Chiarimento sull'ampli [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Chiarimento sull'ampli



aurel
02-06-2003, 09:14
Un amplificatore acceso senza che vi sia segnale in ingresso, Ŕ da considerarsi a tutti gli effetti in funzione?

E' una domanda stupida, lo so, ma me la sono posta giusto ieri quando, dopo aver acceso un attimo l'ampli per una prova, l'ho dimenticato acceso e qualche ora dopo, quando l'ho spento, ho notato che scottava.

Di certo, alla formazione di calore avrÓ contribuito il fatto che non avevo neanche levato il panno antipolvere, che ostruisce le prese d'aria, ma sinceramente (e probabilmente ignorantemente) credevo che un ampli funzionasse solo se si sente suonare ;)

Ciao. Aurelio

Mirko
02-06-2003, 10:23
In alcuni amplificatori (Leak) l'accensione senza dargli segnale ma collegati alle casse pu˛ emettere un forte sibilo con conseguenze non proprio felici per il tweteer quindi se devi far lavorare un ampli alle volte Ŕ utile dargli un carico fittizio fatto con un rca con una resistenza. Comunque se era collegato non succede niente.

ivan
02-06-2003, 12:56
aurel ha scritto:
Un amplificatore acceso senza che vi sia segnale in ingresso, Ŕ da considerarsi a tutti gli effetti in funzione?

E' una domanda stupida, lo so, ma me la sono posta giusto ieri quando, dopo aver acceso un attimo l'ampli per una prova, l'ho dimenticato acceso e qualche ora dopo, quando l'ho spento, ho notato che scottava.

Di certo, alla formazione di calore avrÓ contribuito il fatto che non avevo neanche levato il panno antipolvere, che ostruisce le prese d'aria, ma sinceramente (e probabilmente ignorantemente) credevo che un ampli funzionasse solo se si sente suonare ;)

Ciao. Aurelio

Direi di si, tieni conto che Ŕ un sistema utilizzato da alcuni in caso di convivenza dell'impianto stereo con quello HT per evitare interferenze "passive " da parte dei diffusori non utilizzati.

Lasciando l'ampli acceso gli altoparlanti dovrebbero restare bloccati (almeno maggiormente bloccati).


Ciao.

Mirko
02-06-2003, 14:01
Comunque anche se il finale non viene eccitato dal segnale in ingresso le altre sezioni sono in tensione.

da88
02-06-2003, 16:55
Il finale come Ŕ giÓ stato detto Ŕ a tutti gli effetti acceso e consuma anche un po' di corrente, se Ŕ in classe A molta corrente; attento con il panno parapolvere chŔ le alte temperature non fanno certo bene ai componenti elettronici.

ciao

MODER
02-06-2003, 17:58
Grande Aurelio,

Anche da fermo ed al minimo il motore scalda.

Se l'ampli funziona con un circuito finale che lavora in tensione scalderÓ maggiormente aumentando il volume, al contrario se lavora in corrente.

Se avessi lasciato un ampli (ad esempio in classe A) col volume a zero, ma acceso e con la ventilazione bloccata, avresti potuto cuocergli direttamente sui finali due uova al tegamino :D

gizampic
12-06-2003, 18:48
Un ampli in stand-by non dissipa potenza perchŔ di acceso ha solo il circuitino che lo accende da telecomando.
Un ampli acceso si dice 'a riposo' perchŔ appunto i finali (2 se Ŕ stereo, 5 o 7 se Ŕ HT) dissipano una potenza continua che Ŕ data dalla 'corrente di riposo' per la tensione di alimentazione. In un finale ben progettato la potenza dissipata a riposo va da un ventesimo a un decimo della potenza di uscita nominale.
In un ampli medio dai 5 ai 10 W/Canale. Poi ci sono tutti gli altri circuiti (DSP, Convertitori, Pre analogici, la parte di trattamento in tensione dei finali, ecc.) che hanno un assorbimento costante, che non dipende dal fatto che l'amplificatore stia trattando un segnale o no. Per quanto riguarda la classe A la corrente che scorre nei finali coincide con la corrente massima da erogare sugli altoparlanti. Ecco perchŔ scaldano tanto e richiedono sistemi di raffreddamento mostruosi: si mangiano continuamente tutta la potenza che dovrebbe andare sugli altoparlanti, quindi dissipano meno suonando che a riposo.
Con l'attuale tecnologia dei semiconduttori, la classe A Ŕ solo un'acchiappa-gonzi.
Anche se hai sentito il tuo ampli piuttosto caldo, in realtÓ non hai corso il minimo rischio, perchŔ gli amplificatori AV sono sempre dotati di protezione termica.
Saluti.
Giorgio.