Integrazione Pre-Decoder + Pre Stereo di qualità [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Integrazione Pre-Decoder + Pre Stereo di qualità



Roberto M
12-02-2007, 20:49
Spesso i preamplificatori-decoder eccellenti dedicati all'Home Cinema NON hanno le stesse splendide prestazioni di un Pre di alta qualità dedicato unicamente allo stereo 2 canali.
E poi non hanno l'ingresso Phono per cui è impossibile collegare un giradischi in vinile per cui sereve sempre un preampli phono.
Ad esempio (IMHO) il lexicon è imbattibile come processore per il cinema ma altri preamplificatori solo stereo (mark levinson, Mcintosh) potrebbero essere più gradevoli musicalmente.
In questo caso (almeno teoricamente) si potrebbe realizzare un impianto stupendo conciliando il meglio dei due mondi (stero e ht) e sfruttando a pieno le capacità e potenzilità dei sistemi.
E poi (imho) per il cinema puro non è poi tanto importante la qualità di riproduzione stereo.
Per cui si potrebbe realizzare un ottimo impianto utilizzando un pre + finali + diffusori LR da riferimento cui potrebbe "agganciarsi" per la sola visione di film un pre-decoder dedicato che "piloterebbe" anche il pre + finali + più diffusori 2ch, oltre al sub ed agli altri canali 7+1 o 5+1 regolando poi i volumi con la taratura del volume rosa.

Qualcuno ha avuto esperienza di un collegamento del genere (Pre-decoder + Pre stereo + Finali e-o diffusori amplificati) ?

Qualcuno ha provato ad inserire nella catena, ad esempio, un PRE Stereo A VALVOLE a valle del decoder ht ?

Funziona ?

gasugasu
12-02-2007, 23:43
Da quando ho integrato l'impianto stereo con l'ht (2001)ho sempre avuto impianti simili al tuo esempio.;)
La composizione attuale la vedi in firma.
Ciao
Franco

Nordata
13-02-2007, 00:32
E' una cosa che hanno fatto in molti nel forum.

Io uso solo la parte pre del mio Denon A11 per l'HT e il pre McIntosh per lo stereo, commutandoli sul finale stereo McIntosh per i frontali; gli altri canali vengono pilotati da un altro finale 5 canali pilotato sempre dal Denon.

Nel tuo schema di collegamento c'è però una cosa che non trovo corretta.

Tu dici di un pre-decoder HT che pilota il pre stereo e poi il finale + frontali.

La commutazione del segnale andrebbe fatta a livello delle uscite dei due pre, commutando l'ingresso del finale stereo.

In questo modo si evita il transito del segnale dei frontali HT nel pre stereo, cosa inutile e che bene non fa al segnale, oltre a creare qualche problema nel settaggio dei volumi.

Ciao

gasugasu
13-02-2007, 07:34
E' una cosa che hanno fatto in molti nel forum.



La commutazione del segnale andrebbe fatta a livello delle uscite dei due pre, commutando l'ingresso del finale stereo.



Casa intendi per commutare l'ingresso sul finale? Hai 2 ingressi?

Quando uso il sistema HT il segnale dal pre/dec rotel passa dall'ingresso apposito (proc)del Audio Research che non tratta il segnale ma semplicemente fa da ponte al finale stereo.
Quando ascolto in stereo la parte ht rimane spenta.

Ciao
Franco

ciesse
13-02-2007, 08:28
Spesso i preamplificatori-decoder eccellenti dedicati all'Home Cinema NON hanno le stesse splendide prestazioni di un Pre di alta qualità dedicato unicamente allo stereo 2 canali.
E poi non hanno l'ingresso Phono per cui è impossibile collegare un giradischi in vinile per cui sereve sempre un preampli phono.

Affermazione non vera in assoluto:
1) - esiste il Bryston SP 2.0 :)
2) - esistono i prephono (es. Klimo LAR) a valvole per i giradischi :) che restituiscono un segnale line ineccepibile...


Qualcuno ha avuto esperienza di un collegamento del genere (Pre-decoder + Pre stereo + Finali e-o diffusori amplificati) ?

Qualcuno ha provato ad inserire nella catena, ad esempio, un PRE Stereo A VALVOLE a valle del decoder ht ?

Funziona ?
Secondo me è un arrovellarsi inutilmente le meningi, quando esistono apparecchiature che coniugano agevolmente entrambi i mondi...
Persino un Rotel RSP-1098 customizzato negli operazionali fa le sue buone funzioni da pre-stereo di livello... Chiaro che se lo paragoni con un Mark Levinson n° 326 o un n° 380s solo stereo o con un preampli a valvole perde in tutta una serie di nuances sonore... Ma quest'ultime solo una catena di riferimento è in grado di riprodurle (ovvero degli ampli davvero grandiosi accoppiati ai migliori diffusori)...
Quindi non vedo proprio idiosincrasia: ci sono ottimi preampliAV che bastano e avanzano anche in confronto ai loro omologhi (di costo) solo stereo (e, quindi, non prendiamo a riferimento i top dei top...).
Infine, se ben mi sovviene, Fosgate produce un preampli multicanali a valvole...
Ciao!
C.

Roberto M
13-02-2007, 11:18
Per Nordata

Nel tuo schema di collegamento c'è però una cosa che non trovo corretta.
Tu dici di un pre-decoder HT che pilota il pre stereo e poi il finale + frontali.
La commutazione del segnale andrebbe fatta a livello delle uscite dei due pre, commutando l'ingresso del finale stereo.


Forse non mi sono spiegato.
Chiaro che quando si ascoltano i due canali si utilizza solo il pre stereo.
Il problema sorge quando si usa il decoder ht.
Come fa il decoder ht a pilotare il finale + i frontali escludendo completamente il pre-stereo (nel tuoi caso il Mc38) se, a sua volta, il finale è collegato al Mc38 ?
E' possibile collegare indifferentemente un unico finale a due preamplificatori (di modo che possono funzionare alternativamente)?

E come ?

Non sapendo come e non avendo potuto sperimentare nulla avevo "ipotizzato" di utilizzare il pre stereo a valle del decoder ht e sfruttare i settaggi dello stesso (rumore rosa) per tarare il tutto, avendo l'accortezza di tenere il volume del pre-stereo in una posizione predefinita.

Certo che la soluzione da te individuata è sicuramente migliore, ma come l'hai realizzata in concreto ?

Roberto M
13-02-2007, 11:25
Affermazione non vera in assoluto:
1) - esiste il Bryston SP 2.0 :)

Chiaro che se lo paragoni con un Mark Levinson n° 326 o un n° 380s solo stereo o con un preampli a valvole perde in tutta una serie di nuances sonore... Ma quest'ultime solo una catena di riferimento è in grado di riprodurle (ovvero degli ampli davvero grandiosi accoppiati ai migliori diffusori)...
C.

E' proprio quello che intendevo.
Una soluzione come quella di Nordata penso sia sicuramente superiore a qualsiasi sistema "solo" ht.

Scusa l'ignoranza, cos'è il Bryston SP 2.0 ?

Guido310
13-02-2007, 11:46
Infine, se ben mi sovviene, Fosgate produce un preampli multicanali a valvole...
Ciao!
C.

Si ma costa circa 20 mila euro!:D
Io ho il 1098, mi sembra che gli operazionali dei frontali siano già di discreto livello...prima avevo messo a valle un pre valvolare Synthesis, ma ovviamente il doppio passaggio comportava notevoli problemi anche di gestione pratica (livelli degradazione del segnale etc)
Da quando ho inserito il Pac ho ovviamente levato il pre valvolare, destinato insieme ad un pre phono valvolare e ad un futuro ampli valvolare a costituire un impiantino 2 ch.
Credo che Nordata abbia uno switch per commutare l'ingresso nel finale, giusto??
Ciao

ciesse
13-02-2007, 11:47
[...]
Una soluzione come quella di Nordata penso sia sicuramente superiore a qualsiasi sistema "solo" ht.
:) Certo, se l'ha pensata Nordata, è sicuramente superiore... ;)


Scusa l'ignoranza, cos'è il Bryston SP 2.0 ?
E' questa meravigliosa apparecchiatura (http://www.bryston.ca/sp2_m.html): preampliAV che fa anche da ottimo preampli stereo bypassando la sezione decodifiche...
Bellissimo ed efficacissimo! ;)
C.

ciesse
13-02-2007, 11:54
[...]
Io ho il 1098, mi sembra che gli operazionali dei frontali siano già di discreto livello... [...]
Sì, ma purtroppo :( sono gli unici pilotati da op-amp Burr Brown...
Ed è per questo che sul mio RSP-1098 li ho "trapiantati" quasi tutti... :rolleyes:
Risultato: con i CD e i SACD è quasi come "togliere un velo" dalla musica riprodotta (ovviamente usando il multi-input o l'input coax-optical digitale e NON la line "CD" stereo in input...).
C.

Nordata
13-02-2007, 12:04
...come l'hai realizzata in concreto ?Semplicemente usando un commutatore all''ingresso del finale.

Nel mio caso il commutatore fa anche altre cose: gestione del segnale per il sub e gestione dell'uscita per le cuffie; la commutazione è automatica a seconda dell'apparecchio acceso e indicazion a display del modo di funzionamento: Stereo-HT-Cuffie.

Ciao

Guido310
13-02-2007, 12:18
:) questa meravigliosa apparecchiatura[/URL]: preampliAV che fa anche da ottimo preampli stereo bypassando la sezione decodifiche...
Bellissimo ed efficacissimo! ;)
C.

davvero! Se si potrà "upgradare" con la decodifica HD per BR e HDDVD sarà definitivamente il mio prossimo pre!
Costi????
Ciao

ciesse
13-02-2007, 12:32
davvero! Se si potrà "upgradare" con la decodifica HD per BR e HDDVD sarà definitivamente il mio prossimo pre!
Costi????
[...]
In Italia, Bryston è rappresentata da Audio Reference srl (http://www.audioreference.it/web/index.php) che ha fissato il prezzo di listino (http://www.audioreference.it/listini/bryston.zip) dell'SP 2 a 6.750,00 Euro.
Diciamo che non è un preAV novità, quanto un deciso miglioramento del precedente SP 1.7
Per le nuove decodifiche dei dischi ottici ad alta capacità, prevedo si debba attendere un po', non solo per Bryston... :(
C.

gasugasu
13-02-2007, 12:33
Non sapendo come e non avendo potuto sperimentare nulla avevo "ipotizzato" di utilizzare il pre stereo a valle del decoder ht e sfruttare i settaggi dello stesso (rumore rosa) per tarare il tutto, avendo l'accortezza di tenere il volume del pre-stereo in una posizione predefinita.



E' la soluzione che avevo adottato io prima di avere un pre 2ch con l'ingresso dedicato al pre decoder.
Al di là dell'indubbia scomodità del volume è comunque una soluzione decorosa considerando che quando viene adottata è perchè si ha un pre stero migliore di un pre a/v e quindi non credo che il segnale venga degradato significativamente.
Con pre stereo con ingresso dedicato (orami sono molti) il problema è sostanzialmente risolto.

Ciao
Franco

Guido310
13-02-2007, 12:37
Per le nuove decodifiche dei dischi ottici ad alta capacità, prevedo si debba attendere un po', non solo per Bryston... :(
C.

Meglio così perchè ora tra casse PAC e Vpr mi sono già dissanguato per alcuni anni a venire!:D
Ciao e grazie

Roberto M
13-02-2007, 13:30
E' la soluzione che avevo adottato io prima di avere un pre 2ch con l'ingresso dedicato al pre decoder.

Con pre stereo con ingresso dedicato (orami sono molti) il problema è sostanzialmente risolto.

Ciao
Franco


Con un pre 2ch con ingresso dedicato al pre decoder è quindi possibile far transitare il segnale dei canali frontali dal decoder al pre 2ch ai finali con il pre 2 ch spento ?

Anche questa sarebbe una soluzione ottimale.

Oppure occorre in ogni caso "accedendere" il pre che farebbe solo "transitare" (tipo passtrough per il video) il segnale senza trattarlo fino ai finali ?

L'altra soluzione (il commutatore) comportando (penso) la necessitò di un cavo in più (se ho ben capito dal commutatore al finale e comportando quindi una interposizione di ulteriore apparecchatura tra i pre ed il finale può comportare una significativa perdita di qualità ?

gasugasu
13-02-2007, 13:52
.

Oppure occorre in ogni caso "accedendere" il pre che farebbe solo "transitare" (tipo passtrough per il video) il segnale senza trattarlo fino ai finali ?



Esatto il pre deve rimanere acceso ( e nel caso di pre a valvole come il mio , queste si consumano:rolleyes: )
Il passaggio ettraverso il pre è a mio avviso ininfluente in HT considerando che cio che passa è un segnale audio compresso; potrebbe essere diverso il discorso nell' audio multich (sacd- dvd-A) ma va considerato che il collo di bottiglia è sempre il pre/decoder.
Certo chi ascolta molta musica in mutlich. dovrebbe prendere in considerazione apparechi com il Bryston citato o l'AM audio. Consci del fatto che quando si ascolta stereo 3canali (pagati fior di euri) sono sprecati;)

Ciao
Franco

ciesse
13-02-2007, 14:53
[...]
Certo chi ascolta molta musica in mutlich. dovrebbe prendere in considerazione apparechi com il Bryston citato e l'AM audio. Consci del fatto che quando si ascolta stereo 3canali (pagati fior di euri) sono sprecati;) [...]
Questo è vero, Franco, che un po' di canali se ne stanno inattivi, ma nel caso di un tre telai (ad esempio: preAV + dual mono + multicanali), si può lasciar anche spento un finale di potenza (il multicanali)...
Bryston SP 2 è una gran trovata, davvero, e penso non faccia rimpiangere molto un pre-stereo come si deve, almeno per quel poco che leggo di recensioni...
Ovvio che tutto dipende dalla propria disco-teca/CD-teca-DVD-teca: se si hanno molti SACD multich. e DVD e un discreto gruppo di CD conviene la soluzione che sostengo io (ma anche in vista dei prossimi formati audio HD), altrimenti (se i supporti 2 canali sono la quasi totalità e pochi SACD-DVD) conviente il pre-stereo di qualità "con front passante"...
Ciao!
C.

Nordata
13-02-2007, 19:23
L'altra soluzione (il commutatore) comportando (penso) la necessitò di un cavo in più (se ho ben capito dal commutatore al finale e comportando quindi una interposizione di ulteriore apparecchatura tra i pre ed il finale può comportare una significativa perdita di qualità ?Sono sicuro che poche decine di cm. di cavo schermato non possono avere alcuna influenza sulla qualità del segnale, così come il transito attraverso dei relè stagni con contatti dorati.

Sicuramente non di più del transito attraverso ad un pre che (se non ho capito male) deve essere tenuto acceso, per cui qualcosa di attivo è in funzione e comunque, anche nel caso del pre esiste, un commutatore e un collegamento in più rispetto alla connesione diretta, esattamente come nel mio caso.

Ciao

Mauro Terranova
14-02-2007, 19:25
Salve, ho un problema che penso sia pertinente alla discussione in corso.
Un mio amico ha la necessità di integrare l'ampli A\V Yamaha con il pre+finale Teac che pilotano i diffusori frontali (Sonus Faber Minima).
La soluzione più naturale è quella di collegare le uscite pre dei due canali frontali dello Yamaha con il finale Teac al quale verrebbe collegata anche l'uscita del pre Teac.
Il problema è che sarebbe necessario un commutatore come quello utilizzato Nordata ma che non siamo riusciti a trovare da nessuna parte.
Nordata, tu dove lo hai trovato?
Ci sono altre soluzioni?
Grazie per le risposte.

gasugasu
14-02-2007, 20:16
Sono sicuro che poche decine di cm. di cavo schermato non possono avere alcuna influenza sulla qualità del segnale, così come il transito attraverso dei relè stagni con contatti dorati.

Sicuramente non di più del transito attraverso ad un pre che (se non ho capito male) deve essere tenuto acceso, per cui qualcosa di attivo è in funzione e comunque, anche nel caso del pre esiste, un commutatore e un collegamento in più rispetto alla connesione diretta, esattamente come nel mio caso.

Ciao
Hai ragione, ma nel tuo caso il "passaggio in più" ce l'hai sia in stereo che in ht.
Nell'altra soluzione in stereo il passaggio non c'è.;)
Che poi il "passaggio" si senta è tutto da verificare ovviamente.

Ciao
Franco

Ongii
05-06-2009, 09:26
Vorrei rispolverare questo thread...
Qualcuno avrebbe un elenco di Pre Stereo (anche entry-level) con l'ingresso dedicato al pre-decoder? (l'ingresso tape-in è la stessa cosa?).

Non mi dispiacerebbe neache avere info sul commutatore di cui parlava Nordata.

Grazie!