PDA

Visualizza Versione Completa : pre decoder



gasugasu
05-05-2002, 10:02
Avrei intenzione di sostituire il mio attuale sinto ampli (del quale uso la sezione finale solo per i surround) con un pre decoder ed un finalino (magari usato).
Il problema è il pre decoder. Non capisco come possano esistere integrati di suono anche discreto come Denon o Harman Kardon a 3 milioni con 5 finali mentre i pre (con la sola eccezione di Rotel) costano tutti da 5 milioni in su (e la maggioranza supera i 10).
Senza contare che molti di questi pre di 5-6 milioni (come cyrus e rocksan)hanno una versatilità limitata e non mi riferisco ai DSP ma all'on screen display che ritengo indispensabile in apparecchi con un display piccolissimo posizionati a tre metri di distanza.
Inoltre in genere questi pre sono poco aggiornati nessuno ha il dpl2 (poco male)pochi prevedono il 6.1 o il 7.1. alcuni adirittura non hanno il DTS!
Comunque alla fine avrei selezionato il Myryad e il Primare.
Avete consigli?

Spaccaossa
05-05-2002, 10:43
Ci ho pensato a lungo anch'io al fatto di un pre di qualita', ma dati i prezzi, ho preferito distinguere ascolto stereo da AV,
Comunque considera anche il THULE l'ho ascoltato e non è male.
Ciao
Eugenio

Romano Consul
06-05-2002, 06:44
Tieni conto che l'OSD si utilizza pochissimo, direi praticamente mai. Per utilizzarlo occorre connettere il display via S-video, cosa che normalmente si evita per via della bassa qualità del segnale (nelle installazioni "serie" normalmente si utilizza RGB HV, lo S-video è riservato per il videoregistratore e, talvolta, per il satellite, comunque solitamente lo si evita per le sorgenti serie come il DVD...)

comunque: TAG, Classè, Proceed (più costosetto, però). La differenza di sonorità tra un pre "per bene" come questi è piuttosto "sostanziosa", rispetto agli integrati commerciali.

Tieni conto però che la sezione digitale di decoding è spesso sempre comparabile...

Quando ascolti musica, però... le differenze son ben evidenti.


ciao
Romano

Pick Up HiFi PA
07-05-2002, 10:23
Si è proprio vero.

Ricordo un articolo su una rivista Inglese (lo devo andare a cercare) che dimostrava che tutti i pre/decoder sotto i 3000 euro non erano altro che le parti pre degli integrati della stessa casa montati su un altro telaio, venduti però allo stesso prezzo degli integrati!!!

Nella situazione attuale infatti se il budget non arriva a cifre da permettere l'adozione di veri pre hi-end io consiglio sempre di scegliere un buon integrato con tutte le uscite pre per tutti i canali (in modo, anche in un secondo tempo di collegarci i finali esterni magari sui canali frontali).

Il discorso cambia secondo me se si parla di "ampliare" un impianto pre-esistente all'HT.

In questo caso per quanto mi riguarda le soluzioni sono 2:
1) Cambiare il pre stereo con uno HT serio (scegliendolo con cura per non "perdere" qualità stereo rispetto al precedente);

2) Creare un buono switch per condividere le casse frontali con 2 amp e montare un integrato X, con questa soluzione quando si va in stereo puro non cambia niente (c'è solo uno switch in mezzo in più), quando si deve andare in HT si switcha sull'integrato e si lasciano spenti gli apparecchi stereo.

Poi ad ognuno la situazione più gradita...

Ciao
Vincenzo ;)

gasugasu
07-05-2002, 16:19
[QUOTE]Originariamente inviato da Pick Up HiFi PA
[B]Si è proprio vero.

Ricordo un articolo su una rivista Inglese (lo devo andare a cercare) che dimostrava che tutti i pre/decoder sotto i 3000 euro non erano altro che le parti pre degli integrati della stessa casa montati su un altro telaio, venduti però allo stesso prezzo degli integrati!!!

La qualcosa la dice lunga sulla qualità delle sezioni finali degli integratoni!
In effetti considerando le risposte fin qui ottenute e dopo aver lurkato un po' su avsforum mi sono reso conto che con una spesa al di sotto di 5000 euro rischierei di peggiorare la qualità dell'impianto audio (per la cronaca un Ps Audio 4,6). Sto pertanto valutando l'idea di mantenere separati i due impianti e di sostituirei l'integrato (HK 5000) con un pre Rotel attorno i 1600 euro.
Di spendere 5000 euro per un pre-decoder che entro un anno sarà già superato non mi va proprio, oltretutto per ascoltare fondalmente una traccia audio piu o meno compressa. Con la stessa cifra piuttosto mi compro un bel pre a valvole.
Ovviamente in attesa ulteriori suggerimenti

Spaccaossa
07-05-2002, 19:42
2) Creare un buono switch per condividere le casse frontali con 2 amp e montare un integrato X, con questa soluzione quando si va in stereo puro non cambia niente (c'è solo uno switch in mezzo in più), quando si deve andare in HT si switcha sull'integrato e si lasciano spenti gli apparecchi stereo.<quote>

Mi interessa molto questo punto dato che non me ne sono mai occupato:
esiste la possibilita' di condividere i diffusori frontali, senza cuocere uno dei due finali?
E mantenendo la qualita' audio a cui siamo abituati?
Ti sarei grato se mi potessi dare qualche altra delucidazione e ,se ne hai ,dritte.
Grazie
Eugenio

Pick Up HiFi PA
08-05-2002, 09:36
Mi interessa molto questo punto dato che non me ne sono mai occupato:
esiste la possibilita' di condividere i diffusori frontali, senza cuocere uno dei due finali?
E mantenendo la qualita' audio a cui siamo abituati?
Ti sarei grato se mi potessi dare qualche altra delucidazione e ,se ne hai ,dritte.
Grazie
Eugenio

Certo Eugenio,
nella stessa maniera in cui esistono gli switch per 2 coppie di diffusori ed 1 amp, esiste quello per 2 amp e 1 coppia di diffusori.

Non cuoci niente perchè non "sommi" i due amp, ma usi o l'uno o l'altro.

Fra tutti gli "amp switch" che ho avuto modo di provare, quello migliore mi è sembrato quello della QED inglese.

Tieni presente che questa è una delle svariate soluzioni, ma a mio modesto parere la più facile e fruibile.

Ciao
Vincenzo

Lino Mazzocco
08-05-2002, 10:39
Originariamente inviato da Pick Up HiFi PA
Tieni presente che questa è una delle svariate soluzioni, ma a mio modesto parere la più facile e fruibile.
Ciao
Vincenzo

Sara' pure facile e fruibile ma un purista arriccia
il naso nel vedersi delle cose strane lungo il segnale.

Io uso un McIntosh 6ch quando sono in HT ed un Audio Research D115 mk2
quando sono in musica stereofonica.

E' un attimo spostare i cavi di segnale e di potenza dall'uno all'altro, che poi e' solo la coppia stereo, gli altri li
lasci tanto il finale e' spento e inattivo.

Microfast
08-05-2002, 10:57
Lino.

Sei propio un purista incallito.....

Volevo chiederti una cosa che mi ha incuriosito :

Riguardando le foto del tuo splendido impianto ho notato che le tue 801S3 usano lo stesso tweeter che avevano in origine le mie 801S2; eppure mi ricordo che a suo tempo sul sito B&W prima della sostituzione con le Nautilus si vedeva chiaramente nelle foto delle 801 il tweeter nuovo con la shell allungata ( che ora uso ).

Forse la B&W aveva cambiato i tweeter senza cambiare serie dopo qualche anno ?

Io per mia esperienza posso dirti che il tipo nuovo e' molto migliorato sia all'ascolto che alle misurazioni ( rispetto a quello originale che avevo io ).

Saluti
Marco

Lino Mazzocco
08-05-2002, 11:37
Marco,
a dire il vero non me lo ricordo.

Tra la S2 e la S3 ci possono essere anche 7 o 8 anni di tempo
e che io sappia le differenze erano proprio
nel tweeter e nel xover.

Hai delle foto?

zomperello
08-05-2002, 11:59
un bel predecoder audio dts millennium (http://www.5point1.com/millennium.html)
costruzione minimalista e risultati sorprendenti(nel mio caso)dal costo di 200$ ritengo sia imbattibile sia per versatilita' che per qualita',per l'ac3 io ho optato per un altro decoder e per i collegamenti ho sfruttato la versatilita' del millennium....certo non e' compa con il nuovo formato 24/96 ma ritengo non sia fondamentale...

gasugasu
08-05-2002, 12:52
Tieni presente che questa è una delle svariate soluzioni, ma a mio modesto parere la più facile e fruibile.


Veramente a me sembra più semplice collegare la sezione pre dell'integrato ad un ingresso ausiliario del preampli. Bisogna solo trovare la giusta taratura del volume del pre dopodichè si regola direttamente il volume dall'integrato.
E' vero che nell'ascolto HT si ha un doppio passagio del segnale indirizzato ai frontali (che peraltro nel mio caso è veramne minimo in quanto posso configurare il pre come passivo), ma nell'ascolto audio l' impianto HT rimane spento e non si passa da nessuno switch per quanto di buona qualità.

ros99
08-05-2002, 12:59
..Potrebbe essere un pre-decoder Yamaha ,credo sia l'800,che oltre a svolgere la funzione di pre ha tre canali amplificati,centr e surround.Questo permette di tenere la parte dei front ad uso sia stero,senza perdere in qualità, sia HT.
Per il discorso pre puro,io utilizzo da due anni un Sony TA E 9000 ES e devo dire che ne sono molto soddisfatto,il suo costo non é a livello dei vari marchi detti fin qui,ma la sua qualità,in ambito HT,é comunque di rilievo,poi,oggi, é possibile trovarlo a prezzi vantaggiosissimi,magari con la modifica 2.1 che lo rende compatibile con il 6.1.
Per i finali,al momento uso un AMC 25100,nella nuova stanza dedicata attualmente in ritrutturazione,sarò in multiamplificazione.
L'impianto stereo é RIGOROSAMENTE per suo conto...:):)
Ciao

zomperello
08-05-2002, 13:48
che avessi due impianti......e' la soluzione migliore

marcos
24-05-2002, 18:27
dirti, è che oggi posseggo il MYRYADMDP500,pero' ho ascoltato con attenzione sia il ROKSAN che PRIMARE.
Il primo lo escuderei, non perche suona male anzi, in stereofonia è molto musicale(in baypass),ma perche' non da' la possibilita di settare i diffusori, infatti il pre li considera tutti smoll, con il sub che suona molto alto di frequenza.
Il PRIMARE lo possiede un amico prima che acquistassi il MYRYAD, ed il suono rispetto al mio pre-decoder e meno dolce ed asrpesivo.
Infatti nel caso dovessi acquistare il MYRYAD ti consiglio di accoppiarlo ad elettroniche di valore, perche' cosi facendo entrerai in un mondo che con i vari DENON MARANZ ECC non avevi.
Per quanto riguarda la timbrica del MYRYAD, posso dirti che accopiato al resto dell'impianto in mio possesso, ottengo un suono dalle mille sfumature, senza stare con il telecomando in mano,AD ABBASSARE ED ALZARE IL VOLUME (come facevo sia con il DENON e ONKIO).
In stereofonia non ho ancora la sorgente adatta, percio' adesso uso i convertitori del pre avendo attimi risultati,un suono rilassante e spettacolare allo stesso momento, nonostante il dvd SONY.