Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
X-Men: giorni di un futuro passato
X-Men: giorni di un futuro passato
Dal regista dei primi due film Bryan Singer, il notevole reboot dedicato agli amati mutanti Marvel. Distribuzione 20th Century Fox Home Entertainment
Lei
Lei
Uno tra i più interessanti autori americani del nostro tempo in una profonda riflessione su amore ed essere. Distribuzione 01 Rai Cinema per BIM/QMedia
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Dall'8 ottobre è nei negozi il nuovo gioco di Sony, definito come il primo “social racing game”. Innovative modalità di condivisione a cui si somma il grande lavoro compiuto sulla grafica
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 3 di 140 PrimaPrima 12345671353103 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 2094
  1. #31
    Data registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    5.291

    "ma ciò che più colpisce, ripeto, è l’assenza di luce sullo schermo quando viene proiettata un’immagine senza contenuti."

    Certo , quasi sicuramente la "colpa" sarà dell'iris dinamico , ma le premesse sono ottime.
    Queste sono le parole di Manuti...
    Andate a leggere.
    "Chi si accontenta , si accontenta e basta , pur sapendo che potrebbe avere molto di più!"
    (cit. Alberto Pilot)

  2. #32
    Data registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    5.291
    Bhè... Il FI , a leggere Manuti , già pare sia perfetto; E' solo questione di gusti se utilizzarlo o meno (Io per tutta la vita ).

    I LED forse non arriveranno , ma a loro posto ci sarà il Laser che è pure meglio e forse si vedrà qualcosa l'anno prossimo
    "Chi si accontenta , si accontenta e basta , pur sapendo che potrebbe avere molto di più!"
    (cit. Alberto Pilot)

  3. #33
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Lucca
    Messaggi
    423
    Nero assoluto a schermata nera, ci sarà da valutare l'aspetto importante del nero intraframe, che è quello che conta poi nella visione.


    Cmq avrà sicuramente dei buoni numeri.
    VPR Optoma HD82 - Schermo Ligra 108' - TV Panasonic TH50 PX70ea - Hd Fury - DVDO VP20+ABT - BR. PS3 - PVR DVD Panasonic Dmr EH57 - SAT+PVR Dreambox 800HD -
    Marantz CD6000 KI signature - Tube Amp. JJ-Tesla EL34 Slovakia - Sintoamp. HarmanKardon AvR235 - Front/Center Monitor AudioS6 - Sub/Surround JBL -

  4. #34
    Data registrazione
    Mar 2006
    Località
    Nice (ma salentino per sempre )
    Messaggi
    2.361
    Abbiamo ( EGAS ) avuto modo di visionarli all' IFA su uno schermo da ben 3,5 mt di base ...ed erano, sia 2000 che 4000, con e senza anamorfica della ISCO, fantastici !

    Lascio il resoconto di quanto visto ad enricop. , che ha a lungo chiaccherato con il tecnico oltre ad essere più bravo a spiegare, ma vale ovunque, dove queste macchine eccellono...


    P.S.E poi..per qualcuno leggerlo è meglio di una sc...ta (vero Alex ?)...quindi !
    VPR- Planar PD8130 (A cura di enrico.p) TV- Pioneer PDP-508XD Blu-Ray- Sony BDP-S350 Schermo-Adeo Tens. Mot. 250cm "tela Vision Whyte Pro Gain 1.2" Ampli- Yamaha RX-V3900 Sat-MySky HD Cavi-Atlona-AudioQuest-Thender Consolle-X360-PS3 Slim Diffusori-Focal JM-Lab Chorus 716-S Centrale- Chorus CC-70 S Sub-Velodyne CHT 10 Multipresa Filtrata- Monster Power Center AV 800

  5. #35
    Data registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    80
    che dire....le info iniziali mi fanno molta gola, almeno per il 2000 (visti i prezzi) e se come succede oggi che per il 5500 che di listino, stando al sito ufficiale costa 3400 euro, ma lo si trova mediamente sui 2500 venisse applicato a questo nuovo EH-R2000 potrebbe essere l'elemento che mi convincerebbe alla spesona!
    Ci sono ancora alcuni aspetti tecnici che mi fanno rimanere sull'attenti per evitare di fare spese pazze per niente! Tipo io vorrei proiettare su un uno schermo di 3 metri di base, stando a quanto letto sembrerebbe esser stato presentato su un 3,5 metri. Ma i 1200 lumens, inferiori al 5500, sono diventati sufficienti?!? Anche da 5 metri di distanza in una stanza, non bat-caverna?

    Altra cosa: per partecipare al TAV... è aperta a tutti o solo ad addetti di settore?!? Vorrei farci un giro per vedere sti nuovi vpr!
    VPR: Epson TW5500 (wow! ) | Schermo: attualmente parete (base 3m) | Sintoamplificatore: Pioneer VSX-919H S | Casse frontali: Wharfedale Diamond 10.2 | Cassa centrale: Wharfedale Diamond 10.CS | Casse surround: Wharfedale Diamond 10.DFS | Subwoofer: Wharfedale Diamond 10.MX | Lettore Bluray: Samsung BD-C5500 | MySky HD: Samsung P990N (disco da 1.5TB) | Gaming: XBOX 360 | Cuffie WiFi: Sennheiser RS160

  6. #36
    Data registrazione
    Dec 2005
    Località
    Lecce
    Messaggi
    1.167
    Buonasera a tutti!

    Ad alcuni giorni di distanza dal mio telegrafico (o dovrei dire "sibillino"?) intervento quasi "in diretta" dall'IFA, trovo finalmente il tempo per buttare giù due righe sulla macchina che più mi ha impressionato, tra tanti altri proiettori che puntavano quasi esclusivamente al 3D, con ovvio sacrificio delle prestazioni in 2D.

    Innanzitutto, due foto "d'assaggio" dei 2 nuovi modelli, belli e "seri", nella curatissima installazione di Berlino: nero il top-di-gamma, per adattarsi ad installazioni dedicate, scomparendo o quasi sui soffitti scuri; bianco l'altro, presumibilmente in vista di installazioni "living", per non notarsi troppo su soffitti o muri chiari/bianchi. Commenterò dopo sul perchè questa scelta mi sembra furba ed opportuna....





    Comincio il mio resoconto con un breve aneddoto: sabato, durante la prima "sessione" di visione, Emidio, Fabrizio, Fabio ed io non abbiamo potuto far altro che commentare più che positivamente quanto vedevamo a schermo. Immagini luminose (nonostante lo schermo 2,35:1 base 3,5 m circa), contrastate (al punto da non far rimpiangere un ottimo DLP), sature (forse un pelino troppo, sulle carnagioni, che inoltre apparivano un po' virate verso il magenta) e soprattutto naturalmente fluide (e sottolineo "naturalmente"), grazie all'ineccepibile CFI, settata in "normal".

    Dunque, a parte la calibrazione dei rossi, a nostro avviso rivedibile (specie sugli incarnati), nulla da desiderare in più, rispetto a quanto già vedevamo. Il pensiero che mi è passato per la testa dopo un buon quarto d'ora di visione attenta è stato: "certo... se l'altro (l'R2000) dovesse avere prestazioni non molto lontane da questo, a circa 3500 euro sarebbe davvero imbattibile!".

    Uscendo dalla sala durante una scena particolarmente luminosa alzo gli occhi e noto che... il fascio usciva proprio dall'R2000! Eravamo stati ingannati tutti dalle spie di stand-by (accesa quella del 4000 e spenta l'altra), dando per scontato che stessero proiettando col "migliore"...

    Ovviamente avviciniamo subito il personale Epson, chiedendo se e quando sarebbe stato possibile alternare la visione dei 2 modelli, magari in rapido switching, ma la risposta è negativa, a causa del tipo di collegamento: erano previste sessioni distinte, dedicate ora all'R2000, ora all'R4000, per vedere il quale saremmo dovuti tornare dopo un paio d'ore almeno...

    Purtroppo il tempo a disposizione di Emidio stava per scadere (aveva l'aereo giusto dopo un paio d'ore), così decidiamo di dedicarci ad altro, rimandando la visione del 4000 al giorno dopo.

    In ogni caso, ribadisco, quanto appena visto lasciava ben poco da desiderare: il livello dell'R2000 è talmente alto che andiamo via con la certezza assoluta che nella prossima sessione, dedicata all'R4000, ci sarà impossibile cogliere "a memoria" un eventuale ulteriore miglioramento di prestazioni.

    Never say never...

    La mattina dopo, domenica, prevedendo un ulteriore aumento di afflusso, anticipiamo ulteriormente l'ingresso e soprattutto, scelta azzeccatissima, ci... prrrecipitiaaamo alla Epson, con buon anticipo rispetto all'apertura della fiera al pubblico.

    WOW! Il proiettore è acceso (di nuovo il 2000) e la sala è ovviamente vuota. Grazie all'accredito "press" e relativo badge riceviamo subito tutte le attenzioni e disponibilità che non avevamo ottenuto, nè cercato, nella calca del giorno precedente. Sia il tecnico tedesco (ma anglofono) che le macchine sono a nostra completa disposizione almeno per un'altra ventina di minuti, ossia finche non arriverà la prima ondata di pubblico. Gli chiediamo di accendere il 4000 e spegnere l'altro: in due minuti siamo accontentati.

    Come prima cosa, affinchè possiate dare il giusto peso alle sue parole che riferirò, devo delinearne la figura: si trattava certamente di uno specialista di proiezione e non di un tecnico "generico"; era evidentemente anche un appassionato, che conosceva il suo lavoro ed anche il mercato e le macchine concorrenti e dava inoltre l'impressione di conoscere personalmente le linee di produzione giapponesi. Era al corrente di alcuni "orientamenti" riguardo il controllo di qualità, e rispondeva con prontezza, decisione ed una punta di malcelato orgoglio riguardo tutto ciò di cui era a conoscenza, ma...
    Ma, devo dire, probabilmente non aveva ancora avuto il tempo di sviscerare completamente la grande vastità dei menu: su un paio di domande ha dovuto verificare "al volo" il relativo sub-menu, non essendo certo della risposta. La cosa è pienamente comprensibile: a suo dire, esistono ad oggi solo 5 prototipi circa di R4000 in tutto il mondo (2 erano a Berlino, in fiera) e sono ovviamente contesi dalle varie sedi Epson tra almeno 4 continenti. Era evidente che non ci aveva messo le mani sopra da moltissimo tempo...

    Perchè questa precisazione? Perchè ha asserito alcune cose delle quali non ho motivo di dubitare, ma è bene sappiate che non venivano... dal CEO Epson in persona!

    Vengo subito al punto: durante il fuoco di fila di domande, non ho potuto fare a meno di indagare sull'eventuale implementazione di un allineamento software delle matrici (perchè "non ho potuto fare a meno"? Beh... ve lo dico dopo...). Mi è stato risposto che la specifica funzione non è stata prevista semplicemente perchè... ritenuta superflua! A suo dire, le macchine verranno sottoposte in linea di produzione ad un controllo di qualità tale che ne usciranno solo esemplari con disallineamento entro il mezzo pixel.

    Non può essersi trattato di un fraintendimento dovuto alla lingua: ho enfatizzato il mio scetticismo, ripetuto la domanda, chiesto altre precisazioni in merito: pare che le verifiche saranno fatte "a tappeto", e non "a campione", su entrambe le macchine!

    In effetti, una spiegazione potrebbe esserci: dati gli alti costi di assistenza di questi ultimi anni, Epson potrebbe aver deciso di cambiare strada, introducendo alcune verifiche a costi ragionevoli grazie, magari, ad accorgimenti mirati. L'accorgimento, nella fattispecie, potrebbe essere semplicemente l'implementazione dell'allineamento via service-menu, da realizzare velocissimamente in fabbrica nell'ambito del "nuovo assetto" del Controllo di Qualità (N.B.: si tratta solo di una mia ipotesi). In fondo non credo che, in questa categoria, si vendano milioni di vpr ed il prezzo di listino delle 2 macchine non è esattamente "popolare": non mi sorprenderei affatto se la strada fosse davvero questa...

    In ogni caso, se la mia ipotesi fosse azzeccata, posso dire per certo che la soluzione non è stata ancora messa in pratica: durante la demo "personalizzata EGAS" della prima mattinata mi sono potuto avvicinare allo schermo per osservare, nei testi bianchi su fondo nero dei menu, un fuori-registro orizzontale di un pixel abbondante sulla matrice del rosso, rispetto alle altre due (non ho "cavillato" ulteriormente, ma c'era qualcosa che non andava anche in verticale). Il tecnico Epson ha ribadito che si tratta di un prototipo, e che un disallineamento del genere sarà introvabile sulle macchine definitive, di serie. Vedremo...

    Fatto sta, che ci è risultato impossibile valutare attendibilmente la nitidezza della macchina, ovviamente compromessa da tale grossolano difetto, come era chiaramente rilevabile anche solo aprendo un menu (testi ad alto contrasto). Naturalmente mi aspetto molto in merito, specie considerata l'ottica Fujinon che entrambe le macchine montano, e presterò particolare attenzione a questo aspetto nei prossimi "incontri".

    ./. CONTINUA ./.
    Ultima modifica di enrico.p; 08-09-2010 alle 19:26
    "Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità" (Aristotele)

  7. #37
    Data registrazione
    Dec 2005
    Località
    Lecce
    Messaggi
    1.167
    Sempre parlando di nitidezza, poi, c'è da dire che, mentre l'R2000 era configurato per un Constant Height mediante memorie zoom (come il Panasonic, finalmente!), nell'R4000 il C.I.H. era invece gestito solo tramite lente anamorfica. E questa soluzione, nonostante la lente fosse una pregevolissima ISCO III (gruppo Schneider-Kreuznach), ha sempre delle contropartite, più o meno grandi anche in funzione dell'accuratezza di installazione, proprio sul fronte nitidezza/incisività...

    Come noterete da questa foto...

    ...abbiamo avuto modo di visionare l'R4000 anche in configurazione 16:9, ossia con lente disinserita, ma in questo caso era davvero difficile trovare qualcosa da ridire data la conseguente drastica riduzione del viewing-ratio (in altre parole: immagine troppo piccola in rapporto alla nostra invariata distanza di visione).

    E nella stessa foto avrete sicuramente notato che la lente era montata su una slitta motorizzata ISCOSCOPE II (in sostanza, una Cineslide). I cambi di formato erano rapidissimi e precisi (più rapidi di quanto è lecito aspettarsi da un sistema basato sullo zoom) ma mancava l'effetto scenografico visto in altre implementazioni che attuano una progressiva espansione della base di proiezione, magari coordinata con l'apertura delle tendine ai lati del telo .

    In ogni caso, pur restando un convintissimo sostenitore dell'implementazione via zoom, non ho potuto fare a meno di scattare a ripetizione, affascinato da tanta opulenza:





    Ma veniamo, adesso, all'altro punto-chiave... la domanda che probabilmente molti di voi si staranno facendo: la differenza di prezzo tra R2000 ed R4000 è realmente giustificata, oppure si tratta essenzialmente di uno dei tanti trucchetti del marketing, per spremere il limone il più possibile?

    Allora... cominciamo col dire che le differenze sulla carta sono davvero risicate (riporto la sostanza delle parole del tecnico di Epson Deutschland):
    - matrici presumibilmente diverse dato il diverso contrasto nativo
    - iris in qualche modo diverso (non è ben chiaro se solo nella programmazione della logica di controllo o anche nell'hardware)
    - banchi ISF solo sul 4000
    - porta RS232 solo sul 4000
    - colore del case (!)
    - qualcosa che ha cercato di spiegarmi più tardi (in italiano!) un altro personaggio Epson del quale racconterò dopo: riguarderebbe futuri sviluppi dell'e-cinema, ma non ci ho capito una m@##@, anche perchè si riferirebbe a servizi fruibili, almeno per il momento, solo negli USA... boh?

    "E le differenze nella pratica?" chiederete giustamente voi...

    Cominciamo col dire che, se dovessi basarmi sulla "memoria fotografica" di ciò che ho visto, mi terrei sicuramente in tasca i circa 1500 euro di differenza. Se poi vogliamo entrare nel campo delle possibili suggestioni, allora devo dire che è possibile (ossia non "certo", nè tanto meno "evidente") che il 4000 abbia un vantaggio percettibile solo nelle dissolvenze al nero: fermo restando che, in un ambiente completamente oscurato, la capacità di adattamento all'oscurità dell'occhio umano è sempre tale da consentire la percezione di una luminanza residua a schermo, credo di potermi sbilanciare sostenendo che la schermata nera del 4000 è un po' più vicina al nero assoluto di alcuni DLP a LED, ma comunque NON è nero assoluto (come NON lo è nel ben più caro JVC 990). Delusi? Aspettate di vederlo!

    Il contrasto intraframe è ancor più straordinario in entrambe le macchine: ad esempio, nella proiezione 16:9 su schermo 21:9 mi è capitato di notare, in qualche scena con aree totalmente nere a bordo-frame, che il nero interno alla matrice è del tutto indistinguibile dal nero "fuori matrice". E questo SI che conta... e molto!

    OK... adesso mi devo proprio fermare, anche se avrei parecchio altro da scrivere (e soprattutto dovrei riportare un'altra "rivelazione" abbastanza sensazionale). Ma mi rendo conto che se vado avanti così poi non mi legge più nessuno. E poi... ragazzi... c'era anche tanta altra "ciccia" all'IFA... mica c'erano solo gli Epson!

    Alla prossima puntata!
    "Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità" (Aristotele)

  8. #38
    Data registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1.538
    No no...vai pure avanti...che qui non si stufa nessuno..

    Certo che alla Epson hanno fatto le cose in grande, mai vista una sala del genere in una fiera...


    (http://www.heimkinoschmiede.de/news-34.html)

  9. #39
    Data registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    80
    devo dire che l' "attrazione" verso questo gingillo (per em conta solo il 2000) è sempre maggiore!!

    Scusami enrico se ne approfitto, visto che uno dei miei più grossi crucci/dilemmi/dubbi/pensieri è relativo alla luminosità del proiettore da prendere, secondo te un 16:9 di 3 metri di base da una distanza di 5 metri (stanza con pareti azzurrine) renderebbe bene con il 2000 oppure mi devo già mettere il cuore in pace e optare x vpr + luminosi?!?
    VPR: Epson TW5500 (wow! ) | Schermo: attualmente parete (base 3m) | Sintoamplificatore: Pioneer VSX-919H S | Casse frontali: Wharfedale Diamond 10.2 | Cassa centrale: Wharfedale Diamond 10.CS | Casse surround: Wharfedale Diamond 10.DFS | Subwoofer: Wharfedale Diamond 10.MX | Lettore Bluray: Samsung BD-C5500 | MySky HD: Samsung P990N (disco da 1.5TB) | Gaming: XBOX 360 | Cuffie WiFi: Sennheiser RS160

  10. #40
    Data registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    5.291
    @Enrico.p Ottimo sempre preziosi i tuoi commenti
    Attendo con ansia di leggere il prosieguo.
    "Chi si accontenta , si accontenta e basta , pur sapendo che potrebbe avere molto di più!"
    (cit. Alberto Pilot)

  11. #41
    Data registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    3.542
    Direi che attendiamo tutti con ansia a questo punto....una precisazione. ...il gap monetario tra i 2 vpr pare sia di 2500 euro e non di 1500.... tanto meglio per i futuri acquirenti!!

    Giusto giusto una cosetta:ma proiettavano col lampada low o high....anche se credo high...sai..per quelli a cui piace essere risprmiatori...

    intanto grazie Enrico!

  12. #42
    Data registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    295
    l' iris dinamico era attivato ? se si, lo hai mai notato in funzione ?

  13. #43
    secondo me la notizia bomba è che il vpr potrà diventare 3d tramite aggiornamento sw....!
    Risolvo problemi.

  14. #44
    Data registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    1.950
    Ma una 'cosina' la aggiungo io, visto che Enrico, a Berlino, mi ha corretto, i vpr di cui parliamo non sono L-cos in quanto la funzione riflessiva non e' tramite silicio, ma tramite quarzo, quindi, credo, si dovra' aprire una sezione distaccata per questi vpr riflessivi.

  15. #45
    Data registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    3.542

    Citazione Originariamente scritto da blasel
    Ma una 'cosina' la aggiungo io, visto che Enrico, a Berlino, mi ha corretto, i vpr di cui parliamo non sono L-cos in quanto la funzione riflessiva non e' tramite silicio, ma tramite quarzo
    questo lo sapevamo già perchè si è già letto da qualche parte e anche Manuti lo ha scritto sul suo sito

    ma quindi anche tu hai visto i nuovi epson e le altre novità??dai dai racconta anche le tue impressioni c'è troppa fame di news

Pagina 3 di 140 PrimaPrima 12345671353103 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •