Quale accoppiata Ampli -Diffusori? [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Quale accoppiata Ampli -Diffusori?



stefno
19-12-2002, 17:40
Devo "sonorizzare" la mia saletta HT dedicata, affiancando al mio BG808 una sezione audio degna....

La saletta è 4,5m x 2,2m, rettangolare, schermo fisso 4:3 da 2,1m sul lato corto (ovviamente).
L'utilizzo sarà quasi esclusivamente HT, anche se non è escluso che tutto il sistema "migri" in soggiorno, prima o poi, e allora non mi dispiacerebbe che suoni bene anche in stereo.

Ho un buget "normale": 2000, 2500€ al max (e non scarto a priori l'usato o l'acquisto all'estero).

Ho già ascoltato i best-buy (o dovrei dire i best-sell?) del momento:
B&W serie 600, accoppiate a Yamaha RX-v630 e all'Onkyo TX700;
Kef Qseries, accoppiate agli stessi sintoampli;
Jamo, accoppiate a Yamaha e Marantz 5300.

Il mio metro di giudizio mi porta a privilegiare la resa sul parlato, fondamentale -a mio parere- per seguire due ore di film senza sforzo.

Le B&W mi sono piaciute molto, ma forse enfatizzano troppo gli alti (le "s" frizzano un pò troppo), specialmente nell'accoppiamento con Yamaha.

Onkyo mi è sembrato più neutrale, Marantz forse un filo più caldo (ma non so se è suggestione).

Che cosa mi consigliereste di ascoltare, a Roma, in alternativa a queste?
Non sono riuscito a sentire Denon, che in molti dicono essere il partner ideale delle B&W.

Grazie a tutti quelli che vorranno consigliarmi.

renato999
19-12-2002, 18:05
Originariamente inviato da stefno
Le B&W mi sono piaciute molto, ma forse enfatizzano troppo gli alti (le "s" frizzano un pò troppo), specialmente nell'accoppiamento con Yamaha.

Ho notato anch'io che gli amplificatori Yamaha esaltano più del solito le "s".


Ciao

Sergicchio
19-12-2002, 18:53
Io ho uno Yamaha RXV730 con il fronte anteriore composto da due Yamaha NS200 e un centrale NSC300.
Il mio problema e che non ho mai sentito le B&W citate sopra, quindi non posso dare un termine di paragone.
Cmq facendo suonare il mio modesto impiantino con il DVD-audio degli Eagles mi sembra che nan vada x niente male.
E poi essemdo regali di matrimonio... come si suol dire a caval donato non si guara in bocca.:cool:

stefno
29-12-2002, 15:33
ho riascoltato in una mega-comparativa, in stereo, i seguenti diffusori, tutti più o meno nel budget indicato:

Kef Q-series
JM-lab
B&W 603
Canton
Klipsch
Tannoy MX4
ed altre 2 che non ricordo.

La scelta è stata facile, le Tannoy spiccavano su tutte le altre.
Credo di essere giunto alla decisione definitiva, finalmente.

Ciao e tanti auguri a tutti!

Inner
31-12-2002, 12:08
B'è sono in cima insieme a JMlab ma fra Tannoy e B£W serie 600 (Cerca di acquistare la vecchia serie è molto migliore) per il 5.1 sceglierei le B&W se non altro per un "maggior corettezza timbrica".
Le Tannoy suonano un pò più calde ma sono meno "accurate".E questo è il motivo per cui in una compativa in un ambiente domestico o sala ascolto sembrano suonare meglio, ma è una questione di prevaricazione.
Lo so il discorso è un pò più lungo ma uè ragazzi e il 31 vado a stapare una bottiglia.....

stefno
31-12-2002, 14:30
Ciao Inner grazie dei consigli.

Che intendi dire per maggior correttezza timbrica?
Non voglio sembrare quello che prima chiede un consiglio e poi lo rifiuta perchè ormai è fermo sulle sue convinzioni, ma come ho scritto, le B&W mi sono sembrate un pò metalliche, "eccessive" sulla gamma alta, e questo non rende piacevole il parlato, a mio parere.
E per questo non riesco a capire perchè le giudichi avere maggior correttezza timbrica.

Riesco invece a immaginare cosa possa voler dire minor "accuratezza", e cercherò di riascoltare le Tannoy per capirne i limiti da questo punto di vista.

La scelta non è ancora definitiva, ho ancora 2-3 giorni di tempo prima di decidere.

Buona fine e buon inizio a tutti!!!

Inner
31-12-2002, 18:47
Se parliamo dell'ultima serie la sensazione che hai avuto è identica alla mia.
Parlo per la penultima manifattura dela serie 600 dovrei vederla sul sito per dirti i modelli esatti ora non ho tempo ma se vuoi ci guardo.
Allora tieni bene in mente questo "la filosofia generale della B&W e quella della trasparenza assoluta rispetto alla sorgente.
Detto questo hai pensato che potrebbe essere la sorgente a produrre esattamente un programma esaltato nelle alte frequenze? Nelle prove non bisogna tener presente quello che esce ma anche quello che entra ecco perche i test vanno fatti in condizioni note con componentistica e software noti se no hanno poco senso al fine di capire qual'è l'oggetto di migliore qualità. Questo naturalmente se si vuole misurare ad orecchio poi ci sono le misure...
Quindi ecco il grande pregio, difetto delle B&W mettono maggiormente in evidenza difetti o qualità delle sorgenti.
Ciao.Buon anno a tutti:)

joseph68
01-01-2003, 15:34
Mai provato ad ascoltare le "CANTON" serie "KARAT" Canton Karat M80 DC in stereo con ampli dalla timbrica calda ma neutrale?
CONSIGLIATISSIMO .
Come consigliatissimo in ambito Home Theatre, con tutta la serie al completo,( Canton Karat M80 DC, Canton Karat M30 DC, Canton Karat CM7 DC) appunto per aver una ricostruzione scenica ed equilibrata dell' intero spetro audio per ciò che riguarda la timbrica.
Veramente da provare, probabilmente sara il mio prossimo acquisto.

Ciao

stefno
01-01-2003, 17:23
Auguri a tutti e grazie per i consigli!

Per Inner: ma la penultima serie (immagino sempre 600 ma S2 anzichè S3) dove la trovo? Immagino non sia più in produzione...

Per Joseph68: le Karat le ho inserite nel mio database di ricerca ;) proprio leggendo i pareri positivi su questo forum, ma sono ampiamente fuori budget, sull'annuario di DVHT le sole M80 DC costano 1900 Euro :(.

joseph68
01-01-2003, 22:03
Caro stefano anche a 1500 € solo per Canton Karat M80 DC :D
QUI (www.lyrics.it/listino.asp)

Ciao

stefno
17-01-2003, 12:01
Conosco Lyrics, anzi ormai mi conoscono anche loro... :rolleyes:

Qualcuno conosce le Zingali?

A quanto ho capito rientrerebbero nel mio budget (non quelle grosse come un comò che c'ha Romano, ovviamente).

amorfo
17-01-2003, 23:46
Le zingali erano ottime casse, io avevo un cinema ed era equipaggiato con casse zingali i componenti mi pare fossero jbl ma non vorrei dire una sciocchezza, ho scritto "erano" perche' ora non le conosco.
Pero' posso darti una dritta, vai a farti un giro ed ascolta le Cerwin vega! la serie top intendo, mi sono innamorato!!! per l'ht sono "quasi sprecate" io ho le at 100 sono la serie vecchia delle e-715
http://www.cerwinvega.com/products/index.html vai a farti un giro.


ciao e buona fortuna

Gi@nfrus
18-01-2003, 22:35
amorfo, hai ragione le Zingali, quelle vecchie montavano i componenti Jbl Professional, te lo posso confermare perchè io ho le 8830 Studio Monitor con un woofer da 38 midrange caricato a tromba e twiter sempre a tromba :D
Ma le casse nuove di Zingali non so che componenti montano :(
Da voci che ho sentito non monta più Jbl :(
Byez

amorfo
19-01-2003, 02:58
Gi@nfrus, spettacolo, erano proprio quelle, e sai che fine hanno fatto??? vuoi che ti faccia soffrire???
quando hanno ristrutturato la sala le hanno massacrate sotto i calcinacci e poi buttate :mad: :mad: :mad: soffro!!!!

Ora che non ho più il cinema mi sono messo in casa 2 at100 e finale carver... sono un uomo di nuovo felice :O)

Gi@nfrus
19-01-2003, 17:17
Originariamente inviato da amorfo
Gi@nfrus, spettacolo, erano proprio quelle, e sai che fine hanno fatto??? vuoi che ti faccia soffrire???
quando hanno ristrutturato la sala le hanno massacrate sotto i calcinacci e poi buttate :mad: :mad: :mad: soffro!!!!

Ma NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!! !!!!! :eek:

A saperlo me le portavo a casa e le usavo come diffusori Surraund :D
al posto delle mie Infinity RS 5000 ;)

amorfo
19-01-2003, 21:43
Asaperlo lo avrei fatto pure io

Gi@nfrus
19-01-2003, 22:35
LOL :D

stefno
24-01-2003, 15:46
Per chiudere il thread che ho aperto, ringrazio tutti dei consigli.
Ho scelto le Tannoy Saturn S6.
Ciao

Nautilu$
24-01-2003, 23:53
Per il discorso delle "S" con le B&W, vorrei aggiungere che ERA una cosa che avevo notato anch'io con le mie 805 Nautilus, appena comprate (ho anche uno Yamaha DSP-A1, quindi, a detta di tutti, l'accoppiata "peggiore")...
...vi posso dire però che dopo un rodaggio (normale utilizzo) di circa 15-20 giorni, hanno suonato e suonano in maniera totalmente diversa dai primi momenti, regalandomi piacevoli sensazioni (riguardo dinamica e precisione) senza asperità, ancora ineguagliate da tante altre casse che ho ascoltato della stessa fascia di prezzo.

Daniele The Fly
03-02-2003, 23:39
Originariamente inviato da Nautilu$
Per il discorso delle "S" con le B&W, vorrei aggiungere che ERA una cosa che avevo notato anch'io con le mie 805 Nautilus, appena comprate (ho anche uno Yamaha DSP-A1, quindi, a detta di tutti, l'accoppiata "peggiore")...
...vi posso dire però che dopo un rodaggio (normale utilizzo) di circa 15-20 giorni, hanno suonato e suonano in maniera totalmente diversa dai primi momenti, regalandomi piacevoli sensazioni (riguardo dinamica e precisione) senza asperità, ancora ineguagliate da tante altre casse che ho ascoltato della stessa fascia di prezzo.
Tralasciamo le sibilanti e la precisione delle frequenze altissime, come ti sembrano alle basse frequenze?
L'estensione verso il basso e' soddisfacente?
Che tipo di cavo hai utilizzato per collegarle al tuo DSP-A1?
Ciao.

Inner
05-02-2003, 14:27
E' talmente soddisfacente che non ti servirà il sub a meno che non sei un amante
dei terremoti !
Certo il biwiring è necessario.
E se ami la rotondità ed il calore
ti consiglio il Van den Hul Magnum
Costa un pochino intorno alle 90milalire
al metro ma fa la differenza.
non scendere sotto questo cavo con VDH se sei un amante del suono caldo.
Ciao e scusa se rispondo prima di Nautilus.

Nautilu$
05-02-2003, 18:24
beh... non esagerare...
addirittura non serve il sub... no!
Come tutte le casse piccole (in genere quelle a 2 vie), a volumi bassi non riescono a regalarti bassi consistenti, mentre a volume maggiore tirano fuori tutta la dinamica necessaria!
Non puoi alzare troppo, però... perchè a un certo punto (il cono è solo da 16) non ce la fanno più!
Devo dire, però, che se non abbini un sub di un certo livello e alzi il volume, le 805 lo sovrastano comunque.
Io attualmente uso un B&W ASW-1000, e devo dire che ha una potenza notevole, ma forse non è il massimo per un abbinamento con casse così piccole: il "suono" di questo sub, o è meglio dire, i colpi allo stomaco, sono un po' troppo "allungati", non riesce a dare colpi secchi e veloci, come invece riescono a fare le 805.
Intendiamoci... va benissimo anche così, ma devo calibrarlo con attenzione per non rendere i relativi "suoni" troppo distaccati.

Nautilu$
05-02-2003, 18:40
Non ho mai speso eccessivamente per i cavi, anche se so che possono fare la differenza; per questo non so dirti molto.
Comunque, i cavi di potenza che uso per tutto il mio fronte anteriore sono dei
http://digilander.libero.it/thxultra/img/bingo.jpg
MONITOR BINGO del diametro di 4mm(x2)

Forse saranno uno schifo... ma non li ho pagati...
uhmm...forse significa qualcosa?!:D

Daniele The Fly
06-02-2003, 00:29
Quando ho fatto le prove di ascolto delle 805 ho usato vari tipi di cavi VDH compreso il MAGNUM che poi ho tenuto come cavo definitivo per il fronte anteriore ma le 805 non mi hanno convinto al 100% proprio per i bassi, la mia scelta poi e' caduta su un altro diffusore.
Nautilu$... cambia cavi!!!! :D

Nautilu$
07-02-2003, 00:34
li cambierò...li cambierò...
Mi dai un consiglio per non spendere una cifra esagerata?
Dovrò infilarli in corrugati sottotraccia e non voglio spendere troppo... me la cavo con 15-20€ al metro, per una cosa decente?

Inner
07-02-2003, 12:59
Non sono d'accordo con voi sulle "basse" delle 805.Certo c'è il limite fisico dei coni e contribuiscono alla profondità delle basse molti elementi piu di ogni altro l'acustica della stanza poi l'erogazione dell'ampli,sorgente e cavi (per assurdo li metterei quasi sullo stesso piano e questo è quello che la pratica mi dice e non la teoria sia chiaro);ma per me un impianto multicanale B&W (quindi contribuiscono anche gli htm) e più che sufficientemente dotato sutto il profilo basse e perfetto in un ambiente domestico anche leggermente assorbente.
Calcola che in una stanza ho le 805 e nell'altra adiacente le 801 ti assicuro si hanno quasi le stesse senzazioni (in configurazione multicanale senza sub le 805 e stereofonica le 801)in rapporto al volume e con la stessa sorgente.
Aggiungere un sub (parlo di 805) vuol dire solo aggiungere problemi se uno ha come fine quello di ragiungere una riproduzione equilibrata e corretta del materiale di sorgente.

Lascia il cavo che hai se devi spendere quelle cifre (sono insufficienti:aspetta di raggiungere una cifra adeguata; te lo dice uno che aveva la tua stessa filosofia) o procedi a qualche fai da te con TNT audio.

Non ti hanno convinto sicuramente perchè erano nuove e necessitavano di rodaggio.
Come gia ampliamente detto da tutti i possessori il suono cambia completamente dopo il rodaggio.

Daniele The Fly
07-02-2003, 20:36
Innanzitutto non parlavo di aggiungere un SUB per aumentare le basse, secondo me non serve a nulla e peggiora il suono in ascolto stereofonico, mi riferivo solamente ad un confronto a parita' di tipologia di diffusore relativamente all'emissione sulle basse frequenze. Ho eseguito numerose prove di ascolto delle 805 sia in negozio (quindi con acustica 'controllata' ) sia a casa (mia e di un amico che le ha rodate per benino). Alla resa dei conti ho preferito un altro diffusore (di costo superiore) proprio perche' le 805 mi sembravano 'strane' sui bassi.
Se anche io avessi avuto la fortuna di avere le 801 (meglio le Cremona) nella stanza accanto probabilmente non avrei fatto altre prove a confronto e mi sarei preso le 805 (belle esteticamente e ottime musicalmente) tanto ci avrei sentito i film in DD e DTS ma non la musica (per la quale ho l'altra stanza).
Ciao.

Daniele The Fly
07-02-2003, 20:40
Originariamente inviato da Nautilu$
li cambierò...li cambierò...
Mi dai un consiglio per non spendere una cifra esagerata?
Dovrò infilarli in corrugati sottotraccia e non voglio spendere troppo... me la cavo con 15-20€ al metro, per una cosa decente?

Ho avuto modo di ascoltare le 805 con cavi MIT e VDH, nessuno dei quali si prestava all'utilizzo in corrugato; forse i VDH separandoli e mettendo corrugati molto grandi.
Per la cifra che dici tu secondo me non trovi un cavo all'altezza della situazione.
Ciao.

Nautilu$
07-02-2003, 21:56
Devo necessariamente metterli in corrigato! Posso metterli di diametro anche gradicello, visto che devo fare lavori di muratura... ma a prezzo minore cosa potrei prendere?

Daniele The Fly
07-02-2003, 22:45
C'e' il VDH D-302

http://www.vandenhul.com/cable/d-352-h.htm

e' il modello appena sotto il Magnum
L'ho utilizzato per lungo tempo sui miei vecchi diffusori, poi quando ho fatto le prove con le 805 ho scelto il Magnum

Il D-302 dovrebbe costare poco piu' della metà del Magnum e quindi rientrare nel tuo budget.

Rispetto al Magnum e' un po' piu' 'lungo' sulle basse (che sono anche un po' meno profonde' ed in generale un po' piu' impastato sulle alte frequenze ma comunque molto buono.
Andava bene in accoppiata con le 805 ma diventava inascoltabile con le Revel M20 che al contrario si accoppiavano benissimo con il Magnum (ovviamente per le mie orecche e l'accoppiata con il mio finale)
Ciao.

Nautilu$
07-02-2003, 23:03
ummmhh!....
Inner dice che a quel punto non mi conviene cambiare cavi, e tenermi quelli che ho già!
Che ne pensi? noterò differenze?

Daniele The Fly
07-02-2003, 23:37
Originariamente inviato da Nautilu$
ummmhh!....
Inner dice che a quel punto non mi conviene cambiare cavi, e tenermi quelli che ho già!
Che ne pensi? noterò differenze?
Credo che sei il solo che possa darsi una risposta.
Rivolgiti al tuo fornitore, fatti prestare una coppia di cavi e fai una prova.
Se noti differenze e soprattutto se queste differenze ti soddsfano allora ne vale la pena.
Altrimenti spendi i soldi preventivati per i cavi in CD e DVD.
Senza software cavi e compagnia bella non servono a nulla.
Ciao.

Inner
09-02-2003, 22:43
_________________________________________________
Credo che sei il solo che possa darsi una risposta.
_________________________________________________

Concordo volevo dire quello.

renato999
10-02-2003, 02:46
Originariamente inviato da Nautilu$
beh... non esagerare...
addirittura non serve il sub... no!
Come tutte le casse piccole (in genere quelle a 2 vie), a volumi bassi non riescono a regalarti bassi consistenti, mentre a volume maggiore tirano fuori tutta la dinamica necessaria!



Questo disorso mi fa pensare più che altro a un sub regolato ad un livello più alto di intensità rispetto ai diffusori. In pratica a volumi moderati puoi sentire meglio i bassi perchè fai una specie di effetto loudness.

Questo però non è lo scopo principale del sub, che è quello di sostituirsi ai diffusori nelle frequenze più basse per riprodurle meglio.



Ciao.

Inner
10-02-2003, 10:21
.....che come tu ben sai è piu difficile a farsi che a dirsi anche con l'aiuto di splitter, crossover analizzatori ecc.....

Daniele The Fly
10-02-2003, 10:55
Io sono dell'opinione che investire in un SUB da accoppiare a diffusori bookshelf per migliorare l'ascolto stereofonico sia solo controproducente. Meglio cercare una soluzione alternativa con diffusori differenti (in caso di possibilità di posizionamento ovviamente) da pavimento. Nell'ascolto multicanale un sub potrebbe migliorare le cose ma io opterei comunque per il cambio di diffusori visto che magari l'impianto viene utilizzato per l'ascolto stereo.

Ciao.

Inner
10-02-2003, 11:43
Siamo della stessa opinione.

Nautilu$
10-02-2003, 16:00
uhm... il mio problema principale attuale è il posizionamento OSCENO di tutte le mie casse, e in più la mancanza di mq...

Tra 2-3 mesi cambierò casa e spero di ottenere risultati ben più "suonanti" di quelli attuali, spostando il tutto in un salone di circa 5m x 3.70

renato999
10-02-2003, 18:14
Originariamente inviato da Inner
.....che come tu ben sai è piu difficile a farsi che a dirsi anche con l'aiuto di splitter, crossover analizzatori ecc.....


Certamente! Non dico sia impossibile, ma riuscire a superare due diffusori che sono stati progettati per riprodurre bassi di gran qualità, oltre che estesi fino alle frequenze più basse, è realmente molto difficile, e si potrebbero spendere parecchi soldi senza raggiungere un reale vantaggio.


Ciao

Microfast
10-02-2003, 20:35
Leggo solo ora questo thread e mi sembra doveroso intervenire.

Pensavo che dopo tanti post fosse ormai chiaro che non si tratta di un'opinione ma di una regola :

In un sistema HT e piu' precisamente quando si deve riprodurre una sorgente che prevede il canale LFE ( .1 ) l'ideale e' che questo canale discreto venga riprodotto da un subwoofer dedicato e questo indipendentemente dalla capacita' dei diffusori di riprodurre le basse frequenze, a tutto vantaggio della dinamica ottenibile.

Se cosi' non fosse non si registrerebbe su x.1 canali discreti e si utilizzerebbe solo un reindirizzo delle basse frequenze.

Nel caso delle 805 e di HTM ( possiedo le versioni matrix insienme alle 801 ) non esageriamo, sono si ottimi diffusori ma in basso arrivano bene fino a 80 Hz. e come potrebbe essere altrimenti visto le dimensioni dei mid-woofer ?

Le 801 ( sempre matrix ) arrivano bene e senza sforzo a circa 40 Hz.

Circa la difficolta' di accoppiamento di un sub alle altre casse concordo che non e' affatto impresa facile ma con l'esperienza ed i mezzi adatti e sopratutto molto tempo unito a tanta pazienza e' fattibile.

Ricordarsi che la difficolta' di accoppiamento non dipende solo dai diffusori ma anche dall'ambiente.

Saluti
Marco

burgy
10-02-2003, 21:03
Faccio OT per parlare di OT.
Siamo partiti da una domanda del tipo ...Quale accoppiata Ampli-diffusori?...Ok?
Microfast, ultimo post prima del mio, dall'alto della sua esperienza, ha detto cose sensatissime che però, se tu guardi la domanda iniziale, con l'ampli e l'accoppiata c'entrano ben poco. Non è un rimprovero, me ne guarderei bene. E' solo un esempio.
E' come quel gioco che si faceva da bambini, lo ricordi? Della parola nell'orecchio che partiva come "fagioli" e l'ultimo bimbo ti sputava fuori la parola "microfono"...
E cosi', secondo me, è anche sul forum. Allora tu ora cosa dovresti fare, secondo alcune tesi?
Dovresti metterti a cancellare posts di utenti che nel loro piccolo si sono cordialmente scambiati delle opinioni, pur uscendo dall'argomentazione principale.
Renato 999 ha detto bene. Non può essere fatta una cernita completa, nè, secondo me, può essere attuato il discorso cancellazione dei post ot su ot. Dovresti comunque spiegare poi a ciascun utente il motivo della cancellazione del suo post e il forum si intaserebbe alla grande.
Moderazione e soprattutto non estremismo sulle misure da adottare. Ecco la ricetta giusta. Emidio, tu sei in gamba e con un pò di logica sistemerai tutto.

Ciao, Enzo.

Microfast
10-02-2003, 21:44
Dico che hai ragione ma se si e' usciti di tema non e' certo colpa mia: ho letto delle affermazioni discutibili e mi sembra giusto farlo rilevare, senza nessuna mia presunzione.

Saluti
Marco

Puka
10-02-2003, 22:42
D'accordissimo sul fatto che il sub nel .1 è necessario, visto che è un canale dedicato solo e esclusivamente a questo e reindirizzare tali frequenze ai canali front è una pastura senza senso; prendiamo un segnale mono e digitalmento lo distribuiamo su due canali, vabbè che a tali frequenze i segnali stereo non sono distinguibili, ma vale anche per gli 80 hz:rolleyes:

Invece in stereo, è molto, ma molto difficile uniformare il suono del sub (attivo) con i "satelliti" e viceversa, non dico impossibile, ma i fattori in gioco sono moltissimi, oltre a quelli individuati da Microfast, ci metterei anche la "velocità" dei componenti, che per via delle dimensioni fisiche, sono per forza di cose diversi e poi le amplificazioni sono di timbrica diversa, il suono emesso, proviene da punti diversi, troppe diversità.
Sui sub attivi, le regolazioni utili sono molteplici: volume regolabile, taglio e fase variabili con continuità, ma nei miei numerosi tentativi, di far coesistere i due sistemi, sono sempre stati gli svantaggi a farla da padrona, facendomi preferire alla fine, sempre la soluzione senza sub, ma gli esperimenti sono e saranno sempre in corso e mi piacerebbe essere smentitodalle prove pratiche.
In tutto questo centra il fatto che la dinamica viscerale, non è uno dei mie parametri di riferimento principale e che vivo in condominio?:confused:

Nautilu$
10-02-2003, 22:44
BURGY... non esageriamo!...
Si, ok! siamo usciti un po' dal tema... ma se ci fai caso STEFNO praticamente ha chiuso il suo thread dicendo: GRAZIE A TUTTI...HO SCELTO!
A questo punto io dico che non è stato recato nessun danno NE' a lui, NE' tantomeno al forum, considerando anche che addirittura c'è stato un "risparmio" rispetto ad aprire una nuova (forse troppo sterile) discussione... non trovi?;)

Microfast
10-02-2003, 23:37
Puka,

Confermo le tue perplessita'.

Ne so qualche cosa quanto sia difficile uniformare un sub al resto dei diffusori.

Io ci sono riuscito e con buoni risultati, ma l'argomento non e' ancora sviscerato completamente dal punto di vista strumentale ( interpretazione delle misurazioni ) e questo dopo due anni abbondanti di autentica battaglia.

Una sfida infinita con risultati difficilissimi da "tirare fuori" anche a causa del mio locale, assai problematico alle basse e bassissime frequenze.

Se non avessi progettato personalmente il mixer crossover di reindirizzo, utilizzato su tutti i canali l'equalizzazione attiva e l'aiuto di un mio amico professionista del settore non sarei mai venuto neanche lontanamente a capo del problema.

Alla fine il sub Velodyne HGS15 ( oltre a funzionare per l'LFE ) asserve le 801 sotto i 40 Hz. e le 805 e l'HTM per gli altri canali sotto gli 80 Hz.

Non ho mai notato il minimo problema di direzionalita' dei bassi che al contrario sembrano provenire propio dal canale funzionante e mai dal sub.

Grazie all'equalizzazione che elimina tutti i "rimbombi" dell'ambiente e all'estrema pulizia e controllo del Velodyne i bassi sono veloci, senza "coda", controllati e potenti quando serve; la distorsione almeno ad orecchio un ricordo.

Non si tratta certo dei bassi "tutto rumore" buoni solo per gli effetti e ultra pompati.

Sono comunque sicuro si possa fare ancora di meglio.

Saluti
Marco

renato999
11-02-2003, 02:07
Chiudo il mio discorso sul sub, che effetivamente non è propio pertinente al titolo del thread, per dire che nell'hometheatre il canale discreto del sub è utile perchè è il modo più semplice per ottenere bassi che fanno tremare le pareti quando vendono riprodotte esplosioni o passi di dinosauri. Difficile e costoso (ma non impossibile) trovare diffusori in grado di far questo, più facile e meno dispendioso raggiungere lo stesso obiettivo con un sub. Questo spiega perchè abbiano fatto il canale .1

Se invece parliamo non di SPL, ma di qualità dei bassi, allora bisogna riconoscere che unire un sub a dei diffusori, siano essi 2, 5 o più, è un po' un azzardo.

Quando un progettista deve far andare d'accordo due altoparlanti diversi, comincia a modificare il crossover passivo, non solo per variare i tagli di freq , ma anche per allineare le velocità (come diceva puka) e far in modo che non ci siano freq che si annullino. Non è facile neppure con un cross passivo ottenere buoni risultati, infatti si scelgono vari tipi di altoparlanti e si lavora srotolando bobine e provando di tutto, e creando anche circuiti raffinati.

Non è pensabile che si possa ottenere la stessa coerenza, e uniformità di comportamento semplicemente variando i livelli o l'incrocio con un crossover (E certe norme multicanale, non permettono neppure quest'ultimo). Senza contare il posizionamento separato, che non è propio la stessa cosa. E' un azzardo, può andare abbastanza bene, può andar male. Se invece vogliamo solo far tremare i muri è più facile ottenere buoni risultati.

(Per Marco, senza voler assolutamente provocare :) , credo che in questo discorso l'equalizzazione non c'entri nulla, possiamo equalizzare o no, sia un sub+sat che un diff a gamma int, ma il discorso non cambia, può riguardare l'ambiente, non un sub che non ne vuole sapere di andare con lo stesso carattere, e gli stessi tempi e modi di un woofer nella zona di incrocio)


Ciao

Microfast
11-02-2003, 10:07
Renato,

Tutto quello che dici e' condivisibile, pero' tieni conto che a frequenze basse il nostro orecchio e' molto ma molto meno sensibile rispetto alle frequenze piu' alte, dove ogni piccola differenza e' di gran lunga piu' avvertibile.

Una delle cose che si sente di piu' di un sub sono propio le sue armoniche indesiderate ( distorsione rilevabile come coloratura emessa anche a frequenze dove un sub dovrebbe essere muto ) spesso e volentieri a livelli estremamente piu' elevate del resto dei diffusori e se come nel caso di Velodyne ce ne sono poche uno dei problemi e' gia' risolto alla radice.

Circa il THX, mia opinione personale, ne faccio volentieri a meno.

Come hai piu' volte detto tu, quello che conta e' il risultato finale e nel mio caso dopo tanti tentativi falliti miseramente le cose hanno cominciato a funzionare; il risultato e' valido all'ascolto e l'omogeneita' del suono tra i vari diffusori ed il sub e' valida.

Questo e' stato ottenuto con il posizionamento e l'equalizzazione.

Il fatto di non notare mai il sub come punto di emissione ma solamente avvertire la maggiore estensione verso il basso ed in uno sweep non avvertire all'incrocio nulla di strano ed artificiale mi sembra un buon segno.

Saluti
Marco

burgy
11-02-2003, 14:38
Ragazzi, forse non avete capito....IO SONO D'ACCORDO CON VOI SU TUTTO.
E' normale che durante una discussione si esca fuori tema. La mia non era una puntualizzazione rivolta a voi. Siccome sono state suggerite delle soluzioni, tra le tante per la regolarizzazione del forum, come quella di eliminare i post non pertinenti, questo post è un classico esempio di come ciò sia impossibile da fare. Ho preso il messaggio per fare un esempio, non per criticare le vostre risposte. Ci mancherebbe altro...:D :D

Ciao, Enzo.

renato999
11-02-2003, 18:16
Certo Enzo, ci mancherebbe! :)

In effetti è una cosa che anche secondo me andrà chiarita, nel frattempo continuiamo come prima, con forse qualche freno in più. ;)

(Anche, se a pensarci, non mi dispiacerebbe che ogni "divagazione" dovesse comportare l'aprire un nuovo thread; forse all'inizio potrebbe sembrare troppo fiscale la cosa, ma poi i discorsi andrebbero avanti con più chiarezza e logica, e farebbe soprattutto piacere sapere dal titolo di cosa si sta parlando nei vari thread.)


Ciao.

stefno
03-03-2003, 18:49
Comunque dopo tutte queste divagazioni OT, dato che il thread è mio :p :D ne approfitto per indicarvi le casse e l'ampli (e tutto il mio setup) in mostra qui (http://www.avforum.it/showthread.php?s=&threadid=4613).