un errore su DVHT? [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : un errore su DVHT?



barbara aghemo
10-06-2002, 07:59
Sull'ultimo numero di DVHT sono stati provati tre subwoofer, un B&W2500 e due componenti di sistemi di prezzo notevolmente inferiore.
La cosa che mi ha sorpreso sono i grafici della MOL: parrebbe che il blasonato B&W venga surclassato di circa 10 db, a 60 hz, da due oggettini il cui costo e' circa un decimo.
Al di la' del fatto che la cosa mi sembra fisicamente poco probabile ( un trasduttore da 20 cm, anche se caricato in simmetrico, dovrebbe avere delle corse lineari disumane per poter generare simili pressioni sonore indistorte), sarei curioso di capire come una cosa del genere possa verificarsi: un errore di misura? Bah...
Nessuno ha qualche idea?

barbara aghemo
11-06-2002, 23:24
Ahem, pare che il post abbia incuriosito parecchie persone, ma non vedo risposte o suggerimenti..forse ancora troppe poche copie sono state distribuite? Nessun'altro ha riscontrato quanto notato da me?
Tra l'altro, rileggendo con attenzione gli articoli, mi sono convinto che ci debba necessariamente essere qualcosa di quantomeno curioso:possibile che un sub da parecchie centinaia di euro, cono da 10" e dotato di un ampli da settecento ( 700!) watt non riesca, come MOL, a superare in nessun caso i 110 dB, e venga surclassato di 3 dB da un Eltax amplificato a 60 watt su tutta la gamma? O, peggio ancora, che a 60 hz sia surclassato dal Canton di ben 7 dB ( amplificato a 50 W RMS...)?
Tutto quello che mi viene in mente e' che sia stato commesso un qualche errore di pubblicazione di grafici, perche' non credo che nessuno avrebbe il coraggio di dire che, obiettivamente, il sw della B&W sia tanto inferiore a questi due oggettini.
Qualsiasi parere e' benvenuto...

Emidio Frattaroli
11-06-2002, 23:44
Ciao Andrea. Ho letto il post soltanto ieri ma ancora non ho avuto abbastanza tempo di analizzare a fondo tutti i grafici. Ora sono a Teramo e domattina dovrei essere di nuovo a Roma.

Nel frattempo, non vorrei che fossero confuse le informazioni che sono dispensate dai due grafici di MOL e di distorsione alle varie armoniche pari e dispari. La MOL inoltre, per convenzione e definizione, si limita ad indicare il massimo livello che può essere riprodotto dal sistema a quella frequenza per distorsione di intermodulazione non superiore al 5%.

Un'analisi più approfondita, dovrebbe forse utilizzare più grafici di risposta in frequenza e distorsione alle varie armoniche, non soltanto a 100 dB di pressione, ma anche a 90, 105 e 110 dB. Anche la MOL, probabilmente, sarebbe interessante che fosse spinta fino al 10%. Questo però attualmente è impossibile, sia per problemi di spazio, sia per problemi di tempo: sembra che Gian Piero Matarazzo abbia criptato il suo codice genetico, rendendo di fatto impossibile ogni tipo di clonazione :D:D:D

Infine, mi sembra di ricordare che, benché la MOL del B&W tra i 60 ed i 100 Hz sia più bassa degli altri due modelli, la risposta a 50HZ e 40Hz sia assolutamente migliore... Ripeto: domani prenderò in mano la rivista e controllerò tutto quanto.

Emidio

barbara aghemo
12-06-2002, 00:13
Ciao, Emidio,
e grazie per la risposta.
Sono d'accordo che la MOL e' una misura che prende in esame una specifica caratteristica di distorsione tra le tante, ed infatti ho accennato che mi rifiuto di credere che i due oggettini, per quanto validi, possano essere intrinsecamente superiori al prodotto inglese;
mi e' tuttavia difficile credere che, per frequenze nel range da 50 a 100 hz, gli stessi subwooferini possano esibire un comportamento migliore del B&W anche prendendo in esame la sola distorsione di intermodulazione.
Relativamente al comportamento in gamma bassissima, d'altronde, a 40 hz l'Eltax cede tre dB al B&W, e ti diro' che mi sembrano persino troppo pochi!
Mi conosci e sai che sono un appassionato sostenitore della misura come parametro di discernimento tra oggetti destinati alla riproduzione di suoni ed immagini: sto solo cercando un sostegno alle mie convinzioni.
Puo' anche darsi che oggi la mera misurazione del MOL non sia piu' sufficiente ad indicare le reali ed oggettiva capacita' di un trasduttore di emettere pressioni acustiche "indistorte", hai visto mai che sia l'occasione per inventarsi qualcosa di nuovo?
Ciao, a presto

Emidio Frattaroli
12-06-2002, 00:25
Originariamente inviato da andrea aghemo
...hai visto mai che sia l'occasione per inventarsi qualcosa di nuovo?
Ciao, a presto

Ok! A presto ;)


Emidio