Blu-ray Sony in Mpeg 2? Ecco perchè... [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Blu-ray Sony in Mpeg 2? Ecco perchè...



Pearl
21-12-2006, 20:11
Da tempo ormai gli appassionati si sono divisi tra i sostenitori del formato Blu-ray e Hd dvd. Al di là della questione costi, (che peraltro non è affatto marginale) si è parlato molto spesso dei codec utilizzati da entrambi i formati: in teoria sarebbero gli stessi ma nella pratica abbiamo visto come la maggior parte dei Blu-ray utilizzino ancora l'Mpeg 2 mentre la quasi totalità degli Hd-dvd usano in VC1 o l'AVC. Ho pensato di riportare i passaggi più significativi di una recente intervista di Af digitale a Don Eklund di Sony Pictures nei quali si capisce il motivo dell'utilizzo dell'Mpeg 2:

AF: La codifica utilizzata per i primi Blu-ray Disc è Mpeg 2, alcuni pensano che con altre codifiche si potrebbero ottenere risultati migliori. E' d'accordo?

Don Eklund : (...) Quando si usa un bitrate sopra un certo livello, tutti i codec si comportano praticamente allo stesso modo. A bitrate molto bassi Mpeg 2 diventa meno efficiente degli altri. (...) Quando il Blu-ray arriverà a coprire anche, per esempio, materiale di origine televisiva, come i serial, potrebbe essere il momento giusto per sperimentare gli altri codec. Per il momento noi vogliamo il massimo della qualità e, dove serve, utilizzeremo piuttosto i BD 50

AF: Secondo lei quali sono le condizioni nelle quali l'Mpeg 2 è superiore?

Don Eklund : Per riassumere, da 12-14 Mbit/sec. la qualità dei tre codec è pressoché identica. (...) Ma dobbiamo parlare anche di efficienza produttiva: per codificare in alta qualità un Blu-ray in AVC ci vogliono più di due settimane, giorno e notte, di solo tempo macchina; la stessa codifica in Mpeg 2 porta via circa due giorni. Differenze che parlano da sole.

PynkyZ
21-12-2006, 21:03
Era già stato riferito in qualche altro thread. Mio commento personalissimo: balle.

Pearl
21-12-2006, 21:55
Non sapevo fosse già stato riferito... Comunque almeno ora è in evidenza... ;) anche secondo me non è vero che l'Mpeg2 sia uguale come prestazioni, mi sembra che sia rimasta solo Sony ad affermarlo... i tempi per la codifica potrebbero essere veri invece... (forse) :rolleyes:

Mike5
22-12-2006, 13:00
Ho letto con interesse l'intervista citata ed anche l'altra del sostenitore dell'HD-DVD, che smentiva la faccenda dei 12-14 Mbits.

Ne ho ricavato l'impressione che la prima risposta citata sopra sia una balla e la seconda sia invece vera e sia la reale motivazione dei BD in MPEG2.

Tutta questa storia è molto triste, perchè a pagare lo scotto di questa guerra siamo solo noi.:mad:

Michele

Girmi
22-12-2006, 13:27
…Ma dobbiamo parlare anche di efficienza produttiva: per codificare in alta qualità un Blu-ray in AVC ci vogliono più di due settimane, giorno e notte, di solo tempo macchina; la stessa codifica in Mpeg 2 porta via circa due giorni. Differenze che parlano da sole.
Ma cosa usano?
Un VIC 20?

:D :D :D

Ciao.

Pearl
22-12-2006, 14:31
Ho letto con interesse l'intervista citata ed anche l'altra del sostenitore dell'HD-DVD, che smentiva la faccenda dei 12-14 Mbits.

Michele


L'altro non era sostenitore dell' Hd dvd, era uno di Panasonic, azienda che sostiene il Blu-ray. Resta il fatto che ha smentito categoricamente la superiorità dell' Mpeg2... :Prrr:



Ma cosa usano?
Un VIC 20?

:D :D :D

Ciao.


Mah... o è una balla oppure serve una potenza di calcolo MOSTRUOSA!!! :eek:

CapitanMalva
22-12-2006, 15:12
Bhe...L'MPEG2 ha fatto il suo tempo...
E' ancora un ottimo codec, ma ormai l'H.264 ed il VC-1 lo superano a qualsiasi bitrate... Parrebbe anche che i due nuovi formati siano meno sensibili alla "grana" della pellicola e riescano a riprodurla più correttamente rispetto all'MPEG2 che in genere tende ad arrancare...
I tempi di codifica, ahime, per ora sono realistici...Se si encoda alla massima qualità i due codec portano via un sacco di tempo macchina...Certo che però con una "renderfarm" anche di piccole dimensioni credo che le cose potrebbero migliorare di parecchio!!! E per gli HD-DVD lo stanno già facendo da parecchio!
Lamps

PynkyZ
22-12-2006, 15:28
2 settimane di tempo macchina...è una follia. Ovviamente però non dice che macchina...

robypeach
22-12-2006, 15:36
L'unico motivo per cui il consorzio BR è fermo all'Mpeg2 è solo un discorso tecnico-commerciale: essendo in ritardissimo rispetto all' Hd-dvd sperano di recuperare tempo nei processi di codifica...a scapito della qualità.
Ciao

Luciano Merighi
22-12-2006, 15:54
essendo in ritardissimo rispetto all' Hd-dvd sperano di recuperare tempo nei processi di codifica...a scapito della qualità.
Ciao

qualcosa mi sfugge... La scelta di un codec o di un altro da parte della Major che edita il supporto ad alta definizione dovrebbe essere indipendente da quest'ultimo. Vedi "La sposa cadavere" che è tranquillamente VC1 in entrambi i supporti.
Perciò a che pro eseguire due codifiche diverse? Soprattutto quando l'edizione è disponibile in entrambi i formati.

CapitanMalva
22-12-2006, 16:08
Probabilmente per le case che già sono uscite in HD-DVD avendo già il materiale compresso in VC-1 l'edizione in BD non può far altro che riprendere lo stesso stream e piazzarlo sul nuovoformato...
Per le case che invece hanno abbracciato solamente il BD il discorso è diverso...Si ritrovano infatti un sistema ultracollaudato per la codifica (L'MPEG2 dei DVD) e lo sfruttano in modo da avare le minori perdite.
Così ipotizzo...
Lamps

Luciano Merighi
22-12-2006, 16:37
Probabilmente per le case che già sono uscite in HD-DVD avendo già il materiale compresso in VC-1 l'edizione in BD non può far altro che riprendere lo stesso stream e piazzarlo sul nuovoformato...

Lamps

la cosa è sensata, però oltre a "Corpse bride" ci sono diversi titoli multipiattaforma nei quali si sono presi la briga di usare codifiche diverse, apparentemente contro logica...

CapitanMalva
22-12-2006, 16:48
ci sono diversi titoli multipiattaforma nei quali si sono presi la briga di usare codifiche diverse

Questa cosa va contro ogni logica di mercato!
Non vorrei che ci sia qualche lettore BD che ha qualche problema con il VC-1... O con l'H.264 (ci sono in giro titoli codificati con questo codec?)...
Oppure potrebbe esserci una qualche pressione da parte di Sony per il fatto che il VC-1 sia basato su WMV-HD e che microsoft stia abbracciando l'HD-DVD?
Mi sto sentendo un po' dietrologo...
Lamps

stauDLP
22-12-2006, 21:27
Don Eklund : Per riassumere, da 12-14 Mbit/sec. la qualità dei tre codec è pressoché identica. (...) Ma dobbiamo parlare anche di efficienza produttiva: per codificare in alta qualità un Blu-ray in AVC ci vogliono più di due settimane, giorno e notte, di solo tempo macchina; la stessa codifica in Mpeg 2 porta via circa due giorni. Differenze che parlano da sole.

ragazzi, ma non abbiamo più tempo, non possiamo aspettare altre due settimane, io aspetto la trilogia del signore degli anelli al massimo per il 27 dicembre!!! Non posso aspettare 2 settimane!!!! :cry:

Girmi
22-12-2006, 23:33
Mah... o è una balla oppure serve una potenza di calcolo MOSTRUOSA!!! :eek:
Potenza di calcolo ne serve, ma due settimane o due giorni per un MPEG sono un dato che sarebbe stato plausibile 10 anni fa, non oggi.

Già 5 anni fa si faceva l'encoding MPEG2 in formato PAL in tempo reale 1:1, 1 ora di filmato = 1 ora di compressione.
Ora lo si fa con in formato FullHD.

Gli altri codec HD, H.264, VC1, ecc…, è vero che sono più esigenti ma al massimo parliamo di 1:3 o 1:4.

Con qualche filtro i tempi aumentano, ma partendo da materiale non compresso (come immagino facciano ala Sony), non servono molti filtri.

Nella peggiore delle ipotesi direi che 2 ore di filmato impieghrà 8/10 al massimo dela qualità possibile e sto parlando di tempi ottenibili con una normale ws da € 2/3.000.

Una company come Sony può permettesi di fare un cluster con 10 di queste macchine e metterci un ora.

Ciao.

PynkyZ
23-12-2006, 09:45
Sarebbe stato più sincero dicendo che su H.264 non sanno ancora metterci le mani (è una codifica complicata da usare bene) e VC-1 non lo vogliono usare per non fare un favore a Microsoft.

CapitanMalva
02-01-2007, 10:48
Già 5 anni fa si faceva l'encoding MPEG2 in formato PAL in tempo reale 1:1, 1 ora di filmato = 1 ora di compressione.
Ora lo si fa con in formato FullHD.

Non è proprio così...
Encodare a più passate con qualità molto elevata e basso bitrate in MPEG2 lo si può fare con ottimi hardware di encoding...Lo stesso in H.264 o VC1 ancora non lo si può fare...Oltretutto come anche tu dici encodare in H.264 non è molto semplice...
Attualmente i più grossi errori di encoding li vedo su SkyHD dove con qualche flash l qualità se ne va a quel paese!!! Nonostante il bitrate vada anche bene!
Lamps

Cosmopavone
02-01-2007, 22:02
Le solite balle made in Sony (ormai ci siamo abituati).
La verita' e' una e una sola, la Sony ha in mano brevetti sull'mpeg2 ma non sul vc1 (per usare il quale probabilmente dovrebbe dare soldi alla microsoft...), quindi la columbia usa questo codec solo ed unicamente perche' gli conviene.
Io dopo la presa in giro dei titoli dvd underbit ho smesso di coprare columbia per principio, e a quanto pare continuero' anche coi nuovi supporti hd.

fabry20023
04-01-2007, 23:52
Due settimane... due settimane per codificare un film in VC1!:sofico:
solo...solamente due giorni per l'mpeg2 ...:D con apposite attrezzature
Hardware !!!:rotfl: :rotfl:
è'...è...:D una panzana irresistibile....:rotfl: :rotfl:
inventarne una più credibile no vero ??:mc:

viganet
11-01-2007, 18:35
Anche se fosse vero.... visto che NOI produttori non abbiamo troppo tempo da sprecare, VOI consumatori beccatevi pure prodotti scadenti ?

Sarebbe questa la morale del discorso ?

Oltretutto a prezzo più caro della concorrenza ?

Ma che vadano a farsi *BIP* !!!:rolleyes:

Girmi
13-01-2007, 12:27
MPEG2 lo si può fare con ottimi hardware di encoding...Lo stesso in H.264 o VC1 ancora non lo si può fare...Oltretutto come anche tu dici encodare in H.264 non è molto semplice...
Dipende sempre da cosa usi. Se usi PC e Win vai poco in la.

I PowerMac G4 DP 1GHz Quick Silver, usciti nel gennaio 2002, sono stati i primi personal a poter fare l'encoding in 1:1 in 1 pass in formato standard. Il bitrate scelto faceva, e fa, pochissima differenza.
Oggi, sui nuovi Mactel, puoi farlo in 2 pass VBR circa nello stesso tempo.

Per quanto riguada l'H.264 invece, oggi, sempre su Mac, si può registare in real time in formato standard, da webcam, via FireWire o da TV o in conversione, anche con un MacMini, figurati cosa si potrebbe fare con un MacPro a quattro nuclei da 3GHz l'uno.

Niente attrezzature particolari quindi, Mr. Sony ha solo molta "fantasia".

Ciao.

ray_hunter
15-01-2007, 17:20
Chi si intende di video encoding sa bene qual'è la verità!
Per fare un encoding serio di uno stream mpeg2 lo si fa a 10 passate e se si applica qualche flitro per mettere grana digitale, aumentare il contrasto o pulire il video, i tempi possono essere anche di 3 volte tanto a passata con questi filtri!

Sul confronto tra mpeg-2 e h264 o Vc-1 invece non c'è storia e bisogna essere dei grossi INCOMPETENTI per affermare ciò che voglioni farci credere i signori della sony!
Per un video a 1920x1080 con 12-14 mbit e codec mpeg-2 non avrai quasi mai un risultato decente e per dir questo basta fare due conti!
Un dvd a 576P ha un bitrate ottimale, per film di media comprimibilità a 4-7 mbit, ora calcoliamo i pixel da elaborare nel caso si passi a 1080P (che nella migliore delle ipotesi sono 5 volte tanto) e vediamo ora di che bitrate dobbiamo disporre! Anche uno stupido può capire che per codifiche a 1080P se vogliamo avere un video di qualità superiore serve un codec più avanzato dell'mpeg-2 che pure a bitrate prossimi alla saturazione dei quantizer (o rapporto di compressione) del codec presenta a volte evidenti difetti di macroblocchi, mosquito noise, ring ecc... Tutte cose che in particolare h264 con le sue opzioni di deblocking, compressione a blocchi variabili ecc... si possono evitare con bitrate nettamente inferiori

superfess
15-01-2007, 19:30
amen

la sola verità è che alla sony stanno codificando in mpg2 per risparmiare denaro.
Non capiscono che adesso i dvdhd e bluray vengono comprati solo dagli appassionati, che essendo appunto patiti, guardano la qualità e percui tenderanno a scegliere hddvd.
Si stanno dando zappate sui piedi..

Girmi
15-01-2007, 23:18
Chi si intende di video encoding sa bene qual'è la verità!
Per fare un encoding serio di uno stream mpeg2 lo si fa a 10 passate…Sarò io che non se mezza di video encoding, dato codec MPEG a più di 2 passaggi VBR non ne ho mai visti. :p

Un dvd a 576P ha un bitrate ottimale, per film di media comprimibilità a 4-7 mbit
A parte che i DVD PAL sono a 576i, un MPEG sotto i 5mbps è scarsino.
Va bene per delle serie TV o cartoni animati o materiale CG.

Ciao.