Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Godzilla
Godzilla
Reboot anche per il leggendario Kaijū diretto per la prima volta da Ishiro Honda nel 1954. Distribuzione del disco curata da Warner Home Video
Top Vendite HD: settembre 2014
Top Vendite HD: settembre 2014
Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di settembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
The Amazing Spider-Man 2
The Amazing Spider-Man 2
Secondo capitolo del reboot dell'Uomo Ragno, discutibile arte in un'edizione reference. Distribuzione Sony Pictures Home Entertainment
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 80
  1. #16
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3.067

    Gingre vedo che non sai di cosa stai parlando. Sul vinile non è una questione di nostalgia ma di qualità. Purtroppo nel Cd molte informazioni vengono eliminate in fase di mix mentre nel vinile no. Prova a fare un confronto vinile/CD (ovviamente devono avere in comune lo stesso master). Sentirai che col Cd è come se mettessi un panno davanti ai diffusori. Voci più chiuse e meno ricche di armoniche, minori dettagli, dinamica e tante altre cose. Non è un caso che stia ritornando in voga e non per una questione di moda, perchè in realtà non è mai tramontato (basta vedere le numerosissime fiere del disco). Le case discografiche si sono accorte che chi vuole qualità si rivolge appunto al vinile e non al Cd, proprio per i motivi che ho detto ma non solo. Un altro motivo è che sempre più spesso, per via della proliferazione di I-Pod, riproduttori MP3 con relative microcuffie o microdiffusori per PC , i Cd vengono mixati senza troppe pretese e chi spende parecchi soldini nel proprio impianto tali pochezze le sente molto bene, per cui se vuole qualità deve per forza tornare al vinile. La musica liquida ha senso se i master sono nativi 24/96 e purtroppo ce ne sono ancora pochissimi, così come di SACD. In ogni caso non li ritengo superiori al vinile. Se invece non si hanno problemi di budget e spazio allora il top sono le bobine e qui le differenze sono a dir poco imbarazzanti.

  2. #17
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    In mezzo al nulla in Oberschwaben
    Messaggi
    1.005
    ... ma lascia perdere Gingre, le opinioni son come le palle, ognuno ha le sue.
    Gli piace sentire "frzzz" o "ciic", o star li' a spolverare prima e dopo il tutto?
    ... e tu lascia fare!

    Cmq io ho ancora un doppia piastra per ascoltare le cassette
    5.1 --> Karletto_HT
    2.0 --> Karletto_HiFi

  3. #18
    Data registrazione
    Jan 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.273
    ma come è possibile che non riesci a sentire la differenza? non senti come è più vivo il suono del vinile? che vi è maggior spazialità

    Basta che prendi un vinile di Classica e confronti con CD e Liquida, non sarà mai uguale, ma non lo dico solo io
    2ch: Exposure 2010S2 - CDP: Exposure 2010S2 - Giradischi: Goldenote Valore - Pre-Phono: Goldenote Phono I - Diffusori: ProAc Response D Two - Distributore di alimentazione: Isotek Orion 6-WAY - Cavi di alimentazione: Thender (terminati Furotech CDP+Ampli) - Isotek Premium - Cavi di segnale: VDH D-102 MKIII (CDP) - Audio Execute (Pre-Phono) - Cavi di potenza: Nordost White Lightning Anniversary
    Liquida: MacBook Pro 13'' - DAC: - Goldenote DAC7 - Cavo USB: - Goldenote Firenze - Cavo di segnale: RAMM Elite 30 - Cavo di alimentazione: Goldenote Lucca AC

  4. #19
    Data registrazione
    Jan 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.273
    Citazione Originariamente scritto da karletto_ Visualizza messaggio
    ... ma lascia perdere Gingre, le opinioni son come le palle, ognuno ha le sue.
    Gli piace sentire "frzzz" o "ciic", o star li' a spolverare
    ecco il genio della lampada
    2ch: Exposure 2010S2 - CDP: Exposure 2010S2 - Giradischi: Goldenote Valore - Pre-Phono: Goldenote Phono I - Diffusori: ProAc Response D Two - Distributore di alimentazione: Isotek Orion 6-WAY - Cavi di alimentazione: Thender (terminati Furotech CDP+Ampli) - Isotek Premium - Cavi di segnale: VDH D-102 MKIII (CDP) - Audio Execute (Pre-Phono) - Cavi di potenza: Nordost White Lightning Anniversary
    Liquida: MacBook Pro 13'' - DAC: - Goldenote DAC7 - Cavo USB: - Goldenote Firenze - Cavo di segnale: RAMM Elite 30 - Cavo di alimentazione: Goldenote Lucca AC

  5. #20
    Data registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    725
    io non so di cosa sto parlando.... no certo io sono scemo....
    Un vinile ha:
    max 35 db di dinamica
    Onde subsoniche generate da ondulazioni del disco
    Caduta progressiva delle frequenze acute ad ogni passaggio della puntina (dopo una trentina di volte le frequenze al di sopra degli 8000 hz sono sparite).
    Fruscio dovuto alle asperità profonde del materiale e della polvere.
    Creptii dovuti a difetti del solco e di stampaggio.
    Difficoltà di tracciamento ed errore di lettura ad inizio e fine dei solchi.
    Problemi di feedback acustico rumble e variazioni di velocità.
    o non è vero nemmeno questo??

  6. #21
    Data registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    725
    Citazione Originariamente scritto da karletto_ Visualizza messaggio
    ... ma lascia perdere Gingre, le opinioni son come le palle, ognuno ha le sue.
    Gli piace sentire "frzzz" o "ciic", o star li' a spolverare prima e dopo il tutto?
    ... e tu lascia fare!

    Cmq io ho ancora un doppia piastra per ascoltare le cassette

    hahaah si si... ma dai... il vinile.... un supporto che non sta zitto nemmeno se non c'è la traccia.. non esiste il silenzio, c'è sempre quel frrrrrrrrshhhhhhhh

    ahahah si ma non capiamo il vinile perchè non abbiamo speso quei giusti 2000 euro di cavi per connetterlo all'amplificatore

  7. #22
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3.067
    Mi spiace ma non è una questioni di opinioni. Tanto per fare un esempio concreto, al TAV di due anni fa fecero una serie di dimostrazioni vinile/Cd/liquida/MP3. Il brano selezionato era "S'wonderful" di Diana Krall (The look of love). Per la cronaca il lettore Cd era un due telai da oltre 40.000€ (!!!!), mentre il giradischi (braccio e testina compresi) circa 6.000€, il "PC" un Mac con soft ad hoc tarato a puntino (tra l'altro fecero anche confronti con vari soft di riproduzione fra cui Winzozz..pardòn Windows media player). Ad ogni sessione tutto il pubblico decretava all'unanimità superiore, non di poco, il vinile. Quelle del TAV sono state dimostrazioni concrete di quante differenze ci siano tra i vari supporti. Sul fatto che il vinile abbia dei difetti è vero e indiscutibile, anche se bisognerebbe valutare caso per caso perchè ci sono parecchie stampe e ristampe di qualità elevatissima (provate una ristampa Classic Records qualsiasi). Sulla carta il CD dovrebbe avere prestazioni superiori (gamma dinamica, separazione canali, rapporto s/n ecc...), ma purtroppo nella pratica il supporto è sfruttato malissimo fino ad avere prestazioni ben inferiori. Tra l'altro i player Cd purtroppo, anche molti di fascia alta (sigh...), hanno sezioni d'uscita analogiche con economici operazionali che mortificano non di poco il segnale. Il bello del vinile invece è che ti puoi letteralmente costruire il set-up a piacimento (giradischi, braccio, testina, pre-phono).

  8. #23
    Data registrazione
    Jan 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.273
    Lascia perdere Ale

    Quel TAV c'ero anche io credo
    Ultima modifica di cattivik83; 21-05-2012 alle 19:11
    2ch: Exposure 2010S2 - CDP: Exposure 2010S2 - Giradischi: Goldenote Valore - Pre-Phono: Goldenote Phono I - Diffusori: ProAc Response D Two - Distributore di alimentazione: Isotek Orion 6-WAY - Cavi di alimentazione: Thender (terminati Furotech CDP+Ampli) - Isotek Premium - Cavi di segnale: VDH D-102 MKIII (CDP) - Audio Execute (Pre-Phono) - Cavi di potenza: Nordost White Lightning Anniversary
    Liquida: MacBook Pro 13'' - DAC: - Goldenote DAC7 - Cavo USB: - Goldenote Firenze - Cavo di segnale: RAMM Elite 30 - Cavo di alimentazione: Goldenote Lucca AC

  9. #24
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3.067
    No, non esagerare dai....

  10. #25
    Data registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    725
    quindi contiuate ad ascoltare i vinili se vi piacciono tanto...

    per goreki, ti ho risposto nel primo post!!!

  11. #26
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    In mezzo al nulla in Oberschwaben
    Messaggi
    1.005
    Il punto l'ha centrato nano, i CD di oggi son fatti per suonare nell'autoradio o nelle boombox, non in un impianto da 40k (molto francamente, non spenderei MAI 40k in un lettore CD, manco fossi RICCO), dove il risultato e' schifoso.

    L'esempio migliore e' l'ultimo CD dei Club Dogo, dove c'e' una traccia che vi invito ad ascoltare su youtube per farvi un'idea, si chiama "per la gente", ecco qua http://www.youtube.com/watch?v=NiZiLNA_wEI (occhio, explicit lyrics)

    Bene, il pum pum che sentite come base, suona BENISSIMO in macchina, segno che il segnale non e' bassissimo, ma ti da l'impressione di essere basso, mentre se lo ascolto con le mie Syntar, non mi accorgo se il sub e' acceso o spento, nel senso che il sub non lo usa!

    Probabilmente questi "calcoli" per massimizzare l'uso finale che si pensa che verra' fatto con il vinile non li fanno, quindi non "lavorano" il segnale prima di "stampare" il supporto.

    Detto questo, non ascoltando io Diana Krall (e scusate se me ne vanto, se pensate che costei sia brava tecnicamente, vuol dire che non avete mai ascoltato Tarja Turunen, che magari non sara' audiophile, ma canta pure lirica...), vado benone con i CD, ben sapendo che con il budget di una testina mi faccio un impianto intero

    Anzi, rincarando la dose, se si fosse voluto fare un confronto VERO, si sarebbe dovuta prendere della classica, ben sapendo che i CD di classica son poco "lavorati".
    Quanti impianti ti fanno davvero sentire il "pum" e le variazioni di volume del dies irae? http://www.youtube.com/watch?v=_jBLyIQvNf0 Ecco, magari ascoltando tutta la messa da requiem con i suoi alti, i suoi bassi, le sue interruzioni e le sue variazioni di volume, sarebbe stato magari un test un pochetto piu' "serio" e perche' no, piu' da raffinati audiophili col ph.... perche' spendere 6k per ascoltare meglio diana krall, mi sa come di aprire una bottiglia di quello buono buono per sfumarci le scaloppe!
    5.1 --> Karletto_HT
    2.0 --> Karletto_HiFi

  12. #27
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3.067
    Diana Krall che piaccia o non piaccia è irrilevante, io ho semplicemente riferito con quale brano è stata fatta quella dimostrazione che per la cornaca era una saletta Audiogamma. Sul set-up dell'impianto utilizzato ce ne sarebbe da dire come ad es. che per il lettore e relativo dac non ci spenderei nemmeno un decimo del prezzo che costano, ma qui subentrano gusti e pareri personali sui singoli componenti.
    Personalmente ascolto anche vinili, ma anche sacd e cd, anche perchè in molti casi c'è solo il cd...

  13. #28
    Data registrazione
    Mar 2011
    Località
    Renate -MB-
    Messaggi
    973
    E io dico la mia...io ho un giradischi che mi son tenuto ed'ha 30 anni ricordo lo pagai 250 mila lire ,è un JVC ma è nuovo tenuto incartato inscatolato..mi venne la voglia di provarlo lo usai un pò di giorni ho dischi di allora più ne presi altri anche 180grammi,mi son fatto sistemare peso della puntina da mio amico addirittura con sinto amplificatore denon 2803 lo provai ne sono rimasto colpito da come suonava il disco e non c'è paragone con altro. Questa prova in casa mia ma ne ho ascoltati anche al top Audio Audiogamma e altri,nei negozi con impianti top. Per me non c'è paragone ,il Dac pure ascoltato era un bel sentire senza dubbi visto era tutto linn.
    Ultima modifica di any66; 22-05-2012 alle 22:21
    Denon 4310-Denon Pma 2010 AE--Denon BD 3800- B&W Cm8 front-Cmc2 Centre-Cm1 surr.- Sub Velodyne Spl 1200 Ultra - Cavi potenza Audioquest Cv4 front. (ora stò usando Supra
    Rondò 4x2,5 sui front.) e centrale-Audioquest Type2 Surr.
    Panasonic 46 g 30 - Monster Power Hts 800. Telesystem 7800HD (In ascolto hi-fi Audioquest CV8)

  14. #29
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    MILAN
    Messaggi
    497
    @GINGRE
    certe leggende metropolitane vanno sfatate assolutamente: ho vinili suonati almeno 70/80 volte che si sentono ancora perfettamente e con disturbi udibili solo tra una traccia e l'altra, ed allo stesso modo vinili suonati da oltre 30 anni tanto meno saltano, gracchiano , scricchiolano o fannno la frittura di ceci non è ora mio compito convincerti della bontà del suono analogico, e quindi più ampio di per se rispetto allo spesso compresso digitale, ma sicuramente se dici certe assurdità, con tutto il rispetto, è perchè non hai mai ascoltato un giradischi regolato a dovere... posso assicurarti che davvero ti dimentichi ben presto del suono del CD e tanto più di liquida e derivati!
    prova!

  15. #30
    Data registrazione
    Jan 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.273

    @Fuga, oramai ha tratto le sue conclusioni, lui è scettico su tutto
    2ch: Exposure 2010S2 - CDP: Exposure 2010S2 - Giradischi: Goldenote Valore - Pre-Phono: Goldenote Phono I - Diffusori: ProAc Response D Two - Distributore di alimentazione: Isotek Orion 6-WAY - Cavi di alimentazione: Thender (terminati Furotech CDP+Ampli) - Isotek Premium - Cavi di segnale: VDH D-102 MKIII (CDP) - Audio Execute (Pre-Phono) - Cavi di potenza: Nordost White Lightning Anniversary
    Liquida: MacBook Pro 13'' - DAC: - Goldenote DAC7 - Cavo USB: - Goldenote Firenze - Cavo di segnale: RAMM Elite 30 - Cavo di alimentazione: Goldenote Lucca AC

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •