PDA

Visualizza Versione Completa : Mediaworld e l'HDTV: gioie e dolori



Plastictree
11-08-2006, 13:53
Qualche settimana fa avevo tessuto le lodi di Mediaworld dopo essere stato in un nuovo centro e aver constatato che alcune decine di TV trasmettevano in contemporanea il segnale HD del demo di Astra. Avevo parlato anche con il responsabile di reparto che mi aveva accennato al grosso sforzo (tecnico ed economico) compiuto per raggiungere tale risultato.
Oggi purtroppo devo fare una forte critica alla stessa catena di negozi: in un centro piu' "anziano" visitato ieri ho visto su diversi pannelli flat trasmettere il segnale HDTV di National Geographic HD tramite ingresso SCART (nel migliore dei casi) :eek: con i soliti scadenti risultati che tutti sappiamo (alla fine e' solo un buon segnale SD veicolato in analogico su un pannello digitale). Solo un ridottissimo numero di TV (Samsung e Philips se non ricordo male) trasmettevano dei Demo in HD, peraltro sistemati in uno spazio non proprio visibile...
Ma ri rendete conto del danno che fanno in questo modo? Il signor Rossi, completamente a digiuno di HDTV, deve comperare un TV: l'audio del canale HD parla di colori incredibili, dettagli fino ad ora invisibili... il sig. Rossi guarda il TV e pensera': "Beh, e' tutto qui? mi pare la solita qualita' vista fino ad ora..." con un danno non solo per la diffusione culturale dell'HD ma anche per la stessa Mediaworld e i produttori di flat TV...
Capisco che allestire una catena di collegamenti in HD costa parecchio (pensate ai metri di cavo HD e alle centraline di smistamento del segnale....) ma almeno allestire una saletta separata, con in testa un bel "Alta Definizione: un altro mondo" dove tutti i TV presenti mostrano cosa vuol dire l'HDTV cosi' il sig. Rossi mettera' anche mano al portafoglio con maggior convinzione...:rolleyes:

mbarsot
11-08-2006, 14:00
infatti, come diceva un articolo del sole 24 ore di fine giugno, le vendite di lcd e plasma sono inferiori alle aspettative. al MW di Rescaldina l'HD e' distribuita a tutti gli schermi della sala che una volta era riservata al HT, circa l'80% degli schermi sono HD, gli altri SD. Solo che non c'e' un cartello che lo faccia capire, bisogna guardarli con attenzione. mah!

Pero' pero'...mw si salva (a mio avviso), perche' (almeno ieri) vendeva un LCD 32" Fijistu Myrca HDCP-via DVI, Black (ovvero: molto bello) a 849 euro!

mb

tino.k
11-08-2006, 14:03
......ieri ho visto su diversi pannelli flat trasmettere il segnale HDTV di National Geographic HD tramite ingresso SCART (nel migliore dei casi) :eek: con i soliti scadenti risultati che tutti sappiamo (alla fine e' solo un buon segnale SD veicolato in analogico su un pannello digitale). Solo un ridottissimo numero di TV (Samsung e Philips se non ricordo male) trasmettevano dei Demo in HD, peraltro sistemati in uno spazio non proprio visibile...
Ma ri rendete conto del danno che fanno in questo modo? Il signor Rossi, completamente a digiuno di HDTV, deve comperare un TV: l'audio del canale HD parla di colori incredibili, dettagli fino ad ora invisibili... il sig. Rossi guarda il TV e pensera': "Beh, e' tutto qui? mi pare la solita qualita' vista fino ad ora..." con un danno non solo per la diffusione culturale dell'HD ma anche per la stessa Mediaworld e i produttori di flat TV...

Io la leggo in quest'altra maniera, il signor rossi dice "....guarda i Samsung e i Philips, si vedono mille volte meglio degli altri..." e finisce per comprare uno di questi due....:rolleyes:

Può essere una maniera come un'altra per raggiungere obiettivi di vendita su tutte le marche esposta, a seconda del periodo e delle vendite si spinge di + una marca di un'altra............anche se purtroppo la "vera verità" può essere che i commessi non sanno nemmeno che la scart non veicola segnali HD e quindi collegano i pannelli con un qualsiasi cavo(scart, s-video o composito che sia) tanto il segnale che arriva è HD quindi per loro è Alta definizione.........:( :(

FluidStream
11-08-2006, 14:10
può essere che i commessi non sanno nemmeno che la scart non veicola segnali HD

Quanto è vero, senza toglier niente a nessuno, non me ne vogliano i commessi, che magari non tutti hanno la nostra passione.
Se le varie catene facessero dei corsi di aggiornamento in questi settori così tecnici, forse anche chi non è un appassionato ma un serio lavoratore sarebbe + competente. :cool:

Raffaele
11-08-2006, 14:59
Nel MW di Udine è stata aggiornata tutta una sala con segnale correttamente collegato per far capire a tutta la clientela la potenzialità dell'HD.
Meglio però non fare domande al personale, le risposte sono imbarazzanti.;)

ontheair
11-08-2006, 15:31
il signor rossi dice "....guarda i Samsung e i Philips, si vedono mille volte meglio degli altri..." e finisce per comprare uno di questi due....
Quoto e straquoto senza aggiungere altro...
In tutti i centri commerciali che ho girato nel periodo maggio/giugno i Philips erano assolutamente i più sponsorizzati e tenuti meglio (in termini di qualità del segnale), a seguire i Samsung, e dopo tutti gli altri

Plastictree
11-08-2006, 17:17
Come detto prima c'erano alcuni (due o tre) TV, Philips e Samsung, collegati in HD ma anche altri modelli delle stesse due marche collegati in analogico... non penso che lo fanno per spingere Philips o qualche altra marca anche perche' questi erano un po' imboscati rispetti agli altri che erano proprio all'ingresso del reparto... ma la cosa che mi delude parecchio e' aver messo un segnale HDTV su un ingresso analogico e non far comprendere il salto di qualita' dell'alta definizione...
Per quanto riguarda i commessi mi devo ricredere: nello stesso reparto ho chiesto informazioni sul Full-HD Philips 9731 e in due si sono illuminati, come se finalmente potessero parlare con qualcuno a conoscenza della materia, addirittura siamo finiti a parlare degli screen retro-illuminati a LED ed erano al corrente dell'arrivo del Samsung M91 (per novembre secondo uno di loro)... teniamo conto che nel 95% dei casi gli si rivolge gente che giudica i pannelli dal colore e non dalla qualita' dello stesso, bisogna avere molta pazienza... In un lontano passato vendevo PC e ti capitavano domande che potevo scriverci un libro comico :D
Io cito Mediaworld perche' secondo me sono comunque tra i migliori in Italia e hanno le maggiori risorse finanziarie, devono essere di esempio e trascinatori della nuova cultura digitale, sulle altre catene non ho mai trovato la stessa scelta e preparazione degli addetti (solo ultimamente un Euronics e un Darty dalle mie parti stanno facendo qualche investimento sull'HD ma i commessi sono scadenti...)

giapao
11-08-2006, 17:37
Quanto è vero, senza toglier niente a nessuno, non me ne vogliano i commessi, che magari non tutti hanno la nostra passione.
Se le varie catene facessero dei corsi di aggiornamento in questi settori così tecnici, forse anche chi non è un appassionato ma un serio lavoratore sarebbe + competente. :cool:

non e' negli obiettivi delle grandi catene di distribuzione. il commesso deve essere sostanzialmente incompetente; quando raggiunge una competenza superiore viene cambiato di settore. la RESPONSABILITA' dell'acquisto deve ricadere sostanzialmente sull'acquirente. questo e' quanto :)

FluidStream
11-08-2006, 18:04
non e' negli obiettivi delle grandi catene di distribuzione. il commesso deve essere sostanzialmente incompetente; quando raggiunge una competenza superiore viene cambiato di settore. la RESPONSABILITA' dell'acquisto deve ricadere sostanzialmente sull'acquirente. questo e' quanto :)

Questo spiegherebbe molte cose, complimenti credo tu abbia centrato nel segno, delle dinamiche commerciali e strategie di selout. Non ci avevo mai pensato, grande. :) :)

Plastictree
12-08-2006, 22:58
Sara'... ma in quel Mediaworld vedo sempre le stesse facce da diversi anni e , come detto, sono piuttosto informati sulla materia... probabilmente hanno l'input di non spingere il cliente verso una certa scelta ma se trovano qualcuno preparato sanno di cosa parlare.

viganet
17-08-2006, 10:16
non e' negli obiettivi delle grandi catene di distribuzione. il commesso deve essere sostanzialmente incompetente;

Sembra incredibile ma confermo.
Quando aprirono i primi BlockBuster degli amici indubbiamente appassionati cinefili fecero domanda per lavorarci come commessi contando di avere buone possibilità grazie alla loro conoscenza e passione nel campo.

Furono scartati proprio per colpa di questo.

benegi
17-08-2006, 10:41
non e' negli obiettivi delle grandi catene di distribuzione. il commesso deve essere sostanzialmente incompetente; quando raggiunge una competenza superiore viene cambiato di settore.
Mi spiace ........ contraddirti caro Japino :p ma non è sostanzialmente così come dici ........... nelle varie catene si trova un pò di tutto e tutto dipende dal responsabile vendite del dato settore e "questo" che deve renderne conto all'amministrazione la quale ............... e via dicendo ....
Per fare un esempio qui in quel di Bs ..... la Mw ha come responsabile vendite un più che preparato ed ottimo ex installatore di catene audio e video che lavorava per uno dei più quotati negozi specializzati del settore.
Ciò non toglie che anch'essi debbano fare i conti con i vari obbiettivi di vendita imposti dalla casa madre.

ciao ..:cool: