allora, dovresti installare un supporto da 3 posti, io parlo della Btici*o perch'e le devo montare io altrimenti ci sono anche altre marche, dove 2 posti li prende la spina schuko e posto metti lo spinotto tv.

nel caso scrivimi in pvt che ti aggiorno nei dettagli

ciao

gamberetto

tiomeo
27-03-2008, 20:18
risolto, montato :D

http://img390.imageshack.us/img390/9889/newpresaku0.th.jpg (http://img390.imageshack.us/my.php?image=newpresaku0.jpg)

costo:

Bticino Presa bipasso 2P+T 10/16A
Tipo Schuko L4140/16
+
presa per antenna tv
+
Supporto a 3 moduli L4703
(Bticino Living International)
+
placchetta esterna da 2€ (la piu' economica)
=18€

EDIT: ho notato solo ora che la presa a muro dell'antenna tv al posto di avere quel piccolo cilindretto centrale, cavo, ha una sorta di ago al centro.E controllando meglio..ha lo stesso diametro (del cilindrone) del mio connettore tv! è quindi un maschio che ho al muro.(dalla foto si riesce a vedere) Eppure c'è scritto TV, ma perche' mettere un "maschio" a muro?

fanoI
25-04-2008, 17:56
Salvo io ho una decina di apparecchiature da collegare: attualmente uso 2
ciabatte normali una con 7 e una da 6.
(In realtà non son sicuro che a tutte le spine sia davvero connesso
qualcosa... devo fare una cernita :D)

Avevo pensato di sostituirle con 2 multiprese della belkn da 6, ma ho notate
che hanno 2 magagne non da poco:

1) Presa di connessione a muro tedesca come dicevate nelle pagine
sopra dovrei usare un adattore o cambiare la presa a muro
2) Le prese sulla ciabatta son tutte tedesche?
Quelle di quello che ho ora sono universali ovvero accettano sia prese italiane che tedesche... una ciabatta da 50 euro non ha una cosa del genere? Mi tocca cercare un adattatore da presa italiana a tedesca
fatto all'incontrario? Mi pare una perversione...

Un'altra domanda il cavo di collegamento alla parete quanto è lungo?
Almeno fino a 2 metri ci arriva?

Se ho davvero più di 8 componenti da collegare dovrò prenderne 2 (2 da 6 magari) non ho però 2 prese a mure separate quindi dovrò giocoforza
collegarle una sull'altra... è blasfemo, vero?

Ciao e grazie per tutte le risposte,
fanoI

andybike
25-04-2008, 19:03
Le Belkin serie Gold sopportano fino a 2300W e vanno collegate a una presa 10A. Hanno la spina e tutte le prese compatibili con le spine tripolari italiane.

Le Belkin Pure AV sopportano fino a 3700 W e vanno collegate a una presa 16A. Hanno spina e prese adatte alle shucko tedesche e francesi, ma accettano nelle prese le bipolari italiane da 10A.

Per attaccare la Pure AV a una presa italiana, comperi una spina tripolare italiana e una presa volante shucko o multipresa, e mezzo metro di cavo 3x1,5, e ti fai un raccordo per collegare la ciabatta alla presa a muro non compatibile.

Evita di collegare una ciabatta in coda all'altra!!!! Piuttosto prendi una ciabatta con più prese.

Le Belkin hanno cavo di collegamento lungo tra i due e i tre metri...ma c'è comunque scritta la lunghezza sulla scatola. Se non ti basta, fatti una prolunga con le stesse modalità del raccordo sopra descritto.

fanoI
26-04-2008, 18:40
Le Belkin Pure AV sopportano fino a 3700 W e vanno collegate a una presa 16A. Hanno spina e prese adatte alle shucko tedesche e francesi, ma accettano nelle prese le bipolari italiane da 10A.


Il nome completo sarebbe "Belkin Pure-AV Surge protection 8"?
Ho visto che c'è anche la versione "Isolator" che costa il doppio...

Quindi accettano anche prese italiane, sei sicuro?
Nelle fote della PureAV mostrate da burgy vedo che le prese femmine di forma shucko (tonda) hanno solo 2 buchi quindi probabilmente potrei collegarci prese italiane, ma senza la terra, giusto?
Quella che uso adesso benché sia di sotto-marca il buco per la terra ce l'ha... poi magari le prese maschio non lo hanno che vanno alle elettroniche ... quindi il problema non si pone :(



Per attaccare la Pure AV a una presa italiana, comperi una spina tripolare italiana e una presa volante shucko o multipresa, e mezzo metro di cavo 3x1,5, e ti fai un raccordo per collegare la ciabatta alla presa a muro non compatibile.

Ma questo "raccordo" è meglio di usare il semplice adattatore tedesco-italiano?
Poi che fa di male che lo sconsigliate?

Forse potrei cambiare direttamente la presa a muro con una di quelle universali... a pensarci bene se uno facesse un nuovo impianto gli converrebbe mettere sempre questo tipo di prese a muro... volenti o nolenti le shucko son ovunque... probabilmente tra un paio di anni quelle
italiane saranno scomparse :D



Evita di collegare una ciabatta in coda all'altra!!!! Piuttosto prendi una ciabatta con più prese.


Ok... però io ho 9 apparecchi da collegare e la belkin si ferma a 8 altre
marche da consigliare che abbiano più di 9 prese?
Magari 12 così posso attaccare periferiche al volo?



Le Belkin hanno cavo di collegamento lungo tra i due e i tre metri...ma c'è comunque scritta la lunghezza sulla scatola.


Se è più di 2 metri dovrebbe bastarmi... ora uso una prolunga, ma se riesco a farla fuori preferisco...

Ciao,
fanoI

andybike
26-04-2008, 20:08
Molti apparecchi hanno il doppio isolamento e la spina 10A (quella "piccola") senza terra.

E' meglio fare un cavetto di raccordo piuttosto che usare il riduttore. Io ho diversi riduttori in casa, ma cerco di usarli il meno possibile, anche perchè ho tutte le prese 16A con le shucko e tutte le 10A con le italiane bipasso (spine grandi e piccole). Diversi raccordi hanno limitazione in potenza (ad es. ne ho con scritto max 1300W) per cui tendo a evitarli.

Io ho le Isolator 8 prese. Costano circa 120 EUR l'una.

reka
28-04-2008, 08:40
le bipasso sono da 16A anch'esse.

andybike
28-04-2008, 09:03
Le bipasso accettano spine da 16A e da 10A, ma nel mio impianto elettrico le bipasso sono collegate a un magnetotermico da 10A, mentre le shucko a un magnetotermico da 16A. Sono le classiche linee luce e forza...

reka
28-04-2008, 09:34
non è buona norma usare la bipasso con fili adatti ai 10A ...

andybike
28-04-2008, 11:25
Perfettamente d'accordo...ma a casa mia tutti gli elettrodomestici hanno comunque solo spine Schuko... Per cui mi diventa impossibile attaccarli alle prese 10A.

stemor
12-05-2008, 14:40
Salve ragazzi ho la necessità di comprare una multipresa che dia anche una discreta protezione dalle intemperie. Ero indeciso tra la Belkin Pure-AV Surge Potection 8 e la G&bl mod.6079 che ho trovato più o meno allo stesso prezzo.
Secondo voi è necessaria la protezione per TV e Sat?

Ziggy Stardust
12-05-2008, 15:59
Ho parlato sabato con un esperto e mi ha detto che le multiprese o si prendono quelle fatte a dovere (Belkin pure av pf40 o Monster) oppure una ciabatta vale l'altra, è inutile spendere 100 e + € per una ciabatta...meglio puntare direttamente a un condizionatore di rete.

EttoreP
02-04-2009, 14:02
..... Ciò nonostante il "clic" si sente lo stesso!:mad: :muro: :ncomment:
Rispolvero questo vecchio thread per aggiornarvi. Problema "clic" o "bump" (subwoofer) praticamente risolto con dei condensatori soppressori collegati al relè come precedentemente consigliato da qualcuno di voi.:winner: :yeah: Bye

nordata
02-04-2009, 14:55
Li hai poi collegati in parallelo ai contatti ?

Ho visto la tua firma, condivido, meno la passione per la moglie (tua) :D

Ciao

EttoreP
02-04-2009, 15:07
Li hai poi collegati in parallelo ai contatti ?

Ho visto la tua firma, condivido, meno la passione per la moglie (tua) :D

Ciao
Ciao nordata! Per i collegamenti, ehm...., li ha collegati mio zio, elettricista di professione. Io non c'ero (ero a lavoro) e lui l'ha fatto su indicazione dei miei problemi. L'unica cosa che ti posso dire è che li collegati sulla bobina del relè. Se questo ti basta altrimenti chiederò dettagli a lui.. Se devo essere sincero, qualcosina a volumi alti la sento ancora, ma senza alcun altro rumore o suono aggiunto. E forse lo sento perchè io sapevo che c'era prima come fosse...

Pietruzzo
07-04-2009, 16:59
cosa ne dite della Monster cable hts1000,rispetto alle Belkin Isolator/PF??
:)

Pietruzzo
08-04-2009, 10:51
anche la monster ha l'attacco schuko :confused:
sisi...scusate per la domanda a cui ho trovato risposta sul forum!!!

Zino
07-06-2009, 11:46
Mi unisco alla discussione perchè in vista del prossimo acquisto (probabile plasma panasonic) avrò bisogno di una ciabatta e pensavo ad una Belkin PureAV Isolator 8, poi ho scperto anche queste:

- Monster Cable Power Center HTS800 (costo + o - simile)
- HiDiamond X1 Special Multiplug
- Monster Cable Power Center HTS1000 (costa molto di più)
- GeBL PS8SPPRH

Quest'ultima ha 3 loop per segnale di antenna, che vuol dire?? :)
Mi sapete dare un consiglio?

andybike
07-06-2009, 15:10
Vuo dire che protegge anche le discese di antenna, intercettando quanto potrebbe essere dannoso agli apparecchi collegati. E lo fa su tre linee di antenna.

La Belkin Isolator lo fa su due linee di antenna.

Zino
07-06-2009, 22:37
Vuo dire che protegge anche le discese di antenna, intercettando quanto potrebbe essere dannoso agli apparecchi collegati. E lo fa su tre linee di antenna.

La Belkin Isolator lo fa su due linee di antenna.

Spero di aver capito bene....se metto la presa solo per gestire 1 televisiore e l'antenna mi arriva da un cavo splittato e gestito da un partitore :p (questo l'ho imparato nell'altro topic)...in questo caso avere 2 linee protette sarebbe già più che eccessivo, giusto? Mi basterebbe 1 loop.....

andybike
08-06-2009, 09:32
Se devi proteggere solo un apparecchio sulla linea antenna, ti basta un' antenna IN e un'antenna OUT. Quindi un solo "loop antenna"

Zino
08-06-2009, 20:11
Ok, perfetto.
Certo potrei anche proteggere 3 televisori, ma dovrei mettere la multipresa in un posto dove non mi servirebbe per collegarci i vari dispositivi....inutile.....

Per ora grazie, devo solo decidere che multipresa prendere a questo punto...

ciandro81
08-06-2009, 23:37
Personalmente, quando mi trovo un cavo con tale spina la prima cosa ce faccio è sostituirla con una italiana che, se di buona qualità, fa contatto altrettanto bene.

Io ho una scatoletta a muro 3 posti: interruttore della luce, antenna tv e presa "italiana" (2 buchi piccoli 10A)

Non posso quindi mettere la shucko a muro in quanto occupa 2 posti...

Nordata, se acquisto una ciabatta tipo belkin, posso davvero sostituire la spina shucko con una italina "piccola" senza avere problemi o perdita di qualita? oppure ho capito male?

EttoreP
09-06-2009, 12:52
.... se acquisto una ciabatta tipo belkin, posso davvero sostituire la spina shucko con una italina "piccola" senza avere problemi o perdita di qualita? oppure ho capito male?
Senza avere la pretesa di supplire o sostituire Nordata:ave: , ma se metti semplicemente un adattatore Schuko/Italia, non sarebbe lo stesso? Non perderesti la garanzia sostituendo la spina propria della ciabatta e potresti adattarla alla tua presa.;)

ciandro81
09-06-2009, 15:33
leggevo qui sul forum che e meglio non interporre adattatori, per quello...

nordata
09-06-2009, 15:49
Tralasciando l'amena discussione circa il fatto di un possibile degrado della tensione di rete a 230 V se si cambia una presa, su cui credo sia proprio il caso di sorvolare (va bene l'esoterismo, ma a tutto c'è un limite :rolleyes:), inserendo un adattatore si inserisce sul percorso della corrente un contatto in più (a parte l'ingombro risultante).

Un contatto, specialmente se percorso da una corrente di una certa qual intensità, con tensione non bassa come quella di rete, è sempre foriero di possibili problemi, specialmente con il passare del tempo.

In base a questa banale considerazione sarebbe sempre meglio evitarne l'impiego a meno che non si sia costretti, ad esempio, se vado all'estero ed utilizzo un asciugacapelli nostrano è probabile che debba inserire un adattatore, visto però l'uso saltuario e la durata limitata nel tempo, la cosa è perfettamente giustificabile.

Un po' meno se si tratta di un impianto fisso e stabile nel tempo.

Rimane la questione della garanzia.

Io, personalmente, se si tratta di quella sul cordone di alimentazione la sostituisco sempre, nel caso delle prese sulle apparecchiature purtroppo questo non è possibile.

Io ho risolto a monte la questione non utilizzando tali ciabatte :D, ma semplicemente costruendomele, non ho mai avuto problemi di rumori, interferenze, ronzii e simili, ma non posso sicuramente obbligare altri a seguire il mio esempio.

Ciao

ciandro81
09-06-2009, 16:47
Mille grazie nordata, dalle tue spiegazioni si impara sempre qualcosa!;)

ho preso una ciabatta filtrata qui da me al lavoro (lavoro in un bricocenter), a 20 euro...per il mio utilizzo (volevo solo sotituire la ciabatta da 2 euro che ho ora) va piu che bene.

gli cambio la spina con una italiana e via...

zLaTaN_85
13-07-2009, 09:05
Mi inserisco nella discussione in quanto sto valutando la necessità (vera o presunta?) di inserire un filtro Belkin PureAV Isolator per proteggere le mie "future" elettroniche :p

navigando sul sito Belkin ho scovato pure questo prodotto, Conserve (http://www.belkin.com/it/conserve/features/), che farebbe al mio caso visto che avrò collegato di tutto e di più a quella ciabatta (pc, router, stampante, ampli, TV, monitor, console e ammenicoli vari), cercavo un prodotto che mi permettesse di spegnere selettivamente alcune categorie di apparecchi. Tralasciando il fatto che non mi sembra di trovarlo in vendita negli shop nostrani, dopo dovrei cmq collegarci il PureAV Isolator giusto? in quanto non fornisce la medesima correzione del rumore di linea.

Questa sarebbe la soluzione 1, diciamo che sto fortemente valutando la soluzione 2, complice questa estate di continui temporali e la mia linea non proprio stabile ho avuto parecchie interruzioni di corrente in questo mese (anche 3/4 al giorno) e per questo pensavo ad un UPS (e in particolar modo all'APC smart-ups 1500VA)

Non so bene neanche io come comportarmi, chiaro che vorrei salvaguardare le mie elettroniche nel miglior modo possibile senza spendere un capitale, diciamo massimo 300/400 euro

Oppure mi consigliate la soluzione 3? meno pippe e collegare tutto a una comune ciabatta da qualche decina di euro?

Zino
13-07-2009, 20:14
Domanda per i rispettivi possessori:
"La ciabatta Monster Cable Power Center HTS1000 scalda ?"

Ktop
18-03-2010, 22:00
Scusate se rispolvero questo vecchio thread.
Mi sono letto tutta la discussione e non ho trovato risposta alla domanda fatta da un altro utente e che riflette esattamente il mio dubbio di acquisto:
Queste due ciabatte sono equivalenti? C'è qualcosa che giustifica il prezzo maggiore (circa del doppio!) della Belkin rispetto a quella della G&BL ?
_______________________________________________

1) G&BL Multipresa Tavolo 8 Vie/Full Protection
http://www.gebl-italia.com/prodotti_immagini/thumb_main/348.jpg
• Ottima riduzione disturbi elettronici
• 8 prese elettriche
• Presa telefono, fax, adsl
• Protezioni TV e satellite
• Interruttore con spia luminosa
• Interruzione di circuito
• Filtro anti-disturbo EMI/RFI
• Involucro sicuro certificato
_______________________________________________

2) BELKIN PURE AV ISOLATOR 8
http://www.avhd.it/files/AudioVideoHD_Files/Foto/12773_1.JPG
• Assorbimento energetico di alta qualità
• Filtro di protezione
• Protezione dei telefoni a 2 linee/4 pin con splitter incorporato
• Protezione TV via cavo, satellitare e antenna coassiale
• Rivestimento in metallo
• Indicatori di diagnostica
• Minore ingombro di cavi
• Cavo di 3 metri
• Garanzia illimitata per l’apparecchiatura collegata
_______________________________________________

Un "Grazie" a chi riuscirà ad illuminarmi :D

Ktop
20-03-2010, 10:13
Nessuno mi sa rispondere? :confused:
E' una cosa sensata comprare la multipresa della G&BL, visto che rispetto a quella della Belkin costa la metà, ma ha anche la protezione sul cavo di rete (che collegherò alla TV)?

nordata
20-03-2010, 11:54
A me, invece, rimane il dubbio s cosa mai vorrà dire la frase "Assorbimento energetico di alta qualità" ? :D

Certo che per tirar fuori simili espressioni, qualsiasi cosa vogliano poi dire, ci vuole uno sforzo creativo degno di nota. :rolleyes:

Riengo che entrambe le ciabatte siano equivalenti, anche perchè non è che si possano fare molte varianti sul tema, qualche economico varistor sulle alimentazioni, qualche scaricatore su TV, telefono, antenne, (idem), forse qualche filtro per la RF, a parte la bella presentazione e l'eventuale involucro metallico.

Meglio di niente per le sovratensioni improvvise e brevissime o l'accumulo di cariche statiche sulle antenne o linee, purtroppo senza alcuna utilità nel caso di fulmini che colpiscano direttamente la linea, come tutti i prodotti di questo tipo.

Ciao

Captain Spaulding
20-03-2010, 11:59
[QUOTE=zLaTaN_85...e per questo pensavo ad un UPS (e in particolar modo all'APC smart-ups 1500VA)[/QUOTE]


In europa siamo sempre gli ultimi....

Guarda questo Belkin...uno spettacolo. In america si trova attorno ai 400 dollari.

http://www.belkin.com/IWCatProductPage.process?Product_Id=258472

nordata
20-03-2010, 12:13
...si trova attorno ai 400 dollari.Si trova a 400 $ mentre il prezzo di listino è 1.499 $ ?

Bello sconto ! (oppure ho letto male le cifre ?)

Certo che le specifiche tecniche sono molto dettagliate: le dimensioni e il peso, direi quanto basta per decidere un acquisto mirato e oculato. :D

Ciao

Captain Spaulding
20-03-2010, 13:37
Hai letto bene.

Purtroppo in europa non è commercializzato.

C'è il problema delle prese posteriori USA e il voltaggio.

EttoreP
20-03-2010, 19:09
...... purtroppo senza alcuna utilità nel caso di fulmini che colpiscano direttamente la linea, come tutti i prodotti di questo tipo.....

Per i quali ovviamente è meglio dotarsi di dispersori a quadro ;)

Zino
21-03-2010, 12:12
A me piace questa idea per la ciabatta:

http://www.belkin.com/it/conserve/

peccato solo che non abbia tutti i filtri isolanti come la PureAV™ Isolator Home Theater Surge Protector.

Il filtro sul segnale dell'antenna, dite che sia utile per migliorare il segnale togliendo i disturbi?

Ktop
21-03-2010, 13:09
A me piace questa idea per la ciabatta:
http://www.belkin.com/it/conserve/ ...
Il filtro sul segnale dell'antenna, dite che sia utile per migliorare il segnale togliendo i disturbi?
Sì bella idea, ma alla fine se non hai l'esigenza di tenere la ciabatta in un punto irraggiungibile non ne vedo una grandissima utilità. A me per esempio che ogni volta che ho finito di guardare la TV stacco sempre tutto, risparmierebbe giusto due metri di passeggiata e il dovermi chinare per spegnere la ciabatta dall'interruttore :D
Riguardo ai disturbi io non sono un gran esperto, ma di sicuro acquisterò una fra le due ciabatte che ho elencato qualche messaggio fa (G&BL o Belkin) perchè nel sistema che ho adesso ho molti problemi di interferenze e addirittura mi è capitato più volte di ricevere delle piccole scosse elettriche toccando il mobile e/o gli apparecchi audio/video. Magari queste ciabatte non faranno dei miracoli, ma di sicuro non faranno peggio di quella robaccia cinese che utilizzo ora.

dax007
21-03-2010, 15:04
scusate, ma rimanendo in casa Belkin, a me continuano a non essere chiare le differenze tra il modello Isolator e quello Surge Protection...

Captain Spaulding
21-03-2010, 15:52
...mi è capitato più volte di ricevere delle piccole scosse elettriche toccando il mobile e/o gli apparecchi audio/video.

Al 99% apparecchi non in fase.
Anch'io ho avuto lo stesso problema, ma da quando ho il belkin tutto ok.

Zino
21-03-2010, 16:16
Captain, ma il filtro sul cavo antenna, serve a qualcosa?

@ Ktop
Se ci fosse la presa filtrata ed il dispositivo di accensione/spegnimento remoto l'avrei già presa :)

Oltre alle ciabatte che hai citato puoi valutare anche la Monster.
Ma credo costi di più ...

Captain Spaulding
21-03-2010, 17:11
[QUOTE=Zino]Captain, ma il filtro sul cavo antenna, serve a qualcosa?
QUOTE]

Io l' utilizzo solo per satellitare (sky).
Difficile valutare su un 42 pollici.
Quando feci la connessione, mi sembro' di notare un leggerissimo miglioramento, leggerissimo.
Ricordati di collegare il coassiale direttamente al Belkin (evita coax-muro e muro-belkin) e di uscire da quest'ultimo con un cavo di qualità, magari con ferrite per non perdere il lavoro fatto dal condizionatore di rete.
(per ex. gebl HDFF200).

Poi tutto dipende da quello che hai a monte (sul tetto per intenderci)

Zino
21-03-2010, 20:36
Nel mio caso non è possibile fare la connessione antenna-belkin... :(
Dove sistemerò il plasma ho già una prolunga di 8metri tirata che parte da una presa a muro principale, quindi quello che si guadagna con la presa, finisce che lo perdo "forse" con la prolunga del cavo antenna ....

Essendo in condominio, quello che ho sul tetto lo ignoro...ma l'antennista mi ha già chiarito che un degrato di segnale è normale a seconda della potenza della centralina, quindi non mi ha dato molte speranze di poter migliorare in qualche modo il segnale.....

Forse per le è meglio puntare sulle ciabatte con il controllo remoto piuttosto di queste con il filtro antenna....
Ma oltre al cavo coax, ci sono filtri anche sulla potenza di alimentazione?

andybike
21-03-2010, 20:44
Il filtro sul coassiale non "migliora" il segnale. Se va bene non lo peggiora....

Due connettori in più, se va bene e se connessi bene, fanno perdere un paio di dB di segnale. Se fatti male possono farne perdere di più.

Più che migliorare possono proteggere...ma visto che Sky il ricevitore lo cambia, non mi preoccuperei più di tanto.

Ktop
21-03-2010, 23:02
scusate, ma rimanendo in casa Belkin, a me continuano a non essere chiare le differenze tra il modello Isolator e quello Surge Protection...
Boh, anche a me non è chiarissima la cosa. Il sito ufficiale Belkin riporta (QUI (http://www.belkin.com/IWCatSectionView.process?Section_Id=205862)):

Isolatori
Le prese filtrate PureAV per home cinema con tecnologia avanzata ISOLATOR, utilizzano una serie di filtri per isolare i banchi prese, contengono il rumore della linea di alimentazione e forniscono un'energia pura e pulita al sistema di home theater e all'impianto audiovisivo.

Prese filtrate (Surge Protection)
Le prese filtrate con tecnologia di filtraggio della corrente puliscono l'alimentazione elettrica domestica eliminando picchi di corrente, sovratensioni e interferenze provenienti dalla rete elettrica e forniscono energia pulita e sicura a tutti i componenti del sistema di home theater e dell'impianto audiovisivo.

La sola differenza che sembra esserci è che nell'isolator ogni singola presa è isolata dalle altre. :rolleyes: Mah.

Marpes
22-03-2010, 08:28
Le isolator costano più del doppio delle surge protection e hanno la spina schuko invece di quella italiana.

dax007
22-03-2010, 19:45
a me sembra che anche la surge protection abbia la spina schuko...

http://www.audiocostruzioni.com/r_s/accessori/pure-av-surge-protection-6/source%20isolator%208%20pure%20av.jpg

IukiDukemSsj360
25-03-2010, 16:35
Boh, anche a me non è chiarissima la cosa

Belkin Isolator

Belkin Prese filtrate (Surge Protection)

CUT...



Nelle versioni da 8 prese, sia la più costosa Isolator che la più economica Surge, accettano senza adattatori le tradizionali spine "standard" italiane a 10A ?

Ho bisogno di una nuova multi-presa da 8, ben costruita e di marca affidabile, che accetti in 7 degli 8 ingressi, le normali prese italiane 10A (2 spinotti senza terra), ho solo una apparecchiatura da collegare con la spina tedesca da collegare alla multipresa... attualmente sto usando una ciabatta da 6 della Biticino da diversi anni, il problema è che sei prese sono pochè per le mie attuali esigenze, e purtroppo la Biticino, sembrerebbe non produrre ciabatte con più di 6 prese... cosà mi consigliate di fare ?

Preferirei una multi presa dotata di spina italiana 10A, come quella che ho sull'attuale ciabatta, altrimenti sarei costretto a smurare la mia vecchia presa a muro Biticino degli anni 80 (sono delle economiche Biticino, non si possono svitare sostituire con le attuali purtroppo), mio zio potrebbe farmelo gratis, ma a malavoglia, non sarà facile convincerlo... chiamare un' elettricista, mi costerebbe troppo.

Soluzioni..? :confused:

nordata
25-03-2010, 16:58
@ Iukidukemssj360

Sei pregato di rispettare la regola sulle quotature e pertanto editare il tuo messagio nel modo più opprtuno.

Grazie.

Ciao

IukiDukemSsj360
26-03-2010, 12:01
Ritornado sul argomento, potreste indicarmi se Belkin o altri produttori affidabili producono modelli di multiprese da 8, doatate però di spina italiana 10A, e che accettino sia le 10A che schuko, o perlomeno la sola 10A, visto che solo una apparecchiatura in mio possesso è dotata di schuko ?

EttoreP
26-03-2010, 16:26
......Ho bisogno di una nuova multi-presa da 8, ben costruita e di marca affidabile, che accetti in 7 degli 8 ingressi, le normali prese italiane 10A (2 spinotti senza terra.......

Soluzioni..? :confused:

E autostruirtela? Compri dei componenti Gewiss e te la moduli come vuoi terminandola con la spina che preferisci....

muchogusto
25-06-2010, 11:35
Ragazzi scusate ma alla fine consigliate l'acquisto di una multipresa o non serve quasi a niente????scusate ma sono un po confuso :( :(

andybike
25-06-2010, 13:04
Dipende da come è fatta e cosa contiene la multipresa...

La Isolator ha prese compatibili con le italiane da 10A SENZA polo di terra. Io mi sono assemblato dei raccordini composti da spina shucko/dieci cm di cavo tripolare/ presa italiana con polo di terra. Così facendo collego quel che voglio....

muchogusto
30-06-2010, 10:22
Alla fine ho acquistato questa multipresa qui:

http://www.gebl-italia.com/item/348/multipresa-tavolo-8-vie-full-protection-

Non credevo fosse cosi grande :) :)

Comunque ho collegato tutto e tutto va benissimo però non capisco una cosa.....la multipresa ha anche gli attacchi per l'antenna tv e per quel cavo di sky sat in....bene come faccio?????????

Devo comprare un altro cavo antenna e collegare quello della tv alla presa in e poi l'altro da out alla presa??

Il cavo sky che ha quella rondella che si avvita di che razza di cavo si tratta??devo fare lo stesso procedimento per l'antenna??

Scusate le mille domande...;)

nordata
30-06-2010, 10:35
Se vuoi utilizzare anche le protezioni per le discese di antenna devi, come hai detto, uscire dalle prese a muro, andare alla ciabatta e da questa andare poi al TV e al decoder.

Non capisco consa intendi con "rondella", le prese per i cavi Sat sono del tipo "F", piccole e che si avvitano alle prese.

Se non vuoi realizzarti tu i cavi, cosa facilissima, sia per quelli TV che per quelli Sat, li trovi in vendita in qualsiasi Centro Commerciale.

Ciao

muchogusto
30-06-2010, 10:38
ok grazie....per i cavi a rondella dicevo esattamente quelli che si avvitano...quindi se vado in un centro commerciale che tipo di cavo gli devo chiedere???

Un ultima cosa ma sulla presa in della multipresa ci devo mettere il cavo che parte dalla tv o quello che parte dalla presa a parete??

Grazie :)

nordata
30-06-2010, 11:37
Solitamente sui blister c'è scritto "cavo sat" e, comunque, lo riconosci dal tipo di connettori.

Ti dovrebbe bastare quello lungo 1 - 1,5 m.

Il discorso In - OUT è riferito alla multipresa, per cui IN è l'ingresso del segnale in arrivo dall'antenna e OUT è il segnale che va al TV.

Ciao

Faielone
30-06-2010, 11:47
Quella mltipresa G&bl è copia spudorata della ciabatta multipresa Monster Cable(solo che quest'ultima costa a partire da 150€)chissà se c'è differenza:confused:

nordata
30-06-2010, 11:53
Probabilmente saranno entrambe costruite dallo stesso produttore OEM cinese, come moltissimi altri prodotti simili e poi marchiati a seconda del richiedente.

Poi il prezzo viene stabilito in base al "range" in cui si vuol far ricadere io prodotto, esoterico o normale.

Ciao

muchogusto
30-06-2010, 12:46
Bene allora ho preso la stessa multipresa della monster alla meta del prezzo.....anzi per la precisione 60euri ;)......

Zino
30-06-2010, 13:15
Bene allora ho preso la stessa multipresa della monster alla meta del prezzo.....anzi per la precisione 60euri ;)......

Questa multipresa interessa anche a me ...
Gli manca solo l'accensione/spegnimento remoto tramite telecomandino :D
Come hanno fatto le ultime Belkin ... o l'ultimissima Monster top di gamma che costa uno sproposito ..

Mi puoi dire le dimensioni della multipresa?
Hai notato miglioramenti usufruendo del segnale antenna filtrato?
Scalda per caso? Ho intenzione di metterla all'interno di un mobile chiuso ... :rolleyes:

In PVT mi potresti dire dove l'hai trovata a quel prezzo ... :cool:
Grazieeee

nordata
30-06-2010, 13:59
Hai notato miglioramenti usufruendo del segnale antenna filtrato?La filtratura sul segnale di antenna, terrestre o Sat che sia, non porta ad alcun "miglioramento" del segnale e/o qualità dell'immagine, è solo una protezione contro le sovratensioni che si possono avere sul cavo di discesa per i motivi più vari: elettricità statica, fulmini nelle vicinanze (non diretti :D).

Non credo abbia uno scaricatore che può essere utile anche contro fulmini diretti (non sempre, ma aiuta).

E' lo stesso tipo di protezione che viene messo anche sulle prese di alimentazione di rete, su quelle telefoniche e su quelle di rete per protezione contro gli impulsi di sovratensione.

Io ho risolto la questione dell'accensione costruendone una (filtrata e protetta) comandata dall'accensione del finale dei frontali, questa ciabatta a sua volta ne attiva un'altra posta a distanza che serve per l'alimentazione del sub, del centrale e dei frontali.

Ciao

muchogusto
30-06-2010, 14:07
nordata scusa due domande

1 posso mettere la multipresa attaccata al muro???

2 potresti..se ti va :)....spiegarmi bene in che modo posso "costruire" il telecomandino alla mia multipresa g&bl

Grazie

cattivik83
30-06-2010, 15:30
io ho la multipresa della G&BL e mi ci trovo benissimo ed ho pure risparmiato!!

Poche pippe :)

nordata
01-07-2010, 01:45
Non vedo motivo per cui non si possa mettere una ciabatta attaccata ad un muro invece che su un pavimento o sul retro di un mobile.

Per quanto riguarda il "telecomando", se intendi il poterla accendere tramite telecomando a infrarossi, penso che la soluzione più semplice sia quella di collegare a monte una presa telcomandata a IR, di quelle che si vendono in molti Centri Commerciali, quelle tipo ON/OFF, non quelle dimmer, per regolare l'illuminazione.

L'importante è che la commutazione avvenga tramite relè e che il carico totale sopportato sia sufficiente.

Se, invece, intendi il poterla accendere automaticamente quando dai tensione ad un componente dell'impianto, ad esempio l'amplificatore (che utilizzi sempre), la cosa diventa leggermente più difficile, poichè dovresti realizzare un circuitino.

Le soluzioni possono essere diverse, dalla più semplice, collegando un relè all'eventuale uscita trigger dell'ampli, sino ad un circuito controllato dall'assorbimento dell'apparecchio "master", come ho fatto io.

Tanto per curiosità puoi leggerne la descrizione qui:

parte 1

http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=32456

parte 2

http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=76605

Proprio in questi giorni mi sto gingillando con il progettino di una "multipresa (filtrata, protetta)" programmabile, che accenda e spenga i vari apparecchi in sequenza temporizzata, con eventuali ritardi e con possibilità di utilizzare automaticamente solo gli apparecchi che servono per un ben preciso uso: visione DVD, visione Sat, ascolto CD, utilizzo file multimediali, più i vari apparecchi accessori (in totale ho una ventina di apparecchi, alcuni utilizzati solo in certe occasioni, altri sempre).

Ciao

cattivik83
01-07-2010, 08:25
grande nordata, sarei interessato anche io ;)

muchogusto
01-07-2010, 08:40
nordata con le sue risposte non delude mai.... ;).....Grazieee

dax007
12-10-2010, 13:51
ragazzi scusate la domanda che sembra una p***a mentale, ma metto a sistema più argomenti:
come si mette in fase la multipresa belkin con la rete elettrica e con il resto dell'impianto? sarei grato della risposta da parte degli smanettoni del forum... :D

andybike
13-10-2010, 07:29
La ciabatta non dovrebbe avere preferenze particolari, salvo essere collegata a una messa a terra realmente efficiente, dato che la usa per lo "scarico immondizie".

Per quanto riguarda la messa in fase dei singoli componenti collegati, io ho sempre valutato quale fosse la migliore soluzione isolando la terra, inevrtendo la presa nella spina e valutando, nelle due posizioni, quale fosse la minore corrente condotta verso un collegamento di massa usando un semplice tester.

Se fai una ricerca con google trovi comunque diversi suggerimenti molto puntuali.

nordata
13-10-2010, 11:35
Procedura esatta.

Per quanto riguarda l'individuazione della fase, proprio dopo aver letto il post precedente, ieri sera ho inserito in DIY una discussione sulla realizzazione di un semplice cercafase elettronico:

http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?goto=newpost&t=176861

Per l'altro problema di cui si è appena parlato ci sto pensando su.

Ciao

gigiole
14-10-2010, 16:43
Buona sera,
vorrei chiedervi cosa ne pensate della Belkin Conserve per un impianto Audio Video.

Grazie

Domy
15-10-2010, 11:03
Ciao a tutti :)

Mi collego alla domanda di Gigiole anche per chiedere ai + esperti
che differenze ci sono tra la Belkin Conserve e la Belkin Isolator 8.

Quale conviene comprare tra le due per proteggere il proprio impianto? (nel mio caso poi l'impianto elettrico di casa è mooolto vecchio :cry: )

Grazie,
Domenico

andybike
15-10-2010, 13:40
Vecchio o no, verifica che ci sia una terra efficiente. E' condizione essenziale per fare lavorare correttamente qualsiasi filtro.

jossi11poesie
15-10-2010, 19:18
Anche a me interessava conoscere qualche opinione di qualcuno che possiede la conserve della Belkin

gigiole
20-10-2010, 16:28
Non c'è nessuno che abbia esperienza in merito e possa dare delle buone indicazioni.....:(

dax007
21-10-2010, 10:49
io ce l'ho, la reputo ottima e estremamente funzionale col telecomando: oltre al risparmio energetico di spegnere tutto, in questo modo si può anche tenere la multipresa nascosta dietro le elettroniche e non in bella vista, per lo meno da me tutto così è più in ordine... poi se sia effettivamente efficiente il sistema di filtraggio e pulizia della corrente questo non lo so, ma per quello che costa io la reputo ottima...

Domy
21-10-2010, 12:22
Ok.
Ma quali sono le differenze sostanziali con la Isolator 8?

Ad esempio, la Isolator 8 ha una distinzione tra prese disattivabili e prese sempre attive?

andybike
21-10-2010, 14:44
La isolator ha un unico interruttore che mette in tensione o toglie tensione a tutte le prese. Piuttosto i sistemi di filtraggio sono dichiarati essere differenti per le singole prese, e per ogni presa è indicata la tipologia di apparecchio da collegarci.

Domy
26-10-2010, 18:16
x andybike:

Cosa succede se la messa a terra non è efficiente (come io ritengo nel mio impianto)?
Diventa inutile acquistare una multipresa con filtri?

La Conserve invece?

Domenico

nordata
26-10-2010, 23:18
La presa di terra efficiente è una condizione da cui non si può prescindere per il buon funzionamento di un filtro (oltre ai motivi legati alla sicurezza).


Tra l'altro una presa di terra presente, ma malfunzionante, può anche causare lei stessa dei disturbi.

Prima di pensare a ciabatte filtrate credo che ti convenga far controllare il tuo impianto e, se del caso, farne ripristinare la piena funzionalità, fatto ciò e dopo aver collegato in modo corretto i vari componenti, se senti disturbi causati da altri apparecchi o ronzii vari puoi pensare ad un filtro.

Ciao

luxdax
30-12-2010, 09:38
non si crea nessun problema se sulla multipresa si collegano più utenze (assorbimento) che graveranno su sola una presa a monte? ovviamente questa presa deve essere da 16amp, giusto?
Ho sempre pensato che le multiple non vanno bene poichè si concentra un assorbimento solo su una presa, ma ovviamente mi sbaglio?!

Come si capisce se l'impianto elettrico di una villetta è ok come messa a terra?
io ho fuori un pozzetto con un gran ferro conficcato sul terreno,ma tra questo e dire che la messa a terra è efficiente come faccio a saperlo.
Grazie.

Questa ha il telecomando, qualcuno la conosce, o la ritiene buona come prodotto?
http://www.dday.it/userFiles/gallery/articles/SP3120T_05h_b_1236.jpg

nordata
30-12-2010, 12:07
L'unico modo per sapere se una presa di terra è efficiente è quello di misurarla con apposito strumento.

L'apposito strumento solitamente lo possiede un elettricista.

Per quanto riguarda le multiprese vale sempre la regola di non superare l'assorbimento massimo dichiarato per la multipresa stessa e quello dicharato per la presa e parte di impianto a cui la multipresa è collegata.

Ciao

luxdax
03-01-2011, 13:12
Per quanto riguarda le multiprese vale sempre la regola di non superare l'assorbimento massimo dichiarato per la multipresa stessa e quello dicharato per la presa e parte di impianto a cui la multipresa è collegata.

Ciao

mi sfugge la seconda parte:"e quello dicharato per la presa e parte di impianto a cui la multipresa è collegata".
potresti rispiegare in maniera diversa,please.
grazie.

nordata
03-01-2011, 16:13
Esempio pratico:

sulla ciabatta c'è un cartellino con scritto: max. 6 A

la presa nel muro è di quelle da 10 A

i cavi nel muro sopportano 15 A.

Alla ciabatta non posso collegare apparecchi che assorbano, in totale, 8 A, perchè la ciabatta non li sopporterebbe, anche se la presa nel muro e l'impianto domestico sì.

Alla presa non posso collegare due ciabatte, magari tramite una tripla, con apparecchi collegati che assorbono 6 A per ognuna.

Le ciabatte non avrebbero problemi, ma l'assorbimento alla presa sarebbe di 12 A, la presa avrebbe sicuramente dei problemi, i cavi nei muri, no.

Se i cavi nel muro vanno prima a una presa e poi da questa ad un'altra non posso collegare ad entrambe un carico da 10 A.

Le due prese nel muro non avrebbero problemi, il collegamento tra le due prese non avrebbe problemi, ma il cavo che dal contatore va alla prima presa dovrebbe portare 20 A, quindi con potenziale rischio.

E via dicendo.

Ciao

luxdax
03-01-2011, 16:56
grazie, sei stato chiarissimo.
La surge protection della G&bl è 10A, spero che il totale delle apparechiatture che ho in firma non va oltre.
Almeno il Plasma,il sinto ed il sub vorrei proteggerli/attaccarli alla ciabbatta. Devo andare a leggere le caratteristiche e controllare l'assorbimento? che cmq da quello che ricordo lo da in watt:confused:
ci sarà pure la voce degli ampere:rolleyes:

nordata
03-01-2011, 17:01
i Watt si ottengono moltiplicando i Volt (230) per gli Ampere.

Esempio: assorbimento di 10 A = 2300 W

Tieniti un pochino sotto, per sicurezza, tieni anche presente che gli assorbimenti di molti apparecchi sono variabili e quello indicato può essere il medio o il massimo (solitamente è indicato).

Ciao

luxdax
04-01-2011, 08:17
ottimo , Nordata.
Ho già dato un'occhiata in giro. La maggiorparte sono da 10A, quindi vanno più che bene.
La potenza assorbita di tutti i miei apparecchi non supera i 1800watt.
Ovviamente si parla di carico massimo/picchi 1800watt, mentre in realta continui sono molto meno.
Grazie alle tue risposte adesso non nutro dubbi alcuni, e posso serenamente affrontare il mio acquisto senza dover ricorrere all'ausilio del commesso :) ;)
Grazie mille.
P.S. il prodotto che comprerò, per la cronaca, è la presa filtrata della APC
prodotto non super professionale ma neanche da mercatino. Tra l'altro mi sono convinto pure, leggendo recenzioni e quant'altro che alla fine montano tutte gli stessi componenti e sfolgono le stesse funzioni.;)

Spawn75
04-01-2011, 20:48
ciao,
io ho da alcune settimane una APC PERFORMANCE SURGEARREST 8.
Non è che me ne intenta molto, però mi serviva qualcosa che avesse almeno 8 slot e non costasse 50 euro.
Per ora ci ho solo collegato i cavi alimentazione delle elettroniche.

Ha sostituito una vecchia ciabatta ultra-datatissima.

ciao

luxdax
25-01-2011, 07:48
la stessa che ho preso io.
Peccato abbia solo 4 spine staccabili, avrei tolto lo stanby anche ad altri componenti.

fanty
31-01-2011, 09:38
mi inserisco in questa discussione, voi quale prendereste di queste?:
Bada LB 5600 (che non sembra una ciabatta normale) sembra abbastanza buona secondo questa prova http://www.audiocostruzioni.com/r_s/accessori/bada-lb-5600-filtro/bada-lb-5600.htm

e questa
BELKIN PURE AV SURGE PROTECTION-8 (di cui se ne parla anche abbastanza bene)
anche considerando il prezzo che ha 1/3 di differenza

juninho85
07-02-2011, 07:52
Buonasera,il mio impianto sarà(me lo sto costruendo a pezzi)così composto
ampli onkyo 508
2 diffusori da pavimento dynavoiceCHALLENGER EX M-65
1 centrale da scaffale dynavoice CHALLENGER EX C-5
eventualmente un sub che valuterò di comprare più in la dato che i dynavoice in tal senso dovrebbero fare il loro e per quanto mi riguarda son più interessato alla purezza del suono che non alla "potenza"

Considerando che a casa ho l'impressione che la corrente non arrivi particolarmente "pulita"(per farvi un'idea capita spesso che accendendo una luce oppure un elettrodomestico entrambi gli UPS emettono un "bip" come se ci fosse stato un qualche sbalzo nella tensione) e che spesso il contatore stacca per i millemila elettrodomestici attaccati contemporaneamente(maledette donne!)è il caso di mettere una belkin isolator 8 dedicata a isolare la componentistica di cui sopra?Ne avrei trovata una da un caro amico mai utilizzata a 50€ però prima vorrei un parere da chi è ferrato in materia(e ahimè io non lo sono)

Nel caso la prendessi,a questa ciabatta si possono collegare soltanto spine shucko,o sbaglio?Nel caso,avrei problemi a doverci collegare l'onkyo e un qualsiasi sub?non vorrei utilizzare alcun adattatore...

Leggevo riguardo delle riserve che alcuni utenti avrebbero per poter collegare questa multipresa shucko con adattatore su spina 10/16A....io appunto ho a muro una presa 10A,è il caso di cambiarla e metterne una dedicata shucko oppure andrebbe anche bene una multistandard shucko/bipasso?

Vi ringrazio fin d'ora,se qualcosa non vi è chiaro dite pure :)

juninho85
09-02-2011, 22:08
ragazzi nessuno può essermi d'aiuto?:(
volevo avere questa delucidazione per sapere esattamente quale tipo di prodotto farebbe al mio caso

No Compromise
20-09-2011, 15:58
Sapete se ci può essere un degrado della qualità dell'audio con queste ciabatte filtrate? In altri forum ho letto di si.

luca156a.r
20-09-2011, 16:37
no se le usi solo per sorgenti. se cominci ad attaccarci i finali allora devi avere un prodotto davvero di qualità. Se serve per un HT 7.1 meglio lasciar perdere. Io, all'isotekin firma, ci ho attaccato tutto l'impianto e non ho accusato diminuzioni di dinamica. Sto parlando sempre di due altoparlanti però. Già se avessi un sub non lo collegherei.

nordata
20-09-2011, 16:49
devi avere un prodotto davvero di qualità Detta così mi sembra un pochino generico.

Cosa intendi per "qualità"?

La realizzazione? Lo schema elettrico? La marca dei componenti? Qualche particolare componente speciifico? L'inserimento di qualche fiancatina in legno pregiato? ecc. ecc.

Se serve per un HT 7.1 meglio lasciar perdere Per qual motivo tecnico? (Dato per scontato che il tutto sia dimensionato per gli assorbimenti richiesti.)

se avessi un sub non lo collegherei. Stessa domanda di prima.

Ciao

No Compromise
21-09-2011, 07:36
La ciabatta che ho è questa http://www.apc.com/products/resource/include/techspec_index.cfm?base_sku=E15-IT

nordata
21-09-2011, 11:31
E' una normale multipresa filtrata e con protezione contro le sovratensioni (un filtro di rete più un varistor e, magari, uno scaricatore), alla pari di molte analoghe più esoteriche che si trovano in commercio, però meno bella :D.

Io ne ho assemblate diverse, con alcune feature aggiunte per uso specifico nella mia installazione (descritte anche qui sul forum), e non ho mai avuto problemi, l'ascolto non mi sembra si sia deteriorato.

Ciao

teoteo82
21-09-2011, 14:59
Che ne dite se come multipresa prendessi una di quelle ciabatte gruppo di continuità tipo l'apc be-700 che ho anche sul pc? ci può essere qualcosa di negativo in questo?

luca156a.r
21-09-2011, 18:44
la scelta è da scartare a mio avviso.
Considera che se prendi una presa filtrata, allora ha senso anche una spesa tutto sommato minima. Si fa presto a trovare giovamento rispetto al ciabattone del supermercato.
Usare un gruppo di continuità invece significa alimentare l'impianto esclusivamente dal gruppo. Quindi ho prendi qualcosa di qualità eccelsa (spesa=>1000€) oppure avresti ripercussioni sulla dinamica.
Come dicevo prima a nocompromise comunque, il punto sta nell'assorbimeento di ciò che ci attacchi. Per un lettore CD/decoder/pre ci potrebbe anche stare. Se cominci a metterci sub/HT/finali vari, allora il discorso cambia completamente.
Se ti interessa ti consiglio una lettura molto interessante in proposito. (http://translate.google.it/translate?sl=en&tl=it&js=n&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&layout=2&eotf=1&u=http%3A%2F%2Fdesirableaudio.blogspot.com%2F2009% 2F03%2Fplc-technobable.html&act=url)

juninho85
21-09-2011, 18:57
allora,dicci perchè non collegheresti un sub!

luca156a.r
21-09-2011, 19:46
ve l'ho detto. Il problema è l'assorbimento.
Considerando la spesa che immagina di fare teoteo o nocompromise (attesi i prodotti citati) non credo che siano disposti a spendere la cifra necessaria per un condizionatore che regga un sub o un HT. L'HT è una spugna con tutti i canali in funzione e il sub è un altro campione di assorbimento. La bassa frequenza peraltro è la prima a soffrire la mancanza di spunto.
in caso di prese filtrate invece è diverso. in quel caso la dinamica non è a rischio.
Ora spero di essermi spiegato meglio...ed di aver esaudito la sete di informazioni anche a nordata i cui modi impongono obbedienza.

nordata
21-09-2011, 21:44
ve l'ho detto. Il problema è l'assorbimento Fin qui ci sono.

in caso di prese filtrate invece è diverso. in quel caso la dinamica non è a rischio Qui ti seguo meno.

In una presa "filtrata", pertanto con all'interno un filtro (costituito da alcuni condensatori e da alcune bobine, altrimenti non sarebbe un filtro) non c'è assorbimento?

Ciao

GregH
01-03-2013, 09:34
Ciao Nordata, io ho l'impianto in firma e da qualche giorno a questa parte sto notando che il mio sinto av ha degli shutdown improvvisi, qualche volta dei semplici cali, non so se di tensione o altro, che interrompono l'immagine (senza spegnere il sinto) salvo poi tornare dopo qualche secondo.

Purtroppo, sottovalutando il fattore ciabatta schifosa/assorbimento ho collegato tutto ad un paio di ciabatte ( finale, sinto, sub e altri apparecchi ) e "a sensazione" credo possa essere il tutto dovuto ad un eccessivo assorbimento...

Prima di mandare il sinto in assistenza percio' volevo sincerarmi che fosse questo e acquistare una ciabatta che sia in grado di reggere il grosso dell'assorbimento almeno dei tre componenti più sensibili Finale, sinto e Sub(quelli in firma) . Credi che la surge protector di Belkin possa fare al mio caso ? Puoi consigliarmene qualcuna diversa che possa fare al caso mio ? Eventualmente credi sia meglio sostituire i cavi di alimentazione dei tre componenti con qualcuno home made di lunghezza maggiore per il collegamento diretto alla presa a muro ( sono a 3 metri circa, credi possano esserci problemi ? ) bypassando la ciabatta e lasciando quella schifosa per i componenti più "leggeri" (Router, mediaplayer etc.) o comunque una qualche forma di filtro/protezione è necessaria ?

Ho anche un vecchio UPS professionale con presa filtrata e tutto ( pesantissimo, una cosa esagerata ) che potrei utilizzare ma preferirei evitare visti gli ingombri

Spawn75
24-03-2013, 08:40
ciao,
sentite...ma esistono multiprese con almeno 10 prese?
Quella da 8 mi sta stretta da tempo, che posso fare?

grazie


EDIT:
oppure faccio prima a prendere una seconda APC da 8 shuko?
così ho 16 ingressi.

EttoreP
24-03-2013, 17:12
E autocostruirsene una con elementi Gewiss?

Spawn75
24-03-2013, 20:04
emh...
io si e no, so accendere e spegnere un'interruttore :D

EttoreP
26-03-2013, 13:32
Ok, non sapevo la tua scarsa dimestichezza non il fai da te ;) Da MediaWorld ho visto ciabatte da 8 10 posti, ben costruite e dall'aspetto robusto. Andare a vedere lì?

Spawn75
26-03-2013, 19:38
ma forse ne prendo una seconda....dello stesso modello della APC che ho adesso, e la attacco ad un'altra presa.

;)

Cappella
27-03-2013, 21:57
Ho appena finito di leggere alcune pagine di questa discussione ed ho capito che se voglio una ciabatta diciamo più seria di quelle standard, posso risparmiare puntando sulla G&BL. Perciò vi chiedo qualche chiarimento in merito al filtro EMI/RFI. Una cosa che mi dà parecchio fastidio con le ciabatte normali che uso adesso e che non hanno questo filtro è che il mini impianto audio 2.1 che uso adesso diciamo quando navigo, mi da spesso interferenze legate a tutte le irregolarità, sbalzi o bassa tensione che spesso si verificano, emettendo rumore di sottofondo. Attenzione, non è che la tensione da me faccia schifo, ma è ovvio che non può essere sempre perfetta e regolare 24 ore su 24. Questo problema in particolare si risolverebbe grazie a questo filtro?
All'occasione, vi chiedo un consiglio: Questo impiantino nasce come 5.1, ma avendo nella stessa stanza un impianto audio dedicato, l'ho ridotto a 2.1. I due jack non collegati con cosa potrei ricoprirli per evitare ulteriori interferenze?
Tornando alla ciabatta G&BL, ho visto che ha 8 prese; attualmente io ne uso 7, quindi mi bastano. Il problema è che adesso utilizzo 2 Ciabatte della Trust a 5 prese e ho diviso gli aparrecchi in modo tale che per il reparto pc riesco a farmene bastare solo 2, mentre per impianto ht, tv ecc..., utilizzo tutte e 5 quelle dell'altra ciabatta. Dov'è il problema? Quando uso solo il pc, accendo solo una ciabatta, ma se ne usassi una unica, sare costretto a tenere tutto il resto in stanby. Come potrei risolvere questo problema? Il fatto è che quelle 5 quando decido di utilizzare l'impianto ht, mi sercono tutte accese con la comodità di accendere un unico interruttore, quindi escluderei le soluzioni con ciabatte che hanno un interruttore per presa. Altrimenti non esiste un filtro antinterferenze che potrei mettere a monte, continuando ad utilizzare le ciabatte che ho?

nordata
27-03-2013, 23:37
sbalzi o bassa tensione che spesso si verificano, emettendo rumore di sottofondo. ......non può essere sempre perfetta e regolare 24 ore su 24. Questo problema in particolare si risolverebbe grazie a questo filtro? Una ciabatta, di qualsiasi tipo, non potrà mai stabilizzare una tensione ballerina o variabile nel tempo, per questo serve uno stabilizzatore, idem per quanto riguarda i filtri.

Al massimo certe ciabatte e filtri hanno incorporato anche un limitatore di sovratensioni istantanee, che sono tutt'altra cosa, ossia sono picchi brevissimi ed improvvisi che si generano per varie cause.

Per quanto riguarda la tua ultima domanda, puoi benissimo installare un filtro unico a monte, se vai da un grossista di materiale elettrico e chiedi un filtro di rete ne trovi di tutte le potenze.

Ciao

Cappella
28-03-2013, 07:31
Grazie per la risposta. :)
Infatti il mio intento non è affatto quello di avere la tensione stabilizzata da una ciabatta; ho un gruppo di contibuità per il pc e uno stabilizzatore a cui ho attaccato solo la tv.
Il filtro a monte quindi mi annullerebbe le interferenze captate dai dispositivi audio? Questo filtro da mettere a monte com'è fatto, si può mettere nella presa a muro e attaccare ad esso più spine da filtrare?

Cappella
01-04-2013, 09:42
Nessun altro suggerimento?

maxgalia
05-04-2013, 21:06
Ciao a tutti, avrei bisogno di un parere tecnico, ho acquistato ieri una multiprese brennenstuhl secure-tec Automatic con prese Slaves, la domanda e questa, non è che con tutti questi filtri e funzioni di autospegnimento ne perdo di qualità? se cosi fosse prenderei una semple multipresa con il solo interruttore... Il dubbio mio e che possa emanare meno corrente e non far rendere al massimo i miei componenti, anche se la corrente del finale la prendo direttamente dalla prese a muro... GRAZIE

Saluti, Massimo

new77
20-04-2013, 16:31
@Nordata

Secondo la tue esperienza, sò che è tanta, un filtro di rete potrebbe compromettere la resa sonora? Si legge in giro di perdita di dinamica ma non sò se crederci... Ho adocchiato un filtro molto interessante che è lo xindak ef-1000es ma non vorrei commettere sciocchezze spendendo soldi inutilmente. La scelta verso un filtro nasce dal fatto che di rado, sento dei fruscii che sembrano proprio rumori elettrici... Come scritto capita raramente, non vorrei quindi risolvere un problema sporadico causandone uno ben più grave!
Grazie mille.

DjMarvel
28-04-2013, 09:22
ciao a tutti,
uso una powerline per collegare alla rete il poppo, ma a causa della ciabatta con collegati tv sky, ht ecc ecc. la powerline ha una resa bassissima. Se cambio la ciabatta con una presa filtrata e riduco il rumore la powerline migliora?

Purtroppo la powerline non ha la presa passante filtrata, quindi pensavo che una ciabatta filtrata potesse fare lo stesso lavoro.