[Velodyne DD] official thread [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : [Velodyne DD] official thread



Pagine : [1] 2 3

pomo
27-03-2006, 11:32
Apro questo thread sperando di essere utile a tutti quelli che, come me, stanno smanettando con l'equalizzazione e il posizionamento dei DD, cosi da scambiarsi trucchi e impressioni sulle proprie esperienze di settaggio.
da parte mia oggi pomeriggio spero di riuscire a pubblicare la schermata delle impostazioni che ho scelto cosi qualcuno che ne capisce di piu mi dice come sono messo.
L'unica cosa che ho notato fin'ora è che l'equalizzazione automatica non è un gran che.. infatti facendo un paio di eq manuali sono arrivato ad un risultato decisamente migliore.
inoltre ho visto che gia a un volume di 7 o 10 è altissimo..tanto da farmi pensare che gia un 12 o un 15 sarebbero andati alla stra grande. (e la mia sala non è tra le piu piccole, 40 mt2 abbondanti..
inoltre da quando ho il sub le casse mi sembrano totalmente senza bassi quando il sub è spento!!! non riesco ad ascoltare nulla senza sub!
spero infine di poter essere utile a chi si avvicina all'acquisto con la poca esperienza che ho avuto.
ciao!:)

cobracalde
27-03-2006, 12:16
Ciao Pomo... grazie anche a te... sono felice possessore del DD15...;)

Per ora non ho avuto il tempo di fare un setup decente. Ho solo aggiornato il firmware alla versione 2.0 e ho fatto l'eq. automatica.

Ho trovato interessante questo forum: AVtalk sezione Velodyne (http://www.avtalk.co.uk/forum/index.php?t=thread&frm_id=8&rid=8067&SQ=1143454530).

Per ora tengo il volume tra 15 e 20 con attenuazione tramite processore dai -2 ai -4 db. Ma si tratta sempre di un livello un po' esagerato, sicuramente da rivedere verso il basso... motivato solo dal desiderio di fare lo sborone con gli amici...:)

pomo
27-03-2006, 12:20
;) hai fatto bene a stare sul 15 cmqe penso che il 18 venga sfruttato decententemente in una sala conferenze! dopo metto la foto dei parametri cosi è piu chiaro..
PS: io ho la versione 2.1 uscita dalla fabbrica, non so perche ne cosa sia. mi ero preparato all'aggiornamento scaricando la 2.0 e quando l'ho acceso.. in alto a sx c'era scritto 2.1... bho!

55AMG
27-03-2006, 12:23
Scusa Pomo, costo di listino del tuo Sub?
P.S. complimenti per la discussione ;)

pomo
27-03-2006, 12:27
grazie.. guarda il costo di listino è abbastanza relativo perche penso che non ci sia nessuno che lo compera a listino perche sarebbe un pazzo con le opportunita che ci sono. cmqe 5300 euro (non l'ho pagato cosi pero, nemmeno lontanamente)

cobracalde
27-03-2006, 12:31
PS: io ho la versione 2.1 uscita dalla fabbrica, non so perche ne cosa sia. mi ero preparato all'aggiornamento scaricando la 2.0 e quando l'ho acceso.. in alto a sx c'era scritto 2.1... bho!

Io avevo la 1.6. Dal forum che ti ho indicato sembra prossima l'uscita della versione 2.2 che sembrerebbe portare dicreti benefici nelle funzioni di equalizzazione. La 2.1 che hai tu non è scaricabile ufficialmente, ma per chi è interessato esiste un sito da cui prelevarla.

Una considerazione personale.. nonostante come ho detto il mio sistema non sia per nulla curato sotto l'aspetto della correzione ambientale..:
il sub è straordinario per gli effetti HT.. ma sfodera le sue potenzialità soprattutto in ambito musicale. I miei frontali ora lavorano molto meglio in configurazione "small" e questo mi sta spingendo alla loro sostituzione con ottimi satelliti da stand.

pomo
27-03-2006, 12:36
hai ragione, le differenze piu grandi si sentono propio con la musica. anche la mia sala non ha correzioni ambientali ma il sub con l'eq digitale permette di scoprire molte cose. io ho notato che le casse in config large danno una profondita di bassi maggiore attenuando il passaggio alla freq di crossover. la mia curva è piu piatta con le casse su large.

pomo
27-03-2006, 12:39
ma che diff c'e tra la 2.0 e la 2.1? certo che continuano a fare aggiornamenti!

cobracalde
27-03-2006, 12:52
ma che diff c'e tra la 2.0 e la 2.1? certo che continuano a fare aggiornamenti!

Ecco alcuni commenti del guru di AVtalk sulla versione 2.2:

Official release of V2.20 is now very close. I wouldn't be giving anything away by saying the biggest improvement over V2.0 for most users is in bass extension. This was first introduced in V2.1.

E guardando i test del DD18 con firmware 2.0 (http://www.avtalk.co.uk/forum/index.php?t=msg&th=13377&start=0&rid=14&SQ=1141492606) e del DD15 con la 2.1 (http://www.avtalk.co.uk/forum/index.php?t=msg&th=14733&start=0&rid=14&SQ=1141492817) puoi notare gli evidenti progressi nella riproduzione della gamma bassa della nuova versione del firmware (la tua..). Incredibilmente il DD15 in questa configurazione supera il DD18 come prestazioni.

pomo
27-03-2006, 12:56
ma che casino!!! adesso devo andare, appena torno posto le foto e leggo i tuoi link con clama.
grazie di avermi gettato nel buio!! :)

sommersbi
27-03-2006, 13:13
ragazzi non voglio fare polemiche,anche perchè ci sono dentro.
In un appartamento comune non è necessario avere sub del genere a meno che non si e in possesso di locali davvero ampi, ma ampi o taverne, in casa la mia sala è circa 40 mq, è vero non ho un velodyne della serie dd ma ho un sub asw 750 B&W con 1000Watt rms e non vi dico cosa c'è voluto per domarlo dopo 18 mesi, e ancora oggi lo smanetto per avere una configurazione adeguata ma sembra impossibile giungere ad un compromesso,sembra che la abbia vinta sempre lui.
Mio fratello da pochi giorni è in possesso del cht r10 è va che è una bomba in una sala di 36 mq, e quasi quasi ci stavo facendo il pensiero per un cht r 12 che in sala basta e avanza.
Scusate il mio post forse ot!!

cobracalde
27-03-2006, 13:41
In un appartamento comune non è necessario avere sub del genere a meno che non si e in possesso di locali davvero ampi, ma ampi o taverne, in casa la mia sala è circa 40 mq, è vero non ho un velodyne della serie dd ma ho un sub asw 750 B&W con 1000Watt rms e non vi dico cosa c'è voluto per domarlo dopo 18 mesi, e ancora oggi lo smanetto per avere una configurazione adeguata ma sembra impossibile giungere ad un compromesso,sembra che la abbia vinta sempre lui.


E proprio per questo che il sistema di equalizzazione del DD è tanto utile e desiderabile... ;)

pomo
27-03-2006, 14:09
infatti penso che i dd 10 12 e 15 siano decisamente sufficenti per tutti. e tornando indietro prenderi uno di questi. il mio problema è che i dd da me ascoltati erano tutti in sale d'ascolto molto piccole e quindi facendo il paragone alla mia tavena..ho optato per il 18. anche perche la differenza di prezzo con il 15 era piccola e quindi mi sono detto abbonda! poi ho visto che la velodyne per i miei metri cubi consigliava dal 15 in su per cui... poi i sub che avevo provato in casa mia erano sempre troppo piccoli... insomma tanti fattori dovuti anche ad inesperienza. pero giustamente c'e l'eq digitale che ti aiuta veramente tanto a domare il sub facendoti scoprire cose a cui non avresti mai pensato (parlo di una persona ignorante come me) ad esempio io ho la fase invertita di 90 gradi, cosa che avrei fatto fra un anno di tentativi perche non me ne sarei accorto prima e cosi via.
a me sembra di aver raggiunto un risultato discreto ma aspetto che qualche guru con piu esperienza venga a sentire cosa ho combinato..

pomo
27-03-2006, 14:37
ecco la mia scheramta per il set up. per la musica uso il seti 2 e 3 metre per i film il set 5 ( mi accorgo ora che devo sistemare il set del parametro theater music che nel set 5 è su 8 anziche 1..:D http://img149.imageshack.us/img149/3986/websubdd5bn.jpg (http://imageshack.us)

55AMG
27-03-2006, 14:41
Azz :eek: :eek: :eek:
Ma questi Velodyne hanno collegamento e quindi menù anche a video? :eek:

pomo
27-03-2006, 14:42
eh si... e dovresti vedere il menu dell'equalizzatore... che ti permette di aggiustare praticamente ogni hz!

55AMG
27-03-2006, 14:43
No Pomo STOP!!!!
Poi va a finire che lo compro :cry:

pomo
27-03-2006, 14:45
adesso te lo fotografo..aspetta dieci minuti! :D

cobracalde
27-03-2006, 14:57
Ecco un'immagine della prima schermata di configurazione:

http://img111.imageshack.us/img111/5760/velo7oj.jpg

pomo
27-03-2006, 15:11
questa è la mia schermata dell'eq..chi se ne intende mi da due parei sui settggi raggiunti dalle due schermte che ho postato per piacere? inoltre non riesco a capire cosa sia il valore Q che c'e in basso a destra?
grazie a tutti
http://img100.imageshack.us/img100/1659/eqweb9pg.jpg (http://imageshack.us)

55AMG
27-03-2006, 15:15
Deduco che questi settagi non siano semplici da fare/capire.

pomo
27-03-2006, 15:24
infatti.. è per questo che ho aperto la discussione.. perche è veramente qualcusa che sa di professionale..
non hai idea di quanto cambi la curva che vedi con delle minime variazioni di qualsiasi tipo. poi dalla curva si vede che il mio ampli ha un buco intorno ai 100 hz..
ti spiego anche come funzia il tutto cosi ti fai un'idea piu chiara: il sub emette un gegnale rosa amplificato dallampli in modalita stereo. alzi il volume dell'ampli e la curva a dx sale, poi alzi il volume del sub finche la curva è allo stesso livello.. inizi con i settaggi della prima schermata postata e poi equalizzi con la seconda.

aurel
27-03-2006, 15:30
Ma che bel thread! Quasi quasi riapro lo scatolone e ritiro fuori il microfono ed i cavi :D

Ed allora: io ho ancora il firmware originario (1.6, mi pare). La stanza è 4.5x4x3 (indicate anche l'altezza: serve la cubatura, non la superficie) ed il volume lo tengo tra 20 e 25, non ricordo esattamente.

Utilizzo il massimo servocontrollo (8) anche per i films: dopo tre anni di asw1000 (potente ma sbordante), non riesco proprio a tollerare nulla che sia anche un pò fuori controllo.

La curva ottenuta è abbastanza piatta, ma è da tenere presente che il mio divano è a 2/3 della stanza: credo che sulla parete posteriore la sitazione sia molto meno felice.

Nel settaggio, ho fatto un discreto utilizzo del parametrico e come è buona norma, non ho alzato nessun cursore al massimo, cercando sempre di correggere per sottrazione.

Inutile aggiungere che la bestia suona da paura :eek: :D .

Attualmente, ho preso il vizio di guardare i films ;) , ma quando mi si risveglierà la scimmia del tuning (prima o poi accadrà), cambio il firm e vado di nuovo settaggio.

Nel frattempo, teniamo bello vivo questo thread.

Ciao. Aurelio

pomo
27-03-2006, 15:33
:D grazie per il post!
cosa pensi della curva che ho raggiuno? la mia cubatura è circa 110m3 se non ricordo male.
dove hai posizionato il sub all'interno della stanza?
ciao

pomo
27-03-2006, 15:36
ps il valore Q sai cos'è per piacere?

burgy
27-03-2006, 16:36
:D grazie per il post!
cosa pensi della curva che ho raggiuno? la mia cubatura è circa 110m3 se non ricordo male.
dove hai posizionato il sub all'interno della stanza?
ciao


Intanto devi lavorare più sull'attenuazione dei picchi piuttosto che nella esaltazione degli avvallamenti. Cosi dice Velodyne.

Il Q condiziona la larghezza di banda dell'intervento, che può spaziare da 0,3, massima larghezza a 20, che corrisponde ad un intervallo di azione strettissimo ma non infrequente nella correzione ambientale.

Questi sono comunque concetti non miei, ma di un recensore come Matarazzo che ha provato il DD10 e ha fatto la recensione su DV di qualche tempo fa.

Certo è che quella onda che hai ottenuto la devi appiattire di molto e soprattutto impostare i diffusori su small tagliando il tutto a circa 80.

Cosi facendo otterrai una pulizia di basse spurie eccezionale, dando al Velo la possibilità di beccarsele lui dagli 80 khz in giù.

Spero di esserti stato d'aiuto.

Enzo.

Clicca su CineVin, il mio HT per vedere il DD15 dov'è posizionato.

pomo
27-03-2006, 16:46
grazie, mi hai dato una grande risposta e molto chiara. stasera provo a smanettare un pochino.
io avevo lasciato tuto su small anche perche sentivo che locutus2k che ha le mie stesse casse aveva visto che cosi era meglio. non sarebbe suff impostare lfe e non lfe+main che è la mia attuale impostazione e lasciare le casse su large?
grazie ancora

cobracalde
27-03-2006, 16:50
io avevo lasciato tuto su small anche perche sentivo che locutus2k che ha le mie stesse casse aveva visto che cosi era meglio. non sarebbe suff impostare lfe e non lfe+main che è la mia attuale impostazione e lasciare le casse su large?

LFE+Main con il DD mi sembra deleterio... con cotanto sub, lascia il canale LFE solo a lui..;)

pomo
27-03-2006, 16:53
forse in effetti e meglio lasciare il lavoro duro solo a lui.. pensavo......pensavo sbagliato...allora stasera si cambia e si testa:wtf:

Highlander
27-03-2006, 16:56
...non sarebbe suff impostare lfe e non lfe+main che è la mia attuale impostazione e lasciare le casse su large?
grazie ancora
IMHO, la taratura lineare dovresti farla con le RF7 su Large il sub solo su LFE e i surround settati su Small ;) e lavori su questo ;)
In Stereo lasci sempre le RF7 su Large e trovi un setup per il DD18 raccordandolo alla frquenza più bassa che le RF7 riescono a riprodurre.
Dopo averlo linearizzato, lo inserisci a livello di volume in modo che riproduca una naturale discesa ad es ... da 30 a 16 Hz .. ;)

Highlander
27-03-2006, 16:58
LFE+Main con il DD mi sembra deleterio... con cotanto sub, lascia il canale LFE solo a lui..;)
Dipende sempre dalle main che hai .... ;) che se particolarmente buone .. perdi la caratterizzazione del diffusore ...
IMHO , a quel punto non servono eccellenti diffusori a gamma intera ... :rolleyes:

pomo
27-03-2006, 16:58
stasera provo cosi: case su large e impostazione dell'ampli lfe e crossover ad 80hz

burgy
27-03-2006, 16:58
grazie, mi hai dato una grande risposta e molto chiara. stasera provo a smanettare un pochino.
io avevo lasciato tuto su small anche perche sentivo che locutus2k che ha le mie stesse casse aveva visto che cosi era meglio. non sarebbe suff impostare lfe e non lfe+main che è la mia attuale impostazione e lasciare le casse su large?
grazie ancora

Il problema è che quando uno si trova casse di un certo lignaggio sembra riduttivo piazzarle su small.

Il posizionamento su small fa si che se un diffusore scende come basse intorno, faccio un esempio, ai 50 hz, metterlo su small in abbinamento ad un sub come la serie DD fa si che non ci siano sommazione di basse frequenze, con conseguente annullamento sia dall'una che dall'altra parte.

In teoria dovresti sentire più bassi, ma cosi facendo li misceli e rischi la cancellazione di una parte delle frequenze, sentendo una sorta di impastamento che non giova assolutamente alla pulizia dei dialoghi e soprattutto degli effetti.

Io, però, non sono un esperto, e quindi potrei anche aver detto delle immani cazzate....:D :D

Corregetemi se ho sbagliato, grazie...:D :D

pomo
27-03-2006, 16:59
Dipende sempre dalle main che hai .... ;) che se particolarmente buone .. perdi la caratterizzazione del diffusore ...
IMHO , a quel punto non servono eccellenti diffusori a gamma intera ... :rolleyes:
era il pensiero che avevo fatto io e quindi avevo scelto lfe + main

cobracalde
27-03-2006, 17:29
Dipende sempre dalle main che hai .... ;) che se particolarmente buone .. perdi la caratterizzazione del diffusore ...
IMHO , a quel punto non servono eccellenti diffusori a gamma intera ... :rolleyes:

Infatti... mi sto convincendo sempre più che, con un ottimo sub, sia da ricercare l'accoppiamento ottimale con diffusori da stand di adeguato lignaggio.

Anche con Main ottime.. proverei comunque l'impostazione small, magari abbassando il taglio del crossover. Se poi il processore permette un bass management avanzato, si possono usare tagli diversi per frontali e surround..

pomo
27-03-2006, 17:36
allora, ho appena fatto una prova veloce in un momento di pausa. settato su large e lfe. la situazione con il rosa mi sembra migliorata, non so con un ascolto. mentre con small e lfe peggiora di molto. inoltre ho pensato una cosa: perche con il sub muto, lfe, e il crossover ad 80 sull'ampli le mie casse emettono rumore sotto gli 80 hz? non dovrei avere una curva piatta fino agli 80 hz?

burgy
27-03-2006, 18:34
Senti il tutto con un film dove c'è anche musica.

La scena finale di The Island andrebbe benissimo.

Enzo.

Highlander
27-03-2006, 21:44
....
Anche con Main ottime.. proverei comunque l'impostazione small, magari abbassando il taglio del crossover. Se poi il processore permette un bass management avanzato, si possono usare tagli diversi per frontali e surround..
Da me ad es ... peggiora e di brutto :p quasi quasi scendono piu' i 6 38cm coassiali ! :D ... ma non faccio testo ... :rolleyes:

P.S. Ho fatto la prova con Sub Off sul BSM ( reindirizza l'LFE alle Main ) e non si sente il bisogno del sub :D
Ovviamente le Main dovendo riprodurre anche l'LFE sono meno "libere" e quindi sembrano meno dettagliate di quando l'LFE va al sub...Ma che pezze !!!

Emanuele
27-03-2006, 22:13
Ragazzi stavo valutando di entrare nel vostro club mi potreste fare sapere in M.P cosa avete pagato il vostro a me è stata fatta un buona offerta per un dd15:D

sommersbi
27-03-2006, 22:56
Non è giusto ragazzi, siete cattivi,leggendo i vostri post mi state facendo venire la voglia di comprare il dd(anche se avevo pensato al cht 12r) e togliermi l'asw750.
Il cht 10r di mio fratello è davvero bello di colore cherry abbinato a set di casse klipsh rf e suona forte.
Me lo consigliate un dd e quale( dovrebbe stare in una sala di c.a 40 mq)?
Io non ho idea quanto potrebbe valere il mio( so quanto costa nuovo),e secondo voi quanto potrei chiedere?
Aspetto i vostri consigli!!:D
Ciao Gianni

cobracalde
27-03-2006, 22:59
Da me ad es ... peggiora e di brutto :p quasi quasi scendono piu' i 6 38cm coassiali ! :D ... ma non faccio testo ... :rolleyes:


Ecco... appunto... :)

High, sei pericoloso per il forum... :D ricorda che magari qualcuno ti da' anche retta, senza vedere la tua signature...:p

Highlander
27-03-2006, 23:08
Ecco... appunto... :)

High, sei pericoloso per il forum... :D ricorda che magari qualcuno ti da' anche retta, senza vedere la tua signature...:p
:D
A proposito ... alla fine dopo svariati Mp tra Noi ... ti vedo consolidato nel Club DD ! ;)
Complimenti vivissimi ! :cool:

cobracalde
27-03-2006, 23:11
:D
A proposito ... alla fine dopo svariati Mp tra Noi ... ti vedo consolidato nel Club DD ! ;)
Complimenti vivissimi ! :cool:

e già... grazie anche a te ed ai tuoi ottimi consigli!! ;)

Purtroppo, pur avendo risparmiato parecchio... non sono arrivato alle cifre che mi avevi suggerito come obiettivo...:rolleyes:

cobracalde
27-03-2006, 23:13
Me lo consigliate un dd e quale( dovrebbe stare in una sala di c.a 40 mq)?


Se segui le indicazioni del sito Velodyne... ti ritrovi quasi sempre con un DD18 in casa.. :)

nel tuo caso.. un DD15 potrebbe andare benissimo... considerando anche le indicazioni di Pomo.

Highlander
27-03-2006, 23:18
e già... grazie anche a te ed ai tuoi ottimi consigli!! ;)

Purtroppo, pur avendo risparmiato parecchio... non sono arrivato alle cifre che mi avevi suggerito come obiettivo...:rolleyes:
Gia' ... pero' tu lo hai preso ... io ancora inseguo l'obiettivo ... :rolleyes: ... certo .... chi l'ha dura la vince ... ma ci vuole pazienza ... :(
Intando Godi !! :cool:

Microfast
27-03-2006, 23:19
hai ragione, le differenze piu grandi si sentono propio con la musica. anche la mia sala non ha correzioni ambientali ma il sub con l'eq digitale permette di scoprire molte cose. io ho notato che le casse in config large danno una profondita di bassi maggiore attenuando il passaggio alla freq di crossover. la mia curva è piu piatta con le casse su large.

Non per scoraggiarti, ma quelle misure, dire che sono alla buona e' un complimento ........

Ci vuol altro ......... ;)

Saluti
Marco

cobracalde
27-03-2006, 23:23
Non per scoraggiarti, ma quelle misure, dire che sono alla buona e' un complimento ........


La mazzata di Marco era dietro l'angolo... era solo questione di tempo... :D

Ti abbiamo aperto il thread... ora se ti scappa qualche consiglio non hai che da scrivere, e mi raccomando.. prolisso e dettagliato, come nel tuo stile.. :D :p

sommersbi
27-03-2006, 23:30
Se segui le indicazioni del sito Velodyne... ti ritrovi quasi sempre con un DD18 in casa.. :)

nel tuo caso.. un DD15 potrebbe andare benissimo... considerando anche le indicazioni di Pomo.
Grazie, credo anch'io che il dd15 sia idoneo, date le misure della sala.
Ho visto il sito,sono davvero belli i sub velodyne:)

Microfast
27-03-2006, 23:32
La mazzata di Marco era dietro l'angolo... era solo questione di tempo... :D

Ti abbiamo aperto il thread... ora se ti scappa qualche consiglio non hai che da scrivere, e mi raccomando.. prolisso e dettagliato, come nel tuo stile.. :D :p

Il consiglio, e', se vi ha la voglia, il tempo e la determinazione, di affrontare il discorso in modo razionale ;)

Come farlo l'ho descritto tante volte in almeno tre forum .....

L'unica alternativa per non sgobbare e' acquistare un PAC :)

Saluti
Marco

cobracalde
27-03-2006, 23:39
Come farlo l'ho descritto tante volte in almeno tre forum .....


Poi non ti scoccio più... ma ogni volta che compare questo argomento.. la tua risposta è quella che ho quotato.

Ora.. non penso di essere pigro... o di volere sempre la pappa pronta... ma di ricerche nei tre forum, ne ho fatte.. ed è vero... l'argomento è trattato e i tuoi post sono numerosi.. ma si perdono in mille interventi che spesso finiscono per confondermi e farmi perdere la traccia principale.

E' chiedere troppo.. magari anche con l'aiuto di altri forumer esperti come te.. una piccola guida che aiuti nella scelta dei componenti, nell'organizzazione delle prove e nell'interpretazione dei risultati...??



L'unica alternativa per non sgobbare e' acquistare un PAC :)


Vedrò Andrea a breve.. ma per ora è fuori dalla mia portata l'acquisto del PAC..

Microfast
27-03-2006, 23:56
Poi non ti scoccio più... ma ogni volta che compare questo argomento.. la tua risposta è quella che ho quotato.

Ora.. non penso di essere pigro... o di volere sempre la pappa pronta... ma di ricerche nei tre forum, ne ho fatte.. ed è vero... l'argomento è trattato e i tuoi post sono numerosi.. ma si perdono in mille interventi che spesso finiscono per confondermi e farmi perdere la traccia principale.

E' chiedere troppo.. magari anche con l'aiuto di altri forumer esperti come te.. una piccola guida che aiuti nella scelta dei componenti, nell'organizzazione delle prove e nell'interpretazione dei risultati...??



Vedrò Andrea a breve.. ma per ora è fuori dalla mia portata l'acquisto del PAC..

Hai ragione, mai io spiego, spiego e mai nessuno poi si da da fare sul serio ........

Al limite arrivano critiche da chi non crede in questi metodi, o, siccome i risultati che ho ottenuto sono troppo buoni, qualcun altro dice che li ho ottenuti per caso :(

Va be, serve un pc con una decente scheda audio, il software ETF, il microfono calibrato ( preso da tanti in un cobuy e poi svenduto o dimenticato in un cassetto ), un DEQ2496 e tanta voglia di imparare ad usare il tutto ....

Saluti
Marco

aurel
28-03-2006, 00:53
Ho letto alcuni (legittimi) timori che, tagliando sui front, le casse perdano la loro caratterizzazione.

In linea teorica, può anche essere giustificabile ma, sul piano pratico, mantenere appieno le caratteristiche del diffusore, integrandolo in un sistema 5.1 (con sei -dico sei- punti di emissione del suono), è quasi sempre impresa impossibile.

Il rischio di accavallamento / rafforzamento / eliminazione delle frequenze, cresce esponenzialmente e c'è il serio rischio che, nel guazzabuglio di suoni che ne deriva, il carattere delle casse sia stravolto peggio ancora che tagliandone l'ultima parte di emissione.

L'ideale punto di partenza (salve eccezioni) è quello con tutte le casse tagliate small (80 o persino 120hz) ed il DD che sbriga la pratica LFE, oltre a riprodurre le "normali" basse di recupero dal taglio.

Così facendo:
1- si alleggerisce il lavoro dell'ampli, mettendolo in condizione di lavorare meglio;
2- si ripulisce la gamma medio-alta dei diffusori
3- cosa più importante, si concentra l'emissione delle frequenze più rognose in un solo punto, con migliori possibilità di tenerle a freno, sia con l'equalizzazione, che con lo spostamento fisico del sub.

In occasione dell'ultimo cambio di apparecchi, anche sulla scorta di informazioni acquisite quì sul forum, ho intrapreso la strada DD + satelliti e devo dire di averne tratto gran giovamento: per utilizzo HT, non tornerei mai e poi mai ai diffusori da pavimento.

Oltretutto, con quello che si spende per un floorstander, si acquista il bookshelf della classe superiore, elevando la qualità complessiva.

E comunque, occhio alle valutazioni "al volo"; spesso, le variazioni drastiche di impostazione provocano un senso di smarrimento iniziale, che rende difficile valutare la bontà dell'intervento: se si è abituati, ad es., ad un basso grasso e rimbombante, un basso secco e controllato potrebbe essere scambiato per una carenza di bassi.

L'ideale sarebbe la valutazione strumentale "buona" (quella di Marco, per intenderci); in mancanza, il sistemino del DD è meglio di niente.

Provate anche a mettere il sub su una parete laterale ed a giocare con la fase: potreste rimanere sorpresi dai cambiamenti.

OK: basta, chè sennò mi prendo una pagina intera. Scusatemi, ma il thread mi piace e divento logorroico.

Ciao. Aurelio

Highlander
28-03-2006, 07:31
Ho letto alcuni (legittimi) timori che, tagliando sui front, le casse perdano la loro caratterizzazione.

In linea teorica, può anche essere giustificabile ma, sul piano pratico, mantenere appieno le caratteristiche del diffusore, integrandolo in un sistema 5.1 (con sei -dico sei- punti di emissione del suono), è quasi sempre impresa impossibile.

Il rischio di accavallamento / rafforzamento / eliminazione delle frequenze, cresce esponenzialmente e c'è il serio rischio che, nel guazzabuglio di suoni che ne deriva, il carattere delle casse sia stravolto peggio ancora che tagliandone l'ultima parte di emissione. .......
Ciao. Aurelio
:D
Mica ho detto che sia una facile integrazione ;)
Certo tagliando e' tutto piu' facile, ma ti assicuro che gia' con un lavoro da certosino sulle distanze e quindi i delay dei canali tutti i rischi elencati sono solo un ricordo di un allineamento errato.
Il 5.1 non sono frequenze raddoppiate sui canali ma ditribuite logicamente e mixate per ottenere l'ambienza voluta, quindi anche se lo spettro di un cento suono contiene determinate frequeze e i canali sono allineati correttamente, questi non arriverammo mai insieme a generare cancellazioni o controfase.
Ripeto, sempre che l'allineamento temporale sia corretto ;)
In stereo, invece hai ragione tu, il rischio di cancellazione c'e' in quanto al sub non arriva un canale dedicato ma la somma della parte bassa dei canali Left & Right. In questo caso e' determinante trovare l'accordo basso tra sub e Main ( e scopri anche che su una figura di basso in ottavi devi dare una ritoccatina alla fase per farlo arrivare insieme al basso delle main) in modo da prolungare idealmente verso il basso la gamma delle Main ...
Nulla e' facile ... ma il risultato e' gratificante ....

P.S. I rimbombi li curi solo con la predisposizione dell'ambiente ( appendici. tubes etc ...) e una sana equalizzazione corretta e in fase. ;)

aurel
28-03-2006, 08:14
Beh, sono tutte affermazioni corrette, almeno in linea di principio.

Sul campo, però, è tutto più complesso: la regolazione certosina dei ritardi, quando c'è più di uno spettatore, è la prima che va a farsi benedire.

E poi, occorre che l'ambiente sia talmente grande o talmente perfetto acusticamente, da non metterci troppo di suo nel suono.

Un impianto a gamma intera, che suona come si deve, è il sogno di tutti noi e dev'essere un'esperienza straordinaria, ma in un comune salone di casa, temo sia utopistico nel 99% dei casi.

Resta la correzione tramite equalizzazione: è ovvio che, con quella, il mio discorso perde ogni senso.

Ciao. Aurelio

pomo
28-03-2006, 10:56
sono decisamente demoralizzato... aspettavo l'intervento di miscrofast e lo speravo... come spererei di offrirgli una cena in cambio di una sua eq del mio sub :D
io purtroppo mi sto rendendo conto di capirci sempre meno nel mondo dell'audio e che l'esperienza da fare è veramente molta e soprattutto difficile tecnicamente.
sono contento di aver aperto questo thread e che stia piacendo. e l'impronta che vorrei assumesse (se microfast vorra) e quella di raccogliere esperienze e consigli di chi il percorso lo ha gia fatto.
non pensavo inoltre che il 18 spingesse cosi tanto quindi per chi deve ancora decidere, pre 40 m2 con 2.5 m di soffitto, state tranquilli con il 15 o con il 12 addirittura, pero prima provateli in casa se riuscite.
ho provato a cambiare config all ampli selezionando solo lfe e mi sembra migliorato. oggi provero a impostare le casse su small che mi sembra la strada di microfast che vorrei seguire. io decido di seguire questa strada e dichiaro ufficialmente di impegnarmi nei consigli che mi verranno dati applicandomi al 100%.
sarebbe curioso ed interessante vedere la curva dell'eq di microfast cosi per avere un punto di riferimento..
mi sembra di aver detto tutto....sono rimasto un po indietro con i post perche ho avuto da fare...

luca
28-03-2006, 11:54
Ragazzi stavo valutando di entrare nel vostro club




Guarda la posta, perchè c'è un mio amico che lo vende e magari potrebbe interessarti . Ci sentiamo in MP

pomo
28-03-2006, 13:17
ho settato tutto su small e in effetti la situaz sembra migliorata.. ho riflettuto e mi sto accrgendo di un fatto: io prima di avventurarmi in una eq dettagliata (cosa che pero faro) voglio fare un po di esperienza cosi, con l'eq del dd. questo è dovuto al fatto che vedo troppi cambiamenti da fare prima del eq del dd come ad es avere una sala che acusticamente sia dignitosa e avere un pre e finale definitivo (cosa prevista per fine estate).
ora la prossima prova che faro sara spostare il sub lungo una parete laterale... vediamo!

Emidio Frattaroli
28-03-2006, 13:17
Guarda, permettemi l'OT, ma l'unico Club in cui tu potresti entrare è quello dei ....Vogliamo scherzare?

Ti ho appena inviato un M.P.


Emidio

cobracalde
28-03-2006, 13:38
avere un pre e finale definitivo (cosa prevista per fine estate).


Non volevo dirtelo... ma con i tuoi componenti (parlo dei diffusori) mi sembra la strada migliore da intraprendere...;)

pomo
28-03-2006, 14:07
e via a spenderli sti soldi! facciamola girare sta economia!compra questo, compra quello, cambia questo... ormai sulla lista delle cose da fare rimane pre finale e poltrene con il massaggio e dopo BASTA!!! che dramma questa nostra passione... propio ci siamo andati a mettere nei guai!:D
tornando a noi, chi mi sa consigliare cosa poter usare come cavo di segnale?

zulu
28-03-2006, 14:44
Bhè,penso proprio che con un qualsiasi dd, il cavo di segnale non influisca proprio, vi sono talmente tanti controlli digitali che si possono fare nella sua elettronica da inficiare del tutto le prestazioni di un buon cavo che, in taluni casi con taluni sub può in un certo modo servire (ma non ne sarei così certo:D ).
Purtroppo, ad un certo punto, con certi prodotti, si comincia a scoprire che l'impianto in tutto il suo contesto, non basta assemblarlo e poi accenderlo per ottenere un buon risultato, ma a priori, serve un tecnico esperto atto ad ottimizzarlo, diciamo un A.Manuti dell'Hi-fi:D
Io per sommi capi proporrei Microfast...........
Temo anche che, curve di "coppia:) " lavoranti in una stanza, magari non diano lo stesso risultato in un altro luogo, con un altro impianto,e con gusti differenti (il mio dd18 lavora su 18mq con un volume 3,5 volte superiore al tuo e non mi sembra affatto esagerato:p )eeeee...dunque???
Le strade sono 3.....
1^ cerchi un tecnico specializzato (ma chi?????)
2^ti scarichi questo http://www.musicalstore.net/manuali/BEHRINGER_DEQ2496_IT.pdf
e cominci a studiarti le freq di settaggio (in italiano), che poi tenti di emulare con l'EQ del dd18
3^ Acquisti iil suddetto DEQ2496 (ci lavori sopra per qualche mese, ne esci esausto e te lo rivendi a prezzi da rigattiere:cry: )

Oppure fai come me, lo fai andare con l'autodiagnosi digitale, non ti scassi
ed aspetti l'amico di Verona che venga a farti la taratura at-home, in cambio d'una pizza !!
:eek:

zulu
28-03-2006, 14:46
Ps
Lamico di Verona sei tu
:D :D :D

pomo
28-03-2006, 14:57
io ci provo ad imparare ma penso che la strada che percorrero sara questa:
-mi impegno per imparare cosi da raggiungere un buon risultato
-quando sono ad un livello dignitoso vengo a mangiarmi la pizza ed ad equalizzare il tuo
-quando cambio l'ampli provo a vedere dove arrivo arrangiandomi
-se il risultato non sara dignitoso chiamo un tecnico perche ci metta le mani lui una volta per sempre!:D
-torno a mangiarmi la pizza ed rieq il tuo con l'esperienza fatta..
Questa è la realta delle cose!:D
cosa ne dici?

cobracalde
28-03-2006, 15:14
io ci provo ad imparare ma penso che la strada che percorrero sara questa:


Fai un weekend al mare... equalizzi anche il mio e mi offri la pizza perchè sono genovese...:D

pomo
28-03-2006, 15:19
io farei tutto... se fossi capace!! se avrete tempo di aspettare qualche tempo... :sperem:
il trucco sta nel non ascoltare niente di eq cosi non sappiamo cosa ci perdiamo!! :cry:

GigiX
28-03-2006, 16:27
Quote:
Originariamente inviato da luca
Guarda, permettemi l'OT, ma l'unico Club in cui tu potresti entrare è quello dei "Piccoli Ciccioni", e se magari ti porti dietro il sub, montandoci sopra, potresti riuscire a citofonare....
Vogliamo scherzare?

Ti ho appena inviato un M.P.


Emidio:D :D :D

Highlander
28-03-2006, 18:44
....
Resta la correzione tramite equalizzazione: è ovvio che, con quella, il mio discorso perde ogni senso.

Ciao. Aurelio
Ciao Aurelio ;)
Tutto il discorso che ho fatto è ovviamente solo propedeutico a quanto quotato.
Sarebbe impensabile ottenere certi risultati senza la linearizzazione di curva e di fase tramite misure e sistemi di equalizzazione ;)
Senza si potrebbe arrivare ad ottenere qualcosa che "suona" e sembra equilibrato, se si è fortunati e non si ha un ambiente "difficile", ma da qualche parte ... sfora sempre e comunque .... :rolleyes:

Highlander
28-03-2006, 18:58
.....
Le strade sono 3.....
1^ cerchi un tecnico specializzato (ma chi?????)
2^ti scarichi questo http://www.musicalstore.net/manuali/BEHRINGER_DEQ2496_IT.pdf
e cominci a studiarti le freq di settaggio (in italiano), che poi tenti di emulare con l'EQ del dd18
3^ Acquisti iil suddetto DEQ2496 (ci lavori sopra per qualche mese, ne esci esausto e te lo rivendi a prezzi da rigattiere:cry: )
....
1) Potrebbe essere una strada .... ma deve essere veramente specializzato con strumentazione professionale ed esperienza di pari livello che poi ti certifica il tutto con la stampa dei risultati ( devono essere ripetibili ) dei waterfall ;)
2) La vedo dura ... IMHO, l'eq del DD può essere un ausilio ma non ha il controllo totale e approfondito di quello di cui ha scaricato il manuale.
3) Lo acquisti, ci giochi e poi ti fai aiutare. Cresci e ti diverti e alla fine dopo tanti smadonnamenti, ne sai di più, conosci i difetti del tuo impianto e ambiente e impari a correggere.
Nella peggiore delle ipotesi, dopo lo step 3 torni allo step 1 , ma non si deve desistere ;)

Microfast
28-03-2006, 20:13
Cresci e ti diverti e alla fine dopo tanti smadonnamenti, ne sai di più, conosci i difetti del tuo impianto e ambiente e impari a correggere.
Nella peggiore delle ipotesi, dopo lo step 3 torni allo step 1 , ma non si deve desistere ;)

Questo mi sembra sensato ;)

aurel
28-03-2006, 22:20
Ciao Aurelio ;)
Tutto il discorso che ho fatto è ovviamente solo propedeutico a quanto quotato.
Sarebbe impensabile ottenere certi risultati senza la linearizzazione di curva e di fase tramite misure e sistemi di equalizzazione ;)
Senza si potrebbe arrivare ad ottenere qualcosa che "suona" e sembra equilibrato, se si è fortunati e non si ha un ambiente "difficile", ma da qualche parte ... sfora sempre e comunque .... :rolleyes:

Accidenti, se hai ragione!

Ed inoltre, la consapevolezza di un impianto ben tarato, ovviamente con riscontro strumentale, credo ti dia davvero la pace dei sensi: se senti qualcosa fuori posto, è fuori posto anche nel software ed è inutile farsi il sangue acqua, perchè non ci puoi far nulla.

Sono con voi, cultori della correzione ambientale, fino in fondo; credo che, salvo rari e fortunati casi, salendo di componenti oltre un certo livello, dovrebbe essere un must.

Maledetto tempo che non è mai abbastanza!

Ciao. Aurelio

aurel
29-03-2006, 13:36
Ragazzi, voi che siete bravi e sapete le cose: il microfono che danno con il DD, potrei eventualmente utilizzarlo in una futura ipotetica avventura equalizzativa?

cobracalde
29-03-2006, 13:59
Ragazzi, voi che siete bravi e sapete le cose: il microfono che danno con il DD, potrei eventualmente utilizzarlo in una futura ipotetica avventura equalizzativa?

Marco (microfast) non ne era entusiasta...

Microfast
29-03-2006, 15:37
Marco (microfast) non ne era entusiasta...

Dico che chi compra un DD non penso abbia problemi a spendere un centinaio di Euro per qualcosa di adatto e sicuro allo scopo ... ;)

Saluti
Marco

Highlander
29-03-2006, 15:42
Dico che chi compra un DD non penso abbia problemi a spendere un centinaio di Euro per qualcosa di adatto e sicuro allo scopo ... ;)

Saluti
Marco
;) Compreso un bel DEQ2496 dedicato ... senza contare troppo su quello interno ...

Microfast
29-03-2006, 15:44
;) Compreso un bel DEQ2496 dedicato ... senza contare troppo su quello interno ...

Giusto, ma poi ci vuole il manico ......... ;)

Highlander
29-03-2006, 15:51
Giusto, ma poi ci vuole il manico ......... ;)
Sempre e comunque ....;)
Ma se uno sente L'esigenza di usare il mic per equalizzare anche il resto, gli servirà comunque un 2496 per storare le curve e quindi tanto vale prendere anche uno dedicato su cui fai il sub su un canale e il centrale sull'altro .. :p

Microfast
29-03-2006, 16:02
Sempre e comunque ....;)
Ma se uno sente L'esigenza di usare il mic per equalizzare anche il resto, gli servirà comunque un 2496 per storare le curve e quindi tanto vale prendere anche uno dedicato su cui fai il sub su un canale e il centrale sull'altro .. :p

Sicuramente e' cosi' che io faccio ( piu' un'altro per i surround ) ....

Oltretutto dopo gli ultimi ritocchi e l'utilizzo di pannelli alle pareti laterali per abbattere le prime riflessioni, la voglia di intraprendere nuove strade si e' ulteriormente raffreddata.

Sono rimasto con la mandibola slogata :)

Saluti
Marco

Highlander
29-03-2006, 16:21
....
Sono rimasto con la mandibola slogata :)

Saluti
Marco
Lo credo ....
Poi nel tuo caso avendo già dei riferimenti ben precisi e l'esperienza su quei giocattoli, sai dove andare a mettere le mani al volo ;)

cobracalde
29-03-2006, 18:15
Sono rimasto con la mandibola slogata :)


Non ci credo... sono tutte fanfaronate... per riscattarti ti concedo di dimostrare le tue teorie sul mio impianto... :D (vitto e alloggio al mare compresi per un week end).

Microfast
29-03-2006, 18:30
Non ci credo... sono tutte fanfaronate... per riscattarti ti concedo di dimostrare le tue teorie sul mio impianto... :D (vitto e alloggio al mare compresi per un week end).

Con questo spirito mi sa che l'amico Aghemo diventera' ricco: quanti Pac multicanale deve prepararvi ? :D

Saluti
Marco

Ps. In un pomeriggio non fai niente .....

pomo
29-03-2006, 20:51
penso che il problema sia propio il manico per usare certe giocattolini. a me attira sicuramente molto il fatto di avere un ambiente acusticamente valido ma: non so dove mettere le mani e da dove cominciare a metterle (sposto i diffusori? metto pannelli? dove? sposto il sub? ecc ecc) quando avro gli ampli definitivi prendero un eq che si rispetti e comincio a smanettarci un po cosi quando verra qualcuno a fare l'eq e la correzione ambientale riesco ad imparare qualcosa in modo da provare ad andare con le mie gambe.
sono concorde nel fatto che riempirsi la casa di aggeggi costosi e di qualita per poi lesinare sugli ultimi 500 euro non sia molto intelligente.. come avere una macchina sportiva e non montargli delle gomme decenti!
man mano infatti che sto facendo l'orecchio su questo sub mi accorco di quanto sia importante equalizzarlo in maniera corretta perche diventa "sconfusionato"; soprattutto con l'ascolto della musica si sente la necessita di un intervento.
(pero anche cosi fa veramente impressione, ha una potenza straordinaria che lascia intravedere le sue possibilita una volta domato):D

sommersbi
29-03-2006, 21:03
volevo chiedere un vostro parere in merito il sub dd15,
in negozio l'avrei trovato a 3950€:eek: è un prezzo giusto? e comunque ritirerebbe il mio attuale asw 750 per 1000€.
Non è il negozio del quale mi servo da diversi anni( tra l'altro non ha il sub in questione nel negozio) se no avrei fatto subito il pensiero.

pomo
29-03-2006, 21:07
:sbavvv: ti ho mandato un mp.... è moooooolto caro!

sommersbi
29-03-2006, 21:42
grazie pomo,ho letto il messaggio, adesso ci penso e valuterò la cosa.
grazie

nordata
29-03-2006, 23:43
@ Pomo

IL primo passo sarebbe quello di trovare la migliore collocazione ai diffusori, quando questo è possibile, facendo dei piccoli spostamenti degli stessi per trovare il punto migliore dove posizionarli, idem per il sub.

Fatto questo, gli interventi più semplici e tutto sommato meno costosi, consistono nella sistemazioni di pannelli fonoassorbenti (autocostruiti costano poco) nei punti delle prime riflessioni ed un folto tappeto tra diffusori e punto di ascolto, ottenendo già dei miglioramenti.

Poi puoi passare, se ti è possibile, a trattare gli angoli o con tubi o con trappole angolari e, magari qualche panello al soffitto, sempre per le prime riflessioni.

A questo punto si può pensare di passare alla equalizzazione elettronica che però richiede molto tempo e perizia, nonchè apparecchiature più o meno costose per il raggiungimento di risultati degni di nota.

Ovviamente se la posizione dei diffusori è obbligata è giocoforza saltare il passo reativo ed andare a quello riguardante la correzione acustica tramite mezzi fisici, se anche questa non è possibile rimane aperta solo l'ultima strada.

Come è stato fatto notare precedentemente, per quest'lultima ci sono tre possibilità:

- quella esclusivamente informatica, tramite il programma DRC ed un PC, che ti permette di ricavare la curva di correzione per il tuo ambiente e di applicarla ad un player, sempre su PC, cui far riprodurre l'audio del tuo impianto; oltre al programma (gratis) ti serve un micro di misura; il PC, visto che scrivi sul forum lo hai già :p.

- quella tramite equalizzatori digitali (per un 5.1 ne servono 3, per un 7.1 ne servono 4) più un microfono di misura e qualche programma apposito per rilevare le curve di risposta dell'ambiente, per poi corregerle manualmente tramite gli equalizzatori.

- quella "chiavi in mano" tipo il PAC, che ti risolve i problemi; una volta installatalo accendi e non ci pensi più (ovviamente questa comodità, compresa l'installazione ha un costo).

Se fai una ricerca sul forum usando come chiavi i termini "prime riflessioni", "pannelli fonoassorbenti", "tube traps", " equalizzazione/correzione ambientale" o altre varianti trovi un bel po' di materiale.

Nella sezione DIY avevo inserito un post con molti link a siti di programmi e autrocostruzione di pannelli e simili.

Come lettura, se vuoi, puoi dare un'occhiata allo stracitato "Manuale di Acustica" di F. A. Everest, edito da Hoepli, trovi molta teoria (di facile comprensione) e pratica (pannelli e simili).

Se dai un'occhiara al link nella mia signature vedi alcune foto relative alla installazione, in corso, di alcuni pannelli e trappole; nella sezione DIY ho inserito recentemente alcune foto della realizzazione dei simil tube traps.

Ciao

Microfast
29-03-2006, 23:52
- quella "chiavi in mano" tipo il PAC, che ti risolve i problemi; una volta installatalo accendi e non ci pensi più (ovviamente questa comodità, compresa l'installazione ha un costo).



Be, anche gli equalizzatori una volta collegati e regolati, li accendi e non ci pensi piu', non e' che ogni volta devi regolarli ...

Saluti
Marco

nordata
30-03-2006, 00:06
E' vero, riletta la frase, il risultato è diverso dal mio pensiero.

Intendevo ovviamente la parte dell'installazione, lo compri, lo installano e tu non devi pensare a nulla, salvo accenderlo.

Ciao

Microfast
30-03-2006, 00:08
E' vero, riletta la frase, il risultato è diverso dal mio pensiero.

Intendevo ovviamente la parte dell'installazione, lo compri, lo installano e tu non devi pensare a nulla, salvo accenderlo.

Ciao


Immaginavo intendessi quello .......

Saluti
Marco

pomo
30-03-2006, 08:54
grazie nordata per il post..molto esauriente e chiaro. quasi quasi posto un paio di foto della tavera cosi mi dai una impressione. il tuo impianto è veramente bello, lo conoscevo gia.complimenti.
penso che prendero il libro che mi hai consigliato, quindi faro una prima correzione ambientale che spero mi porti (come tempistica) al momento di prendere un pre e finale definitivo cosi da poter cominciare ad eq il tutto.
penso che seguiro la strada degli equalizzatori digitali che in un primo momento tentero di usare da solo e solo alla fine rivolgermi a qualcuno che lo faccia per lavoro. almeno cosi se dovro rifarlo per qualsiasi motivo avro imparato qualcosa avendoci smanettato prima da solo.:)
grazie ancora, in mattinata posto un paio di foto

pomo
30-03-2006, 09:34
ecco un paio di foto sperando di ricevere un paio di dritte :D
la distanza del divano dai diffusori e 4 metri circa e i diffuri distano dal muro 85 cm rispetto al punto di ascolto centrale del divano sono leggermente disassati verso l'esterno. il sub è li a destra..le alternative possibili sono lungo la parete destra dove c'e la libreriahttp://img301.imageshack.us/img301/7198/p32900024an.jpg (http://imageshack.us)

http://img148.imageshack.us/img148/6117/p32900040ym.jpg
[URL=http://imageshack.us]http://img148.imageshack.us/img148/5255/p32900051dt.jpg (http://imageshack.us)
http://img301.imageshack.us/img301/5544/p32900060ix.jpg (http://imageshack.us)
http://img148.imageshack.us/img148/5810/p32900079jr.jpg (http://imageshack.us)

pomo
30-03-2006, 09:35
appena le avrete viste le tolgo cosi da non occupare posto sul forum

nordata
30-03-2006, 11:53
La prima cosa che mi viene in mente è quella di invertire la posizione tra sub e diffusore frontale destro, centrando poi anche il sinistro.

In questo modo rimarrebbe più spazio di lato al diffusore destro, cosa che male non fa.

Poi puoi provare a spostare il sub a destra, come detto prima o nello spazio tra il sinistro e il centrale, per sentire se cambia qualcosa, oltre ad eventuali prove in altri punti.

Per le foto, puoi aprire una discussione nella Sezione AV Club in cui presenti la tua sala ed inserisci le foto e nel post, precedente puoi inserire il link alla stessa al posto delle immagini.

Ciao

pomo
30-03-2006, 12:01
non volevo presentare nell'av club in quanto non ho ancora i compenenti definitivi...
stringendo i frontali non si avvicinano troppo pero? avevo scelto di metterli cosi in modo che dietro non ci fosse la maschera nera pensando che ne beneficiasse il reflex posteriore.
grazie

cobracalde
13-04-2006, 17:53
Audioholics (sito USA particolarmente interessante) ha pubblicato una review del modulo di calibrazione Velodyne SMS-1 (http://www.audioholics.com/productreviews/avhardware/VelodyneSMS1p1.php)

Dal momento che si tratta essenzialmente del sistema incorporato nei sub della serie DD... vale la pena darci un'occhiata.

Microfast
13-04-2006, 18:04
Audioholics (sito USA particolarmente interessante) ha pubblicato una review del modulo di calibrazione Velodyne SMS-1 (http://www.audioholics.com/productreviews/avhardware/VelodyneSMS1p1.php)

Dal momento che si tratta essenzialmente del sistema incorporato nei sub della serie DD... vale la pena darci un'occhiata.

Be, 8 filtri parametrici ( un dsp1124 da 150 Euro ne propone 12 per canale visto che e' stereo ), l'automatismo e la misurazione non precisissimi .......

Io 750$ per sto scatolo non li spenderei.

Ovviamente rispetto ai controlli di un normale sub e' una manna dal cielo, ma per noi che siamo ben informati e meglio attrezzati, diciamo che non e' il massimo.

Saluti
Marco

cobracalde
21-04-2006, 23:23
Disponibile la versione 2.2.0 del software:

http://www.velodyne.com/velodyne/support/softwareupdates.aspx?sid=507l729n

pomo
22-04-2006, 11:18
:eek: cosa cambia? mi manderesti il datasheet che non riesco a scaricarlo per favore?

cobracalde
22-04-2006, 13:21
:eek: cosa cambia? mi manderesti il datasheet che non riesco a scaricarlo per favore?

Ti ho mandato una email.

Devo ancora aggiornare il mio. Sembra che venga migliorata la risposta in frequenza.. per il resto devo ancora vedere...

nordata
22-04-2006, 18:53
Io avevo aggiornato già con la versione 2.2 non ufficiale, mi sembra che qui abbiano ancora aggiunto qualcosa, anche se oggi non ho fatto in tempo ad installarla (non per il tempo di installazione ma per il tempo occorrente dopo :p).

Mi erano sembrati migliori i tentativi di correzione.

Una cosa, molto banale, ma utile, è la possibilità di spegnere di default la scritta sul frontale; ho il sub proprio di fronte e la cosa mi dava fastidio, quindi dovevo spegnerla ogni volta :rolleyes:.


Ciao

cobracalde
22-04-2006, 18:57
Io avevo aggiornato già con la versione 2.2 non ufficiale, mi sembra che qui abbiano ancora aggiunto qualcosa, anche se oggi non ho fatto in tempo ad installarla (non per il tempo di installazione ma per il tempo occorrente dopo :p).


Giusto! avvertimento per chi fa l'aggiornamento...

Come scritto nelle istruzioni... l'update resetta le impostazioni precedenti... quindi è necessario trascriverle prima di procedere all'operazione.

pomo
22-04-2006, 20:59
installata, ad un primo ascolto mi sembra migliorata la situazione..stasera guardo un film e dopo vi dico.. certo è che non e molto diversa dalla 2.1 che avevo mi sembra

Norman
23-04-2006, 18:25
eh..solo un pò ot, volevo prendere un velodyne serie cht, voi dove vi "fornite" a buon prezzo di velodyne? grazie :)

carlito
23-04-2006, 19:37
io ho acquistato il cht 10 nel sito di acme-biella.com ha i prezzi piu bassi di tutti sui velodyne...ciao

Highlander
24-04-2006, 07:19
io ho acquistato il cht 10 nel sito di acme-biella.com ha i prezzi piu bassi di tutti sui velodyne...ciao
;)
Ma per il DD18 siamo ancora lontani da quello che ho in mente io ... :D
:rolleyes: :cry:

cobracalde
12-06-2006, 15:01
Ieri ho passato qualche oretta a equalizzare il DD15 con i miei nuovi diffusori NHT M6. Nell'occasione, prima di cominciare ho fatto anche l'aggiornamento alla versione 2.2 del software.

Allora... qualche considerazione e una richiesta di aiuto...

1) Sorge un problema che fino alla versione del software precedente e con i vecchi diffusori non avevo.
Frontali impostati su small. Taglio a 80Hz sul processore.
Sub attenuato di 4 dB.
Collego microfono e varie uscite del DD (audio e video) per l'equalizzazione.
Mi accorgo che il sub suona con volume=15 molto più forte dei frontali.. per raggiungere un livello dB uniforme tra sub e frontali, devo abbassare quasi al minimo il volume del sub (livello=3 !) e alzare moltissimo il volume del processore.
La cosa sembra avere poco senso, perchè quando ascolto la musica o un film per avere risultati soddisfacenti devo riportare il volume del sub a 15 ed abbassare notevolmente quello del primare.:confused: :rolleyes:

2) Lotto per parecchio contro un evidente buco intorno alla frequenza di taglio (80Hz), con l'handicap che non posso spostare il sub per la stanza causa fattore WAF. Poi leggo di uno strano consiglio su AVtalk Velodyne e la cosa, insieme all'inversione della polarità, sembra risolvere il problema.
Cioè imposto un taglio anche sul sub a 120Hz (insieme a quello a 80Hz sul processore) e voilà... il buco sparice... riesco ad ottenere una risposta in frequenza piuttosto piatta (+-2dB) tra i 15 e i 100Hz.

pomo
12-06-2006, 19:27
idem punto 1 e punto 2 fino al trucchetto che non sapevo per cui provero a fare come hai fatto tu.
un amico mi ha parlato di un super mega eq digitale con processore super mega fico in fase di sperimentazione che dovrebbe fare tutto automaticamente...non so mi sembra che questa cosa dell'equalizzazione sia veramente qualcosa di piu grande di me... idem per la correzione ambiantale... ogni volta che faccio qualcosa poi .... qualche cambiamento.... mi sembra di tornare indietro poi avanti... è un mondo difficile!!! 10 anni che sono dietro all' ht e ancora non ci si capisce mai nulla!!!

cobracalde
12-06-2006, 21:58
idem punto 1 e punto 2 fino al trucchetto che non sapevo per cui provero a fare come hai fatto tu.


umm... mi interessa soprattutto il punto 1. Anche tu hai, in fase di equalizzazione, il livello del sub molto più alto di quello dei frontali.. e devi diminuire fino a valori bassissimi il volume del Velo?

Per il punto 2, la cosa l'ho letta su AVtalk. Prova ad impostare un taglio del sub tra i 120 e i 130Hz (sempre che i diffusori main siano su small e con taglio del pre a 80Hz).

Inoltre per appiattire la curva in corrispondenza dell'incrocio con i frontali, prova a cambiare la polarità, la fase e la subsonic slope.

Per quanto riguarda le frequenze.. lavora molto con i Q per appiattire la curva.

Microfast
12-06-2006, 23:14
Fino ad ora non ho risposto, ma sollecitato lo faccio volentieri.

Premesso che ho usato il sistema di misurazione del velodyne una volta sola trovandolo inattendibile rispetto ai miei metodi di misurazione ( almeno nel mio ambiente e questo e' il motivo della mia "latitanza" ), posso confermare che una voragine all'incrocio spesso e' dovuta ad una inadeguata regolazione della fase.

Se se ne ha la possibilita' risulta molto utile a tal fine una regolazione del delay a seconda della distanza dal sub rispetto agli altri diffusori.

Quanto al volume che indichi mi sembra davvero molto basso ( io uso 57 sul dd e -10 sul pre ), quindi sembrerebbe che i livelli tra pre-finali e sub non si adattano molto bene nella tua configurazione ....

Saluti
Marco

cobracalde
12-06-2006, 23:23
Premesso che ho usato il sistema di misurazione del velodyne una volta sola trovandolo inattendibile rispetto ai miei metodi di misurazione ( almeno nel mio ambiente e questo e' il motivo della mia "latitanza" )


Si, immaginavo che la mancanza di risposte da parte tua fosse dovuta a questo... ma grazie comunque per l'intervento. ;)



Quanto al volume che indichi mi sembra davvero molto basso ( io uso 57 sul dd e -10 sul pre ), quindi sembrerebbe che i livelli tra pre-finali e sub non si adattano molto bene nella tua configurazione ....


Ecco.. questo non riesco a capirlo. Sembrerebbe un problema dell'uscita dedicata all'equalizzazione del sub.
Infatti nell'ascolto di SACD, CD, DVD audio o video (quindi con ingressi sia analogici che digitali) il volume del DD devo tenerlo più alto (intorno ai 15-16 con segnali analogici e 18-20 con flussi digitali).

Solo con i segnali di setup del DD devo abbassare moltissimo il livello del DD ed alzare molto quello del pre, per ottenere gli stessi db.

Il sub è sempre attenuato di 4dB.

pomo
12-06-2006, 23:28
cobra cmqe non capita solo a noi, anche ad un dd 18 di un amico che ho provato ad eq.. stessa storia.
io la fase l'ho regolata come mi dava la risposta migliore cmqe riprovero
sulle istruzione c'e sritto che se si imposta la frequenza di taglio sull'ampli sul sub bisogna selezionare off... e io cosi ho fatto ma provero come mi consigli
cmqe nemmeno a me entusiasma l'eq del velodyne... pero per fare il passo aspetto di avere un pre e finale definitivi..

Microfast
12-06-2006, 23:30
Ecco.. questo non riesco a capirlo. Sembrerebbe un problema dell'uscita dedicata all'equalizzazione del sub.
Infatti nell'ascolto di SACD, CD, DVD audio o video (quindi con ingressi sia analogici che digitali) il volume del DD devo tenerlo più alto (intorno ai 15-16 con segnali analogici e 18-20 con flussi digitali).

Solo con i segnali di setup del DD devo abbassare moltissimo il livello del DD ed alzare molto quello del pre, per ottenere gli stessi db.

Il sub è sempre attenuato di 4dB.

Un volume cosi' basso, non e' mai una cosa buona, a me da l'impressione che qualcosa non quadri :rolleyes:

Saluti
Marco

cobracalde
12-06-2006, 23:37
cobra cmqe non capita solo a noi, anche ad un dd 18 di un amico che ho provato ad eq.. stessa storia.


Ti riferisci alla questione del volume?

cobracalde
12-06-2006, 23:40
Un volume cosi' basso, non e' mai una cosa buona, a me da l'impressione che qualcosa non quadri :rolleyes:


Forse... :rolleyes:

Però anche il tuo di volume mi sembra molto alto... anche se non so le dimensioni del tuo ambiente.

Su AVtalk leggevo di attenuare il livello del sub, in modo da avere una certa escursione di regolazione di volume intorno ai 25...

57 mi sembra un valore veramente elevato..

Microfast
12-06-2006, 23:50
Forse... :rolleyes:

Però anche il tuo di volume mi sembra molto alto... anche se non so le dimensioni del tuo ambiente.

Su AVtalk leggevo di attenuare il livello del sub, in modo da avere una certa escursione di regolazione di volume intorno ai 25...

57 mi sembra un valore veramente elevato..

Non e' alto e' un volume normale, mentre un volume basso, quando c'e' di mezzo conversioni A/D e D/A come nel caso del DD, ti fa perdere irrimediabilmente risoluzione, un problema tuttaltro che trascurabile.

Saluti
Marco

cobracalde
14-06-2006, 21:53
Su AVtalk sezione Velodyne ho trovato il link ad un'ottima guida per il setup del Velodyne Digital Drive SMS-1:

http://pdf.outlawaudio.com/outlaw/docs/sms1guide.pdf

Ovviamente è utile anche a chi possiede un sub DD.

cobracalde
14-06-2006, 22:41
Non e' alto e' un volume normale, mentre un volume basso, quando c'e' di mezzo conversioni A/D e D/A come nel caso del DD, ti fa perdere irrimediabilmente risoluzione, un problema tuttaltro che trascurabile.


ummmm...

Da AVSforum:

It's not uncommon to drop down below 10 if you have a strong input signal from your pre/pro.

__________________
Bruce Hall
Velodyne Acoustics

cobracalde
14-06-2006, 22:45
1) Sorge un problema che fino alla versione del software precedente e con i vecchi diffusori non avevo.
Frontali impostati su small. Taglio a 80Hz sul processore.
Sub attenuato di 4 dB.
Collego microfono e varie uscite del DD (audio e video) per l'equalizzazione.
Mi accorgo che il sub suona con volume=15 molto più forte dei frontali.. per raggiungere un livello dB uniforme tra sub e frontali, devo abbassare quasi al minimo il volume del sub (livello=3 !) e alzare moltissimo il volume del processore.
La cosa sembra avere poco senso, perchè quando ascolto la musica o un film per avere risultati soddisfacenti devo riportare il volume del sub a 15 ed abbassare notevolmente quello del primare.:confused: :rolleyes:


Mi autoquoto..

Una risposta su AVS ad un utente con il mio stesso problema..

Hi,
You are using inefficient speakers and supplying the input signal from a high powered amp. This combination appears to be the reason for the Velodyne's volume of "3". If the preamp has an extra set of outputs I would try that line-level hook up and see if there is much difference.
Curt (curt@velodyne.com)

Microfast
14-06-2006, 22:59
Cio' non toglie amici miei che sia un interfacciamento, per quanto obbligato, infelice ;)

E' una situazione analoga a dover tenere il volume del pre al minimo con un volume elevato, non vi preoccupereste ?

Io metterei un bel partitore resistivo all'ingresso del DD per pilotarlo un po meglio.

Saluti
Marco

cobracalde
14-06-2006, 23:14
Cio' non toglie amici miei che sia un interfacciamento, per quanto obbligato, infelice ;)

E' una situazione analoga a dover tenere il volume del pre al minimo con un volume elevato, non vi preoccupereste ?

Io metterei un bel partitore resistivo all'ingresso del DD per pilotarlo un po meglio.


Io continuo a pensare che sia un problema del livello delle uscite analogiche "EQ output" del Velodyne. Sommato alla poca efficienza delle NHT paragonata a quella del sub.

Infatti, come ho già detto, solo in fase di equalizzazione (quando uso i toni emessi dal sub tramite un ingresso analogico stereo sul Primare) ho questo problema. Durante l'ascolto di SACD, DVD ecc. il volume oscilla, in base al media da riprodurre e al mio gusto, da 15 a 20..

Inoltre, sia su AVS che su AVtalk, i tecnici Velodyne o i "guru" della serie DD, consigliano, in base alle dimensioni del sub e della stanza, di regolare il livello di emissione sul processore ed il volume del Velodyne in modo da avere un volume che oscilla tra i 15 e i 30.

Microfast
14-06-2006, 23:22
Io continuo a pensare che sia un problema del livello delle uscite analogiche "EQ output" del Velodyne. Sommato alla poca efficienza delle NHT paragonata a quella del sub.

Infatti, come ho già detto, solo in fase di equalizzazione (quando uso i toni emessi dal sub tramite un ingresso analogico stereo sul Primare) ho questo problema. Durante l'ascolto di SACD, DVD ecc. il volume oscilla, in base al media da riprodurre e al mio gusto, da 15 a 20..

Inoltre, sia su AVS che su AVtalk, i tecnici Velodyne o i "guru" della serie DD, consigliano, in base alle dimensioni del sub e della stanza, di regolare il livello di emissione sul processore ed il volume del Velodyne in modo da avere un volume che oscilla tra i 15 e i 30.

Sara', pero' avendo avuto in prova ( per un paio di settimane ) le M6 posso dirti che non mi hanno creato nessun problema esattamente come le B&W 805/801/HTM Matrix e le Jmlab Electra 907Be/Micro Utopia Be.

Saluti
Marco

Ps. Sicuramente non ti diranno mai di usare un partitore resistivo, ne che non stai operando al meglio .......

cobracalde
14-06-2006, 23:26
Ps. Sicuramente non ti diranno mai di usare un partitore resistivo, ne che non stai operando al meglio .......

Questo è vero...:D

A tuo parere potrei usare in fase di equalizzazione un segnale test come quelli di DVE Essentials, al posto dei toni emessi dal software del DD?

Microfast
14-06-2006, 23:35
Questo è vero...:D

A tuo parere potrei usare in fase di equalizzazione un segnale test come quelli di DVE Essentials, al posto dei toni emessi dal software del DD?

I casi sono due: o ti accontenti dell'eq. del DD ( che e' gia' tanto rispetto a quello che si fa normalmente, ossia poco o niente ... ), oppure impari a misurare in modo serio :)

Saluti
Marco

cobracalde
14-06-2006, 23:39
I casi sono due: o ti accontenti dell'eq. del DD ( che e' gia' tanto rispetto a quello che si fa normalmente, ossia poco o niente ... ), oppure impari a misurare in modo serio :)


Dal momento che quest'anno per impegni di lavoro.. salterò le ferie.. penso che avrò un po' di tempo per intraprendere la seconda strada...

Adesso che non ho più l'HTPC devo trovare un sistema per passare il mio tempo libero! :D

P.S.: però non mi hai risposto... va beh... ci provo da solo a mettere su il DVE e vedo cosa succede...

Microfast
14-06-2006, 23:41
Dal momento che quest'anno per impegni di lavoro.. salterò le ferie.. penso che avrò un po' di tempo per intraprendere la seconda strada...

Adesso che non ho più l'HTPC devo trovare un sistema per passare il mio tempo libero! :D

P.S.: però non mi hai risposto... va beh... ci provo da solo a mettere su il DVE e vedo cosa succede...

Non ti ho detto niente, perche' sarebbe un passo indietro, che vuoi tirar fuori con dve ..... ;)

Se poi hai bisogno di un passatempo prenditi qualche DEQ e vedrai che non ti annoi ........

Saluti
Marco

cobracalde
15-06-2006, 00:02
Non ti ho detto niente, perche' sarebbe un passo indietro, che vuoi tirar fuori con dve ..... ;)


Azz.. sei spietato... non me ne lasci passare una... ;)



Se poi hai bisogno di un passatempo prenditi qualche DEQ e vedrai che non ti annoi ........


Sto finendo su questa strada... dritto... dritto....

cobracalde
11-07-2006, 17:18
Un nuovo prodotto da Velodyne, studiato per ottimizzare il setup dei subwoofer della serie DD e dei nuovi SPL-R.

MIC 5 (http://www.velodyne.com/velodyne/products/product.aspx?ID=17&sid=279i486v)

http://www.velodyne.com/velodyne/products/p_images/Prod-detail_Mic-5-Kit_web.jpg

Certo... 800 dollari non sono pochi... e bisogna vedere il prezzo in Italia e l'effettiva utilità dello strumento..

P.S.: funziona anche con il SMS-1

nordata
11-07-2006, 19:46
Il micro 8000 della Behringer costa 60 € (lo si può probabilmente trovare anche a qualcosa meno) ed è esattamente lo stesso della Velodyne; li ho entrambi quindi non è una supposizione.

Sarebbe interessante sapere se lo scatolotto è solo un mixer a guadagno unitario, che fornisce all'equalizzatore la curva complessiva risultante dalla semplice somma dei vari segnali in ingresso, oppure se viene usata una pesatura particolare; però non credo, perchè allora il micro posto nel posto di ascolto principale dovrebbe essere inserito sempre nello stesso ingresso, idem per gli altri, invece nel manuale dice solo di scegliere il numero di microfoni inseriti.

Ciao

Highlander
20-08-2006, 09:01
Eccomi !!
E' giunto il momento di voler entrare nel Club dei possessori di DD.
A tal fine vi chiedo di inviarmi in MP, prima di avventurarmi in acquisti all'estero, quale sia il miglior prezzo del DD18 Cherry finish in modo da poter scegliere se acquistare in Italia o meno.
Saro' grato a chiunque mi dia una indicazione di prezzo valida ;)

burgy
20-08-2006, 09:24
Se vai su Videosell c'è un ex demo DD18 ad un ottimo prezzo.

Ciao.

Highlander
20-08-2006, 10:27
Se vai su Videosell c'è un ex demo DD18 ad un ottimo prezzo.

Ciao.
Grazie ...
ma per prima cosa e' nero e non Ciliegio ( solo da noi il Ciliegio e il noce lo fanno pagare 100 Euro di piu' .... vergogna !... altrove costano tutti uguali ! :mad: )

Poi al prezzo di quel Demo.... c'e' chi L'ha preso NUOVO !! ;) ma a me serve cmq un prezzo ancora piu' basso, altrimenti W gli USA ! :cool:

Zaphod Beeblebrox
20-08-2006, 14:15
Infatti, il prezzo non è un gran chè, se fosse stato buono ci avrei
fatto un pensierino (rigorosamente nero :D)

Zaphod Beeblebrox
20-08-2006, 14:16
Highlander,

quanto ti aspetti di prenderlo negli USA?

Microfast
20-08-2006, 14:19
Grazie ...
Poi al prezzo di quel Demo.... c'e' chi L'ha preso NUOVO !! ;) ma a me serve cmq un prezzo ancora piu' basso, altrimenti W gli USA ! :cool:

Ma se poi ti si dovesse guastare ( ed e' gia' successo), si che son dolori .........

Dai retta a me accontentati di un buon sconto e non rischiare ;)

Saluti
Marco

Highlander
20-08-2006, 19:46
Ma se poi ti si dovesse guastare ( ed e' gia' successo), si che son dolori .........

Dai retta a me accontentati di un buon sconto e non rischiare ;)

Saluti
Marco
Marco, perdonami ..... ma con 1540 Euro di differenza rispetto a VideoSell ...... ai voglia a pagartici una riparazione !! :cool:

Microfast
20-08-2006, 19:47
Marco, perdonami ..... ma con 1540 Euro di differenza rispetto a VideoSell ...... ai voglia a pagartici una riparazione !! :cool:

Il problema e' chi te la fa la riparazione .....

Saluti
Marco

Zaphod Beeblebrox
20-08-2006, 20:56
Cioè un DD18 a meno di 2000 euro?

Luzni
31-08-2006, 16:33
Credete che un DD10 sia sovradimensionato rispetto alle mie casse?

La mia stanza è una 6m x 4m x Altezza 270

Non riesco a capire che misura ha?

Cabinet (H/W/D) 11.75” x 11.75” x 13.5” :what:

inc.feet

Ho provato con le tabelle di conversione ma i conti non mi tornano (scusate l'ignoranza :p )

1) Qual'è un prezzo buono per questo sub?

2) e dove posso trovarlo a buon prezzo?
(questo se non è possibile magari in M.P.)

Grazie 1000
Ciao
Francesco

chiaro_scuro
31-08-2006, 16:42
Credo che debba moltiplicare le dimensioni per 2,54 per ottenere i risultati in cm.

Ciao.

cobracalde
31-08-2006, 16:54
Credete che un DD10 sia sovradimensionato rispetto alle mie casse?

La mia stanza è una 6m x 4m x Altezza 270

Non riesco a capire che misura ha?

Cabinet (H/W/D) 11.75” x 11.75” x 13.5” :what:


http://www.fabiopasello.com/utility/converter.html

inches

Quindi: cm. 29,8 x 29,8 x 34,3

La mia stanza è 5,5 x 4,5 e ho un DD15 ;)

Per quanto riguarda l'accoppiamento... il DD15 costa molto anche perchè è dotato di soluzioni piuttosto sofisticate (servocontrollo, eq ambientale, ecc.). E' anche un sub con doti molto musicali. Lo vedrei meglio insieme a diffusori di una certa caratura, anche in ambito stereo.

Se hai in progetto futuri upgrade, potrebbe essere un buon punto di partenza. Altrimenti, per un uso prettamente HT, potresti indirizzarti su soluzioni meno costose.

Highlander
31-08-2006, 20:22
Cioè un DD18 a meno di 2000 euro?
Hai fatto i conti considerando la differenza sul prezzo di quello in offerta ..... io dicevo invece su quello nuovo ......
Cmq ...in USA a quasi 2300 euro si prende .... poi ce ne vogliono 500 minimo di trasporto .... :rolleyes: e a 2700-2800 e' ancora un ottimo prezzo, considerando che in Europa il prezzo piu' basso che ho trovato e' 3300 in Germania....

Luzni
01-09-2006, 12:30
inches ...Quindi: cm. 29,8 x 29,8 x 34,3
Mi portava, ma mi sembrava molto piccolo :rolleyes:


Per quanto riguarda l'accoppiamento... il DD15 costa molto anche perchè è dotato di soluzioni piuttosto sofisticate (servocontrollo, eq ambientale, ecc.). E' anche un sub con doti molto musicali. Lo vedrei meglio insieme a diffusori di una certa caratura, anche in ambito stereo.
Se hai in progetto futuri upgrade, potrebbe essere un buon punto di partenza. Altrimenti, per un uso prettamente HT, potresti indirizzarti su soluzioni meno costose.
Io futuri Upgrade per le casse non ce li ho dato che per esigenze estetico musicali non posso andare oltre (vedi WAF)
Per soluzioni meno costose intendi rimanere sempre in ambito Velo ...quindi credi per accoppiare meglio le mie casse devo rimanere sul DD10 o al massimo sul DD12? :confused: oppure andare su altre marche?
grazie

chiaro_scuro
01-09-2006, 12:46
Velodyne fa anche la serie spl (piccola come le dd e meno costosa) e cht (più grande dell'spl e ma meno costosa).

Ciao.

cobracalde
01-09-2006, 12:49
Velodyne fa anche la serie spl (piccola come le dd e meno costosa) e cht (più grande dell'spl e ma meno costosa).


Infatti... @luzni, proverei ad ascoltare se ti riesce queste due serie.

Highlander
01-09-2006, 12:50
...quindi credi per accoppiare meglio le mie casse devo rimanere sul DD10 o al massimo sul DD12? :confused: oppure andare su altre marche?
grazie
Guarda ... IMHO, solo altri 2 sub danno egregie soddisfazioni in ambito anche musicale.... in primis il Paragon Reference Servo15 a seguire ... Jamo D7sub THX II certified.
In questo modo hai un 15" decoroso senza svenarti !! ;)

cobracalde
01-09-2006, 12:55
Guarda ... IMHO, solo altri 2 sub danno egregie soddisfazioni in ambito anche musicale.... in primis il Paragon Reference Servo15 a seguire ... Jamo D7sub THX II certified.
In questo modo hai un 15" decoroso senza svenarti !! ;)

Paradigm Reference Servo15:
http://www.paradigm.com/Website/SiteReferenceProduct/RModels/Servo/ServoSeries.html

Difficilmente reperibile in Italia... penso che si aggiri sui 1500 euro.

Il Jamo tra gli 800 e i 1000.

Highlander
01-09-2006, 13:20
Paradigm Reference Servo15:
http://www.paradigm.com/Website/SiteReferenceProduct/RModels/Servo/ServoSeries.html

Difficilmente reperibile in Italia... penso che si aggiri sui 1500 euro.

Il Jamo tra gli 800 e i 1000.
:cool: ;)
2 Bombe !! Con ottimo rapporto qualità/prezzo !!! :cool:
Forse, il miglior rapporto in assoluto ..... oltre .... spesso ... sono p..pe mentali :p

Luzni
01-09-2006, 13:37
Quindi alla fine mi dite che la serie DD (anche i 2 più "piccoli") sono eccessivi per un accoppiamento con le mie miserine Tannoy Arena...:cry:

chiaro_scuro
01-09-2006, 14:42
Per il livello dell'impianto credo che, se non hai problemi di spazio, il velodyne cht-10r o cht-12r siano l'optimum.

Ciao.

Kimba
28-03-2007, 19:50
Ciao ragazzi,
sono entrato in possesso del Velodyne DD10, versione 1.3.
Immagino che sia possibile aggiornarlo all'ultima versione 2.2 (mi sembra che questa sia l'utima).
Per ora vorrei sapere se qualcuno di voi sa dove trovare (ammesso che esista) il manuale in italiano del DD 10 corrispondente alla versione 1.3 (quella in mio possesso).
Io, attraverso il sito della Velodyne, ho trovato l'ultima versine (almeno mi pare) del manuale initaliano:
http://www.velodyne.com/velodyne/products/manuals/63-DD%20Rev%20G_manual_Italian.pdf
Ho però visto che molte cose e comandi sono diversi rispetto alla mia vesione.
Qualcuno può aiutarmi?
Grazie mille.:)
Paolo

cobracalde
28-03-2007, 20:00
Ho però visto che molte cose e comandi sono diversi rispetto alla mia vesione.


Purtroppo non so dove trovarla... ma ti consiglio vivamente di fare l'upgrade all'ultima versione. Oltre a diverse novità, dai test di AVtalk si rileva un sostanzioso aumento delle prestazioni.

Kimba
28-03-2007, 21:29
Purtroppo non so dove trovarla... ma ti consiglio vivamente di fare l'upgrade all'ultima versione. Oltre a diverse novità, dai test di AVtalk si rileva un sostanzioso aumento delle prestazioni.

Grazie, sicuramente quanto prima seguirò il tuo consiglio. :)
Solo che avendolo preso solo da qualche giorno, volevo cominciare a "capirlo" per come è nato (versione 1.3) e poi, una volta prese le "misure" e avendone la possibilità, lo aggiornerei sicuramente all'ultima versione disponibile anche perchè, come tu giustamente dici, ho letto nel forum che le prestazioni e le possibilità operative sono maggiori rispetto alla mia vecchia (e superata) versione.

Zaphod Beeblebrox
28-03-2007, 21:33
Diciamo che si rileva un aumento della pressione sonora alle basse
frequenze a discapito di una maggiore distorsione, se ben ricordo...

Chissà se riuscirò mai a far mio un DD15 :D

Locutus2k
28-03-2007, 21:45
Purtroppo non so dove trovarla... ma ti consiglio vivamente di fare l'upgrade all'ultima versione. Oltre a diverse novità, dai test di AVtalk si rileva un sostanzioso aumento delle prestazioni.


Io ho un DD18: non è che qualcuno mi manderebbe per email a locutus2k.nospam@fastwebnet.it (togliere nospam) l'ultima versione del firmware? Dal sito Velodyne non riesco a scaricarla (sarà il mio pc .. ma ho provato decine di volte).
Grazie in anticipo,

Luigi

cobracalde
28-03-2007, 22:35
Grazie in anticipo,


Provvedo subito! ;)

cobracalde
28-03-2007, 22:39
Diciamo che si rileva un aumento della pressione sonora alle basse
frequenze a discapito di una maggiore distorsione, se ben ricordo...


In effetti.. le prestazioni di un DD15 2.2 erano molto vicine a quelle di un DD18 vecchia versione... quanto a curva flat sulle basse frequenze..

E poi con le ultime versioni del firmware hai anche:

Auto-EQ and self-EQ modes are provided for quick setup
Individual EQ curves can be customized for each preset
Easy navigation - up, down, left, right with cursor
Defeatable low-pass crossover
Better low frequency performance

Locutus2k
29-03-2007, 09:54
Provvedo subito! ;)


Ricevuto! Grazie mille!!
Ora devo solo avvicinare il bestione al pc (il cavo non ci arriva) :eek: :p
Ciao,

Luigi aka locutus2k

Microfast
29-03-2007, 10:44
Ricevuto! Grazie mille!!
Ora devo solo avvicinare il bestione al pc (il cavo non ci arriva) :eek: :p
Ciao,

Luigi aka locutus2k

Occhio che aggiornando perdi tutti i settaggi, quindi segnateli ........

Saluti
Marco

Ps. io uso una bella prolunga da 20 mt senza problema alcuno.

Locutus2k
29-03-2007, 11:26
Ps. io uso una bella prolunga da 20 mt senza problema alcuno.


Ioi ho provato con una prolunga "artigianle", vale a dire più cavi maschio-femmina collegati fra loro ma non funge :mad:
Tu usi un cavo da 20m "integrale" o ottenuto con + raccordi?
CIao,

Luigi

Microfast
29-03-2007, 11:42
Ioi ho provato con una prolunga "artigianle", vale a dire più cavi maschio-femmina collegati fra loro ma non funge :mad:
Tu usi un cavo da 20m "integrale" o ottenuto con + raccordi?
CIao,

Luigi

Uno unico, pero' mi sembra strano che i raccordi diano problemi, magari qualcuno inverte i segnali, insomma oltre al cavo corto che funziona le prolunghe dovrebbero essere pin to pin ..........

Saluti
Marco

nordata
29-03-2007, 12:18
@ Microfast

Le quotature, please !

Grazie e ciao

iaiopasq
29-03-2007, 12:24
il problema è se uno o più di quesi cavi che usi è o non è crossato...
Stiamo parlando di protocollo rs232? Con connettori db9.
Esistono cavi maschio-maschio, maschio-femmina, femmina-femmina
rs232c (crossati, nullmodem) e rs232 (dritti)
e esistono gender changers dritti e crossati...un casino...
Avvicina il bestio al pc;)

Locutus2k
29-03-2007, 12:30
...
Avvicina il bestio al pc;)


Più facile a dirsi .. hai presente quanto PESA un DD18? :eek: :eek:
Vabbè .. farò un po' di palestra, va ..:)

iaiopasq
29-03-2007, 12:47
...avvicina il pc al bestio:p

Kevlar
02-04-2007, 12:21
Allora vi spiego brevemente il mio problema sperando possiate aiutarmi.
Ho spostato il sub in QUESTA (http://img86.imageshack.us/my.php?image=dscn3030xy7.jpg) posizione per ottenere una risposta in frequenza più lineare quando, al momento di fare il calcolo delle distanze con il denon, dopo ben 3 tentativi, risultava essere a 4,53 m dal punto di ascolto, laddove il centrale si trova a 3,51 e i front a 3,57. Facendo due conti è paradossale il risultato ottenuto..
Quindi vi chiedo: a cosa può essere dovuto questo "errore" nel calcolo?
Al CAVO (http://img65.imageshack.us/my.php?image=dscn3031aa9.jpg) aggiunto? A qualche filtro interno? Pensate sia consigliabile misurare la distanza manualmente?
Questa distanza di 4,53 è molto simile a quella di quando si trovava nell'angolo e senza aggiunta di cavo:what:
Infine sarebbe migliore un cavo a Y per far lavorare entrambi i connettori?
Vi ringrazio:)

Locutus2k
02-04-2007, 12:35
...:
Infine sarebbe migliore un cavo a Y per far lavorare entrambi i connettori?
Vi ringrazio:)


Sul resto non so dirti, ma riguardo al cavo ti consiglio un semplice RCA collegato con adattatore all'ingresso bilanciato (a meno che, ovviamente, non puoi proprio collegarlo in blinaciato puro).
Ciao,

Luigi

Kevlar
02-04-2007, 12:41
Purtroppo non ho questa opportunità perchè ho già un bel cavo fissato nel muro di 9m che porta sino all'angolo dal quale, con la nuova disposizione, devo aggiungerne un'altro. Resta da capire quale sia la miglior aggiunta possibile: rca o Y?

Kevlar
02-04-2007, 13:36
Come non detto, lo rimetto come prima. Tanto non ho notato tutto questo miglioramento:(

Kevlar
06-04-2007, 09:32
Vorrei ora considerare il parametro servocontrollo: attualmente è impostato su 4 (per i film) ma vorrei incrementarlo sino ad 8 come suggerito da alcuni di voi. Quali miglioramenti/difetti otterrei in tal modo?
Ad es. si avrebbe un colpo più secco e potente in corrispondenza di uno sparo/esplosione? Non si rischierebbe di usurare maggiormente i componenti così facendo?

Locutus2k
06-04-2007, 10:29
Vorrei ora considerare il parametro servocontrollo: attualmente è impostato su 4 (per i film) ma vorrei incrementarlo sino ad 8 come suggerito da alcuni di voi. Quali miglioramenti/difetti otterrei in tal modo?



Da quel che ho capito più lo sposti verso "music" più il basso è secco, verso "movie" invece il basso è un po' più "lungo".
Curioso anch'io di altre impressioni.

Luigi aka Locutus2k

Kevlar
06-04-2007, 10:32
Questa sera lo testerò subito con x-man 3(BR) impostando su 8, poi ti farò sapere..

Kevlar
07-04-2007, 00:06
Su 8 il basso è risultato essere un troppo contenuto, mentre su 4 era troppo rimbombante. Proverò con un 6..

Zaphod Beeblebrox
07-04-2007, 11:20
Ma in pratica c'è un settaggio che influisce sul tempo di decadimento
dei bassi? :mbe:

Microfast
07-04-2007, 11:26
Ma in pratica c'è un settaggio che influisce sul tempo di decadimento
dei bassi? :mbe:

L'ambiente dove lo metti, altro che i settaggi ........

Saluti
Marco

Kevlar
07-04-2007, 11:53
L'ambiente è molto influente, però è rilevante anche il settaggio del servocontrollo. Tutto sta nel trovare il livello ottimale e di proprio gradimento.

Microfast
07-04-2007, 13:00
L'ambiente è molto influente, però è rilevante anche il settaggio del servocontrollo. Tutto sta nel trovare il livello ottimale e di proprio gradimento.

Si ma di un fattore 1 a 20, ci tengo a sottolinearlo perche' molti pensano sia l'esatto contrario ....

Zaphod Beeblebrox
07-04-2007, 13:32
Microfast, proprio da li nasce la mia perplessità.

Dato che è più che evidente che anche in ambienti ben trattati uno dei
problemi dei bassi profondi comunque rimane una certa tendenza a
decadere in tempi lunghi, mi stavo chiedendo a cosa potesse mai servire
un settaggio che allungasse artificialmente questo tempo.

Microfast
07-04-2007, 13:51
Microfast, proprio da li nasce la mia perplessità.

Dato che è più che evidente che anche in ambienti ben trattati uno dei
problemi dei bassi profondi comunque rimane una certa tendenza a
decadere in tempi lunghi, mi stavo chiedendo a cosa potesse mai servire
un settaggio che allungasse artificialmente questo tempo.

Ma non lo allunga, il servocontrollo semmai serve ad evitare movimenti della mebrana che non dovrebbero esserci.

Ad esempio il servocontrollo della serie precedente HGS era talmente "smorzante" nell'azione da sembrare innaturale .....

Ma se l'ambiente non va se non si smorzano le risonanze non c'e' niente da fare, come pure in presenza di cancellazioni pesanti non e' che vi si possa porre rimedio piu' di tanto enfatizzando ........

Saluti
Marco

Kevlar
07-04-2007, 13:51
Si ma di un fattore 1 a 20, ci tengo a sottolinearlo perche' molti pensano sia l'esatto contrario ....
Direi che è molto più influente: ho appena provato spostando da 5 a 6 e ti posso garantire che il basso, a parità di volume e livello del canale lfe, è già più secco e meno "ridondante". Provato con l'inizio del BRd x-man 3, con la sigla Twenty century fox. Impostando su 8 è invece eccessivamente secco e poco gratificante..

Kevlar
07-04-2007, 13:59
..il servocontrollo semmai serve ad evitare movimenti della mebrana che non dovrebbero esserci...

Ma se l'ambiente non va se non si smorzano le risonanze non c'e' niente da fare, come pure in presenza di cancellazioni pesanti non e' che vi si possa porre rimedio piu' di tanto enfatizzando ........


..esattamente!

Zaphod Beeblebrox
07-04-2007, 15:32
Che il servocontrollo non serva ad allungare il tempo di decadimento del
basso non ci piove, infatti io non l'ho neanche citato.

Io mi riferivo al controllo di cui parlava Locutus2K


più lo sposti verso "music" più il basso è secco, verso "movie" invece il basso è un po' più "lungo"

E mi sembrava strano che, dato che nell'ambiente medio il tempo di decadimento
del basso più secco è comunque significativo, si potesse volerlo allungare
artificialmente.
Quel parametro magari fa anche qualcos'altro.

Lagoon
17-07-2007, 17:52
Chiedo un'informazioni agli esperti dei Velodyne :)
Ho addocchiato un DD15 usato di un tizio crucco. Suppongo che lui lo abbia acquistato in Germania, un anno fa. Come funziona la garanzia Velodyne internazionalmente? Posso sperare di poter avere assistenza in caso di guasti, poter effettuare upgrade ecc?
Qualsiasi consiglio prima di lanciarmi nell'acquisto sarebbe gradito :D

Microfast
17-07-2007, 18:05
Qualsiasi consiglio prima di lanciarmi nell'acquisto sarebbe gradito :D

In Italia non te lo aggiustano neanche se piangi cinese sia in garanzia, che fuori .... ;)

Lagoon
17-07-2007, 18:29
In Italia ...
Ah, chi acquista un Velodyne in Italia dove lo deve spedire per la garanzia?

Microfast
17-07-2007, 20:29
Ah, chi acquista un Velodyne in Italia dove lo deve spedire per la garanzia?

Ovviamente per i prodotti di importazione regolare, non ci sono problemi, se ne occupa MPI .......

Saluti
Marco

Zaphod Beeblebrox
17-07-2007, 22:03
Ah, chi acquista un Velodyne in Italia dove lo deve spedire per la garanzia?

Nei primi sei mesi da nessuna parte, se ne occupa il venditore, checchè
ne dica lui, dopo è un pò più complicata.

Microfast
17-07-2007, 22:18
Nei primi sei mesi da nessuna parte, se ne occupa il venditore, checchè
ne dica lui, dopo è un pò più complicata.

Ad un mio amico si e' guastato dopo poco l'acquisto un DD18 ed MPI glielo ha sostituito con uno nuovo di zecca; piu' occuparsene di cosi' mi sembra dura ....

salierno.f
18-07-2007, 20:10
Cmq ...in USA a quasi 2300 euro si prende .... poi ce ne vogliono 500 minimo di trasporto .... :rolleyes: e a 2700-2800 e' ancora un ottimo prezzo, considerando che in Europa il prezzo piu' basso che ho trovato e' 3300 in Germania....

Attenzione quelli USA sono solo a 110V e non 230V

Microfast
18-07-2007, 20:29
Attenzione quelli USA sono solo a 110V e non 230V

Sono comunque convertibili spostando dei jumper all'interno, ma il problema garanzia rimane ........

Lagoon
18-07-2007, 21:20
Grazie per le info. Purtroppo non mi servono più, c'era un DD15 usato su ebay ad un prezzaccio, ma è salita l'asta fino a 1500€ (che comunque non è male come prezzo, ma non ho tutti quei soldi :( ). Se qualcuno fosse interessato si affretti

Zaphod Beeblebrox
18-07-2007, 21:24
Microfast,
Io mi riferivo all'atteggiamento di certi venditori (attenzione, venditori,
non importatori) che per ragioni di comodità declinano sull'importatore
la garanzia, mentre comunque per due anni (ma con la discriminante della
prova a carico del consumatore dopo sei mesi) sono loro responsabili
dei difetti.

Lagoon,
Ho visto quell'asta, ma salirà ancora di molto prima della fine (Sennò è un
affarone).
Diciamo che 2200 sarebbe ancora un prezzone per un DD15...

Microfast
18-07-2007, 21:35
Microfast,
Io mi riferivo all'atteggiamento di certi venditori (attenzione, venditori,
non importatori) che per ragioni di comodità declinano sull'importatore
la garanzia, mentre comunque per due anni ...

Bella questa legge della garanzia europea: a mio avviso semplicemente una farsa per mettere nei guai l'utente ed il commerciante e lasciare chi viene prima protetto .....

Ma che vuoi che faccia un girascatole, se non essere un tramite tra cliente e costruttore/importatore ?

Al limite puo' distinguersi operando da buon consulente pre acquisto ed offrire un servizio installazione, ma pretendere che rischi di suo ( molto spesso rimettendoci 10 volte quello che ha guadagnato ) dove puo' poco o niente e' semplicemente patetico e lavorando nel settore informatico dal 1983 penso di saper bene quello che dico ....

Saluti
Marco

Lagoon
18-07-2007, 21:51
Lagoon,
Ho visto quell'asta, ma salirà ancora di molto prima della fine (Sennò è un
affarone).
Diciamo che 2200 sarebbe ancora un prezzone per un DD15...

Già, se me lo potessi permettere... gli ho fatto la punta da quando era a 600€ :D
Vorrà dire che mi "accontenterò" di un CHT12 o CHT15 appena troverò qualcuno che voglia disfarsi di un esemplare in buono stato. Fretta non ne ho :)

Zaphod Beeblebrox
19-07-2007, 21:58
Perfettamente d'accordo sul discorso garanzia europea, che doveva essere
girata sui produttori/importatori, però a volte vedere anche grandi catene
che rifiutano di prendere indietro prodotti appena acquistati accampando
scuse improponibili mi fa un pò incavolare...

Chiunque abbia vinto quell'asta sul DD15 se l'è cavata benone. :)

Intanto domani vedo se si decidono a consegnarmi il mio di regolare
importazione :mad:

pannoc
19-07-2007, 23:17
Ciao ragazzi, sono fortemente intenzionato a comprare un DD15, che tral'altro ho visto che si porta a casa con meno di 2500 euro.

Ho letto tutto il trhead ma mi sono rimasti un po' di dubbi..

1- Per il menu a video immagino che bisogna collegare un cavo video che parte dal sub e va al display/ampli. E' giusto? Se si che tipo di cavo e'? Immagino semplice composito...

2- Mi sembra che il settaggio sia un pelino complicato...:rolleyes: chi mi sa indicare un tutorial o qualcosa di simile che spieghi come fare a settarlo???..Magari in italiano..;)

3- Il DD15 puo' andare bene con la mia sala (42mq x 2,5 di altezza)???
Immagino di si...

4- Sono un po' allergico ai settaggi automatici, penso che il miglior modo per settare un impianto audio sia un buon orecchio allenato, un trattamento come si deve a livello acustico e tanta buona volonta'.
Sul DD15 il settaggio automatico e' presente o ha solo la calibrazione a video?

5- I modelli 110V sono switchabili facilmente a 220V o serve un ingeniere elettronico????:p
I componenti hardware dei modelli a 110V sono esattamente uguali a quelli dei modelli europei (vedi ampli ecc.)???

6- Musicalmente gira bene secondo voi??? Oppure e' un puro sub HT???

Ciao e scusate se son stato un po' lungo...:blah:

nordata
20-07-2007, 01:13
Il cavo è un normale e volgarissimo Composito RCA-RCA.

La procedura di settaggio può essere manuale o automatica.

Puoi fare partire la procedura automatica e poi affinarla manualmente andando a ritoccare i punti in cui ritieni si possa ancora intervenire per migliorare la curva.

Il tutto è abbastanza semplice ed intuitivo, mi sembra che sul sito ci sia il manuale che puoi scaricare e leggerti, tanto per cominciare a farti un'idea.

Il sistema di calibrazione è uguale per tutti i modelli della serie DD.

Non ho esperienza su questi modelli in particolare, ma se la tensione di alimentazione è settabile internamente questo solitamente avviene spostando un ponticello o modificando alcune connessioni sul trasformatore; a volte vi è l'indicazione delle tensioni oppure un'etichetta.

L'operazione, elettronicamente parlando, consiste semplicemente nel cambiare il collegamento dei due primari del trasformatore da parallelo a serie e nel sostituire il fusibile con uno di valore adatto.

Se per "puro sub HT" intendi un sub che fa solo bum-bum, come quelli della maggior parte degli impianti Car Audio pseudo Hi-Fi la risposta è no, si tratta di un sub vero e di alta qualità.

Il tutto poi sta nell'integrarlo al meglio con gli altri diffusori.

Ciao

Microfast
20-07-2007, 01:27
Il cavo è un normale e volgarissimo Composito RCA-RCA.


C'e' anche in svideo



Non ho eeperienza su questi modelli in particolare, ma se la tensione di alimentazione è settabile internamente questo solitamente avviene spostando un ponticello o modificando alcune connessioni sul trasformatore; a volte vi è l'indicazione delle tensioni oppure un'etichetta.


Non c'e' trasformatore, essendo di tipo switch l'alimentatore e ci sono diversi jumper connettori da spostare, pena la distruzione di ampli e trasduttore.

Me ne ero interessato anni fa ma di preciso non mi ricordo ...


Saluti
Marco

nordata
20-07-2007, 01:50
C'e' anche in svideoVero, però nella confezione viene fornito solo il cavo Vcomp, per quello che avevo nominato solo questo.

Considerato poi che l'immagine dei menu di setup è in B/N, l'uso del S-Video è un po' ridondante.

Ciao.

pannoc
20-07-2007, 02:15
essendo di tipo switch l'alimentatore e ci sono diversi jumper connettori da spostare, pena la distruzione di ampli e trasduttore.

Me ne ero interessato anni fa ma di preciso non mi ricordo ...



Bene..allora questo e' un po' un problema...
Mi sa che dovro' cercare info in rete.

Comunque, se tutto va bene mi sa che faro' un affarone sul "sito famoso di aste online"...solo che e' talmente affarone che mi puzza un po'....
Ci sto pensando...

pannoc
20-07-2007, 06:06
Comprato il DD15 a 1870,96 euro compresa spedizione...
Forse alla dogana dovro' pagare altri soldi vedremo...
Per adesso sono bello contento!!!:D
Chiaramente arriva dall'america e quindi 110V.

In rete non ho trovato nessuna informazione per il cambio da 110V a 220V tramite jumper e fusibili...quindi mi sa che mi dovro' comprare un bel trasformatore con un picco di almeno 2000w..

Qualche consiglio????:D

Ciao a tutti.

Microfast
20-07-2007, 10:31
Comprato il DD15 a 1870,96 euro compresa spedizione...
Forse alla dogana dovro' pagare altri soldi vedremo...


Difficile che sfugga alla dogana ( lo spero per te ), comunque occhio e croce dovresti arrivare a circa 2350 Euro ........



In rete non ho trovato nessuna informazione per il cambio da 110V a 220V tramite jumper e fusibili...quindi mi sa che mi dovro' comprare un bel trasformatore con un picco di almeno 2000w..
Ciao a tutti.

Direi che ( oltre che cercare in rete ) e' meglio basarsi sulle foto dei test fatti in Italia e confrontare le posizioni dei connettori/jumper .....

Saluti
Marco

Zaphod Beeblebrox
20-07-2007, 19:04
Azz... mi sa che cambio marca... :(

il collegamento video deve essere almeno component :D

pannoc
22-07-2007, 10:18
Ciao a tutti.
Fra una settimanina dovrebbe arrivarmi il DD15 americano a 110V.
Mi sono informato un po' in giro, e tutti gli esperti mi dicono che se l'alimentazione interna e' switchabile, aprendo il retro del sub non dovrebbe essere difficile cambiare l'alimentazione a 220V.
Cioe', una persona esperta del settore elettrico non dovrebbe avere problemi.

Se io postassi delle foto dettagliate dell'ampli interno, ci sarebbe qualcuno che mi da' un aiutino???? (chiaramente senza responsabilita'...)

Se proprio non dovessi riuscire comprero' un trasformatore apposito di adeguata potenza..

Ho visto che i Velodyne DD possono essere configurati il modalita' STEREO oppure come un puro .1 (nelle configurazioni 5.1 6.1 o 7.1).
In modalita' STEREO il sub viene incrociato con i diffusori front tramite la calibrazione automatica, con un procedimento piuttosto complicato.
Qualcuno ha provato a fare questo procedimento?

Grazie e ciao.

Lagoon
22-07-2007, 11:38
Ottimo, tienici informati sul procedimento che è interessante :)
Purtroppo io non so aiutarti, non ho alcuna esperienza a riguardo
Per quanto riguarda la modalità stereo dipende dai diffusori che hai, da quanto scendono in basso. Con tutte le regolazioni del DD15 dovrebbe essere possibile (faciel magari no proprio, nonostante le regolazioni automatiche) incrociarlo bene con i frontali per dargli un supporto notevole sui bassi. Quello su cui non ho un'idea chiara è se così facendo poi tu vada a perdere qualcosa nella capacità del sub di riprodurre il canale LFE

nordata
22-07-2007, 12:20
...una persona esperta del settore elettrico non dovrebbe avere problemi.Meglio una persona esperta nel settore elettronico. :D

Ciao

cobracalde
22-07-2007, 12:45
Ho visto che i Velodyne DD possono essere configurati il modalita' STEREO oppure come un puro .1 (nelle configurazioni 5.1 6.1 o 7.1).


Non ho ben capito a cosa ti riferisci.. forse al tipo di collegamento? entrare nel DD con il LFE input o con gli ingressi stereo (RCA o speakers)?

Io ti consiglio di fare il classico collegamento, collegando l'uscita LFE del pre o sintoAV al DD. Dopo potrai decidere tu cosa far arrivare al sub, utilizzando le impostazioni del sintoampli.

Potrai poi scegliere se utilizzare l'EQ automatica o la procedura manuale (più complessa ma anche più efficace).

pannoc
22-07-2007, 16:21
Mi riferisco alla prova del DD12 di afdigitale di NOVEMBRE 2004.

Praticamente dice cosi':

"Il subwoofer puo' essere usato in due differenti tipologie di impianto: la prima prevede 2 diffusori stereo che vedono completata l'emissione verso l'estremo inferiore dal DD12, la seconda vede il DD12 usato in un impianto Home Theater come canale .1.

Nel primo sistema il subwoofer agisce anche come crossover elettronico per l'incrocio con i satelliti, in questo modo il finale dei satelliti stessi sara' pilotato prelevando il segnale dalle uscite RCA presenti sul retro del sub, mentre il subwoofer ricevera' il segnale a banda intera proveniente dal pre-amplificatore.
In questo modo l'equalizzatore interno al sub potra' correggere la risposta dei satelliti e linealizzarne gli eventuali picchi o avvallamenti nella risposta dovuti alle interazioni con l'ambiente in cui sono inevitabilmente posizionati fino alla frequenza di 200hz, che e' la massima a cui l'equalizzatore puo' intervenire."

Praticamente nel primo caso il sub viene collegato tra preamplificatore e finale, per fare interagire la sua equalizzazione anche ai diffusori front.

Mi sembra una procedura molto complicata che penso non utilizzero'.
Utilizzero' sicuramente il sub normalmente con il classico pre-out mono, come in tutti gli impianti HT.

Quello che chiedevo e' se qualcuno ha fatto la prima procedura.

Ciao.

cobracalde
22-07-2007, 16:48
Quello che chiedevo e' se qualcuno ha fatto la prima procedura.


Io non ho provato.. preferisco lavorare sul setup del mio processore audio e collegare il DD all'uscita LFE.

Ti consiglio comunque l'EQ manuale del DD, sebbene nell'ultima versione software di Velodyne (2.2) l'EQ automatica è più precisa.

Se lo intendi usare in un sistema SUB+satelliti (come il mio) il perfetto incrocio del DD con i frontali è sicuramente più difficile da raggiungere, soprattutto nell'ascolto di materiale stereo.

pannoc
25-07-2007, 02:05
Ho ricevuto via mail dalla Velodyne Americana la conferma che i modelli a 110V possono essere "trasformati" in 220V con il semplice spostamento di alcuni jumper o poco piu'.

Se le cose stanno cosi' e' decisamente meglio comprarli in America.

Adesso sono in contatto con un tecnico del distributore ufficiale di Milano, che spero sia in grado di spiegarmi esattamente cosa c'e' da fare.

Il Velodyne spero mi arrivi tra qualche giorno...

Ciao a tutti.

XForce
25-07-2007, 11:24
Ciao ragazzi,anch'io come già qualcuno di voi sta per entrare a far parte del club DD,ho acquistato il DD15 e mi dovrebbe arrivare fra domani o al massimo venerdi,speriamo bene...
Volevo chiedervi se ha senso usare l'auto setup,perchè poi col manual non è che si finisce col fare più danni che migliorane l'acustica?

cobracalde
25-07-2007, 11:32
Volevo chiedervi se ha senso usare l'auto setup,perchè poi col manual non è che si finisce col fare più danni che migliorane l'acustica?

No.. l'autoEQ può essere un buon inizio... ma l'EQ manuale garantisce sicuramente risultati migliori..

XForce
26-07-2007, 14:41
Grazie per la rsiposta,poi quando mi arriva se l'auto non mi soddisfa proverò a fare delle prove manuali.
Mi potresti dire dove l'auto el DD potrebbe sbagliare nel comparto del'equalizzazione?

XForce
26-07-2007, 14:43
in che cos'è che l'auto dell DD non funziona? che tipo di errori crea?
se mi puoi fare un'esempio visto che l'ahi già provato te ne sarei grato.

cobracalde
26-07-2007, 15:13
Quando ti arriva potrai verificarlo da solo...

Infatti, terminato il procedimento di autoEQ, con il microfono in dotazione potrai verificare la curva di equalizzazione a schermo.

Se sei fortunato (e il posizionamento fisico del sub nella stanza aiuta..) la tua curva potrebbe già essere sufficientemente "flat".

L'autoEQ agisce su un set predefinito di frequenze, agendo unicamente su livello di emissione per ognuna di queste frequenze (+ o - dB).

Con la EQ manuale puoi agire su moltissimi parametri, e puoi anche scegliere il set di frequenze da modificare.

Se mastichi un po' l'inglese, oltre all'ottimo manuale, puoi provare a leggere questa guida:

http://www.avtalk.co.uk/forum/index.php?t=msg&th=5373&start=0&rid=0&SQ=0

Microfast
26-07-2007, 15:35
Se sei fortunato (e il posizionamento fisico del sub nella stanza aiuta..) la tua curva potrebbe già essere sufficientemente "flat".


Magari bastasse quel grafico flat per essere sicuri che sia tutto a posto .... ;)

Saluti
Marco

cobracalde
26-07-2007, 16:39
Magari bastasse quel grafico flat per essere sicuri che sia tutto a posto .... ;)


Si certo... ma l'EQ manuale è già un bel passo avanti..

ecco gli step:

1) auto EQ con software Velodyne
2) manual EQ con software Velodyne
3) equalizzazione attiva con i vari Behringer, PAC, Audyssey, ecc..

4) rapimento di Microfast e sfruttamento dello stesso per circa una settimana... :D

XForce
26-07-2007, 23:39
grazie per la risposta cobracalde,poi quando mi arriva vediamo un pò come tara l'auto e poi cercherò di vedere che combino in manuale...

Zaphod Beeblebrox
27-07-2007, 17:44
pannoc,
tienimi aggiornato, che oggi ho dato il benservito a un DD15 italiano che
faticava non poco ad arrivare :rolleyes:

pannoc
28-07-2007, 12:20
pannoc,
tienimi aggiornato, che oggi ho dato il benservito a un DD15 italiano che
faticava non poco ad arrivare

Aggiornato per il discorso 110V???

Se si, ti dico che c'e' un moderatore di questo forum che sa cosa bisogna fare per "trasformarlo" in 220V.

Si chiama LUCAV.

L'ho gia' contattato via mail e in private, ma non so se frequenta ancora il forum...

Comunque ne parla qui:

http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=22772

Microfast
28-07-2007, 13:00
L'ho gia' contattato via mail e in private, ma non so se frequenta ancora il forum...


Infatti l'avevo aiutato io, si era usato il metodo "fotografico" per confronto come ho gia' detto ....

Zaphod Beeblebrox
28-07-2007, 13:01
Si parlo dei 110v.
Quando ti arriva (peccato che sia già partito, sennò ne prendevamo due
:D), fammi sapere come procede.

pannoc
30-07-2007, 22:36
Fra un paio di giorni mi arriva il DD15 e sono praticamente impazzito per trovare una soluzione per i 110V, senza alcun risultato...

In rete non si trova niente...

L'unica cosa che posso fare e' aprire il sub quando arriva, ma non mi azzardo a metterci le mani..penso che lo portero' da un tecnico sperando che capisca il da farsi...

Microfast non mi abbandonare...:rolleyes:

Microfast
30-07-2007, 23:03
Microfast non mi abbandonare...:rolleyes:

E' inutile che vai da un tecnico, devi svitare le viti del pannello posteriore e confrontare la posizione dei jumper della board ( ce ne sono diversi da spostare e non e' una cosa "instintiva" neanche per un tecnico ) con le foto dell'interno che trovi sui vari test fatti dalle riviste italiane ( AR, AF e DVHT ) .

Oppure trovare un acquirente italiano che abbia acquistato ufficialmente il profotto ed abbia voglia di aprire il sub o sperare che Luca Veneziani si sia segnato cosa fare e ti risponda ( e da un pezzo che non posta ).

Ti ho gia' detto anche troppo ( considera che posso vendere quelli ufficiali ).

Saluti
Marco

pannoc
30-07-2007, 23:28
Microfast hai M.P.

XForce
31-07-2007, 18:47
ciao ragazzi! dopo qualche giorno che provo il DD15 devo dire che ne sono veramente entusiasta
Dopo che mi sono scaricato il manuale in italiano dal loro sito mi sono messo li e piano piano sono riuscito con un escursione dell'ordine dei +/- 4 decibel a trovare una linea che tutto sommato mai avrei pensato di arrivare a trovare e che come dicevate voi con l'auto e impossibile da trovare...
A livello sonoro devo dire che sono letteralmente impressionato dalle armoniche che è in grado di riprodurre intorno ai 25/30 HZ, e nemmeno il mio ASW 4000 della BeW che consideravo uno dei migliori sub non è mai riuscito a dare quella possezza che il DD15 è in grado di dare,naturalmente sempre che sia ben tarato.
Certo che forse il DD15 grazie a quei controlli che si riesce ad effettuare con il microfono e a video parte molto avvantaggiato (e pure noi :) ) comunque sia già dalle prime impressioni sono rimasto lo ripeto impressionato :eek: .
Il driver penso che dopo una ventina di ore di rodaggio darà ancora di più perchè ho provato a sentirlo e da nuovo sembra un pezzo di ghiaccio fermo,eppure poi a sentirlo riprodurre ciò che gli compete non lo sembra affatto... :)

pannoc
02-08-2007, 12:31
Domani saro' anche io della famiglia dei DD...

Tra l'altro mi sa che riusciro' a stare sotto i 2000 eurini compreso dazi ecc.
Per un DD15 direi che non e' male...:D

Tramite il grande Girmi sono riuscito ad avere le foto dell'ampli dei DD 230V, recuperate dalle riviste Audioreview e DigitalVideo HT.
Sono andato in tipografia e ho fatto fare degli ingrandimenti di alta qualita' su fogli A3 poi vedro' di fare dei paragoni aprendo il sub che mi arriva.

Intanto mi sono comprato anche un trasformatore 110V-220V da 2 KW ad un prezzaccio, cosi' potro' provare subito il DD.
Il trasformatore spero possa essere una soluzione temporanea perche' non penso che collegato a degli apparecchi audio sia il massimo, anche se ho trovato diversi pareri discordanti su questo argomento.

Mi sono sparato anche tutto il manuale in italiano e penso che ci vorra' un po' di tempo per settare al meglio il DD.
Spero che quelli che ci sono gia' passati mi daranno dei consigli...;)

Ciao a tutti.

Lagoon
03-08-2007, 15:27
Bello bello, che ne diresti se riesci nell'impresa di buttare giù una miniguida? Perché per 2000€ (era un prezzo fisso o un'asta?) la tentazione inizia ad essere forte...

Microfast
03-08-2007, 15:37
Bello bello, che ne diresti se riesci nell'impresa di buttare giù una miniguida? Perché per 2000€ (era un prezzo fisso o un'asta?) la tentazione inizia ad essere forte...

Io su Ebay vedo l'offerta di un DD15 a 2470 Euro da Honk Kong, incluso trasporto.

Ma solo aggiungendo l'IVA ci si avvicina alla quotazione scontata ottenibile in italia con garanzia ufficiale e funzionamento a 230V di serie.

Quindi, ne vale la pena ?

Saluti
Marco

cobracalde
03-08-2007, 15:49
Quindi, ne vale la pena ?


No.

Piuttosto, dovessi acquistarlo adesso, proverei a chiedere info direttamente a te.. ;)

pannoc
03-08-2007, 16:42
Era un'asta...
L'ho vinta a 1999,00 dollari.
Poi con il trasporto si arriva a neanche 1900,00 euro.
Poi ci sono stratagemmi che usano i venditori oltreoceano in accordo con gli acquirenti per farti pagare il meno possibile dazi, IVA ecc.

Pochi giorni fa, c'era un'altra asta di un DD15 che e' stata battuta a 1800,00 compreso il trasporto.

Le inserzioni che indica Microfast non sono aste, ma prezzi fissi....ma sono anche 230V..;)

Se conviene o no???
Dipende.
Queste cose sono sempre rischi....e comunque io l'ho comprato anche se non sapevo esattamente cosa c'era da fare per "tramutarlo" in 220V.
Ho risparmiato migliaia di euro comprando all'estero e mi e' sempre andata bene.....

Pero' ho sempre il terrore che mi arrivi il pezzo difettoso..e dopo sono cavoli amari..

Certo che al prezzo che viene venduto in Italia...se ne prendono 2 in america....:eek:

Ma se uno vuole stare tranquillo..lo prenda in Italia...ci vuole un matto come me a fare un bonifico oltreoceano di 2000 euro...:rolleyes: con ben poche garanzie..

Comunque mi arriva lunedi'...ed ho gia' deciso di aprirlo e magari fare il botto....

Ciao a tutti.

cobracalde
03-08-2007, 16:44
Se conviene o no???


Nel tuo caso, se tutto si svolge in maniera corretta, mi pare proprio di si.
Il prezzo è veramente ottimo.

Microfast
03-08-2007, 16:51
Ma se uno vuole stare tranquillo..lo prenda in Italia...ci vuole un matto come me a fare un bonifico oltreoceano di 2000 euro...:rolleyes: con ben poche garanzie..
Comunque mi arriva lunedi'...ed ho gia' deciso di aprirlo e magari fare il botto....

Ciao a tutti.

Se eviti di pagare i circa 500 Euro tra dazio, IVA e spese varie sicuramente e' un bel colpo ...

Quanto al guastarsi, quello e' un rischio che se si vuol risparmiare e' da mettere in conto, c'e' poco da fare .

Saluti
Marco

pannoc
03-08-2007, 16:58
Iva e dazio non sono un problema....
Alla dogana applicano queste spese sul valore dell'oggetto (cioe' sull'importo della fattura).

Quindi avete gia' capito come si fa a pagare solo 100 euro tra dazi, spese e IVA...:fiufiu:

Non dico altro anche per rispetto a chi li vende in Italia...con tutt'altro servizio. (vedi Microfast);)

A proposito, secondo voi, con il trasformatore ci possono essere problemi di "pulizia del suono"???

Microfast
03-08-2007, 17:12
Iva e dazio non sono un problema....
Alla dogana applicano queste spese sul valore dell'oggetto (cioe' sull'importo della fattura).
Quindi avete gia' capito come si fa a pagare solo 100 euro tra dazi, spese e IVA...:fiufiu:


Anche a me e' capitato di usare il "trucco", a volte funziona altre volte no, specie se c'e' di mezzo veramente la dogana.

Invece se c'e' autosdoganamento da parte del corriere, la cosa puo' riuscire, anche se ultimamente sempre piu' spesso il corriere chiede di rimandargli firmata una liberatoria, perche' in caso di controllo successivo della dogana non vogliono avere rogne ...



Non dico altro anche per rispetto a chi li vende in Italia...con tutt'altro servizio. (vedi Microfast);)


Io non sono un operatore del settore e non do nessun servizio, mi capitano, diciamo cosi' delle opportunita' ....



A proposito, secondo voi, con il trasformatore ci possono essere problemi di "pulizia del suono"???
[/QUOTE]

Trattandosi di alimentazione switch, l'unica accortezza e' che sia di potenza adegutamente dimensionata e la problematica peggiore puo' essere il ronzio del trasformatore stesso che come sapete sopra una certa potenza vibrano e ronzano.

Saluti
Marco

cobracalde
03-08-2007, 17:17
Trattandosi di alimentazione switch, l'unica accortezza e' che sia di potenza adegutamente dimensionata e la problematica peggiore puo' essere il ronzio del trasformatore stesso che come sapete sopra una certa potenza vibrano e ronzano.


In effetti mi è capitato di ascoltarne uno che reggeva un grosso finale multicanale a 110V. Era piuttosto rumoroso.. e brutto a vedersi...

Se riuscissi a fare la modifica 220V.. sarebbe meglio..

pannoc
03-08-2007, 17:46
No..infatti il trasformatore e' un "ripiego" provvisorio in attesa della modifica...

L'ho preso perche' se non riesco a fare la modifica, almeno posso ascoltare il DD15 in attesa di "qualcuno" che sia in grado di farla..:rolleyes:

pannoc
03-08-2007, 17:58
Questo e' il mio trasformatore...
Direi che piu' brutto di cosi' e' impossibile.....
Fara' un baccano della madonna..

E' decisamente fatto in casa..e dichiara 2 KW....speriamo..


http://img380.imageshack.us/img380/2163/trasfrp2.jpg

cobracalde
03-08-2007, 18:29
Da un forum inglese, messaggio del servizio di assistenza Velodyne:

First off it is absolutely possible to convert a 110V/60Hz unit to 230V/50Hz. And while that is simply a matter of altering the position of a series of jumpers on the amplifier output module and the controller board, it does become somewhat more involved.
Due to the differences in our video standards PAL vs. SECAM, the video sync rate is different between the products.
In order to correct that issue the unit needs to have a software update/change as well.

cobracalde
03-08-2007, 18:36
Dimenticavo..

Se non riesci a trovare gli schemi... puoi provare a chiederli al tecnico Velodyne che interviene puntualmente su AVSforum:

curt c (http://www.avsforum.com/avs-vb/member.php?userid=7424709)

pannoc
03-08-2007, 22:44
Grazie Cobra...e' una settimana che tampello Curt...:D

Ed ho stressato anche Dave Santos che e' il tecnico ufficiale..
La mail me l'ha data proprio Curt.

Praticamente le risposte datami sono la stessa che hai riportato tu.

Di sicuro c'e' questo:

1- Bisogna cambiare la posizione di diversi jumper (Lucav in un post dice addirittura che bisogna dissaldarne alcuni:confused: )

2- Bisogna cambiare il fusibile (penso da 12 A a 6,3 A)
Purtroppo pero' dalle foto io ne vedo 2 di fusibilli..:confused:

3- Per il discorso NTSC, sul manuale in italiano e' descritta una procedura da fare con il telecomando che porta l'uscita video a PAL.
Basta premere 4 volte il pulsante freccia su e poi reset.
Il firmware di cui si parla quindi penso sia il 2.0 o il 2.2.

Vedremo...

cobracalde
03-08-2007, 23:08
1- Bisogna cambiare la posizione di diversi jumper (Lucav in un post dice addirittura che bisogna dissaldarne alcuni:confused: )


Sono quasi sicuro che si debba saldare o dissaldare. Ho visto una foto degli jumpers ed in effetti si tratta di ponticelli saldati.



3- Per il discorso NTSC, sul manuale in italiano e' descritta una procedura da fare con il telecomando che porta l'uscita video a PAL.
Basta premere 4 volte il pulsante freccia su e poi reset.
Il firmware di cui si parla quindi penso sia il 2.0 o il 2.2.


Si, quello dell'uscita video non è più un problema con gli ultimi firmware.

Ti converrà quindi vedere che versione c'è sul tuo. Se è troppo vecchia, prima di fare modifiche sulla piastra dell'ampli, aggiorni alla 2.2 e porti l'uscita a PAL.

pannoc
03-08-2007, 23:17
Fortunatamente il venditore mi ha assicurato che e' gia' caricata la 2.2.:D

Gia' mi vedo con lo stagnatore in mano a fare danni....:eek: :cry:
Dove hai visto la foto dei jumpers????
In rete non sono riuscito a trovare foto.

Grazie Cobra dell'interesse.
Sei un grande.;)

cobracalde
03-08-2007, 23:36
http://www.avtalk.co.uk/forum/index.php?t=msg&th=21780&start=0&rid=8067&SQ=1186176638

Guarda questo thread. C'è un'immagine e sotto un commento:

OK the JP in the picture are jumpers, they can be configured to set the DD to run on 110v or 220v.

Però non basta... ci vuole una spiegazione e uno schema.

Qui (http://www.avtalk.co.uk/forum/index.php?t=msg&goto=87577&rid=8067&SQ=1186176677#msg_87577) invece trovi la domanda di LucaV ad un esperto del forum per quanto riguarda la modifica 220V.

Luca Veneziani poi sembra che abbia risolto rivolgendosi altrove..

salierno.f
04-08-2007, 00:28
http://www.avtalk.co.uk/forum/index.php?t=msg&th=21780&start=0&rid=8067&SQ=1186176638

Però non basta... ci vuole una spiegazione e uno schema.



Il ragionamento da fare è il seguente:
il trasformatore ha al primario 2 avvolgimenti che devono andare in parallelo per la tensione americana ed in serie per quella europea.

USA: 1 -------- 3 ponticello 1-3
(..............(
).............)
(..............(
)..............)
2 ---------4 ponticello 2-4

tensione 117V tra 1 e 2

EUROPEA: 1.............3 ponticello 2-3
(............. (
)......../.. )
(..... /......(
)...../.......)
2./..........4

tensione 234V tra 1 e 4.

pannoc
04-08-2007, 00:34
Magari riuscissi a contattare Luca Veneziani...

Comunque Cobra quella foto mi e' di aiuto perche' almeno ho capito che i jumper sono indicati con JP.;)

Quello che non capisco e' che ne vedo solo 2..:confused:

Cavolo, comunque e' un bel casino...senza schemi non si riesce..

Cobra un metodo ci sarebbe....pero' non so se ti va di farlo...:rolleyes:

L'ideale sarebbe che tu smontassi il pannello del tuo DD e facessi delle foto all'ampli nei punti dove ci sono i jumper...dopo basta che io li confronti con i miei...poi cambio i due fusibili e ne metto due uguali ai tuoi...e il gioco e' fatto!
Una bella fumata nera e via!!
2000 euro nel cesso!:winner: :yeah:

Pero' potrebbe essere un'idea...:eek:

pannoc
04-08-2007, 00:38
Il ragionamento da fare è il seguente...

Ahhh!!
Non avevo visto il tuo post!!!!!!

Tu sei il mio spirito guida!!!!
Sei un fenomeno!
Come fai a saperlo?? Lo hai gia' fatto????
Di dove sei??

Basta fare solo quello spostamento o devo cambiare anche i fusibili??

Comunque non ci capisco niente nello schema...credi un tecnico possa capirlo??

salierno.f
04-08-2007, 00:40
bisogna capire come sono posizionati jp1 e jp2

scusate la prima immagine è V14=117V

salierno.f
04-08-2007, 00:43
Ahhh!!

Come fai a saperlo?? Lo hai gia' fatto????
Di dove sei??

Basta fare solo quello spostamento o devo cambiare anche i fusibili??

Comunque non ci capisco niente nello schema...credi un tecnico possa capirlo??

diciamo che ho convertito diversi apparecchi USA in tensioni UE, ma non i velodyne.
Un tecnico con un voltmetro ci mette 5 secondi.
raddoppiando le tensioni le correnti si dimezzano e quindi si dimezzano anche le portate dei fusibili

nordata
04-08-2007, 00:47
Se le modifiche riguardano solo i jumpers della foto, che nella stessa dovrebbero essere posizionati per i 220 V, quando arriva il DD americano basta controllare quella parte di circuito e vedere le differenze.

Può darsi che il jumper a destra per il 110 sia collegato nella posizione più esterna e per il 220 vada spostato in quella interna, come da foto; però è solo una ipotesi che vale quanto qualsiasi altra.

Senza la certezza matematica di quel che si sta facendo raccomado di non fare assolutamente nulla.

Se quei tre dischetti azzurri che si vedono sono tre varistor andrebbe verificato anche il loro valore, che dovrebbe essere più elevato per lavorare con i 220 V, idem per la tensione di lavoro del condensatore che si vede in alto.

Ciao

salierno.f
04-08-2007, 00:52
Se quei tre dischetti azzurri che si vedono sono tre varistor andrebbe verificato anche il loro valore, che dovrebbe essere più elevato per lavorare con i 220 V, idem per la tensione di lavoro del condensatore che si vede in alto.

Ciao

concordo pienamente con Nordata.

Ipotizzando JP1 ponticello 1-3 e Jp2 ponticello 2-4: sarà necessario aprirli entrambi e realizzare un altro ponticello tra 2-3. Ripeto è un'ipotesi che va verificata con un voltmentro.

pannoc
04-08-2007, 00:54
Aspettate un attimo...

Vedo che non mi state abbandonando e cio' mi rincuora molto..:D

Mail di risposta di Velodyne alla mia domanda:

There are a series of jumpers on the amplifier module and the controller board inside of the unit that need to be altered in order to get the unit to operate properly at 230V/50Hz.

Dice che i jumper da spostare sono nel modulo amplificatore e nella scheda di controllo..

Penso che la scheda di controllo sia quella che stiamo esaminando...ma i jumper dell'ampli????