http://www.avmagazine.it/advertise/95
Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
X-Men: giorni di un futuro passato
X-Men: giorni di un futuro passato
Dal regista dei primi due film Bryan Singer, il notevole reboot dedicato agli amati mutanti Marvel. Distribuzione 20th Century Fox Home Entertainment
Lei
Lei
Uno tra i più interessanti autori americani del nostro tempo in una profonda riflessione su amore ed essere. Distribuzione 01 Rai Cinema per BIM/QMedia
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Dall'8 ottobre è nei negozi il nuovo gioco di Sony, definito come il primo “social racing game”. Innovative modalità di condivisione a cui si somma il grande lavoro compiuto sulla grafica
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 3 di 22 PrimaPrima 123456713 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 322
  1. #31
    Data registrazione
    May 2005
    Località
    Lamezia Terme
    Messaggi
    291

    Citazione Originariamente scritto da Max_996
    Ah, se nn sbaglio questa roba rientra con le detrazioni al 55% in 3 anni....

    Il solare termico (produzione di acqua calda) rientra nella detrazione del 55 %, il fotovoltaico per la produzione di enegia elettrica, a quanto ne so io, no.

    Saluti,
    Barbamath.

  2. #32
    Data registrazione
    Mar 2006
    Località
    Chieti
    Messaggi
    5.242
    La differenza è che stai parlando sempre di energia prodotta da idrocarburi e non di fonti rinnovabili...la sensibilità in alcuni ambiti energetici sta aumentando parecchio.
    All'epoca il metano era vista come una fonte pulita!

    Vogliamo parlare della benzina verde? O dei vari euro 1/2/3/4?
    Capisco che più "pulito" del solare sembra non esserci, ma vedrete che troveranno il sistema per dire che il pannelli che avete messo sono da togliere (qualcuno ha detto ethernit?).

    Con questo non voglio scoraggiare l'installazione dei pannelli solari ma solo mettervi sull'attenti per non farvi fare scelte di convenienza economica ma solo di convenienza ambientale con il jolly della convenienza economica (più teorica che pratica).

    Ciao.

  3. #33
    Data registrazione
    Dec 2006
    Località
    Bricherasio
    Messaggi
    48
    Allora ragazzi il mio impianto è di 4,2 kWp di picco, nel corso del primo anno ha prodotto circa 5300 KWh(tenete conto che abito vicino a Torino se vivessi al sud la produzione aumenta di circa il 25-30%), la produzione giornaliera varia ovviamente da mese a mese si passa da 25-30 kWh in una bella giornata di giugno o luglio a una decina di kWh in una bella giornata di dicembre.
    La bolletta da pagare scende notevolmente, nel mio caso consumiamo circa 5500 kWh l' anno per cui rimangono da pagare solo 500 kWh( o meglio prima paghi tutto e poi l'Enel ti fa un conguaglio in quanto dove abito io nn c'è la telelettura dei contatori).
    Con il nuovo Conto energia avrei potuto installare un impianto anche più grande in quanto viene pagata tutta l'energia prodotta per esempio :
    E prodotta da impianto FV = 4500 kWh
    E consumata dall' utenza = 3000 kWh
    Vengono pagati i 4500 kWh alla tariffa incentivante e non si paga più la bolletta.
    Con il conto energia "vecchio"(il mio) mi vengono solo pagati 3000 kWh alla tariffa incentivante e non pago la bolletta.
    La tariffa incentivante varia in questo modo

    Pn [KWp] non integrat. parz. integrati con integraz. archittettonica
    1 -3 0,40 €/KWh 0,44 €/KWh 0,49 €/KWh
    3 - 20 0,38 €/KWh 0,42 €/KWh 0,46 €/KWh
    > 20 0,36 €/KWh 0,40 €/KWh 0,44 €/KWh

    Per concludere il fotovoltaico dev'essere visto a mio parere come un investimento bancario( vedi bot) e facendo i conti alla fine dei 20 anni è molto conveniente.
    Inoltre sono a conoscenza che alcune banche si stanno muovendo per finanziare la costruzione di questi impianti.
    Personalmete sono riuscito a convincere sia mio padre che mio zio a fare un piccolo impiantino spero di riuscire a convincere anche qualcuno di voi
    Una raccomandazione non fatevi attirare da pannelli di marche strane perchè potrebbero non avere le certificazioni necessarie a entrare nel conto energia.
    Le marche migliori di pannelli sono :
    Sanyo (diciamo un i Pioneer per fare un raffronto con le tv)
    Sharp(si quella dei televisori, sti giapponesi fanno proprio tutto)
    Kyocera
    Elios(marca italiana gli ultimi usciti mi è stato detto che funzionano molto bene)
    poi alcune tedesche di cui nn ricordo il nome

    Ultima cosa i pannelli sono fatti in silicio cristallino( esistono anche quelli in silicio amorfo) e da dati sperimentali è stato dimostrato che in 25 anni la potenza di targa del pannello è scesa del 10-15% per cui non credete a chi vi dice che si scaricano o dopo 10 anni sono da buttare via.

    Manutenzione uno sciampo ogni 2 o 3 mesi
    Ultima modifica di lemmy83; 24-09-2007 alle 19:34

  4. #34
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    Teramo
    Messaggi
    147
    Citazione Originariamente scritto da Nicot
    Credo che qui ti sbagli.
    0,44 euro per Kw te li pagano su quelli
    prodotti indipendentemente che tu li utilizzi o li ceda
    ad Enel.
    In più risparmi sul consumo perchè paghi solo
    i kw eccedenti che ti vengono forniti dall' enel quando
    i "tuoi" non sono sufficienti.....
    Innanzitutto grazie. Continuo però a non avere il quadro chiaro della situazione. Ho trovato delle guide on line ma ho solo questi dati...
    Il conto energia dovrebbe avere due opzioni:
    - cessione in rete con ricavo dall'energia prodotto fino a 0.46 kwh e tariffa agevolata sull'energia elettrica auto consumata circa 0.18 kwh, con cessione dell'energia prodotta e non immediatamente utilizzata;
    - scambio sul posto, ricavo dall'energia prodotto fino a 0.46 kwh e tariffa agevolata sull'energia elettrica auto consumata circa 0.18 kwh, e un credito valido 3 anni derivante dall'energia immessa in rete, in regime di interscambio.

    Non ho trovato conferme alla tua ipotesi..... puoi chiarirmi meglio le idee?

    Grazie mille.

  5. #35
    Data registrazione
    Dec 2006
    Località
    Bricherasio
    Messaggi
    48
    Si esatto sono le 2 tipologie di contratto disponibile, la cessione in rete viene utilizzata per impianti di grosse dimensioni mentre per quelli piccoli si sceglie lo scambio sul posto.
    Nello scambio sul posto ti viene riconosciuta una tariffa di "vendita" più alta ( il prezzo che tu paghi il kWh) mentre nell' altro caso la tariffa di vendita è più bassa pari a 0,095 €/Kwh.
    Sono andato a controllare lo scambio sul posto e hai ragione tu, ovvero c'è il credito valido x 3 anni, scusami ma ricordavo male.
    Prova a cercare "ilsolea360gradi" è una rivista e guarda sul numero di marzo o aprile li è spiegato molto bene come funziona il nuovo conto energia.
    Ciao
    Ultima modifica di lemmy83; 24-09-2007 alle 20:13

  6. #36
    Data registrazione
    May 2005
    Località
    Lamezia Terme
    Messaggi
    291
    Citazione Originariamente scritto da lemmy83
    Manutenzione uno sciampo ogni 2 o 3 mesi
    Innanzitutte grazie per le numerose infirmazioni.
    Che opera di pulizia si deve fare sui pannelli (quanto spesso e quanto costa)?

    Di nuovo grazie.

    Saluti,
    Barbamath.

  7. #37
    Data registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1.519
    Citazione Originariamente scritto da lemmy83
    ... il mio impianto è di 4,2 kWp di picco ...
    ... una decina di kWh in una bella giornata di dicembre...
    Quanti metri quadri? e quanto ti è costato? cosa significa "il primo anno" (che date)? ... e in una brutta giornata di gennaio?
    Scusa tutte le domande, ma è bello capire.
    Sulla durata non sarei così sicuro. Tu stesso parli di dati "sperimentali".

  8. #38
    Data registrazione
    Dec 2002
    Località
    Palermo
    Messaggi
    180

    chiarimento conto energia

    vediamo se riesco a darvi una mano, sono un operatore.

    Con il termine conto energia si intende un meccanismo che produce risparmio ed è il meccanismo che in Germania ha fatto sì da avere il maggior numero di pannelli installati al mondo, nonostante un kwp rende 800 kwp/p annui contro i 1.500 del sud Italia.

    il flusso di casa è composto da tre voci:
    1) Incentivo, per ogni kwp/h prodotto si riceve un incentivo dal GSE.it una tariffa da 0,40 a 0,49 euro in base al tipo di installazione;
    2) risparmio, per i privato ogni kw/p prodotto, compreso tutte le componenti e le varie voci vale oggi 0,18 e 0,14 euro per le aziende, che chiaramente non si dovrà acquistare;
    3) costo dell'impianto, circa 7.000 euro a kwp marche primarie con garanzia 25 anni pannelli e 12 per gli inverter compreso di DIA, allaccio Enel e pratica GSE.

    Ipotiziamo 1 kwp nel sud Italia
    produzione se orientato al sud ed inclinato di 30° circa 1.500 kw/p annuo.
    incentivo es. 0,44*1500= 660 euro cifra fissa per 20 anni = 13.200
    anche ricorrendo ad un finaziamento totale che offorno molte banche si può attivare al massimo a 10.500 euro, quindi rimangono ampi margini.
    Ma il vero vantaggio del soggetto responsabile consiste nel fatto di non dover più acquistare tale energia prodotta e quindi si risparmiamo
    0,18*1500= 270 euro annui x kwp che per 25 anno sono oltre 11.000 euro considerando un aumento del 5% annuo.
    Moltiplicate per 3 o 4 kw che sono le taglie medie di una famiglia e troverete i vantaggi per non contare le tonnellate di co2 risparmiate.

    per ogni kw occorrono da 8 a 10 mq;
    l'energia prodotta viene prima consumata e poi scambiata ed una volta l'anno si riceve dal distributore il conquaglio tra energia immessa ed energia prelevata, eventuale eccedenza di immessa passa a credito per i tre anni successivi.
    l'incentivo si riceve mensimente e si puo canalizzare alla banca pari pari alla rata.

    Naturalmete vi sono altre aspetti più tecnici che qui non cito.

    cordialmente
    HT: bryston sp2,centrale cain e tannoy d750,Rear Marantz sM17 e chario, sub rel strata5
    STEREO: mcintosh c22 finali mono c75, Kensington, oppo 83se, ariston rd80+benz; minimac itouch,dac bryston bda-1.
    VIDEO vpr epson 5000, ps3, dvd Toshiba sd900, myskyhd, sony 32w3000, cuffia HD650 + cordata. HTPC:Asus p5k-e, mce q6600, nvidia gt8600, Sat TT3200, dvbviewer, TT2.6+ffdshow-vmr9, TMT3,harmony one

  9. #39
    Data registrazione
    Dec 2006
    Località
    Bricherasio
    Messaggi
    48
    Quoto tutto quello che dice emorante tranne che sul costo a KWp che da quello che mi risulta è leggermente più basso.
    Allora il mio impianto è entrato in funzione nel luglio 2006 con contratto scambio sul posto, è costituito da 20 pannelli sanyo HIP da 210 Wp l'uno lo spazio occupato dall' intero campo è 20 * 1,25 = 25 m^2 circa.
    Costo del materiale compreso inverter fronius 21000 € circa + 1000 € progetto ( un furto ero capace a farlo anch'io che ho solo una laurea triennale), l'installazione l'abbiamo fatta io e mio padre(soprattutto lui) .Ora i prezzi sono più bassi almeno dalle notizie in mio possesso
    La manutenzione che facciamo noi è semplicemente lavare i pannelli con un po' d'acqua e una spugna.
    Il minimo prodotto in una giornata è stato 3 Kwh

  10. #40
    Data registrazione
    Mar 2006
    Località
    Casertano doc
    Messaggi
    3.924
    Citazione Originariamente scritto da lemmy83
    Allora ragazzi il mio impianto è di 4,2 kWp di picco, nel corso del primo anno ha prodotto circa 5300 KWh(tenete conto che abito vicino a Torino se vivessi al sud la produzione aumenta di circa il 25-30%), ............
    Questo post di lemmy penso sia la migliore risposta a tutti i dubbi e le perplessità.....

  11. #41
    Data registrazione
    Dec 2006
    Località
    Bricherasio
    Messaggi
    48
    Ciao kaljeppo. In realtà l'aumento è di circa il 15% ieri sono stato un po' troppo "ottimista"
    Prova ad andare su questo link
    http://sunbird.jrc.it/pvgis/apps/pve...=gridconnected
    Così puoi stimare la produzione di un impianto nella zona dove abiti.
    Metti però le perdite al 25% in fase progettuale si fa così.
    Ultima modifica di lemmy83; 25-09-2007 alle 09:56

  12. #42
    Data registrazione
    Mar 2006
    Località
    Casertano doc
    Messaggi
    3.924
    Ottimo sito anche se dai dati in mio possesso la produzione nelle mie zone è leggermente superiore.

  13. #43
    Data registrazione
    Dec 2006
    Località
    Bricherasio
    Messaggi
    48
    infatti è vero nella mia zona stima 4850 kWh mentre nella realtà la produzione è stata di 5235 kWh

  14. #44
    Data registrazione
    Mar 2006
    Località
    Casertano doc
    Messaggi
    3.924
    Caserta, secondo i miei dati, dovrebbe superare i 6000 come produzione media. In un'anno come quello in corso la media di 6000 kw è stata abbondantemente superata, oggi è il primo giorno di pioggia dopo circa 4 mesi dove non si è vista nemmeno una nuvola!

  15. #45
    Data registrazione
    Dec 2006
    Località
    Bricherasio
    Messaggi
    48

    Ecco perchè secondo me è inconcepibile che il piemonte abbia più potenza installata della Sicilia o della Campania

Pagina 3 di 22 PrimaPrima 123456713 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •