LCD e DUST BLOBS, grosso problema? [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : LCD e DUST BLOBS, grosso problema?



gherson
25-01-2010, 09:56
Prendendo spunto da questo "simpatico/innocuo" thread (http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=153949) e considerando che ogni 3x2 si leggono fiumi di parole su questi problemoni che tanto affliggono i nostri amati LCD ho deciso di scrivere 2 righe.

Per la veste che ricopro, unico Moderatore assegnato a questa sezione (anche se in realta' qualunque mio collega ha libero accesso di moderare), vorrei che non si scatenasse l'ennesimo flame, ma semplicemente darvi uno spunto di lettura che possa tranquillizzare gli utenti, soprattutto gli utenti con poca esperienza che magari non sono neppure iscritti e passano di qui per caso, facendosi un idea del tutto sbagliata su alcuni aspetti che rendono questa tecnologia molto criticata, a mio parere troppo.

Ma veniamo ai tanto decantati dust blobs.

Semplificando all'estremo il discorso, immaginiamo l'ottica come se fosse, nel suo complesso, una grossa lente di ingrandimento da focalizzare su un piano sul quale si forma l'immagine per sovrapposizione delle tre matrici. In sostanza è come se le tre matrici venissero messe a fuoco contemporaneamente, ed effettivamente se un granello di polvere si fermasse su una delle matrici noi lo percepiremmo nettamente durante la normale visione.
Quest'eventualità, però, è IMHO altamente improbabile, dato che le matrici sono continuamente ventilate per il loro raffreddamento.
E quand'anche ciò diventasse un inconveniente frequente, ci vorrebbe ben poco a prendere contromisure, implementando un banalissimo sistema di auto-pulizia.

Ciò che invece avviene da sempre (oggi meno), è il depositarsi di granelli di polvere in altri punti dell'engine ottico che, a seconda dello schema costruttivo, possono talvolta essere messi a fuoco allontanandosi molto dal fuoco dell'immagine.

La loro presenza ha delle ripercussioni pratiche (ribadisco pratiche) sull'immagine più o meno pari alla presenza di polvere sulla lente frontale, cioè NULLE! Considero infatti irrilevante anche l'eventuale percezione dei dust blobs generati da granelli fortemente sfuocati, che diventano talvolta appena percettibili su schermate totalmente nere, dopo un adattamento dell'occhio alla totale oscurità.
Una persona mediamente intelligente che accende il vpr per vedere film che peso dovrebbe dare a questa mera "curiosità tecnica"?

Pensiamo se la polvere venisse così "drammaticamente" presa in considerazione nel settore delle fotografia digitale: si sarebbe formato un partito di sostenitori delle c.d. bridge, sempre pronto a sbeffeggiare i poveri utilizzatori di reflex, martoriati dal flagello della polvere.
Vi dico solo che in quel campo il problema esiste realmente, molto più che "da noi", ma ha una rilevanza pratica solo per i pippaioli mentali incalliti! (Esempio: polvere sulla lente di Fresnel, realmente visibile e difficile da eliminare, ma che non esce in foto!)

Dunque, perchè alzare tutto questo... polverone?
Perchè rientra nelle normali guerre di (1) marketing, nelle normali guerre di (2) "religione" applicate a qualsiasi hobby di qualsiasi genere.

(1) Volendo azzardare due conti in tasca a un rivenditore qualsiasi:
mi viene difficile pensare che per lui sia "indifferente", ossia economicamente equivalente, vendere 100 LCD oppure 100 D-ILA/SXRD/DLP, visto che i prezzi sono mediamente doppi o tripli.
Il margine su un LCD è sicuramente inferiore rispetto al suo corrispettivo D-ILA/SXRD/DLP, cosa ancora più marcata se in un caso si è rivenditori e nell'altro distributori ufficiali.
Nel caso specifico di Simone Berti credo che sia distributore ufficiale di JVC, ma non sono sicuro e non è questo il punto, il mio è un discorso in generale e il buon Simone l'ho tirato in "ballo" solo per quanto scritto ad inizio thread.

(2) Qui c'è ben poco da scrivere, sapete benissimo come vanno le cose quando ci si innamora, non solo di qualcuno ma anche di qualcosa :)

Lo schema ottico dei "riflessivi", quali sono sia DLP che LCoS, è profondamente diverso dai "trasmissivi".
Do per scontato che la polvere entri anche in questi ma, dovunque questa si depositi (matrici escluse), NON possa mai essere messa a fuoco, restando così "invisibile".
Però qualche conseguenza a lungo andare la provoca anche in questi: un esempio noto a tutti è la patina di pulviscolo atmosferico ("materia prima" della comune polvere) che si consolida lentamente, nel tempo, sulle ruote colore, facendo decadere visibilmente la luminosità ed il gamut dei DLP.
Lo stesso potrei ipotizzare riguardo a D-ILA ed SXRD.

La conclusione è che nessuna macchina attuale, a qualunque tecnologia appartenga, è stata progettata per... sopravviverci!
Il ciclo di vita di questi sofisticati oggetti tecnologici è relativamente breve rispetto al loro costo, ma non al punto da *obbligarci* alla sostituzione ogni 2 o 3 anni. Chi lo fa, lo fa perchè si lascia lusingare dal marketing oppure perchè è un eterno insoddisfatto alla continua ricerca di un nuovo giocattolo (forse lo siamo stati un po' tutti... però da bambini!) ed ha bisogno di qualche scusa con sé stesso.
Io per primo... in un anno cambiai 3 VPR :D

Sono ben conscio delle maggiori prestazioni di molti DLP e LCoS rispetto al mio Panasonic, ma oggi ricomprerei Panasonic perchè ha un rapporto qualità/prezzo assolutamente IMBATTIBILE ed è una macchina davvero completa e matura.
Come si fa a spendere cifre triple o quadruple per macchine che diventeranno a brevissimo obsolete** me lo sono sempre chiesto e ho provato a dare una spiegazione sopra.
**Mi riferisco all'imminente avvento di vpr lampless economicamente accessibili: tra qualche anno ci chiederemo come abbiamo potuto convivere con proiettori dalle prestazioni così altalenanti, così come oggi consideriamo "inaccettabile" l'instabilità (convergenza, ecc.) dei tritubo.

Scusate la lunghezza, dovevano essere 2 righe :(

Metto questa discussione in rilievo, visto che e' uno degli argomenti più discussi in questa sezione.

andrea1972
25-01-2010, 11:29
Per la veste che ricopro, unico Moderatore assegnato a questa sezione (anche se in realta' qualunque mio collega ha libero accesso di moderare), vorrei che non si scatenasse l'ennesimo flame, .


francamente non ne capisco il senso di questo 3d, ne specificare in prima battuta, mettendo le mani avanti lo stato di moderatore, ne quali flame si possano innescare, io tranquillamente e coscienziosamente da persona tranquilla ho scelto che se devo spendere 2-3mila euro preferisco avere un vpr con un percorso ottico sigillato per non avere alcune paturnie nel tempo;) . punto.
il resto del 3d lo tralascio perchè si fanno nomi e cognomi insinuando cose che non mi riguardano.

gherson
25-01-2010, 11:36
francamente non ne capisco il senso di questo 3d,

Non è obbligatorio capire tutto, ti posso assicurare che l'argomento è fra i piu discussi da sempre, in questa sezione, e ho spiegato che principalmente è rivolto a chi non ha molte conoscenze tecniche sulla questione.


il resto del 3d lo tralascio perchè si fanno nomi e cognomi insinuando cose che non mi riguardano.
Probabilmente riguardano AVMagazine, i nomi e cognomi sono citati in quanto l'autore stesso di quel test ha un nome e un cognome, conosciuto da tutti tra l'altro.

andrea1972
25-01-2010, 11:46
si ma francamente dell'argomento tecnico polvere nell'ottica degli lcd, ne vedo un trafiletto nel tuo post, vedo + che altro:
1- menzionare lo status di operatore:confused:
2- menzionare un trafiletto ad opera di un operatore di settore
3- insinuare del perchè ha scritto quel trafiletto
4- giustificare una tua scelta di vpr
5- non capire la scelta di altri che hanno scelto altra tecnologia
6- non capisco acredine verso qualcuno, e sinceramente non mi interessa!

gherson
25-01-2010, 11:58
Hai mai trovato un post in questa sezione che spiega, credo abbastanza dettagliatamente, la questione dust blobs?

Io ho portato in rilievo questo thread perchè un operatore del settore, conosciuto e stimato da molti, poco tempo fa, aveva fatto un test proprio a tal riguardo.
Il test si stava perdendo nei meandri, nessuno gli dava seguito.
Ma allo stesso tempo si continua a parlare di questo problema in maniera, spesso, confusionaria e comunque sparsa in nmila thread.

Tutto lì, ho ritenuto di dare uno spunto di lettura ben visibile a tutti su un problema noto.

Il resto sono mie considerazioni personali sulle varie tecnologie, che se permetti, mi andava di scrivere.

enrico.p
25-01-2010, 13:12
francamente non ne capisco il senso di questo 3d, (...)
(...) uno spunto di lettura che possa tranquillizzare gli utenti, soprattutto gli utenti con poca esperienza che magari non sono neppure iscritti e passano di qui per caso, facendosi un idea del tutto sbagliata su alcuni aspetti che rendono questa tecnologia molto criticata, a mio parere troppo.C'è bisogno di aggiungere altro?

Oh, si... forse si:
A qualcuno sfugge il fatto che il forum di AVMagazine è parte integrante (e -direi- cuore pulsante) di una testata giornalistica a tutti gli effetti, che si colloca ai primissimi posti tra i riferimenti italiani del settore. Hai idea di quanto ciò che si scrive qui dentro possa condizionare le decisioni d'acquisto dei frequentatori anche solo occasionali? Hai idea di quanto sia grossa questa responsabilità, economicamente parlando? (dato che si parla di AV e non di... medicina!)

Sono anni che chiedo a gran voce, in questo forum, una sorta di "moderazione tecnica" che -mi rendo conto- è davvero difficile da organizzare e portare avanti in maniera infallibile ed equilibrata.

Ogni volta che un membro dello staff ci "mette la faccia" in prima persona (Pilot e Nordata su tutti) non posso che esserne contento, indipendentemente dall'argomento trattato.

Non volendo entrare nel merito (lo "spettro" della polvere), mi limito solo a chiedere ad Andrea e a chiunque altro ne sia terrorizzato come lui, al punto da scartare tout court l'intera tecnologia:
"quanti sono quelli che, a fronte di tante chiacchiere, hanno riportato problemi vissuti in prima persona che incidessero realmente sulla qualità di visione?"

Frequento questo forum meno assiduamente di quanto desidererei, per cui sarò grato a chiunque mi saprà aiutare nella ricerca.

Permettetemi adesso di chiudere in maniera volutamente ironica: l'era del vertical banding e del nero ridicolo è finita da tempo... l'LCD ormai gioca in serie A! :D

ZIKY
25-01-2010, 13:25
va be stiamo un po' scofinando dal discorso...

cmq per tornare un tema, direi che la polvere e' un bel problema ,sicuramente per gli LCD molto di piu' , se poi ci mettiamo che oggettivamente nonostante i notevoli miglioramenti negli ultimi anni rimangano la tecnologia meno performante del lotto in molti possono avere degli scrupoli nell'acquisto.

edit: ho tolto la mia parte di confronto con il mio DLP perche' siamo OT , effettivamente qui si parla di problema di polvere non di confronti....

gherson
25-01-2010, 13:35
Ciao ZIKI, il mio e' un "vecchio" 3000, quando lo presi offriva, ed offre tuttora il nuovo 4000, delle qualità che altri VPR NON potevano offrire, ovviamente mi riferisco all'insieme della macchina, probabilmente tu ti riferisci alla sola qualita' dell'immagine del tuo optoma, che non discuto, non e' questa la sede.

Torniamo In topic, grazie.

cobracalde
25-01-2010, 13:57
Si, rimaniamo in topic postando le nostre esperienze.

Sono al 3° proiettore LCD (1 Panasonic, 2 Epson) e non ho mai avuto problemi di polvere.

Rosario
25-01-2010, 14:10
A me è capitato con l'EPSON in firma che dopo meno di 15 ore , rilevassi una piccola bolla non molto visibile ma che dopo essere stata individuata diventò una calamita per gli occhi.
Contattata l'assistenza , hanno predisposto il ritiro a casa per spedirlo a Milano per la pulizia del percorso luce.
Poi un "onesto" lavoratore di SDA ha rubato il mio proiettore che non è mai arrivato al centro assistenza.
Per mia fortuna essendo stato un intervento in garanzia e la spedizione a carico di EPSON , dopo la trafila burocratica mi hanno spedito un nuovo proiettore.

Adesso sto a più di 350 ore e non c'è nessun problema. :)

EDIT: Ad integrazione di quanto scritto , dico che questa piccola "bolla" la notavo su immagini luminose e verdi , partite di calcio in primis , e su schermate scure non si vedeva affatto.

MauMau
25-01-2010, 15:14
le considerazioni di gherson mi sembrano molto valide ed hanno il pregio dell'equilibrio, a differenza di quelle un po' da "terrorismo psicologico", soprattutto per chi è nuovo della videoproiezione, della discussione originale di homecinamasolution (che magari ha presentato la cosa in maniera più drammatica di quanto non intendesse).
E' troppo facile prendere UN vpr, metterlo chissà dove, usarlo chissà come (pulizia filtro ? ... :boh: ) e fare delle foto in condizioni irreali (di solito si mette a fuoco il film, non la polvere ...).

Dando per scontata la buona fede, mi sembra un modo quanto meno azzardato e semplicistico di presentare il problema.

Sinora ho avuto 2 vpr per un totale di 4500 ore di visione. Mai visto nessun granello di polvere.
Entrambi sono della stessa marca di quello in questione ... :eek: :fiufiu:

Micio
25-01-2010, 18:13
Nella mia carriera di amatore dell'home cinema ho posseduto 2 vpr LCD, purtroppo in entrambi i casi ho riscontrato problemi di polvere, addirittuta nel Mitsu5000 da nuovo aveva 2 bei granelloni che davano bella mostra di se.

Ora se vogliamo dire che gli LCD hanno fatto dei progressi, sono d'accordissimo, ma non venitemi a dire che hanno un rapporto Q\P imbattibile perchè sono delle vere e proprie balle!

gherson
25-01-2010, 20:45
Imbattibili o battibili, se c'e' una cosa sulla quale il 99% degli utenti concorda e' proprio il rapporto Q/P degli LCD, tu farai parte della percentuale restante, non c'e' problema.

Restiamo in topic, per favore.

Micio
25-01-2010, 21:05
mi sembra di essere stato in topic , volevate delle testimonianze sulle vicende dei dust blobs e l'ho fatto, vorrà dire che faccio parte dell'1% che non concorda sulla tua tesi, spiacente!

gherson
25-01-2010, 21:20
Sinora ho avuto 2 vpr per un totale di 4500 ore di visione. Mai visto nessun granello di polvere.
Entrambi sono della stessa marca di quello in questione ...
Avevo dimenticato di scriverlo, io sono a quota 4, le ore non saprei, ma tante... stessa marca anche per me, mai un problema.

vincent89
25-01-2010, 22:25
Sembra più una questione di fortuna: a certi capita subito, altri invece non hanno mai avuto problemi. Per un futuro acquirente come me la cosa onestamente non è rassicurante. Allo stato attuale nell'indecisione di prendere il Panasonic 4000 o il Sony HW 15 sarei più orientato verso quest'ultimo anche per la questione dell'ottica sigillata.

polymet
25-01-2010, 23:15
la mia opinione sulla tecnologia 3lcd l'ho ribadita piu' volte nel topic del pt-ae 4000,del quale sono possessore,in merito al topic in questione un paio di giorni fa' a circa 90 ore di funzionamento,su schermata completamente nera,mi sono accorto di un cerchio(bianco sbiadito),grande piu' o meno come una moneta,al centro dello schermo,credo(non avendo esperienza)che si tratti appunto di dust blobs,ovviamente vuoi o non vuoi nelle schermate completamente nere l'occhio va a ricercarlo e il 50% delle volte lo nota subito.....ma come dicevo e come dice giustamente gherson,ho voluto constatare quante volte l'avrei notato nella visione di film(ne ho visti 4 di FILM) e usando un po' la ps3....0 ;) vi aggiorno se cambia qualcosa

MauMau
27-01-2010, 11:59
Sembra più una questione di fortuna: a certi capita subito, altri invece non hanno mai avuto problemiperò la fortuna a volte va aiutata:
- se uno pulisce il filtro ogni 3 mesi ...
- se usa l'aspiratore per la pulizia sul filtro dal lato interno, aiutando quindi gli eventuali granelli di polvere ad entrare nel vpr (caso realmente accaduto) ...
- se accende il vpr 5 minuti dopo che ha usato il trapano per far buchi nel muro ...

... allora non venga a lamentarsi ! :read:

Gabriele
27-01-2010, 12:17
Ragazzi diciamoci la verità, durante la visione normale non danno MAI fastidio ma basta SAPERE che c’è un granello e vederlo la prima volta che in automatico l’occhio sarà attratto da quell’unico difetto e lo vedrà continuamente e sempre.

Poi quanto questa cosa incida negativamente sulle successive visioni è un fatto meramente soggettivo secondo me.

Io sono uno di quelli che se c’è il difetto lo nota subito e lo va a cercare anche se non vuole e mi infastidisce. Dovremmo insomma dire tutti “ma che te ne frega tanto durante la visione non lo vedi” ma in realtà può dare fastidio, ecco tutto.

Il discorso con le reflex digitali è azzeccatissimo, c’è gente che non ne ha idea ma quando li vedi la prima volta sul bel cielo blu…allora è finita 

Gabriele

DartDVD
27-01-2010, 15:44
Per quanto mi riguarda, quello della polvere negli LCD si è rivelato quasi un -flagello-.

Su quattro, dico, quattro proiettori Epson (tre 680 ed un 980) non se n'è salvato uno. Gli ambienti in cui li usavo erano pulitissimi e le coperture dei proeittori maniacali. Eppure, nulla da fare: chi più e chi meno sono stati "seccati" tutti.

Al momento, ho in assistenza l'ultimo che ho preso, un TW-980 che, dopo dieci mesi d'utilizzo, aveva ben QUATTRO blob verdi. Uno, quasi invisibile, nella parte in alto a destra del quadro, e tre, enormi, più in basso, di cui uno esattamente al centro dell'immagine (fastidiosissimo).

A febbraio comprerò un "piccolo" DLP Optoma HD200, che dovrebbe avere l'ottica sigillata, e taglio la testa al toro. Per ora ho rinunciato a modelli più "impegnativi" perchè voglio verificare una volta per tutte la mia tolleranza all'effetto rainbow, che varia molto in base ai modelli.

Ma con gli LCD, francamente, vorrei chiudere. Mi sarebbero piaciuti VPR come i Panasonic Pt-ae4000, o gli ultimi Epson, ma non esiste che vada a spendere sui due/tremila euro per poi avere l'ansia da dust blob ogni volta che accendo l'apparecchio... ;)

Rosario
27-01-2010, 15:50
Probabilmente alla prossima "sfornata" qualche novità anche sul versante "Blob Dust" ci potrebbe essere , o per lo meno lo auspico...

filmarolo
27-01-2010, 23:45
ma in pratica l'ottica degli lcd non è sigillata altrimenti non "svamperebbe " bene il calore?

sarebbe interessante vedere degli schemini interni dei vpr per capirne meglio..

Rosario
27-01-2010, 23:50
Questa è quella dell'EPSON TW5000
La freccia grande gialla indica le 3 matrici che vengono attraversate dal flusso d'aria.

http://www.cine4home.de/tests/projektoren/TW5000/TW5000-27.jpg
http://www.cine4home.de/tests/projektoren/TW5000/TW5000-16.jpg

duramadre
28-01-2010, 09:01
forse se fanno un raffreddamento a liquido.....si evita qualche ventola....

Facandini
28-01-2010, 10:00
però la fortuna a volte va aiutata:
- se uno pulisce il filtro ogni 3 mesi ...
- se usa l'aspiratore per la pulizia sul filtro dal lato interno, [:


Credo che anche la pulizia del filtro frequente sia un arma a doppio taglio.

Se da una parte si tiene efficiente il filtro, da un'altra , ogni volta che si tocca il filtro e lo si estrae, si liberano particelle o bruscolini di polvere , che da posizioni in cui erano ferme e piuttosto stabili, vanno a posizionarsi in giro pronte a decollare,senza alcuna barriera frapposta alla seguente accensione.:eek:


Io il filtro lo pulirei solo quando necessario e non di default, credo sia un'operazione molto rischiosa, se non la più rischiosa, per la polvere.



Daniel.

enrico.p
28-01-2010, 10:22
Io il filtro lo pulirei solo quando necessario e non di default, credo sia un'operazione molto rischiosa, se non la più rischiosa, per la polvere.D'accordissimo!

Durante le 500 ore di funzionamento del mio attuale Panasonic, ho pulito il filtro una sola volta con la massima cautela (specie nel riposizionarlo). L'ambiente è piuttosto polveroso a causa delle "volte Leccesi" a vista (non intonacate) che "spolverano" parecchio. Problemi: ZERO!

Al massimo consiglierei, con maggiore frequenza, una delicata "aspirata" esterna in corrispondenza della griglia del porta-filtro, senza aprirla.

Sarà un caso, ma qualche problemino l'ho avuto invece su un Mitsubishi HC-5000 (notoriamente più sensibile alla polvere del Panasonic), dal quale estraevo con maggior frequenza il filtro, nonostante fosse installato in altro ambiente meno problematico. In realtà la cosa rimase anche allora senza conseguenze in quanto i "blobs" (3 o 4) erano visibili esclusivamente su schermate totalmente nere, dopo alcuni secondi di adattamento della visione alla completa oscurità. Capirai che tragggedia... :rolleyes:

vincent89
28-01-2010, 11:46
A febbraio comprerò un "piccolo" DLP Optoma HD200, che dovrebbe avere l'ottica sigillata, e taglio la testa al toro.
Niente D-ILA o SXRD? ;)

Micio
28-01-2010, 16:40
. Capirai che tragggedia... :rolleyes:

La cosa è molto soggettiva, a me davano un fastidio terribile, a te no.

andrea1972
28-01-2010, 16:52
Capirai che tragggedia... :rolleyes:

mah:rolleyes: , uno spende una pacca di soldi, per degli scatolotti tecnologicamente avanzati, studi di progettazione, immagino il japponesino che alacremente disegna ogni singolo pezzettino ecc.. e poi ti ritrovi che il punto debole di questi gingilli è il granello di polvere:O che entra nel vpr:eek:
a me non da propriamente l'idea di alta tecnologia sinceramente, e l'idea che possa entrare (o meno) il granello (stando attento a pulire il filtro, non pulirlo ecc..) mi sconpiffera molto!
the gustibus......;)

polymet
28-01-2010, 17:20
io credo che quello che si vuol evidenziare,e' il fatto che tale "difetto" non puo' essere la causa frenante per acquistare un proiettore con tale tecnologia,perche' tirando le somme non influisce negativamente sulla qualita' di visione,almeno io la interpreto cosi' e sono pienamente d'accordo,poi c'e' chi giustamente non e' disposto a passarci sopra o a vivere questa situazione costantemente in ansia:)

enrico.p
28-01-2010, 20:17
io credo che quello che si vuol evidenziare,e' il fatto che tale "difetto" non puo' essere la causa frenante per acquistare un proiettore con tale tecnologia, (...)Uff... Grazie Poly! ;)
Menomale che sei intervenuto tu, altrimenti avrei cominciato a preoccuparmi seriamente della mia capacità di espressione scritta!

"(...) erano visibili esclusivamente su schermate totalmente nere, dopo alcuni secondi di adattamento della visione alla completa oscurità". Questo è il peggio che mi sia capitato fin adesso, peraltro con un vpr (HC-5000 primissima serie) notoriamente più sensibile alla polvere di quelli attuali: cos'altro avrei dovuto specificare per spiegare il perchè della mia "tolleranza" al difetto?!

E dire che non sono nemmeno un "fan" degli LCD! Sono da molti anni un estimatore ultraconvinto dei DLP monochip, ma nel valutare complessivamente una macchina (o una tecnologia, in questo caso) bisogna anche dare il giusto peso ai pro ed ai contro... ai pregi ed ai difetti... ai limiti ed alle prerogative. Non si può mica stare sempre col fucile spianato! Ma andiamo... mi rendo conto che c'è gente che pensa davvero che un moderno LCD si possa vedere... a pois! :p ...o come le foto del PDF di Berti! :nono:

Per l'ennesima volta: il senso... la ragion d'essere di tutto questo thread, per chi proprio non riesce a coglierlo da sè, è ridimensionare l'incubo della POLVERE, non "promuovere" una tecnologia che ha sì dei limiti e dei potenziali difetti ricorrenti, ma nulla che possa a priori precluderne la scelta.

andrea1972
28-01-2010, 20:57
Menomale che sei intervenuto tu, altrimenti avrei cominciato a preoccuparmi seriamente della mia capacità di espressione scritta!
...è ridimensionare l'incubo della POLVERE non "promuovere" una tecnologia che ha sì dei limiti e dei potenziali difetti ricorrenti, ma nulla che possa a priori precluderne la scelta.

no, no, guarda ti si è capito mooolto bene:) , a me (se non si è capito : personalmente) non interessa che la polvere si possa intravvedere o meno solo su schermate nere, o in casi particolari, se entra o non entra nelle matrici ecc.. è una questione di fondo: su una elettronica ad alta tecnologia non voglio discutere di POLVERE, punto.
se parliamo di tecniche per spolverare i pavimenti, e soprammobili allora qualche trucchetto per debellarla mi piacerebbe conoscerlo!:p

enrico.p
28-01-2010, 22:05
a me (...) non interessa che la polvere si possa intravvedere o meno solo su schermate nere, o in casi particolari, se entra o non entra nelle matrici ecc.. è una questione di fondo: (...)Ah... OK, ho capito! ;)
...solo che non saprei come altro definire questo tipo di atteggiamento. :(
Non si può mica stare sempre col fucile spianato!

Micio
28-01-2010, 22:25
@Enrico.

Ho capito perfettamente quello che hai scritto;)

Ma ciò non toglie che è inaccettabile IMHO che un VPR al giorno d'oggi abbia tali problemi, ma stiamo scherzando, io spendo 2mila cucuzze forse più
per poi ritrovarmi granelli di polvere sulle matrici !!!!

Inutile dire che dopo li si vedono solamente con schermate scure, se ti capita un bel granellone sulle bande nere te lo sorbisci per tutto il film, e sinceramente a me farebbe "faceva" incazzare come un bufalo!

MauMau
28-01-2010, 23:00
effettivamente potrebbero spremersi un po' le meningi per eliminare il problema. La soluzione attuale adottata su tutti i vpr di fascia media (il filtro tipo aspirapolvere) non è particolarmente sofisticata.
Siamo sicuri che i vpr con le ottiche sigillate abbiano risolto completamente il problema ?


Durante le 500 ore di funzionamento del mio attuale Panasonic, ho pulito il filtro una sola volta ...
enrico, secondo me stai rischiando.
Il manuale del costruttore (che si suppone abbia una certa esperienza, e forse anche avrà fatto delle misurazioni/test) consiglia la pulizia ogni 100 ore.
Il filtro è una "trappola" che trattiene polvere, ma la sua efficienza diminuisce nel tempo.

Non pulisci la zona dove certamente c'è polvere, per il timore che forse ce ne possa essere nelle vicinanze.
Daccordo che non stiamo parlando di scienza esatta, ed ognuno ha le proprie manie, però barattare una certezza con una possibilità non mi sembra saggio ...

Buono invece il consiglio di aspirare la zona nei dintorni del filtro ... prima di aprirlo per la pulizia :D

PsicheAlCubo
28-01-2010, 23:20
Dunque..scrivo perchè faccio la parte dell' "inesperto che passa di qua e si spaventa" leggendo la terribile leggenda dei Dust Bloobs :D visto che è proprio quello che ho fatto circa un mesetto fa..e sentendomi chiamato in causa vi dico la mia (anche con un po' di timore visto che in generale in questi forum avete un po' la fissa degli OT...senza offesa...giusto una costatazione ;) )
Venendo al sodo comunque..da completo NIUBBO (cioè dei vpr prima sapevo solo che proiettavano...e nient'altro) e vista la necessità di avere un mezzo per la riproduzione/visione di film (in casa non abbiamo la tv) ho cominciato ad informarmi, circa un mesetto e mezzo fa, sulle possibilità che mi offriva il mercato dei vpr e se ora ne so qualcosa di più lo devo principalmente a questo forum e agli utenti competenti che ci girano.
Parto dalla scelta fatta: un DLP
Perchè? Beh..devo dire che non sono stato per niente "terrorizzato" dalla possibilità o meno di avere problemi con la polvere..il mio è stato un ragionamento serenissimo: perchè dover spendere "così tanto" per una tecnologia che prevede ci sia la possibilità di avere questi inconvenienti quando ne ho altre che non lo prevedono a priori? Ok..puoi spedirlo in assistenza..ma....perchè devo subire il disagio di rimanere senza il vpr per un tot settimane quando posso averne uno che non soffrirà mai di questo problema??
Secondo me il problema non è QUANTO incidano poi nella visione questi granelli di polvere...è proprio il fatto di principio dell'avere delle scelte e tra tutte prendere proprio quella che ha questo problema alla fonte.

Vorrei anche rispondere da fotografo quale sono anche al paragone fatto con le reflex che invece secondo me non ci sta per niente: dal punto di vista tecnico il discorso fila..ma non come paragone visto che in fotografia non esistono alternative: purtroppo non hanno ancora inventato un sistema reflex con il sensore "sigillato" (e devo dire che nemmeno potrà mai esistere proprio per com'è fatto il sistema reflex...) Esistono le cosiddette Bridge che vorrebbero essere un ponte tra reflex e compattine..ma che comunque nulla hanno a che vedere con il mondo reflex e con le possibilità che questo offre.

Aggiungo infine che, a parte il titolo di questo post, è il primo intervento dell'autore che ne decreta il carattere spiegando di cosa si parlerà nel dettaglio..e a meno di non voler dichiarare off topic l'intero thread dall'inizio qua non si parla SOLO di problemi con la polvere ma anche di tutte le altre cose citate dall'autore..quindi anche il motivare la propria scelta di vpr spiegando il perchè si è o non si è preferito un 3LCD ci sta..come ci sta tutto ciò che risponde appunto al primo intervento..

polymet
28-01-2010, 23:24
Ma ciò non toglie che è inaccettabile IMHO che un VPR al giorno d'oggi abbia tali problemi, ma stiamo scherzando, io spendo 2mila cucuzze forse più
per poi ritrovarmi granelli di polvere sulle matrici !!!!


il fatto che alcuni lo accettino e altri no,mi sembra ormai conclarato...mettiamola cosi':siete a conoscenza che gli lcd potrebbero avere problemi di polvere,siete a conoscenza del fatto che il problema possa essere piu' o meno rilevante,ma mai tale da compromettere in maniera drastica la visione...lo consigliereste ad un amico che non ha un budget altissimo,ma che comunque vuole un ottimo prodotto in relazione al prezzo? secondo la mia esperienza assolutamente si,per me la questione e' tutta qui,mettere a conoscenza chi non li possiede e vuole comprarli di cosa li aspetta....vogliamo dare una scala di valore a questo problema eventuale? facciamo da 1 a 10??? se gli diamo 10 come farebbero alcuni di voi,quanto diamo al problema RAINBOW(che io non soffro),ma che si in quel caso(conosco amici che lo hanno rivenduto una settimana dopo) comprometterebbe la visione???ovvio che quello che si puo' vedere prima di essere acquistato va VISTO ed ovvio che non voglio minimamente rimettere in gioco pregi e difetti delle varie tecnologie,perche' se ne e' parlato fino alla nausea...a questo punto mi limito a consigliare in base alle mie esperienze:gli lcd attuali??? ottimi proiettori,il problema della polvere?poca cosa.
per tutti quelli che ne vorrebbero comprare uno,leggetevi i commenti di entrambe le parti ed entrambe rispettabilissime e traete le vostre conclusioni:)

gherson
28-01-2010, 23:37
e a meno di non voler dichiarare off topic l'intero thread dall'inizio qua non si parla SOLO di problemi con la polvere ma anche di tutte le altre cose citate dall'autore..quindi anche il motivare la propria scelta di vpr spiegando il perchè si è o non si è preferito un 3LCD ci sta..come ci sta tutto ciò che risponde appunto al primo intervento..
"Come i nostri clienti sanno i proiettori LCD non ci sono molto simpatici".

Questo e' l'inizio del pdf, dopo il quale ho deciso di aprire il thread, linkando il tutto.
Visto che a me gli LCD stanno simpatici ho deciso, nelle righe finali del post, di fare una personale considerazione sulle varie tecnologie.

Ma l'argomento di questo thread e' scritto nel titolo, molto chiaramente.

polymet
28-01-2010, 23:39
Parto dalla scelta fatta: un DLP
Perchè? Beh..devo dire che non sono stato per niente "terrorizzato" dalla possibilità o meno di avere problemi con la polvere..il mio è stato un ragionamento serenissimo: perchè dover spendere "così tanto" per una tecnologia che prevede ci sia la possibilità di avere questi inconvenienti quando ne ho altre che non lo prevedono a priori?
Secondo me il problema non è QUANTO incidano poi nella visione questi granelli di polvere...è proprio il fatto di principio dell'avere delle scelte e tra tutte prendere proprio quella che ha questo problema alla fonte.

eheh il tuo ragionamento non fa' una piega,ma permettimi e' un pochino troppo semplice,io provengo come detto da un dlp monochip,molto soddisfatto della resa,ma noi appassionati aime' sappiamo che si vuole sempre qualcosa di piu',insomma non si e' mai contenti.Quindi aggiungo uno schermo in 21:9(oltre al 16:9) da 3mt e mi inizio a guardare intorno,sapendo che il precedente vpr non avrebbe riempito lo schermo e mi avrebbe fatto penare ad ogni cambio di formato,valuto qualche dlp con ottica corta,ma per le mie tasche costano un po' troppo e sarebbe rimasto il problema dei formati,idem per i d-ila,guardo qualche lcd e inizio a notare la loro flessibilita' di installazione,la loro qualita' di visione che oggi sono in grado di offrire e le loro innumerevoli features...eccolo li' il panasonic pt-ae 4000 che con poco poco piu' di 2000 euro risolve la mia delicata installazione,dandomi anche piu' di quello che mi sarebbe servito.
Questo per dire che a volte nel mercato bisogna saper offrire prodotti che sappiano inserirsi in quasi tutti i contesti,poi come dici tu,se avessi trovato un dlp con le stesse caratteristiche e allo stesso prezzo(quindi senza "problema" polvere) ovvio che avrei preso quello...ma come vedi non era cosi' semplice :)

PsicheAlCubo
29-01-2010, 00:07
[cut]
sapendo che il precedente vpr non avrebbe riempito lo schermo e mi avrebbe fatto penare ad ogni cambio di formato,valuto qualche dlp con ottica corta,ma per le mie tasche costano un po' troppo e sarebbe rimasto il problema dei formati,idem per i d-ila,guardo qualche lcd e inizio a notare la loro flessibilita' di installazione,la loro qualita' di visione che oggi sono in grado di offrire e le loro innumerevoli features...eccolo li' il panasonic pt-ae 4000 che con poco poco piu' di 2000 euro risolve la mia delicata installazione
[cut]


Assolutamente d'accordo sulla flessibilità...non so però a quando si riferisce la tua esperienza perchè se non sbaglio proprio poco sopra ai 2000 Euri si cominciano a trovare i primi DLP dotati di Lens Shift quindi più flessibili..e in ogni caso se è di budget che parliamo (o meglio di rapporto qualità prezzo) il mio era anche inferiore: ho speso poco più della metà per prendere il mio Mitsu!!
Poi che altro dire? Il rainbow contro polvere: il primo lo puoi verificare recandoti da un qualsiasi rivenditore...con la seconda può andarti bene non capitarti nulla..come anche il contrario: allora cosa scelgo? La possibilità di avere dei problemi contro la sicurezza di non averne?
Beh..poi ovvio che bisogna fare i conti anche con la configurazione di casa..però ripeto: a spendere così tanto per avere questi rischi preferisco investire in un LCD o in un Plasma..magari avrò lo schermo "più piccolo"..ma di sicuro con i 2000 Euro sopracitati ai 50" ci arrivo senza problemi e rimane una signora misura senza problemi di sorta :rolleyes:
Ripeto: sul QUANTO diano fastidio rimane una cosa soggettiva e io capisco sia Micio quando dice che non lo sopporterebbe che Enrico quando dice che lui manco li nota..ma il punto non è questo..è che trovo proprio inconcepibile il fatto di spendere COSI' tanto (oh..scusate ma davvero per me è stato un sacrificio questo acquisto e quando spendo ci penso 4 volte prima...) per avere un prodotto che POTREBBE avere un tipo di problema non risolvibile da me ma che richieda di essere mandato in assistenza (e NON per un difetto in garanzia..ma perchè proprio ne va soggetto..)...oh poi..de gustibus :) io mica voglio criticarvi aggratis: rispondo solo per condividere con voi la mia opinione ;)

PsicheAlCubo
29-01-2010, 00:10
Ma l'argomento di questo thread e' scritto nel titolo, molto chiaramente.

Io il PDF a cui ti riferisci non l'ho letto..ho letto solo le tue considerazioni in merito e mi sono sentito di rispondere per dare il mio contributo.. :) e non voglio sembrare polemico..dico sul serio: il titolo dà giustamente un'indicazione su quello di cui si tratterà...ma se nel primo post (in cui esplichi ciò che vuoi sottoporre alla com) mi parli anche di altre cose...dire che poi gli altri che ti rispondono a quelle stesse cose vanno OFF TOPIC mi sembra un po' ridicolo.. :rolleyes:

Rosario
29-01-2010, 00:16
Ma dai... Il rischio è presente (ad onor del vero) ma non è mica come una spada di damocle... :rolleyes:

Poi praticamente te lo scordi e vieni ben ripagato dalla qualità d'immagine che offre.
Per esempio , ormai abituato al mio 5000 , lo potrei cambiare solo con una macchina dalle prestazioni degne di nota , infatti mi è capitato di vedere da poco un Mitsubishi HC3800 (DLP) di fascia più bassa , e mi sembrava quasi di essere tornati indietro nel tempo , per non parlare dell'effetto arcobaleno che notavo.

gherson
29-01-2010, 00:18
Io il PDF a cui ti riferisci non l'ho letto..
E allora leggilo, visto che questo thread e' nato proprio in conseguenza di quel pdf.
Altrimenti come fai a giudicare il tutto, di che parliamo?


mi parli anche di altre cose...dire che poi gli altri che ti rispondono a quelle stesse cose vanno OFF TOPIC mi sembra un po' ridicolo.. :rolleyes:
Ti sembrera' anche ridicolo ma non lo e', credimi.
Vorrei solo evitare che il presente thread si trasformi in una sorta di scontro fra le tecnologie, ce ne sono gia' altri e il flame sarebbe assicurato, come al solito.
Parliamo principalmente di polvere, etciuuuuuuuuu!!!!!!
Ciao :)

polymet
29-01-2010, 00:26
poco sopra ai 2000 Euri si cominciano a trovare i primi DLP dotati di Lens Shift quindi più flessibili..
Vero,ma non tanto flessibili per la mia installazione,zoom non sufficiente e non motorizzato,cambio dei formati??niente lens-memory(ne sono innamorato :p )ogni volta a ritoccare fuoco zoom.


Il rainbow contro polvere: il primo lo puoi verificare recandoti da un qualsiasi rivenditore...con la seconda può andarti bene non capitarti nulla..come anche il contrario: allora cosa scelgo? La possibilità di avere dei problemi contro la sicurezza di non averne?
non tutti posso vedere prima i proiettori come detto e non tutti i proiettori dlp,posso dar vita a questo difetto del rainbow,quindi se non lo vedi su uno non e' detto che non lo vedi su tutti,anche quello della polvere puo' essere valutato prima,magari da un amico/conoscente che ne e' afflitto(ormai sembra un virus :D ) o magari no(tanto ormai sembra che tutti gli lcd ne siano pieni,anche quelli nuoni nuovi:D ),la differenza come dicevo,sempre secondo le mie esperienze,e' che il primo(rainbow) e' sicuramente compromettente,il secondo(polvere) quasi mai



spendere così tanto per avere questi rischi preferisco investire in un LCD o in un Plasma..magari avrò lo schermo "più piccolo"..ma di sicuro con i 2000 Euro sopracitati ai 50" ci arrivo senza problemi e rimane una signora misura senza problemi di sorta :rolleyes:

su questo non concordo,sono due pianeti diversi,uno il cinema in casa(vabbe' con polvere :D ),l'altro no


spendere COSI' tanto (oh..scusate ma davvero per me è stato un sacrificio questo acquisto e quando spendo ci penso 4 volte prima...)
ti assicuro anche per me e credo per molti di noi e io ci ho pensato su un bel po'


oh poi..de gustibus :) io mica voglio criticarvi aggratis: rispondo solo per condividere con voi la mia opinione ;)

assolutamente si,e' quello che si fa' o si dovrebbe fare in un forum :)

shiryu
29-01-2010, 00:46
ma sui sanyo il problema polvere è vero che è completamente risolvibile tramite l'apposita pompetta che ti danno col proiettore?

PsicheAlCubo
29-01-2010, 01:27
[cut]
Vorrei solo evitare che il presente thread si trasformi in una sorta di scontro fra le tecnologie, ce ne sono gia' altri e il flame sarebbe assicurato, come al solito.
Parliamo principalmente di polvere, etciuuuuuuuuu!!!!!!
Ciao :)

Si i flame sono veramente inutili e fanno solo incaxxare tutti quelli che ne prendono parte..per questo cerco sempre di starne fuori: non si risolve nulla e ci si fa il sangue amaro..
Se invece cerchiamo di restare obbiettivi senza mischiare quelli che sono i proprio gusti personali (per quanto possibile) con dati reali e vantaggi/svantaggi conseguenti da soppesare forse può venirne fuori qualcosa di interessante.. :rolleyes: anche in relazione alla polvere..anche perchè sinceramente senza mettere un termine di paragone non è che ne viene fuori una gran discussione: tutt'alpiù diventerebbe una lista (della spesa) di chi ha avuto problemi grossi e chi invece scrive una riga giusto per dire "io non ne ho avuti".. IMHO :rolleyes:



[cut]
Per esempio , ormai abituato al mio 5000 , lo potrei cambiare solo con una macchina dalle prestazioni degne di nota , infatti mi è capitato di vedere da poco un Mitsubishi HC3800 (DLP) di fascia più bassa , e mi sembrava quasi di essere tornati indietro nel tempo , per non parlare dell'effetto arcobaleno che notavo.

La tua opinione in questo senso mi interessa parecchio visto che stiamo parlando del mio gioiellino :D
Io di effetto rainbow non lo noto ma abbiamo già detto che è soggettivo...invece per la qualità video "scadente" cosa intendi? A me anche solo la visione provvisoria su un lenzuolino svolazzante è sembrata eccezionale :D
Magari rispondimi in privato così non andiamo troppo fuori tema.. grazie

andrea1972
29-01-2010, 09:51
...Prendendo spunto da questo "simpatico/innocuo" ..

..Per la veste che ricopro, unico Moderatore assegnato a questa sezione....

....Dunque, perchè alzare tutto questo... polverone?
Perchè rientra nelle normali guerre di (1) marketing, nelle normali guerre di (2) "religione"...

..(1) Volendo azzardare due conti in tasca a un rivenditore qualsiasi:
mi viene difficile pensare che per lui sia "indifferente", ossia economicamente equivalente, vendere 100 LCD oppure 100 D-ILA/SXRD/DLP, visto che i prezzi sono mediamente doppi o tripli.
....Il margine su un LCD è sicuramente inferiore rispetto al suo corrispettivo D-ILA/SXRD/DLP, cosa ancora più marcata se in un caso si è rivenditori e nell'altro distributori ufficiali.....
....Nel caso specifico di Simone Berti....

......Come si fa a spendere cifre triple o quadruple per macchine che diventeranno a brevissimo obsolete** me lo sono sempre chiesto e ho provato a dare una spiegazione sopra......


gherson,
leggendolo mi è sembrato che il 3d, dall'argomento interessante, iniziasse con una prefazione ironica/sarcastica, si sviluppasse con una tesi in vena polemica (almeno a me è sembrata) verso qualcuno (che non mi interessa prenderne le difese), concludendolo dando dell'irragionevolezza alle persone che spendono cifre elevate per dei gingilli con una lampada all'interno.
Con questo voglio rispondere anche ad enrico.p, che tralaltro seguo molto spesso i suoi interventi trovandoli molto interessanti-tecnici e denotano una preparazione notevole in materia di vpr, perchè probabilmente mi son spiegato male IO nel primo post.
concludo perchè le mie considerazioni le ho già esposte.

gherson
29-01-2010, 11:02
gherson,
leggendolo mi è sembrato che il 3d, dall'argomento interessante, iniziasse con una prefazione ironica/sarcastica,
Certo, da come giudico quel test non poteva che essere quello l'inizio.


si sviluppasse con una tesi in vena polemica (almeno a me è sembrata) verso qualcuno (che non mi interessa prenderne le difese),
Non ti interessa ma ne parli spesso, curiosa questa cosa.
La mia polemica e' rivolta verso un operatore che ritengo aver fatto un test quantomeno fuorviante, gia' spiegato piu volte mi pare, cosa non ti e' ancora chiaro?


concludendolo dando dell'irragionevolezza alle persone che spendono cifre elevate per dei gingilli con una lampada all'interno.
Questa e' una mia considerazione finale, dopo un post discretamente lungo che parla di polvere (non un trafiletto), ho scritto una riga di troppo per i tuoi gusti, mi dispiace ma, ripeto, mi andava di scriverla e quindi prendine definitivamente atto.

gherson
29-01-2010, 11:10
Con questo voglio rispondere anche ad enrico.p
Questo e' sostanzialmente il pensiero di Enrico, che concordo con te essere molto preparato in materia, sulla questione:
http://www.avmagazine.it/forum/showpost.php?p=2327242&postcount=24

Quel thread e' solamente chiuso per evitare doppioni, ma tutti i riferimenti sono ben leggibili a partire da questo.

fernandel
29-01-2010, 12:21
riguardo al paragone con le macchine fotografiche reflex c'è da dire che li la matrice lcd è più facilmente raggiungibile ed esistono vari metodi di pulizia fai da te (soffietto, pennellino con liquido apposito ecc...) inoltre alcune marche (Pentax ad esempio) hanno introdotto sistemi automatici di pulizia (all'accensione il sensore si "scrolla" di dosso l'eventuale polvere vibrando)....
come chiesto da qualcuno prima di me qualche post fà domando a voi se la Sanyo con l'apposita pompetta ha risolto al 100 % il problema o se in taluni casi risulti insufficente...
ripeto personalmente l'ostacolo psicologico non è la polvere ma l'impossibilità di eliminarla se non in assistenza :(

certo introdurre un sistema di pulizia automatico delle matrici a vibrazione sul proiettori sembrerebbe l'uovo di colombo ;) sempre che non infici l'allineamento delle stesse!

enrico.p
29-01-2010, 15:56
Poi che altro dire? Il rainbow contro polvere (...) allora cosa scelgo? La possibilità di avere dei problemi contro la sicurezza di non averne? Sei la dimostrazione vivente di quante volgari "chiacchiere da bar" siano state fatte sull'argomento e di quanto si sia banalizzato il discorso: LCD = polvere / DLP, D-ILA e SXRD = no-polvere
Così è tutto più semplice, vero? ;)
Argomento chiuso? Se preferisci così... OK!

Ma, a parte il fatto che evidentemente non riesco proprio a spiegarmi sullo stato attuale della questione "sensibilità alla polvere degli LCD", dato che continuo a leggere affermazioni tipo questa:

Enrico quando dice che lui manco li nota.....dopo aver scritto e riscritto che "(...) erano visibili esclusivamente su schermate totalmente nere, dopo alcuni secondi di adattamento della visione alla completa oscurità" (Mitsubishi HC-5000 primissima serie!!!): non è che "non li noto"... NORMALMENTE, ANCHE SE CI SONO, NON SI VEDONO, o meglio: potrebbe talvolta capitare di vederli, specie su alcuni LCD di qualche anno fa, mettendo in atto di proposito determinati artifici!

Dicevo, a parte il fatto che la questione è stata incredibilmente gonfiata in rapporto alla situazione attuale ed alle conseguenze reali, mi sa che ti sei davvero convinto che per chiudere definitivamente l'argomento basta comprare D-ILA (http://www.avsforum.com/avs-vb/showpost.php?p=17627041&postcount=33), SXRD (http://www.avsforum.com/avs-vb/showpost.php?p=17708386&postcount=47) o DLP (http://www.avsforum.com/avs-vb/showpost.php?p=17628064&postcount=34) :p

Te la prendi se ti confesso che, mentre scrivo questo post, non riesco a smettere di sorridere sotto i baffi? :)

enrico.p
29-01-2010, 16:02
(...) per poi ritrovarmi granelli di polvere sulle matrici !!!!Ma quale "polvere sulle matrici"?... Ma quale "polvere nell'ottica"?... ma questa è proprio la fiera della disinformazione! :nono:

Le matrici sono come delle "diapositive animate" (in bianco/nero): ma voi ve lo ricordate l'effetto della polvere sulle diapositive, nei vecchi dia-proiettori? Ve li ricordate i pallettoni neri sui cieli o sulle altre aree chiare? Ma andiamo... davvero siete convinti che i famigerati "dust blob" siano "polvere sulle matrici"? :p

enrico.p
29-01-2010, 16:03
certo introdurre un sistema di pulizia automatico delle matrici a vibrazione sul proiettori sembrerebbe l'uovo di colombo ;)e dalli! :rolleyes:

enrico.p
29-01-2010, 16:12
Il filtro è una "trappola" che trattiene polvere, ma la sua efficienza diminuisce nel tempo.Ti espongo il mio ragionamento, ma non consiglio a nessuno di seguire il mio esempio: ciò che "diminuisce nel tempo", con lo sporcarsi del filtro, è la permeabilità al flusso d'aria. In altre parole, col filtro intasato insorge il rischio di surriscaldamenti ed eventuali blocchi del vpr.

In alcuni casi, invece, l'efficacia del filtraggio paradossalmente potrebbe aumentare, anzichè diminuire (non mi dilungo su questo).

Naturalmente tengo d'occhio e spolvero frequentemente il filtro dall'esterno, per non rischiare che si intasi davvero. Diciamo che io mi sto trovando benissimo così, ma non avrei voluto scriverlo nel timore di "lanciare una moda"! :p


Non pulisci la zona dove certamente c'è polvere, per il timore che forse ce ne possa essere nelle vicinanze.:confused: Non ho capito cosa intendi...

Micio
29-01-2010, 16:33
Ma quale "polvere sulle matrici"?... Ma quale "polvere nell'ottica"?... ma questa è proprio la fiera della disinformazione! :nono:


Mi scusi Signor Enrico, se non ho usato dei termini tecnici adeguati:D
Ma qualcosa filtra dentro sti benedetti VPR, se non sono granelli di polvere saranno delle particelle atomiche, qualcosa sarà!!!!:cool:

Poi di ottica non ho mai detto nulla, anche se purtroppo spesso ho visto problemi pure in questo campo, ma quella è un altra storia.

Un saluto cordiale.

Max.

enrico.p
29-01-2010, 16:42
Mi scusi Signor Enrico, se non ho usato dei termini tecnici adeguati:D He he... scusami tu Max! È che torno sul thread dopo meno di 24 ore e trovo 'na sfilza di post cui vorrei avere il tempo di rispondere dettagliatamente, ma sono già abbastanza sotto pressione qui in studio... è partita la campagna elettorale e qualcuno sa cosa vuol dire! :(

Comunque... la polvere, nei nostri amati vpr, è dappertutto fuorché sulle matrici e nell'ottica! Prismi dicroici... polarizzatori... di "superfici" su cui posarsi la polvere ne trova tante, ma generalmente NON entra nell'ottica (come scrivono alcuni, non tu!) e NON si posa sulle matrici!

Pace e bene!

Rosario
29-01-2010, 16:45
Mi viene da chiedere a sto punto perchè mai Sanyo ha predisposto quelle fessure in corrispondenza delle matrici per "pulirle".

Strategia di marketing?!?!? :confused:

Micio
29-01-2010, 16:52
Prismi dicroici... polarizzatori... di "superfici" su cui posarsi la polvere ne trova tante....


E' sempre un piacere parlare con te;)

Preciso e puntuale come la puntura del dottore:D

Ma sei davvero sicuro al 100% che la polvere non si riposi sulle amate matrici !?

Perchè alcune ditte allora adottano un sistema di pulizia direttamemnte sulle matrici se non sono interessata da tale problema ?

Cordialmente.

PsicheAlCubo
29-01-2010, 17:02
Sei la dimostrazione vivente di quante volgari "chiacchiere da bar" siano state fatte sull'argomento e di quanto si sia banalizzato il discorso: LCD = polvere / DLP, D-ILA e SXRD = no-polvere
Così è tutto più semplice, vero? ;)
Argomento chiuso? Se preferisci così... OK!

In effetti si: per me è così semplice la questione..siccome non sono un esperto però (anzi..sono proprio un novellino) se hai qualcosa da dire potresti anche dirla (così se le tue argomentazioni mi paiono valide imparerò qualcosa..) invece di finire con "Se preferisci così ok" che non mi significa nulla se non che non sei d'accordo ma non hai argomenti...



Ma, a parte il fatto che evidentemente non riesco proprio a spiegarmi sullo stato attuale della questione "sensibilità alla polvere degli LCD",
[cut]


Enrico..ti sei spiegato egregiamente..e abbiamo capito tutti che tu non sei sensibile al discorso: è la seconda volta che invece (noi popolo dei sensibili alla polvere) cerchiamo di dirti che è una cosa soggettiva e che quei pallini semi-invisibili e quindi assolutamente non fastidiosi PER TE..pur rimanendo semi-invisibili diventano estremamente irritanti PER ME...per un discorso di principio che ho già fatto qualche intervento più su e che quindi non ripeto...




Dicevo, a parte il fatto che la questione è stata incredibilmente gonfiata in rapporto alla situazione attuale ed alle conseguenze reali, mi sa che ti sei davvero convinto che per chiudere definitivamente l'argomento basta comprare
D-ILA (http://www.avsforum.com/avs-vb/showpost.php?p=17627041&postcount=33), SXRD (http://www.avsforum.com/avs-vb/showpost.php?p=17708386&postcount=47) o DLP (http://www.avsforum.com/avs-vb/showpost.php?p=17628064&postcount=34) :p

Te la prendi se ti confesso che, mentre scrivo questo post, non riesco a smettere di sorridere sotto i baffi? :)

Non me la prendo per niente ma in effetti finchè non mi argomenti la cosa in maniera un po' più articolata continuo a pensare: ho delle alternative valide che mi offrono la stessa, se non forse maggior qualità ALLO STESSO PREZZO...perchè mai dovrei andare a prendere quella che di default POTREBBE crearmi problemi??

L'unico argomento su cui fin'ora mi sono sentito di mettere in discussione questo ragionamento è la flessibilità grazie alla, se non ho capito male, maggior possibilità di configurazione del fascio luminoso e di conseguente maggior facilità di istallazione per chi non ha una sala dedicata delle misure giuste.

fernandel
29-01-2010, 17:32
dalli! :rolleyes:
qui non so come evitare il quote integrale:p

perdonami se ho detto una inesattezza, nei post iniziali si faceva il paragone con le reflex e lì sono sicuro che la polvere si posa sul sensore lcd...

PsicheAlCubo
29-01-2010, 17:52
lì sono sicuro che la polvere si posa sul sensore lcd...

mmmmmmmmmm....:fiufiu: sensore cosa? :D se vuoi possiamo discutere se in quel caso sia meglio il sensore CCD o CMOS o ancora in formato FX, DX o FF ....ma l'unico LCD che sta nelle reflex digitali è quello posteriore in cui vedi com'è venuta fuori la foto ;)

(non per fare polemica..ma visto che siamo alla fiera delle precisazioni...e allora...PRECISIAMO! :D )

fernandel
29-01-2010, 17:58
e va bbè CCD LCD , stai a bbadà al capezzolo!:D sempre pixel sono:) :) :)

Ciavatta
29-01-2010, 18:32
... lì sono sicuro che la polvere si posa sul sensore lcd...

A parte la temperata di supposta di Psiche³ :D devo aggiungere (sempre per precisare) che nelle Reflex la polvere si posa anche sullo specchio e sulle pareti. E spesso, per quanto possa funzionare o meno la pulizia "vibrante" automatica, è proprio questa la polvere che rompe di pù le scatole, perchè nel maneggiare la macchina si va a posare sempre sul sensore appena pulito! (come per ogni buona legge di Murphy che si rispetti)

Meno male che hanno inventato i Pec Pad e l'Eclipse! E peccato che non ci sia una soluzione tanto semplice per i VPR LCD...

Ciao paisa' ;)

Priscillo
29-01-2010, 20:50
Non me la prendo per niente ma in effetti finchè non mi argomenti la cosa
Hai letto i 3 indirizzi che ha postato enrico?
Sono blu e sottolineati.
Anche se per me è una novita' leggere di dust blobs in tecnologie che non siano lcd.

PsicheAlCubo
29-01-2010, 23:40
Hai letto i 3 indirizzi che ha postato enrico?
Sono blu e sottolineati.

Azzzzz..non ci avevo fatto caso che erano link!! Ora che ho letto comunque la mia opinione in materia non è cambiata di molto: mi sembra che ovunque si possano trovare macchine difettose..e se non si tratta di macchine difettose si tratta comunque di utenti sfigati perchè mi sembra abbastanza chiaro che le dimensioni del fenomeno di cui stiamo trattando sia (in termini di macchine affette..non di intensità) enormemente sbilanciato verso latecnologia 3LCD rispetto alle altre.

Mi sembra dunque ben diverso da soppesare il "qualche caso" per le altre tecnologie contro una tecnologia che di per sè va soggetta a questo tipo di problema!!

Poi in particolare per il link sui DLP l'utente che scrive dev'essere VERAMENTE sfigato se su tutti i modelli che ha avuto continua a ripresentarsi un problema che qui nella com non so se sia MAI successo a nessun'altro! :rolleyes: Tra l'altro aggiungerei che spesso parlando di ottiche sigillate (con conseguente impossibilità per la polvere di entrare) potrebbe anche trattarsi di muffa (capita negli obiettivi sigillati delle reflex cui si faceva riferimento qualche post fa..quindi penso che in questo caso il paragone regga..) e là c'è poco da fare: assistenza e basta..ma potrebbe capitare a chiunque!

MauMau
30-01-2010, 15:22
ciò che "diminuisce nel tempo", con lo sporcarsi del filtro, è la permeabilità al flusso d'aria. In altre parole, col filtro intasato insorge il rischio di surriscaldamenti ed eventuali blocchi del vpr.
anche senza arrivare a questo punto, ci sono comunque altri aspetti negativi nel mantenere un filtro poco pulito (meno permeabile all'aria):

- a parità di rotazione della ventola aumenta la pressione sulle zone di afflusso dell'aria nella matrice del filtro, con maggiore facilità di distacco dei granelli ivi intrappolati
- se invece la ventola avesse un regime di rotazione variabile (come ritengo), ci sarebbe anche un aumento di rumorosità

Se questi fattori influiscano dell'1% o del 10% sul rischio di avere granelli nel vpr. non lo so. Ma sono argomenti che supportano il consiglio dei costruttori di pulire periodicamente il filtro almeno ogni 100h.


P.S. incredibili quei link a D-ILA, SXRD e DLP: credevo anch'io che fossero immuni. E' sempre bello leggerti :ave:

enrico.p
30-01-2010, 17:14
Ma sono argomenti che supportano il consiglio dei costruttori di pulire periodicamente il filtro almeno ogni 100h.D'accordo al 100% ;)
Vorrei non aver mai confessato il mio "piccolo segreto", e non invito nessuno ad imitare il mio operato, ma -ripeto- è tutto OK... tutto sotto controllo... e per me i dust blob sono solo un vago ricordo, legato ad uno specifico vpr, il Mitsubishi HC-5000.



P.S. incredibili quei link a D-ILA, SXRD e DLP: credevo anch'io che fossero immuni. E' sempre bello leggertiGrazie! :)

I tre casi linkati sono i primi che ho ritrovato, ma nel tempo avevo letto più volte di contaminazione da polvere, persino in DLP ritenuti "sigillati"!

Solo il caso dell'HD-350 è decisamente raro (ma non isolato: vedi qui (http://www.avsforum.com/avs-vb/showpost.php?p=17585719&postcount=1376)); vale la pena di ricordare che i JVC sono ben ingegnerizzati ma NON hanno, AFAIK, il light-path sigillato.

Per quanto riguarda SXRD (Sony VPL-VW10 definito addirittura "una calamita per la polvere") e DLP, invece, nulla di nuovo... ma possibile che nessuno ricordi la bellissima guida fotografica alla rimozione dei dust blob da un DLP Infocus (http://www.avsforum.com/avs-vb/showthread.php?t=556431)?!

Faccio notare che, essendo DLP, SXRD e D-ILA riflessivi e non trasmissivi, ma anche a volte per la descrizione stessa dei sintomi, è possibile che in quei casi si tratti davvero di polvere sulla/e matrice/i.

Per concludere, se qualcuno vuole continuare OGGI a considerare la vulnerabilità alla polvere una prerogativa degli LCD, faccia pure... ma è un vero peccato: si troverà ad escludere dalla scelta, a priori ed ingiustificatamente, alcune macchine validissime ed estremamente convenienti, PT-AE4000 ed EH-TW5500 su tutte.

PsicheAlCubo
30-01-2010, 17:54
[cut]
Per concludere, se qualcuno vuole continuare OGGI a considerare la vulnerabilità alla polvere una prerogativa degli LCD, faccia pure... ma è un vero peccato: si troverà ad escludere dalla scelta, a priori ed ingiustificatamente, alcune macchine validissime ed estremamente convenienti, PT-AE4000 ed EH-TW5500 su tutte.

Vabbè...se lo scopo del thread è cercare di ridimensionare la percezione del fenomeno polvere sulla tecnologia 3LCD se ne discute e vediamo di capire cosa - come - dove - quando...però se addirittura con quest'ultima frase mi vuoi dire con irona che: "gli LCD soffrono la polvere allo stesso identico modo delle altre tecnologie" allora che senso ha questo thread?!?!

Ridimensionare lo capisco...dire che non esiste mi sembra esagerato (non sto "mettendo in bocca" ad altri parole mai dette..ovviamente intendevo "non esiste" nel senso che NON è una sua prerogativa..!)

Se esiste questo thread è esattamente perchè è una prerogativa di questa tecnologia..poi le dimensioni del fenomeno stiamo ancora cercando di capirle (almeno io sto cercando di capirle..) :rolleyes:

Poi che vi siano stati casi in cui anche le altre tecnologie ne abbiano sofferto non lo metto in dubbio ma ripeto: mi par di capire che gli altri sono appunto casi..mentre la tecnologia LCD ne è affetta in generale...

shiryu
30-01-2010, 18:01
tra l'altro il ptae4000 ha l'ottica parzialmente sigillata,il rischio dovrebbe essere minore...

nikkem
30-01-2010, 18:49
Per quanto riguarda SXRD (Sony VPL-VW10 definito addirittura "una calamita per la polvere") e DLP, invece, nulla di nuovo... ma possibile che nessuno ricordi la bellissima guida fotografica alla rimozione dei dust blob da un DLP Infocus (http://www.avsforum.com/avs-vb/showthread.php?t=556431)?!



...Guarda che il vpl Vw10ht é un lcd trasmissivo mica un sxrd...

Micio
30-01-2010, 18:56
Enrico ho una grandissima stima nei tuoi confronti per la tua preparazione,
ma questa volta stai davvero arrampicandoti sugli specchi.

Sai benissimo che i casi citati da te sono casi rari, probabilmente dovuti a
problemi di progettazione vedasi il caso del benq 7700, gli altri sono davvero mosche bianche, basti entrare nei ns 3d per vedere che non c'è la più piccola testimonianza di tali problemi, al contrario per citarne uno se vai sul 3d dell'Epson ci sono diversi utenti che hanno avuto il problema.

A me basta e avanza.

Sempre con cordialità si intende;)

polymet
30-01-2010, 19:05
ptae4000 ha l'ottica parzialmente sigillata,il rischio dovrebbe essere minore...

come ho scritto in precedenza,io ne uno :mad: .......ma sempre come ho scritto in precedenza,visibile(poco e non sempre) solo su schermate completamente nere,in tutti gli altri casi MAI!:D

fernandel
30-01-2010, 19:09
OK ho capito!.....
mi tengo stretto il tritubo:) :) :)

LuckyShoe
30-01-2010, 23:27
Ok! Ho davvero poca esperienza, sto aspettando la consegna del TW5500 e non ho mai avuto un vpr... entro ora nel fantastico mondo! Questo forum è una fonte preziosissima di informazioni e spero presto di poter scrivere meraviglie del bambinello Epson!:D

Però mi sembra che qui si affermi un pò tutto ed il contrario di tutto!!
Non c'è molta chiarezza. :confused:

Per esempio c'è chi dice di pulire il filtro ogni 100 ore e chi viceversa afferma che pulire il filtro esporrebbe l'ottica a ulteriore polvere...
delle due l'una!!... Perché sorge il sospetto che siano tutte pippe mentali!!!!

Scusate ma fare un test chiudendo o aprendo completamente il fuoco per scovare la polvere è roba da analisi!!! :eek: :eek: :eek: ;)

enrico.p
31-01-2010, 02:12
...Guarda che il vpl Vw10ht é un lcd trasmissivo mica un sxrd...Ops.... vero!
Trattandosi di un post del mese scorso, l'idea che si facesse riferimento ad un vpr di ben dieci anni fa non mi ha nemmeno sfiorato... i miei occhi hanno letto VPL-HW10. Chiedo scusa per la svista.

enrico.p
31-01-2010, 02:16
Sai benissimo che i casi citati da te sono casi rari, Riguardo i D-ILA certo che lo so! L'ho scritto io per primo poco sopra: "Solo il caso dell'HD-350 è decisamente raro ma non isolato". Riguardo invece i DLP la casistica è decisamente più ampia, ed ovviamente si è ridotta moltissimo negli anni grazie ad efficaci contromisure. Ossia ciò che è avvenuto, fatte le dovute proporzioni, con gli LCD.

Ma non è questo il punto: credo sia evidente per tutti che le mie affermazioni erano solo una risposta alle false certezze di Psiche ("Il rainbow contro polvere (...) La possibilità di avere dei problemi contro la sicurezza di non averne"). Il mio non voleva certo essere una sorta di "mal comune, mezzo gaudio"!


(...) per citarne uno se vai sul 3d dell'Epson ci sono diversi utenti che hanno avuto il problema.Ma... di quali Epson parli?! "Diversi utenti"? Di questo forum? :confused:

Mi sono scusato poco sopra per una evidente svista dovuta ad una somiglianza di sigle, ma per quanto mi sforzi non riuscirei a classificare come "svista" la tua... ehmm... se io fossi un proiettore Epson :p, la chiamerei "calunnia"! :D

...a meno che tu non voglia essere così gentile da indicarmi dove trovare tutta questa casistica. ;)


Sempre con cordialità si intende;)Quello sempre! ...e ci mancherebbe pure! ;)

enrico.p
31-01-2010, 02:18
Ok! Ho davvero poca esperienza, (...) Perché sorge il sospetto che siano tutte pippe mentali!!!! Scusate ma fare un test chiudendo o aprendo completamente il fuoco per scovare la polvere è roba da analisi!!!Avrai anche poca esperienza, ma mi pare proprio che tu abbia colto la vera essenza del discorso. Meno male... perchè stavo iniziando a stancarmi di ripetere le stesse cose ed auto-quotarmi così poco elegantemente. Non credo, infatti, di avere nulla di nuovo e rilevante da aggiungere, come del resto mi pare anche dei miei interlocutori :rolleyes:

Rosario
31-01-2010, 02:18
Proprio oggi ,armato di aspiropolvere , ho pulito il filtro rimuovendolo dal suo alloggiamento.
La missione è andata a buon fine... :yeah:

Il filtro mi sembra veramente ben fatto e dando una sbirciata dentro , sembrava proprio pulito...

PsicheAlCubo
31-01-2010, 10:29
[cut]
Ma non è questo il punto: credo sia evidente per tutti che le mie affermazioni erano solo una risposta alle false certezze di Psiche ("Il rainbow contro polvere (...) La possibilità di avere dei problemi contro la sicurezza di non averne"). Il mio non voleva certo essere una sorta di "mal comune, mezzo gaudio"!
[cut]


Tanto quanto a me sembrava abbastanza chiaro che per "sicurezza di non averne" intendessi il fatto che come tecnologia non soffre di quel problema..che non significa che NESSUNA macchina sulla faccia della terra l'abbia presentato...ma rimangono casi isolati assimilabili a difetti o di progettazione o di fabbricazione... :rolleyes:

Mentre per quanto riguarda la tecnologia LCD..continui miglioramenti avran se vuoi ridotto un problema che comunque esiste e continua ad esistere per la conformazione strutturale dell'oggetto del nostro discorso (ottica non sigillata in primis..e via via tutto il resto..) :rolleyes:

Quando tu mi scrivi e mi ripeti cinquanta volte: "si ma guarda che si vedevano SOLO con schermate completamente buie e SOLO dopo qualche secondo di adattamento dell'occhio" ...io quei "SOLO" nemmeno li calcolo perchè è una cosa estremamente soggettiva il quanto li noti e il quanto in conseguenza di quel notarli ti dia fastidio...a me ne dà da morire già solo il sapere che ci sono!! :rolleyes:
E poi sapendo che ci sono il mio occhio sarebbe sempre calamitato nelle zone in cui so che dovrei trovarli facendomi perdere il ritmo del film e anche pezzi di film...di conseguenza nel caso dovrei per forza di cose mandarlo in assistenza rimanendo senza macchina per un periodo X di tempo un numero X di volte nella vita dell'apparecchio...

Insomma..per l'ennesima volta :rolleyes: : quanto dia fastidio il problema non è giudicabile qua sul forum perchè tutti abbiamo un metro diverso nel valutare la cosa..invece è proprio innegabile che il problema in sè esista ed esista in percentuali casistiche innumero estremamente più elevato rispetto alle altre 2 tecnologie alternative..quindi la domanda resta sempre quella: e a rispondere sono esentati solo coloro che hanno dovuto fare una scelta "forzata" per la necessità di avere una macchina che si adattasse meglio alla conformazione della propria sala!

Micio
31-01-2010, 11:21
Ma... di quali Epson parli?! "Diversi utenti"? Di questo forum? :confused:


Ma........ eppure....... mi sembra di saper......... leggere:D

Non le ho scritte io le testimonianze nei 3d dei vari Epson che manifestano tali problemi:p

Buona domenica, anche sei io lavoro pur oggi:mad:

MauMau
31-01-2010, 14:38
ma che cavolo !!! :mad:
Possibile che non si possa fare una sana e civile discussione su questioni "tecniche", senza scivolare sulla solita inconcludente guerra di tecnologie ?

A prescindere dagli scopi di chi ha aperto la discussione (sui quali si può avere qualche dubbio, ma non è il caso di fare processi alle intenzioni), qui c'è la possibilità di imparare qualcosa:
- chi ha gli LCD può imparare come limitare il rischio di polvere
- che ha altre tecnologie, magari credeva di essere immune "a priori" e invece scopre che corre comunque qualche rischio
- il 99% di noi era convinto che il problema fossero le matrici, e invece ...

Vi supplico, abbandoniamo la tentazione di dar battaglia o far proselitismo, so già dove andremmo a finire ...

vincent89
31-01-2010, 15:16
Nessuna tecnologia è immune, ma sicuramente gli LCD ne sono più colpiti (sempre parlando del problema polvere). Questo è un dato di fatto ;)
Poi ti può capitare anche su DLP, D-ILA o SXRD però è molto più raro.
Si potrebbe perfino chiamarla sfortuna in questo caso :D Negli LCD no. E' un limite intrinseco di quella tecnologia. Poi ti può capitare o meno. In questo caso sei fortunato se non ti capita, ma non puoi pensare che sei sfortunato se ti capita ;) (non so se ho reso l'idea).
Di certo se dovessi stare tranquillo sotto questo aspetto eviterei gli LCD. Se invece il problema non mi da fastidio gli LCD sarebbero un ottima alternativa ;)

Rosario
31-01-2010, 15:20
Quoto MauMau ; Cerchiamo di rendere costruttiva la discussione.

Tornando alla polvere. Nel mio Domino 20 , quando cambiai la ruota colore , entrò un bel "pelucco" che si poggiò credo proprio sul DMD , che soprattutto in immagini chiare , dava bella mostra di se.

Micio
31-01-2010, 17:37
sul mio ultimo LCd il" Mitsu 5000", che come precisa Enrico era molto sensibile alla polvere, dopo essersi fatto un girtetto in assistenza per la pulizia interna e togliere una fastidiosissima linea blù che correva per tutta la lunghezza dello schermo, progettai una sorta di abitino su misura costituito dai famosi Swiffer, e devo dire che con quel sistema non ne ho vista più, ma come lato negativo mi ritrovavo appeso al muro un VPR che pareva fosse passato per il prontosoccorso dopo un incidente stradale:eek:

memo
01-02-2010, 00:53
Come già dissi in altri 3d, non è importante il tipo di tecnologia usata, non ho assolutamente nulla contro tecnologie avversarie, questo 3d è iniziato con gli LCD, bene.
Tutti sappiamo che questi "granelli" di polvere si depositano comunque la si pensi, vero è, che per vederli dovremmo defocalizzare con l'ottica.
Esistono macchine che hanno un percorso d'aria che fanno depositare in alcune zone del percorso ottico polvere fine ricoprente una certa area.
Ora facciamo alcune considerazioni, quante superfici ottiche possono raccogliere polvere e quindi creare delle zone alonate e non più bianche in proiezione? Scartiamo a priori le lenti condensatrici, fly-eye lens e uv, restano i filtri dicroici, gli specchi di rimando della luce, le lenti (interposte tra i filtri e il primo polarizer di ogni colore) poi il polarizer In(in alcuni casi d'ingresso sono 2) poi c'è il pannello, infine altri 2 polarizzatori di uscita poi il prisma su ogni lato colore.
Quì possiamo capire che dove c'è un flusso d'aria la stessa non sarà epurata dalla polvere pur avendo l'ausilio dei filtri. Dove c'è della polvere
concentrata in una zona, ad esempio su un filtro dicroico o su uno specchio di rimando non ci sarà un passaggio di luce corretto e quindi in proiezione non potrò avere la stessa quantita di colore in uscita,(salvo il fatto che in quella zona in quel momento non venga proiettato il nero, quindi con una polarizzazione sul pannello per non fare passare la luce in quella scena) attenzione ho parlato di un solo particolare ottico, tutti questi vetri, inseriti in verticale nel percorso ottico sono destinati a raccogliere polvere che a lungo andare sullo schermo compariranno delle
zone grandi anche quanto un pugno che "virano" dal bianco e tendono ad un grigio chiaro, mentre dove c'è la polvere raccolta, avrò una alonatura che virerà in funzione del colore mancante.
Questi problemi si possono togliere con una manutenzione almeno annuale
coadiuvato dalla parte dell'utilizzatore con pulizia del filtro ogni 100-150 ore circa e la sostituzione dello stesso almeno ogni 1000 ore, controllandone l'infeltrimento, in quel caso il ciclo d'aria diventa pericoloso
facendo "cuocere" sia il filtro polarizer sia il pannello(solitamente avviene nel percorso più breve tra la lampada e il pannello, in quanto i tratti percorsi non sono gli stessi). Ciò preclude anche la durata della lampada.
In un'altro 3d spiegai anche come la durata di una lampada copriva 3-4 volte il valore dichiarato dalla casa.
Spero di essere stato esaustivo.
Pace e cordialità
Memo

LuckyShoe
01-02-2010, 14:47
In sostanza mi sembra di capire che una buona manutenzione del filtro ed un eventuale "cappottino" al bambinello siano le uniche e possibili cose da fare per contenere al meglio il rischio polvere.

Dove si acquistano questi "cappottini"?!
Non credo che la Epson li produca, sarebbe come dare chiara conferma che il problema polvere c'è!

La mia paranoia è che ho casa appena ristrutturata e di polvere in giro, per quanto pulisca in continuazione, ce n'è parecchia e ce ne sarà ancora per molto tempo... che faccio?
Monto il proiettore (che dovrebbe arrivare domani!!) tra due mesi?!!

Non ce la faccio più!! Se tra 10 giorni al massimo non proietto qualcosa mi viene l'orchite!!!! ;)

MauMau
01-02-2010, 22:58
@ memo

sai dove si possono trovare i filtri di ricambio Panasonic, oltre che nella lampada di ricambio ?

filmarolo
19-02-2010, 00:41
questa polvere...forse fa più impazzire star qui a discuterne più di quanto farebbe impazzire averne nel proprio vpr....io ho un sony e alla polvere non ci penso(se no sarebbe finita!!) ma chi volesse ad esempio un buon FI allora moooolto probabilmente ricadrebbe sul tw5500 o sul panny4000...e allora si documenta sulla possibilità di dust blobs....

la cosa personalmente che più mi infastidisce non è tanto la possibilità che possa entrare quanto l'impossibilità(a quanto pare,per lo meno per i "comuni mortali") di poterla esclurere autonomamente senza la necessità di spedirlo in assistenza

qualcuno si è mai cimentato con un epson o panny all'estrazione polvere?mi sa che ne entrerebbe più di quanta ce n'era...qualcuno sa come agiscono in assistenza?


Per chi dice che i dust blobs vengono avvertiti solo tramite defocalizzazione....non è vero perchè diversi utenti dicono che erano visibili,su schermate nere ad esempio,senza agire sul fuoco...se ti capita nelle bande dei 16/9 te li tieni sempre in bella vista :-(

shiryu
20-02-2010, 10:08
beh però non penso che ti capiti tutti i giorni che la polvere ti entri nel vpr,voglio dire...quando succede,e solo se da veramente fastidio,allora lo spedisci in assistenza o addirittura lo porti in giornata di persona in un centro,se è presente nella tua città...
insomma escludere i 3lcd solo per il discorso polvere secondo me è eccessivo,ci sono proiettori appartenenti a questa tecnologia troppo vantaggiosi nel rapporto qualità/prezzo!:)

Marco75
25-02-2010, 10:05
io non sono daccordo. Penso che quando uno installa un proiettore ( magari a soffitto ) lo faccia pensando che da li non si muoverà più finché non si cambia il proiettore stesso : perdere periodicamente prezioso tempo libero per smontarlo, immettersi nel traffico ( di solito questi posti sono in pieno centro ) per portarlo in assistenza, farlo pulire, rimettersi nel traffico per riportarlo a casa, riinstallarlo, regolare nuovamente fuoco, zoom e lens-shift sia una rogna non da poco per non parlare dell' ansia, ogni volta che lo si accende, nello sperare che non sia entrato un granello di polvere...

guest_43543
06-09-2010, 12:49
Io ho un panasonic un po datato, con 1000 h di lavoro alle spalle e di granelli di polvere ne ho solo uno.

Lo si nota su schermata nera solo dopo qualche decina di secondi di adattamento al buio della vista. Dunque invisibile in qualsiasi condizione di visione filmica.

Il filtro lo pulisco regolarmente ogni 100 h.

Traendo le mie personali conclusioni posso affermare che per me si tratta solo di una delle tante paranoie che affligge noi amanti delle elettroniche, se amassimo un po di più i film forse.....

Federico18
06-09-2010, 15:48
Do anche io la mia esperienza...

Ho avuto 2 proiettori, identici, ambedue LCD.
si tratta dell'epson tw700.
Il primo prese un granello di polvere dopo 3/4 giorni dall'arrivo, il secondo che ho tutt'ora,copo circa 2 anni e 600 ore di lavoro ha preso negli ultimi giorni un paio di granelli.
se nel primo esemplare però la macchia era fastidiosa e si notava anche duranti i film (sin city poi...), in questo secondo caso la macchia è decisamente più tenue,più piccola (una pallina da tennis...), e durante la visione non si nota (in realtà anceh nelle schermate nere è difficile coglierla,specialmente con la lampada in eco....)
Okltretutto ho anche uno schermo di dimensioni generose (270 di base) e con lo zoom molto aperto ho notato che le macchie sono quasi impercettibili...

rimane cmq il fatto che nonostante la cura MANIACALE che ho riservato al proiettore la polvere è entrata...
tuttavia almeno in questo secondo caso non è,al momento, un problema, per il futuro chissà...

Tuttavis soffrendo il rainbow in maniera sensibile,dati i miei problemi di vista, l'LCD rimane l'unica soluzione alla portata della mie "povere" tasche...

a meno qualcuno un giorno non mi faccia trovare un Lcos a prezzi per me abbordabili...
Rimane cmq il fatto che se la polvere si presenta in condizioni minime e non disturba la visione,allora la si può "tollerare", se viceversa diventa fastidiosa anche durante la visione allora no...

in conclusione però penso proprio che in futuro nonostante tutto preferirei orientarmi su una tecnologia geneticamente affetta da meno problemi...

Gotama
27-09-2010, 12:24
io ho un panasonic 4000 con 8 mesi di vita e ho un paio di blob dust a schermo, uno molto piccolo e uno più grandicello che personalmente mi da molto fastidio. Come posso fare a risolvere il problema. E' vero che va mandato in inghilterra o c'è qualcuno anche in italia che risolve il problema. Qualcuno ha mai mandato a pulire un pansonic. Quanto costa?
grazie

guest_43543
27-09-2010, 18:13
In che condizioni ti da fastidio ? Schermata nera, bianca, entrambe....? Per la pulizia devi rivolgerti ad un centro assistenza, lo fanno con facilità anche in Italia.

fernandel
27-09-2010, 19:09
oppure se sei un pò smanettone puoi leggere qui
http://www.avmagazine.it/forum/showpost.php?p=2290942&postcount=778
2000-3000-4000 dovrebbero avere circa la stessa struttura!

Gotama
28-09-2010, 09:20
La macchia chiara è percepibile solo con le scene scure. Penso che faró una prova con il sistema smanettone e poi se non funziona lo porterò in assistenza. Qualcuno sa quanto costa o quanto tempo rimarrà via il proiettore? È coperta da garanzia la rimozione da polvere?

guest_43543
28-09-2010, 10:44
Data la qualità e la giovane età del VPR io non mi imbarcherei in operazioni fai da te...Non so quanto costi un operazione di pulizia ma non penso che sia proibitiva, rinuncia ad un paio di cene fuori ed hai risolto :D

PS. ma è davvero così fastidiosa da compromettere la normale visione ? Anche io ne ho una ma ti giuro che la noto solo ogni volta che leggo questo forum. Magari dipende anche dal tipo di impurità. Mah...:what: !

Gotama
28-09-2010, 11:26
In realtà io credo che dipenda molto anche dal fattore zoom. Data la mia configurazione e lo schermo di 3 metri di base lo zoom e al 90% quindi la macchia è molto percepibile soprattutto se guardi film con ambientazioni scure. (ho provato a ridurre la base a 250 e risulta molto meno visibile) Poi se ti capita di quadrare un film ambientato di giorno o con scene colorate la macchia è invisibile. Certo è che uno non può guardare solo film senza scene scure :)

Federico18
28-09-2010, 17:32
In realtà io credo che dipenda molto anche dal fattore zoom.

a me succede esattamente l'opposto...
più apro lo zoom e meno la macchia si vede...

cmq anche io ti consiglio di rivolgerti in assistenza data la natura del prodotto...
poi se sei ancora in garanzia dovrebbero copririti e non dovresti pagare nulla...
Almeno io in epson ho fatto così...

guest_43543
28-09-2010, 18:58
a me succede esattamente l'opposto...
Anche a me. Più ingrandisco l'immagine meno si nota, tende a sfocarsi.

memo
19-10-2010, 01:18
Su questo 3d vorrei sapere per favore quanti hanno aperto (e pulito)
quante macchine LCD, DLP, D-Ila, Ila, di qualsiasi casa ovviamente,
poichè vedo che alcuni ostentano sicurezza da vendere, ma vi assicuro che nessuna macchina è immune, se ci sarà risposta risponderò a quanti
diranno il contrario. per ovvie ragioni ho omesso la tecnologia CRT.
Pace e cordialità
Memo

memo
21-10-2010, 03:55
Da quanto vedo, nessuno fà affermazioni e/o domande in merito a questo o quello, a tecnologie diverse e cosa comportano, quando leggo nelle pagine precedenti una sicurezza sul fatto della/e polvere/i, e dicono che sulle matrici ( questo è un thread solo x LCD) non si visualizzano sullo schermo, mi dispiace ma non è così, la stessa cosa vale anche per altre tecnologie : Ila, D-Ila, DLP, i primi due proiettori al Laser che hanno costruito, avevano anche loro dei problemini, mi sembra di ricordare la Lasergraphic o qualcosa del genere.
Certamente non è una cosa grave, ma comporta qualche cosa per chi usa colorimetri, sonde, per ottenere un gamma all'ottava meraviglia per chi lo"deve vedere" e non per chi lo tara,( i grigi ad esempio possono essere diversi visti da persone diverse) su questo fatto non c'è alcun dubbio, ho avuto esperienza personale con un team tecnico con proiezione CRT.
Poi nella mail precedente facevo riferimento a chi ha aperto macchine e cosa ha visto, resto sempre in attesa, perchè ciò che si vede aprendo
un percorso ottico, è impossibile da vedere aprendo solo il cover delle macchine, e, come agiscono alcuni "riparatori" meno male non tutti, quando dicono abbiamo pulito il VPR. Chissà per i DLP quando si vede una macchietta grigia sullo schermo e dire che occorre pulire il DMD....
ma questa è un'altra storia.
Pace e cordialità
Memo

Rosario
18-11-2010, 19:56
Il mio proiettore è partito per le "pulizie" :(

C'erano TROPPI dust blobs che però sono comparsi dopo che era stato aperto da loro per un intervento in garanzia , altrimenti presumo che non ne avrebbe avuti.
Pazienza... Fino a quando è in garanzia , un viaggetto se lo può fare (anche se è una gran scocciatura scenderlo da dove è messo ed imballarlo :mad: ) , ma quando scadrà la garanzia????? :rolleyes:

ercules7676
13-12-2010, 20:56
Epson tw 600 due volte in assistenza...
Ora ho il tw2000 con lo stesso problema da mesi...ma non ho voglia di tirarlo giù!! Aspetto qualche mese di essere a ridosso della scadenza della garanzia e poi lo porto :(

Tutte e tre le volte vedevo e vedo un macchia verde grossa come una grossa mela... Ok, non si vede nelle scene diurne, ma nelle notturne si e me lo hanno fatto notare anche persone che non sono paranoiche per set cose,'come mia moglie o mogli di amici!

Non ho letto il topic di Simone e ovviamente non considero mai un operatore super partes, ma a me sta polvere ha rotto e rompe parecchio le...balls! :(

Rosario
28-02-2011, 11:10
Dopo circa 200 ore di utilizzo dall'ultima pulizia in assistenza , ieri "in diretta" durante una schermata nera mentre caricava un BD , ho visto comparire una macchia verdastra bella grossa più o meno al centro dello schermo :rolleyes:
Fra l'altro a metà di queste 200 ore , avevo pulito il filtro. :rolleyes:
Il problema è che da Aprile il proiettore non sarà più in garanzia e dovrei informarmi quanto mi costerebbe lo stesso intervento a spese mie dato che pare sia alquanto probabile il riverificarsi... :mad: :rolleyes:

PAOLINO64
28-02-2011, 17:08
Secondo me il problema è proprio durante la pulizia del filtro, durante la rimozione inevitabilmente alcune particelle di polvere entrano all'interno del vpr. Personalmente per eseguire la pulizia del filtro utilizzerei un aspirapolvere in modalità bassa depressione, senza rimuoverlo. ;)

Rosario
28-02-2011, 17:13
Visto che questo sarà l'ultimo viaggio gratis che si farà , penso proprio che non lo rimuoverò più sto filtro.
Nel frattempo mi guardo intorno per un upgrade a prova di polvere.

Sandro66
05-03-2011, 16:42
Ciao Rosario,
anche a me purtroppo sono apparse le prime macchie di polvere, per ora visibili solo a sfondo completamente nero e dopo un pò di abitudine dell'occhio e guarda caso hanno cominiciato dopo che ho fatto due pulizie del filtro.....
Volevo sapere se la garanzia Epson copre anche la pulizia dalla polvere o bisogna "denunciare" altri problemi per avere anche quella. Tu cosa dici all'assistenza?
Grazie e saluti

Rosario
05-03-2011, 17:29
A quanto pare si :)
Tra un po di mando un M.P.

ebriglia
05-03-2011, 19:51
A quanto pare si

Cioe'..bisogna denunciare altri problemi?
La garanzia non copre l'infiltrazione di polvere?

:cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

Rosario
05-03-2011, 19:55
No , l'esatto contrario , cioè è una cosa risolvibile in garanzia.
Sennò mettevo la faccina sorridente??!?! :D

ebriglia
05-03-2011, 20:03
Ma dopo la garanzia, sai per caso quanto potrebbe costare indicativamente un intervento di pulizia di questo genere...

Oppure una pulizia fai-dat-te (chiaramente post garanzia) sarebbe ipotizzabile?
Quanto sarebbero utili quei 3 forellini che ha il sanyo in questi casi..

Rosario
05-03-2011, 20:07
Voglio informarmi pure io quanto costa l'intervento fuori garanzia visto che la mia scade a fine mese :rolleyes:
I forellini non risolvono tutti i problemi di polvere , ma solo quando qualche granello si deposita proprio sulle matrici , ma altre volte può poggiarsi sui filtri dicroici o qualche altra parte del percorso luce per cui i forellini in prossimità delle matrici non servirebbero.
Io nel frattempo spero di poter cambiare proiettore :D

ebriglia
05-03-2011, 20:28
altre volte può poggiarsi sui filtri dicroici o qualche altra parte del percorso luce


ma quindi anche la tecnologia SXRD/D-ILA ecc non ci mette al riparo di questo problema.:(

Va tutto a c..o :rolleyes:

PAOLINO64
05-03-2011, 21:31
Assolutamente no i percorsi ottici dei jvc sono sigillati quindi niente polvere. ;)

Rosario
06-03-2011, 10:33
ma quindi anche la tecnologia SXRD/D-ILA ecc...

Per fortuna , come ha detto Paolino , no.
Le tecnologie riflessive possono permettersi di sigillare completamente o in parte il percorso luce.
A dire la verità ci sono delle rare eccezioni in cui è possibile che la polvere arrivi dove non dovrebbe , ma rispetto i 3LCD si può dire che il problema non sussiste.

EDIT: In merito a quanto detto , puoi leggere il primo post (http://www.avmagazine.it/forum/showpost.php?p=2326689&postcount=1) di questo thread.

ebriglia
06-03-2011, 14:35
Le tecnologie riflessive possono permettersi di sigillare completamente o in parte il percorso luce

Intendi perche', lavorando come uno specchio, possono raffreddarlo sul dorso (dove c'e' tutta l'elletronica di controllo), lasciando sigillato dall'aria l'altro lato riflettente

Mentre nell' LCD l'aria deve per forza avvolgere entrambi i lati della matrice, depositandoci sopra la polvere.

Quindi un LCD a prova di polvere non e' tecnicamente possibile farlo, con tutta la buona volonta' o attenzione :(

Rosario
06-03-2011, 14:45
Più o meno si , non sono estremamente tecnico :D

I chip riflessivi in effetti hanno dei bei dissipatori di calore sul dorso , mentre quelli trasmissivi dovendo essere attraversati per intero dalle luce , non possono adottare lo stesso espediente.
Visto la grande quantità di calore che converge sulle 3 matrici , necessitano di un abbondante flusso d'aria che ci soffia direttamente.

Quando il mio proiettore tornerà dall'assistenza , non credo proprio che rimuoverò il filtro per pulirlo , ma lo farò senza estrarlo dalla sua sede.
Speriamo che funzioni... :rolleyes:

ebriglia
06-03-2011, 15:54
Okkio Rosario, ho sentito molti che passano l'aspirapolvere sul filtro senza toglierlo, aspirando dalla parte opposta in cui entra l'aria.:D

Grave errore..!:mad:

Cosi' infatti l'aria che si aspira entra dalla parte in cui abitualmente esce, peccato che da quella parte non vi e' nessun filtro!!!

Quindi, si pulisce si il filtro..ma si fa entrare aria non filtrata (e quindi polvere a gogo') dalla parte dell'uscita per depressione...:cry:

Rosario
06-03-2011, 15:59
Direi di no , visto che dalla presa d'aria l'aria viene aspirata (quando il proiettore è acceso) mentre con l'aspirapolvere si agisce nel senso opposto. :)

ebriglia
06-03-2011, 17:34
Si...ma se si aspira da dove di solito entra l'aria, questa entra da dove di solito esce (dove non sono previsti i filtri).
In pratica con l'aspirapolvere fai fare all'aria il tragitto opposto di quello abituale. :)

Questo sempre che si aspira senza togliere il filtro dal proiettore...

Rosario
06-03-2011, 17:48
aaah... ho capito che vuoi dire...
A dire la verità una risposta certa da darti non ce l'ho , ma francamente non credo che sia possibile , altrimenti anche a proiettore spento sarebbe molto semplice l'ingresso della polvere dalla grande apertura di sfogo che sta nella parte anteriore del mio 5000.
Ti saprò dire solo nei prossimi mesi cosa succederà... :D

ebriglia
06-03-2011, 18:17
Il condotto di uscita e' studiato in modo che se dovesse entare un po' di polvere si fermerebbe subito senza arrivare ai filtri/matrici.
Poi con l'accensione verrebbe espulsa

Ma se tu l'aspiri dall'altra parte si forma un flusso d'aria che potrebbe portartela direttamente dentro il cuore del VPR non essendoci nessun filtro...

Se vuoi fare sto esperimento, metti la potenza dell'aspirapolvere al minimo , solo per togliere quella superficiale senza creare nessuna depressione interna...

Rosario
06-03-2011, 18:40
Cercherò di fare attenzione anche perché l'eventuale (speriamo di no :sperem: ) prossima volta , la pulizia non sarà gratis.

mario5540
02-07-2011, 14:56
Ragazzi dopo appena 10h di visione, il mio epson tw-3200 presenta una bella macchia verdastra al centro per fortuna visibile solo nelle scene buie.
Essendo grandicella e al centro mi dà fastidio e vorrei mandarlo in assistenza. Ho visto decentrando il focus delle lenti che in realtà di particelle "colorate" ce ne sono anche altre (seppur non visibili durante la normale visione).
Vi chiedo come è possibile che dopo appena 10h abbia già avuto questi problemi?
Per mandarlo in assistenza come devo fare? devo contattare il numero verde della Epson o direttamente il centro autorizzato più vicino (a circa 80km ahimè) a casa mia?
Spero possiate rispondermi e darmi qualche utile consiglio per evitare in futuro il dust blobs.

ArchosFun
03-07-2011, 12:29
Eh non saprei che dirti. Io l'ho portato in assistenza a 160h perchè erano venute fuori 3/4 palle verdi e si vedevano.. Da quando è tornato continuo a passare lo swiffer dove ho il proiettore però non so a quanto serva...

Denny21
17-01-2013, 19:42
Per quanto mi riguarda, quello della polvere negli LCD si è rivelato quasi un -flagello-.

Su quattro, dico, quattro proiettori Epson (tre 680 ed un 980) non se n'è salvato uno. Gli ambienti in cui li usavo erano pulitissimi e le coperture dei proeittori maniacali. Eppure, nulla da fare: chi più e chi meno sono stati "seccati" tutti.

Al ..........[CUT]

Anche i proiettori piu nuovi hanno questo problema? Solo lcd?

max212
02-02-2013, 14:39
IL vero problema è il decadimento dei polarizatori BLU dopo 2000 ore circa max 3000 ore ,bisogna spendere circa 220euro per cambiarli , sperando siano andati solo quelli blu )in un proiettore LCD ci sono 2 filtri polarizzatori per ogni colore.

In pratica ti compri un proiettore che ti costa un fottio di ricambi ,non avrei mai investito in un proiettore lcd se fossi stato informato prima di questo .

Quando acquistai il mio pana 700 se mi avessero detto che avrei dovuto spendere dopo 2 anni minimo 220 euro per 2 polarizzatori centro assistenza uk )dopo 2000 ore in totale eco lamp .... senza contare la lampada morta dopo appena 600 ore altri 360 euro )sospetto che le case inseriscano lampade di scarto nei nuovi proiettori .
Fattevi un favore non comprate gli lcd ,cosi almeno si accelera l' evoluzione e passaggio hai nuovi proiettori led rgb o led + laser privi di effetto rainbow è decadimento matrici e polarizzatori …dato che queste tecnologie non le possiedono ,poi lamp free un sogno un proiettore tv senza la para della lampada che ti lascia con la paura di una sua prematura dipartita.

Mai piu un LCD soprattutto quelli con polarizzatori organici

maxscience
27-11-2013, 17:13
Novità sui dust blobs, in particolare utenti epson da anni.. Vi si formano sempre?

Daddyguitar
18-03-2014, 11:44
Interessato anche io alle novità, visto che la discussione è di 4 anni fa, l'avranno fatta qualche modifica nel frattempo spero!
Per quanto riguarda le lampade che si suicidano dopo 600 ore, Epson le garantisce per 3000 quindi, almeno per quanto riguarda questo marchio, dubito che si utilizzino lampade di scarto.
Per quanto riguarda il filtri polarizzatori, devo essere sincero non ne so nulla, devo dire però che più cerco, più viene fuori qualche magagna di cui tenere conto.
D'altronde per chi non ha migliaia di euro da investire, e vuole godersi l'home cinema con gli amici e non da solo(secondo me l'aspetto più bello di avere un home cinema è proprio il condividerlo) certo non può arrischiarsi con il DLP sperando che il Rainbow Effect non dia fastidio a nessuno!

E ora, come si conviene, una bella ricerca sull'argomento in inglese così da moltiplicare a dismisura info e fonti. Se scopro qualcosa vi aggiorno!

Andrea

l4sty
27-11-2014, 12:30
Ho letto tutto il 3d. Sono uno dei tanti utenti poco esperti che si spaventano. Purtroppo sono anche uno dei tanti utenti che non si accontenterà mai (vedere la mia firma...).

Posto che la scelta fra DLP o 3lCD mi ricorda molto la scelta fra Plasma e LCD a LED (burn in vs Clouding, buzz vs neri alti, etc etc etc)

Secondo me, criticatemi se dicono fandonie, per riportare la discussione in positivo verso la tecnologia (e quindi tranquillizzare l'utente), oltre a parlare di strategie più o meno condivisibili o uscire dicendo "DLP è meglio", puntiamo su Processo decisionale del problema.

[1]. Non ce li ho = segui quanto indicato dal manuale, se esiste, sarà stato scritto da ingegneri, tecnici ed esperti e avrà il suo scopo. Cerca di coprire il vpr quando spento perchè è sempre elettronica e attira polvere e sporcizia (vedi pc, tastiera, schermo, tv, amplificatore, etc). E dormi sereno.

[2]. Ce li ho = respira, ragiona tutte le tecnologie hanno difetti, sempre! E noi siamo quelli più esposti perchè sappiamo, conosciamo, vediamo, analizziamo. Valuta quanto sono sopportabili, magari condividendo la visione con altri (senza condizionarli, con me questo a funzionato lato TV LCD Clouding, per il Buzz proprio non ce la facevo...). Se non ce la fai, chiama l'assistenza, è il loro lavoro, se esistono ci sarà un motivo e cmq non è come portare una TV da 65 pollici (chi ci è passato lo sa..)

[2.A] E' in garanzia, bene hai tempo per leggerti recensioni di film che ti gusterai al suo ritorno...

[2.B] Niente garanzia? Quanto costa rimuoverli? <---- questo è il punto che manca nella discussione, una stima di risoluzione del problema. Darne un peso economico chiude il processo decisionale: la tua sensibilità al problema costa X€. In termini tecnici la potete chiamare opex (eventuale...).

Grazie
Lasty

alpy
28-11-2014, 06:17
Anche il mio Epson TW1000 ha il problema dei blob dusts. Il proiettore ce l'ho da praticamente da quasi 7 anni, ma il problema si è presentato un paio d'anni fa. Per fortuna non sono molto evidenti e sono decentrati. Difficile notarli durante la proiezione di un film, salvo nelle scene molto scure e solo se le aree scure sono ovviamente nelle aree dove è a polvere.

Non credo che con le generazioni più recenti abbiano risolto il problema, anzi direi che è rimasto tale e quale. Adesso da qualche giorno sono entrato in possesso di un Epson TW7200. Per ora nessun problema, ma sono solo 20 di utilizzo. Se andate nel tread dedicato, vedrete che c'è gente che lamenta questo problema dopo poco più di 100 ore. Purtroppo bisogna solo sperare nella fortuna. Il che non è bello.

Daddyguitar
01-12-2014, 10:47
Alla fine la primavera scorsa abbiamo acquistato un TW7200. Il proiettore è una cosa spaziale, rimango ancora a bocca aperta quando mi guardo un bel film in alta definizione. Purtroppo ce l'ho da circa 6/7 mesi ed è già da un paio che convivo con il problema dust blobs. Per me che sono un manico è difficile da sopportare, ma quando invito gli amici a vedere un film, nemmeno se ne accorgono, nemmeno se manifesto ad alta voce la mia frustrazione a riguardo...nemmeno nelle scene dove compare il titolo del film, con schermo totalmente nero, e due o tre blobs, più o meno evidenti, appaio "chiari come il sole".
Nei prossimi giorni chiamerò l'assistenza Epson di padova, ma che io sappia per i primi due anni, essendo un difetto intrinseco e non dovuto ad usura, la pulizia è in garanzia.
Sono in ogni caso alla ricerca di una guida, manuale con il progetto esploso del proiettore, poichè, a parte le ovvie difficoltà di smontaggio e rimontaggio, la pulizia di questi granelli di polvere deve essere una sciocchezza, e poi io prima o poi io devo smontare tutto quello che mi capita a tiro.
In ogni caso appena avrò info, mi informerò sul costo del lavoro quando il proiettore sarà fuori garanzia, vi farò sapere qualcosa, se il prezzo e ragionevole, diciamo non oltre i 40/50€ si può anche fare una volta all'anno...ma io vorrei imparare a farlo da me!

Daddyguitar
01-12-2014, 11:20
L'assistenza mi informa che il problema è coperto dalla garanzia.
Alla mia domanda: Ma che io sappia è un problema che viene risolto con una pulizia, nel senso che l'ottica non è sigillata e quindi entra polvere. Giusto? Per questo chiedevo cosa succederà quando il proiettore sarà fuori garanzia. Se dovrò portarlo in assistenza ogni 4 mesi vorrei capire a che genere di spesa vado incontro!?!?
La risposta è stata: Non deve crearsi polvere, non deve entrare polvere. Se entra polvere c'è un problema. Se avesse questo problema fuori dal periodo di garanzia la riparazione non sarà in garanzia.

Problema? Questa mi è nuova... Io ho sempre saputo che è un "difetto" intrinseco dei proiettori LCD che hanno un'ottica non sigillata...ma questo signore mi dice che è un difetto... :confused:

alpy
02-12-2014, 17:30
Riporto qui l'ottimo intervento di Dario65 Le tracce che vedi a schermo non sono dovute alla polvere dentro l'ottica, intesa come obiettivo. Quella, ammesso che ci sia, di solito non crea danni. I blobs-dust sono particelle di polvere che si depositano nel gruppo ottico, qualora non sigillato, soprattutto nel percorso del pannello del verde, di solito in asse con l'obiettivo e "meno fuori fuoco" (passami la semplificazione) rispetto alle particelle depositate sulle altre parti ottiche. La principale causa del fenomeno è da ricercarsi, ovviamente, nella ventilazione forzata necessaria al raffreddamento dei componenti attraversati dalla luce della potente lampada. Si, è una cosa intrinseca a questa tecnologia, perché non sempre, o meglio, quasi mai i filtri sono in grado di risolvere completamente il problema. Gli lcd riflessivi, al contrario, hanno l'intero gruppo ottico sigillato, possibile grazie al fatto che i pannelli non sono attraversati direttamente dal fascio della lampada, ma ne riflettono la luce, così si scaldano molto meno e necessitano di un minore smaltimento del calore; ergo possono essere sigillati senza il rischio che si surriscaldino.
Il tutto senza ambizione di completezza .

Purtroppo è un problema legato a questa tecnologia che, pur avendo fatto passi a dir poco da gigante, non è riuscita a porre rimedio a questo. Ed è davvero un peccato perché reputo gli Epson davvero degli ottimi proiettori, con un rapporto qualità prezzo eccellente. E il TW7200 rispecchia in pieno queste caratteristiche.

Daddyguitar
02-12-2014, 17:37
Grazie Alpy, avevo già letto.
In ogni caso il rivenditore mi ha detto che contatta l'assistenza per una sostituzione.
Tremo un po' all'idea del secondo anno di garanzia che significherà impacchettare il proiettore e spedirlo a Milano...e dal terzo anno in poi? Quanto mi costerà questo scherzetto dei dust blobs se ogni 6 mesi ricompariranno?
Sarei proprio curioso di sapere quanto possa essere difficile da sistemare considerando che Epson invece che sistemare il proiettore lo sostituisce...Capisco che stiamo parlando di un colosso e che probabilmente se lo può permettere...ma il punto è quanto dovrò sganciare io se ogni 6 mesi c'è da togliere della polvere...Un po ci si può convivere, però non mi riesce facile...

Echoes
02-12-2014, 17:46
Sono nella stessa tua condizione con il 7200, sostituito dopo 10 giorni dall'acquisto ora ho una macchiolina che si vede solo a schermo nero.
Per ora rimane cosi ma sto cercando su internet qualche guida per rimuovere i blobs da soli nell'eventualita' dopo la garanzia.

Daddyguitar
02-12-2014, 17:54
Sono alla ricerca anche io...ma temo che a meno di essere un professionista, magari dipendente di un centro autorizzato Epson, col cavolo che si trova un Service Manual...e il divulgarlo sarebbe indubbiamente illegale dal punto di vista contrattuale.
Forse è solo ancora presto perchè gli smanettoni si siano cimentati nella pulizia dell'ottica e ne abbiano creato una guida, anche prechè non trovo nulla nemmeno in inglese(in america dovrebbe essere il Pro Cinema 4030)...
Una volta scaduta la garanzia non mi farei grossi problemi ad aprirlo per sistemarlo, però preferirei non andare proprio alla cieca!

alpy
02-12-2014, 18:23
Io non aprirei il vpr, soprattutto se in garanzia. Il problema dei dust blobs sarebbe sopportabile se fosse di entità molto ridotta e se succedesse davvero dopo tantissime ore di funzionamento, anche se la soglia di tolleranza è individuale. Purtroppo la dinamica del fenomeno è totalmente casuale; si sa che può accadere ma non si capisce bene perché ad alcuni vpr accade prima e perché ad altri dopo a parità di pulizia ambientale.

Daddyguitar
02-12-2014, 18:26
Certo finchè è in garanzia non lo apro nemmeno con il pensiero! Anche dopo se la pulizia non costa cifre esorbitanti...

memo
05-12-2014, 19:57
Salve a tutti,
Se volete "vedere" se e quanta polvere avete sui pannelli, (parlo di LCD e similari) date un colore per volta, ad esempio il rosso, portatelo fuori fuoco tutto su un lato e poi sull'altro così mettete a fuoco la polvere o quant'altro si depositi sui polarizer in e out (prima e dopo del pannello del rosso, e, anche sul pannello stesso) ripetere la prova con il verde e poi con il blu.
Per i DLP usare il nero non avendo polarizer in e out ciò che si vede, può essere sul DMD(che viene pulito se necessita) oppure un problema sul light tunnel (tunnel ottico a forma di parallelepipedo cavo le cui quattro pareti interne sono specchi ottici. il degrado poi della luminosità (oltre alla lampada) è dato anche dalla patina e,o sporcizia che si forma sulla color wheel, che viene smontata e ripulita. Per ciò che riguarda la lampada non è questo il thread ma a suo tempo spiegai che si può arrivare anche a 3-4 volte il time life della lampada.
pace e cordialità
Memo

alpy
28-12-2014, 11:30
Ho letto un po’ tutta la discussione e trovo che Gherson abbia fatto molto bene ad aprirla. Cercando di farmi il quadro della situazione, ho trovato il tutto (come spesso accade in Italia), poco equilibrato. L’intervento di Gherson per esempio è eccessivamente ottimista, altri sono eccessivamente detrattori. Ognuno in generale è poco obiettivo e tende a giustificare in un modo e nell’altro il proprio acquisto senza soppesare vari fattori, o meglio soppesandoli nel modo che più gli conviene. Il solito “tifo” di estrazione calciofilo-italica insomma.
Indubbiamente la polvere nella tecnologia LCD trasmissiva è un problema e non sarebbe intellettualmente onesto negarlo. Il solo fatto che se ne discuta lo testimonia. Però per avere realmente il quadro della situazione bisognerebbe avere delle statistiche serie. Piccolo spunto di riflessione: è’ vero che il problema riguarda esclusivamente (o quasi…non saprei) questa tecnologia ma mi chiedevo: dato che i proiettori LCD trasmissivi sono relativamente più economici delle altre tecnologie, soprattutto dei riflessivi, (non prendo in considerazione i DLP mono-chip, non sono un simpatizzante anche perché soffro di effetto rainbow), non sarà che la loro maggior diffusione, soprattutto ai primordi dell’alta definizione, abbia accentuato il problema?
E’ vero che la videoproiezione è un mercato di nicchia soprattutto qui in Italia, tuttavia AVMagazine concentra una buona cerchia di appassionati, quindi che sia per problemi tecnici o per note positive, sono in molti a passare di qui. Dato che in questo mercato di nicchia, la tecnologia LCD trasmissiva è probabilmente la più diffusa per un fattore di mera accessibilità economica, mi sembra tutto sommato normale che un problema sicuramente presente, sia in qualche modo anche piuttosto diffuso. La mia piccola esperienza è passata per un Epson TW1000 preso nel 2008. Il problema dei Blobs dust è arrivato solo dopo qualche anno (non saprei dire dopo quanto onestamente), ma a livello di normale visione è stato per me del tutto irrilevante. Due piccole auree verdi decentrate in basso a sinistra appena visibili durante il caricamento dei dischi e invisibili in proiezione, a meno che non capitasse qualche scena molto scura. Tuttavia qui secondo me, entra in ballo un altro fattore importante. Io non proietto in una stanza trattata, quindi tra le caratteristiche ricercate non ho mai avuto la pretesa del nero più nero. In un ambiente living con pareti bianche (tranne quella dello schermo che è grigio scurissimo), potrei anche prendere il miglior vpr, ma non potrei mai sfruttare al massimo questa caratteristica.
La macchina che ho attualmente da poco più di un mese è un altro LCD trasmissivo, nello specifico un TW7200. Il motivo per cui ho preso un vpr della stessa marca è presto detto: la qualità dell’immagine che già trovavo buona nel vecchio TW1000 qui è eccellente. Le caratteristiche generali di luminosità, contrasto, qualità dei colori della macchina sono già ottime “out of the box”, cosa non comune a tutti i vpr, tantomeno ai pluri-blasonati JVC. La garanzia di due anni, sia sul vpr che di 3000 ore sulla lampada, da una certa sicurezza. Posso rivolgermi al rivenditore nel caso la macchina sia da portare in assistenza che nel caso di Epson ha fama di essere piuttosto efficiente. Per adesso sono solo a 54 ore di funzionamento, ma sono ben conscio che per quanto si possa essere maniacali nella pulizia, il problema della polvere potrebbe presentarsi in qualsiasi momento. Tuttavia nessuna macchina in quella fascia di prezzo mi avrebbe garantito una qualità d’immagine del genere su quasi tre metri di schermo. Visto che tutte le tecnologie hanno comunque vantaggi e svantaggi e che per un motivo o nell’altro bisogna in realtà sempre sperare in un po’ di fortuna, per la mia esperienza non sconsiglierei un proiettore LCD per il problema dei blobs dust. Se andate sul tread del 7200 leggerete persone che purtroppo hanno avuto già il problema dopo pochi giorni e a cui la macchina è stata sostituita del tutto, come se il difetto fosse specifico del proiettore e non un problema intrinseco della tecnologia trasmissiva, anche se sappiamo che così non è.
Ho preso questo vpr anche sperando sia un transito verso il “futuro” 4K. Come dicevo non proiettando in una “bat-cave” per me il problema del nero è meno sentito che da altri utenti e se dovessero presentarsi i maledetti blobs dust, è da sperare che sia lieve e poco evidente come il precedente. Il nero è sicuramente una caratteristica importante nella qualità di un immagine e, dal proiettore precedente a questo già ne passa di differenza, ma non è certo l’unica prerogativa della qualità di un immagine. Quindi tutto sommato nel mio ambiente la cosa può essere sopportabile. Ma capisco benissimo ovviamente, che chi ha un ambiente completamente dedicato e trattato non voglia rischiare il problema e che la scelta risieda nelle altre tecnologie che oltre a presentare un rischio quasi nullo a riguardo, hanno anche neri e contrasto migliori.
Queste sono le mie motivazioni e le mie esperienze che ho voluto condividere con voi ovviamente.

Micio
28-12-2014, 19:18
Cioè fammi capire, nonostante conscio del problema hai preso ugualmente un LCD.....auguri .

alpy
28-12-2014, 21:56
Non c'è molto da aggiungere. Le motivazioni sono abbastanza articolate per chi ha la pazienza di leggerle :).

Micio
29-12-2014, 01:22
Più che motivazioni mi sembrano autogiustificazioni :mc:

gg

alpy
29-12-2014, 08:58
Dici? Secondo me sei tu che ti diverti alle mie spalle augurandomi cocomeri multicolore per avere ragione :). Purtroppo a volte sono molto prolisso quando scrivo, me ne rendo conto, quindi provo a farti la versione breve: i lati positivi della macchina per me surclassano nettamente i negativi (i blobs dust).

Capisco da come scrivi che tu sei uno dei detrattori della tecnologia LCD, ma voler condividere qualcosa non vuol dire pretendere di convincere nessuno, quindi nemmeno te. Ne devo giustificarmi con nessuno. Comunque se la vedi dal punto di vista dell'autogiustificazione, qualunque motivazione che ti porta a preferire un oggetto al posto di un altro è un "autogiustificazione"! Quello che va bene per te, non è detto vada bene per me e viceversa.

lupoal
29-12-2014, 10:11
...La macchina che ho attualmente da poco più di un mese è un altro LCD trasmissivo, nello specifico un TW7200. Il motivo per cui ho preso un vpr della stessa marca è presto detto: la qualità dell’immagine che già trovavo buona nel vecchio TW1000 qui è eccellente. Le caratteristiche generali di luminosità, contrasto, qualità dei colori della macchina sono già ottime “out of the box”, cosa non comune a tutti i vp..........[CUT]

conosci immagino la tecnologia SXRD... per esempio, in circa medesima fascia di prezzo, anche tale Sony HW40ES... niente problema dust blob... niente effetto zanzariera... regolazione out-of-the-box ottima (scegliendo quella opportuna)... RC migliore... FI alla pari...

certo l'assistenza non è all'altezza di Epson, nessuno batte efficienza/cortesia/disponibilità/comprensione/etc. dell'assistenza Epson ... ma forse sarebbe meglio non averci affatto a che fare piuttosto che stupirsi per, ripeto, l'eccellente performance a tutto tondo della loro assistenza

io fra non avere tre anni di garanzia lampada e dei dust-blob non ho dubbi su cosa sceglierei... anche in considerazione che con il dust-blob, anche uno solo, mi verrebbe un nervoso che levati ;)

... ma è solo la mia scelta basata su mie precise motivazioni ed esperienze pregresse, nulla che abbia valore di verità assoluta

alpy
29-12-2014, 10:21
La conosco eccome, e non è che non abbia valutato la cosa. Il problema dell'effetto zanzariera per me....non è un problema dalla distanza a cui guardo le immagini, pur facendo uno schermo abbastanza grande e vedendoci bene (normalissimi 10/10 :)). Il problema verso modelli di altre marche era più che altro riguardo al tiro delle ottiche e al lens shift che a me serve davvero moto, ma molto malleabile. Poi vabbè l'FI non lo calcolo nemmeno, non lo userei perchè sinceramente lo odio e sono abbastanza contro le elaborazioni, compreso l'RC, a meno che non sia per l'UP-scaling come sui modelli 4K. Ma li basta tenere tutto a zero. Per il resto ti do perfettamente ragione: meglio non avere a che fare con l'assistenza, ma quì entra in ballo anche l'esperienza con l'Epson precedente che è stata ottima, nel senso che non è mai stata necessaria.

lupoal
29-12-2014, 10:28
... dalle mie parti, con un francesismo spinto, si dice: " hai più cul0 che anima" :D ... a indicare che sei stato parecchio, ma parecchio, fortunato :O

questo per quanto riguarda la tua esperienza passata che ti auguro, sinceramente, possa riproporsi anche in futuro ;)

Winters
29-12-2014, 12:43
Ho letto i post di alpy, concordo con lui su tutto e credo che abbia argomentato il tutto in maniera corretta.
Io ho avuto un Epson tw700 per 7 anni, con un dust blob comparso dopo il primo anno, prontamente eliminato dall'assistenza ultra-efficiente.
Nonostante tutto ho ridato fiducia ad Epson e ho acquistato un tw9200, proprio perchè il problema dust blob non l'ho reputato tale da dovermi orientare su altre tecnologie.
Ho confrontato il mio 9200 con un Sony hw55es e ho ripreso Epson, perchè l'effetto zanzariera è ormai un aspetto inesistente sugli ultimi lcd trasmissivi in molteplici condizioni; perchè la garanzia e il centro assistenza di Epson sono imbattibili, e per un aspetto che per molti è trascurabile, e cioè che il Sony ha le connessioni laterali che non agevolano certe condizioni di installazione. Per il resto a livello qualitativo di immagine, siamo alla pari. Aggiungiamo pure che un'ottica della qualità di Epson, difficilmente a questi prezzi si riscontra su altri marchi...
Se mi guardo intorno oltre a 2 soli modelli Sony con tecnologia LCoS diciamo abbordabili ( se per abbordabili intendiamo prezzi tra 2000 e 3000 €) , per mantenersi sulla stessa tecnologia, bisogna salire sensibilmente di prezzo e orientarsi sui D-ILA di Jvc... Ergo quindi che i 3lcd trasmissivi ancora vincono per rapporto qualità-prezzo e anche per le dimensioni più contenute che ripeto, per tanti sono ancora importanti.

Un mio amico ha un Epson Tw10h del 2005 che funziona ancora alla grande, un altro mio amico ha avuto un Tw2000 per 7 anni, un altro ancora ha un tw2800. Nessun problema di dust blob. Arrivo quindi alla conclusione che il problema dust blob, sia sentito in maniera strettamente proporzionale allo spropositato numero di vendite che hanno i vpr con tecnologia lcd trasmissiva.
Sono altresì convinto che se gli lcd trasmissivi, avessero un numero di vendite pari ai vpr con tecnologia LCoS, allo stato attuale questo thread non esisterebbe...

lupoal
29-12-2014, 15:15
si, Epson è sicuramente leader di mercato per volumi di vendita e certamente il problema del dust blob non potrà essere presente su tutte la macchine (casistica basata su feedback lamentele nei forum qualora tutti i possessori fossero capaci di individuarlo, ma io conosco almeno un paio di possessori di proiettori che è già buono se comprendono il significato del pulsante di accensione... quindi... dust-blob chi?) altrimenti sarebbe un suicidio....

alla fine mi pare si voglia metterla in valore percentuale di rischio.... giusto... se io compro una macchina e poi ho dust-blob la mia personale percentuale di incidenza è pari al 100%... se me ne frego il problema ha importanza 0% mentre, invece, se mi girano le b@lle a elica allora il problema ha importanza 100%... mmmmh...

diciamo che ogni tecnologia ha i suoi pro e i suoi contro.... ma tornando in tema il titolo del tread è: " LCD e DUST BLOBS, grosso problema?" .... risposta: dipende dalla sensibilità personale (che schifo di risposta! mancherebbe solo di scrivere... ma costa poco :( )

se invece vogliamo parlare dell'incidenza percentuale del problema dust-blob allora potrebbe anche essere interessante domandarsi se non sia possibile migliorare i filtri interni e ridurre il coefficente di sbattimento al cliente, sicuramente uno dei pochi sfig@ti, che manda avanti e indietro il proiettore per interventi di pulizia... però in questo caso il titolo dovrebbe essere: "dust-blob, problema davvero irrisolvibile?" ... io non sono in grado di rispondere e, inoltre, questo appunto sarebbe un titolo diverso

cmq... sono solo due chiacchiere basate su diversi punti di vista ;)

Winters
29-12-2014, 15:45
E' giusto quello che scrivi lupoal. Aggiungerei anche che sarebbe opportuno classificare correttamente il problema; mi spiego: esistono dust blob microscopici, altri grandi ma appena percettibili. Questi esempi possono essere trascurabili anche da un utente pignolo (io mi reputo appartenente a questa categoria) ma non da un maniaco. Sono dell'idea che questi ultimi potrebbero segnalarlo come una catastrofe il presentarsi di blob dust anche al limite dell'invisibile. Purtroppo in un forum è difficile filtrare impressioni inutilmente allarmanti da altre veritiere, quindi si tende a dar credito alle esperienze più gonfiate... Io mi baso sull'esperienza mia e dei miei amici essendo convinto di non essere in un gruppo di "fortunati".

alpy
29-12-2014, 15:48
Beh, intanto l'intervento di lupoal è senz'altro più equilibrato di tanti (a parte Winters, ma lui è di parte ;)). Il succo è più o meno quello e la mia ingenuità non è stata certo quella di ricomprare un trasimissivo, ma pensare di esprimere un pensiero senza "guerre di religione" :asd:.
Anche perchè senza volerlo ho rischiato io per primo di scatenare la guerra Epson vs. altre marche, mentre il mio intento era solo di porre lo spunto di riflessione sulla percentuale vendita/problema che mi sembra fin ora nessuno avesse preso in considerazione mentre lo meriterebbe.