chiarimento su VPR [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : chiarimento su VPR



ILmarco
13-01-2009, 17:32
ciao a tutti, mi chiamo Marco

Premetto che sono veramente inesperto nel settore VPR; vorrei porre una domanda per cui probabilmente verrò cacciato dal forum tanto è stupida ma non sapendo a chi chiedere... :(

se prendessi un VPR invece di un LCD/PLASMA, c'è la possibilità di vedere anche la TV? Se si, in che modo?

La distanza di visione per un VPR forse non è un granchè, 4,20 m, ma per un TV dovrei prendere minimo un 52" che comincia ad essere ingombrante...

Avrei qualche inconveniente (tipo il rumore o il calore) a posizionare il VPR sulla parete a cui è appoggiato il divano, quindi vicino alla testa di chi guarda?

che ne pensate del Benq5000?

Grazie mille

Nicholas Van Orton
13-01-2009, 17:57
Il vpr consideralo come un monitor al quale collegare ogni e qualsivoglia fonte. Quindi ad esempio puoi collegare un classico videoregistratore vhs che dispone di un sintonizzatore analogico terrestre. Oppure un decoder stand alone digitale terrestre. Od ancora un decoder satellitare. Migliore la fonte ed il collegamento ovviamente migliore l'immagine che otterrai ( e quindi con un decoder satellitare con uscita hdmi ). La distanza di visione che evidenzi è già degna di nota, considerando che il mio è a 3,80. Ovviamente il proiettore ha una sua rumorosità (varia da modello a modello).
Che penso io? Un buon prodotto....:)

coser
13-01-2009, 18:16
Calcola che un proiettore va visto cmq in una stanza buia, quindi valuta anche questo aspetto. Se sei al primo proiettore io ti consiglio un lcd perchè sono più facili da installare. Detto questo il benq 5000 e un buon prodotto, ma essendo un dlp, potresti soffrire dell'effeto rainbow, quindi dovresti sempre visionarlo prima.
Ciao

ILmarco
14-01-2009, 10:57
grazie per i chiarimenti

volevo approfondire un paio di cose:

visione diurna: mi dite che va visto in una stanza buia; quindi non è che possa sostituire totalmente una TV...

- Telo di proiezione: vedo che ce ne sono da ca. 100 € a oltre 2.000 per quelli motorizzati (costo per me improponibile). Pensavo di metterne uno a soffitto da abbassare manualmente quando serve. In che maniera incide il telo di proiezione sulla visione?

Ok per il collegamento col decoder satellitare o digitale terrestre, ma se volessi vedere i canali analogici con cosa lo collego?

Veniamo ai collegamenti: se dovessi piazzare il proiettore su una mensola dietro al divano, i vari decoder DVD Home Theatre ecc... devo posizionarli li vicino per poterli collegare... o sbaglio? Ora li ho dall'altra parte del soggiorno, vicino alla TV. Mi sembra molto complicato realizzare un impianto del genere nella mia situazione....

coser
14-01-2009, 11:46
Un proiettore non può secondo me sostituire totalmente una televisione, proprio per l'inconveniente che deve essere visto in una stanza con meno luce possibile.
Ci sono anche schermi per risolvere parzialmente questo problema, ma costano molto e non ne vale nemmeno la pena.
Il telo è fondamentale, aumenta molto la resa del proiettore perchè cattura meglio la luce.
Per quanto riguarda i collegamenti secondo me un segnale analogico non è molto appropriato per la visione su un proiettore, quindi se non hai l'esigenza di vedere i canali regionali, usa il digitale terrestre, prendi rai mediaset ecc tranquillamente, anche se io preferisco il segnale del satellite.
Per quanto riguarda i collegamenti dipende da componenti hai. Con un cavo hdmi puoi trasportare sia audio che video, con un cavo abbastanza lungo potresti risolvere il problema (anche se ci sono dei limiti sulla lunghezza). Una soluzione più drastica è quella di usare i segnali radio, ormai si può trasportare anche segnali ad alta definizione ma non so la resa. Prova a fare una ricerca su internet e vedi.
Ciao

ILmarco
14-01-2009, 15:07
Grazie di tutto :)