King Kong [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : King Kong



Redazione
16-01-2006, 05:05
Link all'Articolo: http://www.avmagazine.it/articoli/cinema/62/index.html

Peter Jackson riporta sullo schermo King Kong, un pezzo di storia di cinema che si perde però in un film troppo lungo, nonostante alcune note veramente positive. Ecco il giudizio di AV Magazine dell'ultima fatica del regista neozelandese

Click sul link per visualizzare l'articolo.

maurocip
16-01-2006, 09:42
La solita, imperdibile recensione...
Alessio, sei una garanzia ;)

Highlander
16-01-2006, 10:14
La solita, imperdibile recensione...
Alessio, sei una garanzia ;)
Bella Complimenti ! mi associo ! :cool:

sasadf
16-01-2006, 11:54
Bella tutta l'attenzione dedicata al Makin'of....ad averla letta prima me lo sarei certamente gustato di più.


+ che condivisibili le critiche alla sceneggiatura, forzatamente lenta e disunita riguardo le psicologie dei vari personaggi: molto ma motlo curata quella della protagonista, secondo me degna almeno della nominationù: inverosimile, a tratti irritante, quella di JAck Black.
Scommessa quest'ultima decisamente persa dal regista e dall'attore: a tratti sembra un bambacione, ad altri un furbastro, poi si rivela un agghiacciante e cinico calcolatore, e la battuta finale è raggelante per il suo "nonsense"....Penso la cosa che ti fa veramente alzare inc@cchi@to nero dalla poltrona del cinema...

Per tutto il film ho notato una certa incoerenza degli intenti (faccio un esempio per far capire: True Lies: è volutamente iper azione e iper violenza, ma per parodiare l'intero genere...)
A volte, infatti, sembra che il regista ti prenda in giro, per l'inverosimilità con il reale: altre volte è invece iper realista(vedi le scene tra Kong e Arrow) quasi volesse dare senso di realtà e vicinanza al reale dell'intera storia, salvo altre volte fregarsene altamente della realtà per diventare uno splatter violento (del tutto gratuitamente: il cuoco mangiato davanti ai nostri occhi dalla pianta carnivora che senso ha col corpo del film non lo so...).
Alla fine te ne esci chiedendoti se hai visto un film realistico, un fantastico, uno splatter, un fantahorror, o che?!?!?! Sembra alla fine solo una grossa e grassa citazione Estetica...

Aggiungo un buco della tua rece Alessio, riguardo gli aborigeni: tanto son stati belli ed accattivanti all'inzio (però forse un pò troppo scopiazzati dagli orchi di Tolkeniana esperienza), quanto assolutamente dimenticati(letteralmente spariti) nel bel mezzo del film al primo colpo di fucile....
Come si può commettere una topica simile?(riferito a Jackson, non alla tua rece). LA loro storia era attraente ed il terrore che loro hanno per KONg è "quasi" romantica. COsa dici tu?

la colonna sonora mi è parsa alquanto scialba....Eppure J.N.Howard a me piace....

Dopo aver visto la prova in KK(anche dal punto di vista atletico/acrobatico) quelli della MGM han deciso di affidare il compito di nuova BOnd Girl alla STUPENDA 37enne(mi son praticamente innamorato di lei) NAOMI WATTS..NOn vedo l'ora, ed andrò al cinema solo per vedere lei...

walk on
sasadf

neurom
16-01-2006, 14:35
A me il film è piaciuto molto!

Le atmosfere sono ricreate alla perfezione e king kong è fantastico. Solo ho un appunto sulla scena in cui si ritrovano in fondo al crepaccio in mezzo a delle creature orrende. Non vedo proprio cosa possano centrare quelle robe che si "ciucciano" gli uomini....

Per il resto aspetto il dvd per potermi gustare un'altra volta il tutto premendo di tanto in tanto "pause" per apprezzare il lavoro descritto nella recensione!

Ciao!

obiwankenobi
16-01-2006, 15:05
...Solo ho un appunto sulla scena in cui si ritrovano in fondo al crepaccio in mezzo a delle creature orrende. Non vedo proprio cosa possano centrare quelle robe che si "ciucciano" gli uomini....Quoto al 100%. Caduta di stile e di sceneggiatura. Inutile al 1000%. Il resto Ok.

Alessio Tambone
16-01-2006, 23:07
Come si può commettere una topica simile?(riferito a Jackson, non alla tua rece). LA loro storia era attraente ed il terrore che loro hanno per KONg è "quasi" romantica. COsa dici tu?
Dico che hai perfettamente ragione. Il problema del film è che di quei difetti ce ne sono tanti. Ad esempio durante l'attacco degli insetti giganti nel fondo del burrone c'è il ragazzo che "in modo molto fortunato" riesce a colpire tutti gli animaletti che stanno assaltando il compagno.

Però, che mira!
Nonostante i tanti colpi sparati nessun insetto scappa. Poi dall'alto arriva la cavalleria rusticana che con un colpo mette tutti in fuga... :eek:


E poi come sottolineato dagli altri, la protagonista sballottata quasi fosse Tirammolla, con la sua pelle praticamente sempre perfetta (ok, è un bel vedere per gli occhi...però...).

Etc, etc, etc...

Mmhh...forse se elencassi tutti questi difetti in post differenti...arriverei ad avere il tuo stesso numero di post! :D

Saluti
ps. grazie anche agli altri per i complimenti

sasadf
16-01-2006, 23:18
Dico che hai perfettamente ragione. Il problema del film è che di quei difetti ce ne sono tanti. Ad esempio durante l'attacco degli insetti giganti nel fondo del burrone c'è il ragazzo che "in modo molto fortunato" riesce a colpire tutti gli animaletti che stanno assaltando il compagno.

Però, che mira!
Nonostante i tanti colpi sparati nessun insetto scappa. Poi dall'alto arriva la cavalleria rusticana che con un colpo mette tutti in fuga... :eek:


E poi come sottolineato dagli altri, la protagonista sballottata quasi fosse Tirammolla, con la sua pelle praticamente sempre perfetta (ok, è un bel vedere per gli occhi...però...).

Etc, etc, etc...

Mmhh...forse se elencassi tutti questi difetti in post differenti...arriverei ad avere il tuo stesso numero di post! :D

Saluti
ps. grazie anche agli altri per i complimenti

quella dei proiettili l'avevo evidenziata anche io in altro post...

in effetti le marchianate son troppe e diventano messe tutte assieme intollerabili...
pare strano ma il film alla fine, nonostante la suo logorroica e lenta progressione, appare fatto frettolosamente per queste topiche...
walk on
sasadf

Alessio Tambone
17-01-2006, 07:35
in effetti le marchianate son troppe e diventano messe tutte assieme intollerabili...
Ma..esattamente...questo Marchian, chi era?
AG&G :D

Echoes_
17-01-2006, 09:11
Io invece credo che King Kong sia un gran film proprio per come riesca ad essere appassionante nonostante l'estrema ecletticità.
Perchè viaggiare pedissequamente da un genere all'altro (drammatico->avventura->demenziale->splatter->melò->catastrofico->epico) spesso in modo repentino e inatteso è sicuramente un procedimento al di fuori degli standard e richiede una certa flessibilità da parte dello spettatore.
Con questo non voglio dire che sia un film per pochi, figuriamoci, solo che ho trovato affascinante il modo in cui tutta l'opera rimanga compatta nonostante la sua imprevedibilità nel rielaborare i canoni cinematografici.
Poi che ad alcuni possa non andare giù è un altro conto, ma ho trovato tutta l'elaborazione della scenggiatura e la rilettura del King Kong originale molto ben studiata e guidata con mano magistrale.

sasadf
17-01-2006, 11:19
Ma..esattamente...questo Marchian, chi era?
AG&G :D



a me risulta essere un compaesano di Kafkian!!

:rotfl: :fagiano:

walk on
sasadf

Tony359
18-01-2006, 12:49
"Un canale LFE invece un po' fiacco. Avremmo gradito qualche verso animale maggiormente tendente verso le basse frequenze"

Mi permetto di far notare che il canale LFE non è affatto fiacco. Forse bisognerebbe evidenziare per chi legge che il commento è subordinato alla qualità del cinema in cui si visiona il film!!

Ciao
Antonio

Vifani
18-01-2006, 14:10
Il film nel complesso mi è piaciuto molto, tuttavia il mio giudizio non è totalmente positivo. A mio parere ci sono dei momenti di altissimo cinema in questo film e dei momenti fatti meno bene.

Al di là delle piccole incongruenze che qualcuno ha già rilevato e che secondo me possono essere additate fino ad un certo punto (se per spiegare che fine hanno fatto gli indigeni ci doveva mettere altri 30 minuti di film, e Jackson ne è capace, meglio così allora :D), un aspetto di questo regista che mi piace veramente tantissimo è il seguente: Peter Jackson è un vero regista di film con effetti speciali. Nei suoi ultimi quattro film, infatti, gli effetti speciali non sono un semplice contorno a vari elementi, ma sono il vero cuore del film. Questa è una cosa che io apprezzo moltissimo perché non solo lui ne fa ampio uso, ma i risultati sono eccezionali in termini di fotografia e scenografia. Grazie a questa sua caratteristica ha dato vita a personaggi e ambientazioni che lasciano letteralmente a bocca aperta.

Riguardo il suo modo di "girare" il film effettivamente noto anche io che tende ad allungare forse troppo le sue scene. Secondo me ogni ciak poteva essere ridotto di 10 secondi e il film guadagnava in velocità. Tuttavia poiché questo suo modo di fare era già presente ne Il Signore Degli Anelli e consentiva di riflettere e assaporare ogni scena nei minimi dettagli (che secondo me è uno degli aspetti migliori della trilogia), alla fin fine possiamo dire che è semplicemente il suo stile. Probabilmente deve imparare a dosarlo con maggiore sapienza, però in talune scene IMHO è utile.

Alessio Tambone
18-01-2006, 20:53
Mi permetto di far notare che il canale LFE non è affatto fiacco. Forse bisognerebbe evidenziare per chi legge che il commento è subordinato alla qualità del cinema in cui si visiona il film!!
Ciao,
io non sono del tutto d'accordo. Secondo me il commento è subordinato a chi lo scrive, non al cinema. Sono convinto che un'altra persona nella stessa sala, allo stesso spettacolo e, magari, seduta vicino a me, ha avuto delle sensazioni diverse.
Dal canale LFE e alla qualità della pellicola, alla fotografia e, naturalmente, includendo tutti gli aspetti artistici che riguardano un film (sceneggiatura, regia, attori, ecc...). Penso che tutto sia soggettivo, anche la tua valutazione.

Il tuo ragionamento è giusto, ma forse incompleto. Non ho specificato nell'articolo la soggettività della mia valutazione perchè mi sembrava scontato che lo fosse.

Pacificamente, saluti :)

Apple^HT
18-01-2006, 22:49
Sono stato alla prima del 16. Ore 17:30. Per fortuna che eravamo in una ventina in una sala da 350 posti. ghghghg

PS- C'è un errore nella pagina Colonna sonora

All’appello è stato quindi chiamato James Newton Howard (Barman begins), che in pochissime

Ba(r)man begins ;)

Alessio Tambone
18-01-2006, 23:05
Ba(r)man begins ;)
E' la storia di un giovane ragazzo del Texas che decide di abbandonare gli studi per aprire un bar... Non è ancora stato distribuito in Italia... :tapiro:
:D

Highlander
19-01-2006, 11:14
Ciao,
io non sono del tutto d'accordo. Secondo me il commento è subordinato a chi lo scrive, non al cinema. Sono convinto che un'altra persona nella stessa sala, allo stesso spettacolo e, magari, seduta vicino a me, ha avuto delle sensazioni diverse.
Dal canale LFE e alla qualità della pellicola, alla fotografia e, naturalmente, includendo tutti gli aspetti artistici che riguardano un film (sceneggiatura, regia, attori, ecc...). Penso che tutto sia soggettivo, anche la tua valutazione.
.........
:O Sacrosanto ! ;) :mano:

Tony359
21-01-2006, 02:42
Ciao Alessio

Beh, vero che è soggettivo ma per uno come te che va, immagino, spesso al cinema ci si fanno dei parametri che da soggettivi vanno a oggettivi. Si vedono molti film, e ci si fanno i parametri per capire fino a che punto può arrivare il canale LFE (ovvio che tutto dipende MOLTO dalla sala purtroppo). A quel punto sai se il canale LFE è fiacco o meno.

Io seguo ogni giorno 11 sale, per esempio difficile trovare un film "violento" come "La Guerra dei Mondi", ha fatto diversi cadaveri in giro per il mondo. Ma se l'impianto non è adeguato (molto pochi) l'ampli limita (sempre che lo abbia, il limitatore altrimenti leggi "il cono spernacchia"!) e il sub va sottotono. Ma a parte le digressioni, ho personalmente visionato in notturna King Kong in una sala direi discretamente dotata e il sub non la smetteva mai di essere violento. Certamente era un LFE sopra la media. Che poi ci siano film più "cattivi" è fuori discussione ma, oggettivamente, non me la sentirei di definirlo "sottotono".

Comunque sempre secondo il mio modestissimo parere, non credo sia una questione di soggettività (che comunque c'è e siamo d'accordo) ma appunto di considerare che purtroppo la sala fa molto.

Ciao
Antonio

GiGa
22-01-2006, 12:14
Sono andato a vederlo ieri sera...
Sicuramente un "gran" film, con effetti digitali "quasi" allo stato dell'arte... eccezionale la resa del gorillone... molto meno la resa dei vari dinosauri, "quasi" da cartone animato, rispetto al gorillone... per intendersi, mi ricordo molto più realistici i dino di una serie di documentari (mi pare della Macchina del Tempo) che quelli visti ieri... splendida la loro animazione (a parte certi "saltini" nell'interazione con gli attori) ma a livello di texture e luci si è visto di meglio... poi, tutti gli altri effetti meno visibili (aggiunta dell'acqua, effetti atmosferici, etc.), più che buoni tanto da essere quasi "invisibili" (quindi quasi "perfetti"). Un po' meno i paesaggi, sempre molto "dipinti"...
Ma la storia... che tristezza... come già qualcuno ha detto: "un'accozzaglia di generi" che alla fine stanca parecchio.
D'accordo che è un film di fantasia, però ci deve essere SEMPRE il legame con la realtà, sennò "il palco non regge"... non si può andare contro le leggi fisiche (o naturalistiche o "statistiche") e, tantomeno, un film non deve avere episodi incongruenti (es. quando trovano l'impronta di Kong, nessuno si è chiesto di che tipo di animale fosse, quando nessuno, a parte il regista che non c'era in quel momento, aveva ancora saputo dell'esistenza dello scimmione, comportamente un po' "bizzarro").
Altro esempio lampante e la corsa dei dino in fuga dai velociraptor (erano quelli di Jurassicparkiana memoria?) in cui gli attori riescono a correre in mezzo alla carica riuscendo, contemporaneamente, a fuggire dai velociraptor... vabbè che è fantasia, ma una scena come quella è più da cartone animato che da grande Kolossal... si sa che i protagonisti devono sopravvivere (sennò il film finisce :D ) però poteva essere trovato un modo più "nobile".
Insomma, un film in cui i veri protagonisti sono gli effetti, non la storia che sembra subordinata a far vedere un effetto spettacolare in più.
Sono uscito dal cinema con l'impressione che sia stata un'occasione sprecata per far rinascere un gran film...

Alessio Tambone
22-01-2006, 22:26
Comunque sempre secondo il mio modestissimo parere, non credo sia una questione di soggettività (che comunque c'è e siamo d'accordo) ma appunto di considerare che purtroppo la sala fa molto.

Ciao
Antonio
Ok, quindi siamo d'accordo. Io non avevo escluso il fattore sala, avevo solo aggiunto il fattore soggettivo, specificando inoltre che il giudizio espresso nell'articolo era comunque soggettivo.

Sulla questione soggettivo / oggettivo hai toccato un brutto tasto. Tempo fa ho "litigato" con alcuni miei amici che, all'uscita dal cinema, asserivano che Troy era oggettivamente un bel film. Io soggettivamente pensavo invece che...
Abbiamo "litigato" di brutto. Alla fine, per convincerli della soggettività, ho addirittura detto:
"Prendi Angelina Jolie. Io ti direi che oggettivamente è una gnocca MA se la porti dai boscimani non sanno che farsene perchè non è simile al loro ideale di donna."

Morale: invece di litigare per ore (e non sto scherzando) arrivando alla fine distrutti a dire anche stronzate.......meglio tenersi la Jolie e lasciare in pace i boscimani... :D

Saluti ;)

Tony359
22-01-2006, 23:01
Uhm... Sì, ma siamo d'accordo che "oggettivamente" King Kong non ha un sub sottotono? Quello che voglio dire è che se mi dici "lo preferivo più profondo" o "meno invadente" o "più presente in alcune scene" me ne sto zitto. Ma in questo caso non lo definirei, oggettivamente, sottotono.
Questo giudizio, ovviamente, dipende dalla sala in cui sei stato ma io dico appunto che, oggettivamente, è un film che ha un sub sopra la media, e lo dico con l'esperienza appunto di 11 sale seguite ogni giorno...

Ho capito il tuo ragionamento?

Ciao!
A

Emidio Frattaroli
23-01-2006, 06:53
... ho personalmente visionato in notturna King Kong in una sala direi discretamente dotata e il sub non la smetteva mai di essere violento. Certamente era un LFE sopra la media. Che poi ci siano film più "cattivi" è fuori discussione ma, oggettivamente, non me la sentirei di definirlo "sottotono".CIao Tony.

Anch'io ho visto King Kong - al Warner di Porto Allegro a Pescara - E anche lì ho trovato lo spettro medio basso un po' sotto tono.

Sono d'accordo che sia un po' difficile fare considerazioni sull'audio quando c'è la sala come tramite.

D'altra parte se si utilizza la stessa sala e se si verifica che non vegano cambiati ogni volta i livelli, è comunque possibile avere una buona approssimazione per la considerazioni sulla colonna sonora.

Poi possiamo discutere sulla qualità della taratura delle sale che segui tu personalmente e la media nazionale...

Ma questo è un altro discorso... ;)

Emidio

Tony359
23-01-2006, 21:01
Ciao Emidio

Beh, considera che il Warner di Firenze monta dei diffusori molto diversi da quelli che monta Pescara.

La mia considerazione è questa: le mie sale sono tarate tutte uguali. Vedo frequentemente (un po' per "obbligo" un po' per passione!) film in tali sale. Quindi so fino a che "punto" possono arrivare i "miei" impianti. E King Kong l'ho trovato sopra la media basse-frequenze parlando. Ovviamente influiscono tante cose, magari un tipo di sub che rende bene i 40Hz e non rende per nulla i 25Hz dà un risultato pessimo su un film e eccellente su un altro...
Per qualche mese la sala grande è stata equipaggiata con 6 (miei) sub, 12 totali. "La Guerra dei mondi" era feroce, nelle sale "piccole" era il solito sub di sempre, nella grande rimanevi di stucco quando le poltrone si muovevano vistosamente. il test che faccio spesso de "il signore degli anelli" (scena Balrog) invece non aveva tutta questa differenza. Quindi concordo.

Boh, mi perplime la cosa! :)

OT: Emidio, ti ho mandato un paio di PM, li hai mica visti?

Ciao
A

Emidio Frattaroli
24-01-2006, 07:25
.... ti ho mandato un paio di PM, li hai mica visti?Diciamo che sono un "pochino" in affanno con lo smaltimento della posta in arretrato :(

Emidio

Gaeel
04-02-2006, 16:38
film del kakkioù:rolleyes: