Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
X-Men: giorni di un futuro passato
X-Men: giorni di un futuro passato
Dal regista dei primi due film Bryan Singer, il notevole reboot dedicato agli amati mutanti Marvel. Distribuzione 20th Century Fox Home Entertainment
Lei
Lei
Uno tra i più interessanti autori americani del nostro tempo in una profonda riflessione su amore ed essere. Distribuzione 01 Rai Cinema per BIM/QMedia
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Dall'8 ottobre è nei negozi il nuovo gioco di Sony, definito come il primo “social racing game”. Innovative modalità di condivisione a cui si somma il grande lavoro compiuto sulla grafica
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: il toroidale

  1. #1
    Data registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    205

    il toroidale


    sto valutando l'acquisto di ampli di qualità e vedo che si parla per molti onkyo del "toroidale" ... mi potete spiegare in 2 parole perchè dovrebbe dare una qualità superiore e quanto può pesare nella scelta di un ampli (in particolare mi riferisco agli onkyo 906 - 3009 - 3007 (senza) ....
    in altre parole, è un criterio importante per orientarsi su uno piuttosto che su un altro ?
    Ultima modifica di seamount; 08-08-2012 alle 16:45 Motivo: corretto lapsus freudiano :)

  2. #2
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Modena
    Messaggi
    1.165
    tiroidale??? semmai toroidale!!

  3. #3
    Data registrazione
    Mar 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.329
    Per il "tiroidale" forse dovresti postare su un forum di Endocrinologia.
    "Emi Village" VPR: Epson TW3800 - SORGENTI: Oppo DV-971H - WD TV Live - Ampli: Aeron AV 2200 - Speakers: KEF KHT 2005.2 - Schermo: 91" autocostruito

  4. #4
    Data registrazione
    Aug 2002
    Località
    Vicino al Tagliamento
    Messaggi
    13.088
    beh consolati dai ... la vicina di mia nonna ha usato per anni il "respirapolvere" ... e suo marito aveva i valori troppo altri del "polistirolo nel sangue" .... per cui ....... un ampli tiroidale ci sta alla grande
    Non importa che sia bello o brutto, l'importante è che CI piaccia e che CI dia soddisfazione !
    Al celodurismo del my-fi non si comanda.... (By Antani)
    Essere potenti è come essere una donna. Se hai bisogno di dimostrarlo vuol dire che non lo sei. (Margaret Thatcher)

  5. #5
    Data registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    205
    lapsus freudiano !?

    anche voi però .... tutti bravi a sfottere ma a spiegare no eh ?

    il mondo di oggi ... forma e non sostanza

  6. #6
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.416
    Però, anche tu, potevi benissimo avvisare un Moderatore per la correzione del titolo della discussione, quanto meno modificare il titolo in testa al tuo primo post.

    Comunque, per rispondere alla domanda che ti sta a cuore, i motivi per cui si sono introdotti i trasformatori toroidali, quando sono stati disponibili nuclei di ferrite adatti (nonchè i macchinari per gli avvolgimenti) sono principalmente due: la dimensioni ridotte a parità di potenza, quanto meno in altezza, e il minore flusso disperso, forse un peso leggermente minore.

    L'altezza minore ha reso possibile la realizzazione di apparecchiature dal profilo più basso, quindi esteticamente più gradevoli e meno ingombranti, il minor flusso disperso diminuisce il rischio di iniettare ronzio nei circuiti vicini.

    Se il layout del circuito e la collocazione dei componenti all'interno del telaio è studiata in modo opportuno il rischio del ronzio non c'è anche con trasformatori con nucleo di tipo classico, ma sicuramente il toroidale può semplificare un po' le cose.

    Ci può anche essere un rischio minore di vibrazioni meccaniche dei lamierini per effetto della magnetostrizione, che rendeva praticamente obbligatorio impregnare il trasformatore con appositi prodotti.

    Di contro i toroidali costano di più.

    Non ci sono influenze sul suono o sull'erogazione di corrente.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  7. #7
    Data registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    205
    un grande grazie

  8. #8
    Data registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    3.256
    Il discorso non puo' essere fatto pero' mettendo in ballo un 609, non ci puo' stare !!!!!

  9. #9
    Data registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    205

    non 609 ma 906 ... accidenti alla fretta ... correggo subito

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •