PDA

Visualizza Versione Completa : Carissimo moderatore



Gabriel Knight
09-01-2007, 17:59
Carissimo Emidio Frattaroli, ho visto che lei e' il direttore responsabile,conseguentemente il moderatore "per eccellenza" di questo sito.
Bene,ieri l'altro postai sul forum "tv e display lcd" una discussione che richiedevainformazioni su di un Sony lcd 40 U2000 dato che lo avevo appena acquistato ma non ancora ritirato,conseguentemente ancora possibile al cambiose qualcuno piu' esperto di me del forum mi avesse consigliato.
Il suo esimio collega Eragon,prima ha la bella idea di spostarmi la discussione su un topic gia' aperto,poi io vedendo che nessuno rispondeva alla discussione,l'ho ripostata nuovamente sperando di ricevere piu' risposte dato che in ballo ci sono 1600 e,sempre il suo collega Eragon risponde in maniera a mio avviso irridente e severamente ridicola e mi sospende per 3 giorni dal forum,bene mi permetta di dire che sono prima di tutto un uomo di 46 anni ed un professionista serio,mi sono rivolto al vostro forum per avere consulenze serie che avrebbero determinato una spesa di circa 3 milioni del vecchio conio e grazie al suo collega,probabilmente galvanizzato dalla carica di moderatore e da un senso del rispetto delle regole da fare invidia al miglior Robocop,sono rimasto senza consulenza.
Mi permetto di consigliarLe egregio sign. Frattaroli di spiegare,lei che ne ha la facolta' al suo collega,che esistono i compromessi e le vie di mezzo e che bisogna capire certe situazioni per ricoprire un ruolo come il suo,ma probabilmente il suo collega avra' confuso un forum di discussione sugli lcd con un forum sui videogiochi elettronici,e poi comunque un forum e' sinonimo di liberta' di parola e finche' non si fanno errori gravi certi interventi mi permetta di ribadirlo sono assolutamente fuori luogo.
Mi auguro che questo topic non mi costi una nuova sospensione,Martin Lutero e' storia lontana
Colgo l'occasione per ringraziarLa dell'attenzione concessami e le faccio i migliori auguri per l'andamento futuro del forum,nella certezza che certe situazioni e certi comportamenti vengano sensibilmente ridimensionati.


Gradirei una risposta

Grazie

Paolo Levi alias Gabriel Knight