PDA

Visualizza Versione Completa : editing con AVCHD



db27
29-05-2008, 20:17
vorrei sapere realmente chi ha una videcamera Avchd e che tipo di computer ha e cosa bisognerebbe acquistare per fare l'editing in minor tempo possibile.vero che e' cosi'difficile da montare?il tempo di rendering
?ciao e grazie

MarcP
29-05-2008, 20:26
vorrei sapere realmente chi ha una videcamera Avchd e che tipo di computer ha e cosa bisognerebbe acquistare per fare l'editing in minor tempo possibile.vero che e' cosi'difficile da montare?il tempo di rendering
?ciao e grazie

Dualcore Duo 2 @ 3.2GHz e 2GB di ram. NVidia 8800GT 512MB ram.

il rapporto e' 1 a 6.

Per trasportare 10 minuti e 27 secondi di filmato il mio PC ha impiegato con Studio 11 Plus circa 61 minuti + 4 per masterizzare il DVD.

il risultato e' ottimo... un DVD AVCHD masterizzato su un DVD-R Verbatim.

Un saluto, MarcP

db27
30-05-2008, 13:50
grazie per la risposta ma volevo chiedere,per tempi ancora minori?e parli sempre di un filmino montato con musiche ed effetti?vari inceppamenti con rendering?in termini di risoluzione e di qualita' masterizzare su un dvd normale o in un bluray quale sarebbe la differenza?in un dvd normale quanti minuti lin HD ci entrano?grazie
ciao

MarcP
30-05-2008, 15:51
grazie per la risposta ma volevo chiedere,per tempi ancora minori?e parli sempre di un filmino montato con musiche ed effetti?vari inceppamenti con rendering?in termini di risoluzione e di qualita' masterizzare su un dvd normale o in un bluray quale sarebbe la differenza?in un dvd normale quanti minuti lin HD ci entrano?grazie
ciao
risoluzione 1980x1080 AVCHD
su un DVD-R normalissimo c's' spazio per 40 minuti di video.
Spazio che sale se abbassi la risoluzione a 1440x1080. Pero' io preferisco la prima e ti assicuro che la qualita' e' eccezionale... il bitrate varia fino a 14 e 15 Mbits. ( il tutto con una SD5 pagata 499,00 euro)

Ciao, MarcP

Marco Marcelli
30-05-2008, 17:10
Quoto marcp ma aggiungo che se si masterizza su blu ray la qualità sale e di tanto. Io ho provato a creare sia dvd-avchd sia blu ray in mepg 2 a 40mbit. Ora se è vero che il dvd-avchd è molto buono (specie in scene ben illuminate) con il blu ray la maggior qualità e minor compressione è palpabile e evidentissima.

vicius80
30-05-2008, 18:20
strano....nell'altro post hanno detto che HDV a 40 megabit o a 15 megabit non si nota differenza....:( :confused:

gattapuffina
30-05-2008, 23:00
strano....nell'altro post hanno detto che HDV a 40 megabit o a 15 megabit non si nota differenza...

Mi pare di capire che Marco Marcelli suggeriva di fare un Bluray a 40 mbit/s in MPEG2, a confronto di un DVD AVCHD. Quindi, già parliamo di due codec diversi e si, l'AVC è più efficente, ma non così tanto da avere la stessa qualità a un terzo del bitrate!

E comunque, sono troppe le variabili in gioco. Come già detto, quello che influenza il bitrate è il tipo di ripresa, la velocità e il tipo delle scene, il rumore di fondo, il fatto se sia interlacciato o progressivo, la qualità del segnale originale, il tipo di oggetti che riprendi, la stabilità della ripresa, etc.

E non parliamo neanche dei settaggi del codec, perchè, soprattutto in AVC, i settaggi sono tanti e hanno un DRASTICA influenza sui tempi di encoding per cui, come al solito, dipende dalle varie esigenze.

Se vuoi l'HD, vuoi una buona qualità, e non puoi fare un Bluray, non hai altra scelta che impostare un encoding a multiple passate con tutte le opzioni per la migliore qualità, a scapito di tempi LUNGHISSIMI di encoding. Ti posso fare un caso di un encoding AVC che ho fatto questa settimana, 3 ORE di encoding per 6 minuti di video, su un MacBook Pro con Core Due 2 da 2.4 ghz e 2GB di RAM.

Con QUESTI settaggi, trovo più che soddisfacente un bitrate variable di 15 mbit/s, già se cambio qualcosa e passo, ad esempio, alla passata singola, come *minimo* lo devo portare a 20-22 mbit/s costanti, se voglio la stessa qualità.

Se non vuoi aspettare così tanto per l'encoding, esporti in MPEG2 a 40 mbit/s costanti singola passata, l'encoding è molto veloce, la qualità ottima, ma il file che esce fuori è molto grosso, e ci vuole per forza il Bluray.

vicius80
30-05-2008, 23:48
Ok tre cose:

-Supponendo di passarlo in blu ray (mpeg 2 a 40mbit) non servono le due passate o migliorano sempre qualcosa?

-Mi è stato detto che la HV30 ha la possibilità di ri-passare il montato su nastro, a 40mbit un filmato di due ore quante cassette si prende?

-I bluray dei film che acquistiamo sono quasi tutti fatti da 35mbit in su, ma sono fatti in HDV o ACVHD?

gattapuffina
31-05-2008, 00:40
-Supponendo di passarlo in blu ray (mpeg 2 a 40mbit) non servono le due passate o migliorano sempre qualcosa?

Le passate multiple servono fondamentalmente quando si usa il bitrate variable, in modo che si possa ottimizzare al meglio la grandezza di file (che è la stessa cosa del bitrate medio) che hai deciso di ottenere.

Se usi il bitrate costante, puoi anche cavartela con una passata sola. Tanto sul Bluray lo spazio c'è, e la codifica MPEG2 a bitrate costante a singola passata è sicuramente la più veloce possibile.



Mi è stato detto che la HV30 ha la possibilità di ri-passare il montato su nastro, a 40mbit un filmato di due ore quante cassette si prende?

Quando esporti direttamente su nastro, non puoi scegliere tu il bitrate, sei legato alla specifiche del HDV, che è 1440x1080i MPEG2 a bitrate costante di 25 mbit/s e audio MPEG2. Per cui, su un nastro di un ora ci sta, appunto, un'ora...



I bluray dei film che acquistiamo sono quasi tutti fatti da 35mbit in su, ma sono fatti in HDV o ACVHD?

I Bluray commerciali variano molto, e i bitrate possono essere anche molto meno di 35 mbit/s, soprattutto se usano codec più moderni dell'MPEG2, come AVC e VC1. Non è corretto dire che un Bluray usa HDV o AVCHD, queste sigle si usano per identificare i formati delle telecamere.

Un Bluray con video in AVC è molto simile ad un filmato AVCHD, tanto che più o meno c'è una certa compatibilità tra i formati, ma gli encoding che si usano per i Bluray commerciali hanno una qualità MOLTO più alta di quelli realtime che stanno nelle telecamere, per il semplice fatto che non devono essere realtime, e per fare un Bluray commerciale vale sicuramente la pena di encodare con tutta la qualità al top, al limite lo si fa su più macchine in rete...e comunque, non va dimenticato che i film fatti con telecamere o pellicola professionali, hanno una sorgente di qualità talmente più alta (soprattutto la stabilità di ripresa fa la differenza) di quella che può avere una normale ripresa home-video con mezzi amatoriali, che i ragionamenti sul bitrate non hanno molto senso.

Per farla breve: se hai un masterizzatore Bluray, fai pure tutto a 40 mbit/s MPEG2 costanti, e non ci pensare più...

Marco Marcelli
31-05-2008, 09:29
strano....nell'altro post hanno detto che HDV a 40 megabit o a 15 megabit non si nota differenza....:( :confused:
Non è così, forse volevano dire che non vi è divverenza tra un file mpeg2 a 40mbit e un file avchd a 15 mbit. Ma la diffeenza, credimi, c'è e si vede anche se ciò non vuol dire che il file avchd sia inguardabile anzi direi che il risultato è miracoloso visto il poco bit rate utilizzato. Se fosse possibile spingere il bit rate avchd sino a 20 mbit allora probabilmente il risultato sarebbe equivalente (alla metà dello spazio utilizzato !!) ma purtroppo il programma Nero 8 che utilizzo mi permette di spingermi fino a 14 mbit.

vicius80
31-05-2008, 10:44
ringrazio Marco e Gatta per le risposte sempre esaudienti....grazie per la disponibilità;)

MarcP
31-05-2008, 18:37
Quoto marcp ma aggiungo che se si masterizza su blu ray la qualità sale e di tanto. Io ho provato a creare sia dvd-avchd sia blu ray in mepg 2 a 40mbit. Ora se è vero che il dvd-avchd è molto buono (specie in scene ben illuminate) con il blu ray la maggior qualità e minor compressione è palpabile e evidentissima.

Giusto... ma ricorda che un masterizzatore BD costa 10 volte e al momento lo hanno in pochi ed il supporto DVD-R, io lo pago ( Verbatim stampabile ) +/- 0,30 €., costa 1/30 del BD.

Ciao, MarcP

Marco Marcelli
01-06-2008, 08:35
Dici bene ! Infatti per le riprese non molto importanti ho realizzato semplici dvd-avchd ma quando voglio fare sul serio realizzo blu ray.

PLEIADE MAURO
01-06-2008, 10:56
Provo a chiedere ancora.
Perchè un video, riversato da AVCHD e editato ancora in AVCHD, se di 6 minuti impiega il doppio di uno editato di 12 minuti ?
Molte grazie.

Non sono gli anni della tua vita che contano, ma, la vita dei tuoi anni.
__________________________________________________ __________________________________________________ ________________

TV Panasonic TH-37PX80E - BD player Panasonic DMP-BD 10A - Panasonic DMR EH-770 - Ampli Yamaha DSP-A590 -Casse Chario - Pc Sony FZ31Z - Camcorder Sony HDR - SR1 - Decoder SkyHD - MySky - Vantage 7100TS

UnNamed
02-06-2008, 19:46
Scusate ma credo di non aver capito: quale videocamera registra fino a 40mbit? E con quali modalità?

gattapuffina
02-06-2008, 20:46
Scusate ma credo di non aver capito: quale videocamera registra fino a 40mbit? E con quali modalità?

Nessuna di quelle amatoriali e semi-pro, che comunque hanno standard ben precisi, tipo HDV (sempre 25 mbit/s CBR) oppure AVCHD (fino a 17 mbit/s VBR).

Quando si parlava di 40 mbit/s, era a proposito del bitrate da usare per *esportare* il filmato, una volta terminato, ed essere sicuri di non perdere qualità mantenendo una buona velocità di esportazione, e in quel caso non è più nè HDV nè AVCD, diventa un file MPEG2 o MP4/AVC, che potrà essere eventualmente masterizzato, oppure visto su un lettore multimediale, PS3 compresa...