Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Edge of tomorrow
Edge of tomorrow
L'epico film di fantascienza di Doug Liman in un'edizione quasi reference. Protagonisti Emily Blunt e Tom Cruise. Distribuzione dei dischi 2D/3D curata da Warner Home Video
Godzilla
Godzilla
Reboot anche per il leggendario Kaijū diretto per la prima volta da Ishiro Honda nel 1954. Distribuzione del disco curata da Warner Home Video
Top Vendite HD: settembre 2014
Top Vendite HD: settembre 2014
Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di settembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 46
  1. #1
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293

    Autocostruzione simil Ambilight


    Mi sembra di ricordare che qualcuno, tempo fa, aveva accennato alla possibilità di realizzare un circuito che riuscisse ad emulare in modo abbastanza soddisfacente il funzionamento del sistema Ambilight della Philips.

    Poichè la cosa può interessare, vi comunico che nel numero di febbario della rivista Elektor vengono presentati ben due circuiti su tale argomento.

    Il numero di questo mese è particolarmente dedicato al risparmio energetico, misurazioni del consumo, led e dintorni, c'è anche un circuito che spegne automaticamente un apparecchio privo del pulsante di spegnimento, ma con solo quello di stand-by, idea che trovo ottima.

    Il primo circuito è "abbastanza" semplice: i livelli dei 3 segnali RGB vengono misurati e tramite i rispettivi valori si controlla la luminosità di 3 gruppi di led dei rispettivi colori.

    Il circuito è tutto analogico, non impiega componenti particolari, salvo i LED ad alta intensità della Infineon e relativo chip di alimentazione, comunque reperibili.

    Si potrebbero anche inseire dei LED normali ed evitare tale integrato.

    http://www.elektor.com/magazines/200...t.350068.lynkx

    IL secondo circuito è invece completamente digitale, con 3 DAC e due PIC, più complesso.

    http://www.elektor.com/magazines/200...t.350086.lynkx

    I link si riferiscono alla presentazione dei due articoli, in quelle pagine troverete una foto, l'elenco dei componenti, in modo da valutare il tutto, i link per scaricare i master dei PCB e i file per programmare i PIC, completi di sorgenti (se si vuole fare didattica non si deve tenerli segreti).

    Il tutto gratis poichè lo scopo della rivista, una delle migliori al mondo, non è quello di vendere scatole di montaggio, ma di insegnare l'elettronica; a volte loro stessi o qualcuno degli inserzionisti rende disponibile una specie di scatola di montaggio (stampato e componenti particolari), ma solo per i progetti molto complessi o particolari; ho visto che è disponibile quell per la versione analogica (attenzione che i prezzi sono in Sterline).

    Bisogna registrarsi, ma è cosa normale.

    Inoltre c'è la possibilità di scaricare gli articoli relativi, ovviamente a pagamento, ma non sono cifre elevate, solitamente un articolo vale 10 crediti.

    I crediti possono essere acquistati a blocchi di 10 al costo di 1,20 Sterline al blocco, tramite Carta di Credito o Paypal, se vi interessano solo i due articoli vi conviene acquistarli in rete, la rivista in edicola costa di più.

    La rivista è abbastanza diffusa nelle grandi città per cui la potete cercare in qualche grossa edicola o libreria che vende periodici stranieri; a Milano, ad esempio, da Hoepli, Mondadori e alcune grosse edicole, a Torino alla Stampa, Mondadori e edicole.

    Loro vendono anche i PIC programmati, nel caso qualcuno non avesse il programmatore.

    Per il primo circuito ovviamente non ci sono questi problemi.

    Gli stampati sono per componenti SMD, ma uno può anche riconvertire lo stampato per uso con componenti normali.

    Ovviamente non sono circuiti per novizi, specialmente il secondo, ma il primo, con conoscenze e abilità media non dovrebbe presentare problemi.

    Date un'occhiata al resto della rivista ed ai numeri arretrati, se non la conoscete già scoprirete una pubblicazione veramente interessante.

    Ciao

    Come si usa in questi casi: Ambilight è un marchio di proprietà della Philips.
    Ultima modifica di nordata; 24-10-2011 alle 01:40
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  2. #2
    Data registrazione
    Feb 2007
    Località
    Torre storta
    Messaggi
    2.933
    Interessante... peccato che io in elettronica sia scarso! Ho un sony con una luce soffusa dietro per l'affaticamento; ma nulla a che vedere con l'ambilight!
    Per quanto siano irrealizzabili,la gente ama i sogni. Il sogno ci dà forza e ci tormenta,ci fa vivere e ci fa morire.E anche se ci abbandona,le sue ceneri rimangono sempre in fondo al cuore,fino alla morte...
    (Bersek)

  3. #3
    Data registrazione
    May 2004
    Messaggi
    1.154
    Ciao Nordata. Io pure stavo guardando un pò come funziona il sistema Ambilight. Se fai un giro su You Tube, ho trovato addirittura gente che si è autocostruita il sistema "gemello" dell'AUREA... Purtoppo , la circuiteria di pilotaggio di questa roba è complicata, parecchio pure. Ci vuole uno o più Pic, dei generatori PWM per pilotare i led, e poi altre cose. SInceramente non sò dove e come si possa attaccare ad un tv, ma sui pc che ho visto utilizzano sempre la presa USB con un sw che gira in BAckground che pilota il tutto e l'effetto è molto fico. Purtoppo non sò..

    Se vuoi vedere questo molto ben fatto ( e contiene il link al progetto, in alto a dx) clicca QUI

    Ciao

    max996

  4. #4
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    Ho dato un'occhiata al primo, però ha il difetto di funzionare solo con un PC ed apposita dll per pilotare il circuito, mi sembra tramite seriale.

    Quelli che ho segnalato io si collegano direttamente al TV tramite la presa SCART, da cui si prelevano i 3 segnali RGB.

    Il primo funziona in modo abbastanza semplice, essendo analogico.

    Il secondo è più complesso in quanto digitale e impiega appunto dei convertitori AD (il primo utilizza dei raddrizzatori ad opamp) il cui segnale vene inviato ad un PIC che lo elabora e controlla poi un altro PIC che, tramite controllo PWM, non c'è altro modo efficace, pilota le singole barre di LED.

    Ritengo che il primo sia realizzabile da chiunque sappia leggere uno schema elettrico e realizzarne poi in pratica il circuito.

    Non ci sono parti critiche o da tarare.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  5. #5
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    130
    Salve dopo posso prendere gli esmpi degli schemi circuitali per emulare il sistema Ambilight?
    Grazie

  6. #6
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    Non ho capito cosa vuoi sapere con "dopo posso".

    Se è un errore di battitura e volevi scrivere "dove posso" allora i link sono inseriti nel mio post di apertura.

    Entrambi gli articoli sono sulla stessa rivista (Elektor Electronics 2/2008), puoi ordinare la rivista, oppure acquistare il singolo articolo nel caso te ne interessasse solo uno.

    Dal sito puoi scaricare, gratis, gli stampati e il firm da inserire nei due PIC, non ricordo se, volendo, li forniscono già programmati.

    Se non sei molto pratico ti consiglierei sicuramente il primo.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  7. #7
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    130
    Chiedo venia ho sbagliato volevo scrivere "dove posso" !

    Vorrei comprare un sistema che emuli Ambilight da montare dietro il Tv , in commercio non esistono sistemi del genere?
    Devo per forza costruirlo?
    Ultima modifica di CapVi; 24-10-2011 alle 13:08

  8. #8
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    130
    Ciao nordata,
    Ho letto tutto l'articolo su Elektor e devo dire che è veramente complicata la cosa, inoltre bisogna procurarsi tutti i pezzi, non esiste niente di pronto all'uso?
    C'è anche la versione in it se ti interessa:
    http://www.elektor.it/le-riviste/200...11.lynkx?tab=2

    Grazie

  9. #9
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    Lo so, prima che uscisse il primo numero della versione italiana avevo parlato con l'editore per una possibile collaborazione come traduttore.

    La versione analogica non è particolarmente complicata.

    Non esiste la scatola di montaggio, se è questo che intendi, Elektor, come la la quasi totalità delle riviste serie del settore non è realizzata con lo scopo primario di vendere dei kit, come fa qualcuno, ma per diffondere l'elettronica tra gli appasionati, inffatti spiegano in kdo dettagliato tutto quanto, compresi gli eventuali software, disponbili gratis.

    Al massimo sono disponibili, tramite terzi, gli stampati, alcuni produttori realizzano dei kit dei progetti, non so se quelli citati da me rientrano in questo caso.

    Di kit per fare quello che intendi tu non me ne risultano, esistono sicuramente dei kit per controllo di luci o LED in base ai suoni o casuali, prova a vedere, ad esempio sul sito futurashop.

    Altrimenti esistono i prodotti gà finiti come quello che avevi indicato tu, barre con regolatore separato, anche a telecomando, senza bisogno di andare e cercarli in America.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  10. #10
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    64
    sono interessato anche io alla costruzione di un sistema ambilight per la mia tv... ho trovato dei progetti anche più semplici di quelli, basati su arduino
    il problema, per quanto mi riguarda, è che sono tutti sistemi che vanno interfacciati con il pc per il controllo
    mi chiedevo invece se esistono delle versioni standalone, che leggano il segnale direttamente dalla tv (dalla scart?)
    in rete non ho trovato nulla, nessuno ha qualche indicazione?

  11. #11
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    130
    Citazione Originariamente scritto da Boxi80
    mi chiedevo invece se esistono delle versioni standalone, che leggano il segnale direttamente dalla tv (dalla scart?)
    in rete non ho trovato nulla, nessuno ha qualche indicazione?
    Il sistema di cui stiamo discutendo si interfaccia con la scart del Tv:
    http://www.elektor.it/le-riviste/200...11.lynkx?tab=2

  12. #12
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    Quella è la versione digitale, più completa e che emula abbastanza bene il sistema Philips, i colori delle barre di ciascun lato assumono il colore in base a quello della metà corrispondente dello schermo, si possono ovviamente inserire anche due barre sul lato superiore pilotandole ognuna con la metà corrispondente.

    Nel mio post indicavo anche la versione analogica, stesso funzionamento, ma il colore è unico ed è la media tra quelli di tutto lo schermo.

    Comunque loro forniscono gli stampati e, nel caso del digitale, anche i 2 processori già programmati, ma se uno vuole se li può programmare lui o farseli programmare da un amico.

    Basta poi acquistare gli altri componenti, che si trovano in un qualsiasi negozio di elettronica od anche in rete e riempire lo stampato, non è richiesta una conoscenza profonda dell'elettronica, ma solo un pochino di esperienza e conoscenze di base.

    Ho visto che in rete si trovano progetti vari ma, appunto, sono basati sull'uso di un PC, si dovrebbe pertanto adattarli, tanto vale partire con qualcosa di sicuro e collaudato.

    Se ho tempo provo a vedere sulla rivista se c'è qualche ditta che offra il kit di quei progetti.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  13. #13
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    64
    Citazione Originariamente scritto da CapVi
    Il sistema di cui stiamo discutendo si interfaccia con la scart del Tv:
    http://www.elektor.it/le-riviste/200...11.lynkx?tab=2
    si, è vero... non sono stato chiaro in effetti...
    il sistema in discussione è chiuso e limitato alla media dell'immagine visualizzata, mentre esistono versioni basate su arduino (ma non standalone) che permettono fino a 4 canali di controllo, uno per ogni lato, pur restando molto semplici da realizzare
    volevo sapere se esistono delle versioni basate su arduino (quindi anche facilmente programmabili) a più canali e standalone
    ciao

  14. #14
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.293
    Metti qualche link, così provo a dare un'occhiata.

    Anche se rimango dell'idea che già due colori diversi siano più che sufficienti, quattro è una carnevalata, non va dimenticato lo scopo base per cui è nato l'Ambilight, quello di dare una leggera luce soffusa sulla parete posteriore, per affaticare meno la vista con un contrasto schermo/parete scura troppo forte.

    Dovendolo fare hanno pensato di far emettere un colore che si intonasse con quello principale presente sullo schermo, con colori vari che magari cambiano anche frequentemente si otterrebbe l'effetto opposto , di distrarre l'occhio dall'immagine principale ed inserire dominanti varie nell'ambiente.

    Ciao
    Ultima modifica di nordata; 27-10-2011 alle 01:34
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  15. #15
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    64

    il più semplice che ho trovato:
    http://amblone.com/guide
    se ci fosse modo di controllarlo dalla lettura dell'immagine a schermo per me sarebbe perfetto

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •