ffdshop dscaler [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : ffdshop dscaler



alberto
09-03-2003, 20:53
Devo ancora fare l'upgrade a TT con l'ultima pach e quindi provare questo chiaccherato filtro,ma sapete se puo' essere utilizzato con dscaler ? e se si ,come ? Mi e' venuto in mente di provarlo con delle cassette vhs ,che sono quasi inguardabili e vedere cosa succede.
Saluti...Albe

Dakhan
09-03-2003, 22:55
Non e' possibile usare ffdshow con Dscaler ma non e' un problema visto che Dscaler ha gia' al suo interno tutti i filtri piu' utili del "famigerato" ffdshow (come lo sharpen o il denoise). Anzi, si possono usare con profitto i filtri di Dscaler sotto ffdshow (per la cronaca Dscaler ha tantissime funzioni e bisogna smanettarci un po' prima di ottenere dei risultati validi).

alberto
10-03-2003, 09:57
Dove posso trovare qualche consiglio per usare al meglio dscaler?
Volevo evitare regolazioni a caso .Una guida ,un manuale...
Grazie infinite ...Albe

lorenzo419
10-03-2003, 17:06
Originariamente inviato da alberto
Dove posso trovare qualche consiglio per usare al meglio dscaler?
Volevo evitare regolazioni a caso .Una guida ,un manuale...
Grazie infinite ...Albe
Anche a me farebbe piacere qualche consiglio da qualcuno che c' gi passato. La mia connessione inoltre unicamente composita.

Dakhan
11-03-2003, 00:39
Faq e manuale si trovano online sul sito di Dscaler (www.dscaler.org, ma non sono certo esaustivi), l'anno scorso sono stati pubblicati due articoli su AFdigitale che trattavano le funzioni principali. Dalla mia poca esperienza (con la versione 4) posso dire: usate se possibile la connessione s-video (anche se sulle comuni schede TV non e' il massimo), selezionate i flag nella sezione "advanced flag option" (vado a memoria, comunque e' nel menu' dove si sceglie la sorgente) cercando di ottenere i migliori risultati (consiglio di lasciare sempre disabilitati i filtri orizzontali e verticali, il resto va valutato caso per caso), scegliete lo schermo piu' idoneo e modificate i valori (se necessario, nel mio caso la "hue" e il contrasto erano eccessivi) dei controlli video (colore, luminosita' etc.). Si passa cosi' alla parte piu' complessa, ovvero la scelta dei filtri: io consiglio di valutare bene i filtri per i deinterlacciamento (che sono tra l'altro ampliamente regolabili), lasciando comunque abilitata l'individuazione automatica del tipo di filmato (film o video) e togliendo o meno il "judder termination" (dipende dalla potenza dell'HTPC). I migliori sono il Tomsmocorp e i Greedy, ma dipende molto dal segnale (ricordo che usano molte risorse). Per i filtri nel menu' successivo sono da valutare bene i riduttori di rumore (temporal e gradual sono i migliori), il logo killer (ottimo per i tritubo, ma da regolare per bene)e lo sharpness (gli altri non mi piacciono molto). Anche in questo caso sono tutti finemente regolabili. Durante tutto il setup verificare che il sistema "tenga" controllando il numero di frame persi (indicato in basso a destra o con l'OSD), che devono tendere a zero (o meglio "essere" zero). Per la cronaca io uso solo il Logo killer, il gradual denoise intorno a 30-35, lo sharpness a 130-140 (ma spesso lo disabilito) e lascio "adaptive" come deinterlacer (fa tutto lui). Sul mio Athlon 1600+ va tutto a meraviglia e i risultati sono accettabili. Non e' una Holo comunque...