Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Godzilla
Godzilla
Reboot anche per il leggendario Kaijū diretto per la prima volta da Ishiro Honda nel 1954. Distribuzione del disco curata da Warner Home Video
Top Vendite HD: settembre 2014
Top Vendite HD: settembre 2014
Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di settembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
The Amazing Spider-Man 2
The Amazing Spider-Man 2
Secondo capitolo del reboot dell'Uomo Ragno, discutibile arte in un'edizione reference. Distribuzione Sony Pictures Home Entertainment
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati da 1 a 12 di 12
  1. #1
    Data registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41

    Progetto particolare: centrale ad alta efficienza; si accettano consigli.


    Volendo costruire un centrale per il mio HT, e non essendo soddisfatto dei progetti trovati (vuoi perchè i componenti non sono più reperibili, vuoi per le difficoltà di costruzione, vuoi per pura estetica), mi sono deciso a provare a crearne uno tutto mio... l'unico problema è che sono un neofita, e pur avendo letto tanto tanto prima di postare sto messaggio, non mi sento per niente sicuro a fare da solo.
    Eccomi allora qui a chiedere quanti più consigli vogliate darmi, visto anche che i componenti che avrei scelto non sono gestibilissimi... ma vediamo il progetto, iniziando dai driver.

    Ciare CM 161 http://www.ciare.com/pdf/catalogo/CM161.PDF

    Ciare PT 262 http://www.ciare.com/pdf/catalogo/PT262.PDF

    Posto adesso qualche grafico di una simulazione che avrei fatto, anche se non sono sicurissimo dei risultati...



    Bene, ammesso e non concesso che la simulazione del box sia ok (ci sono alcuni valori che non mi convincono molto, primo fra tutti l'F3) resterebbe il (grosso) problema del crossover... credo che la frequenza di taglio dovrebbe attestarsi sui 5 Khz, e credo anche che l'efficienza sia un pò troppo elevata (anche perchè il resto degli elementi HT ha una sensibilità che si aggira sui 90 Db)... insomma, sul crossover ho grosse lacune

    La parola agli esperti !

  2. #2
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    Bologna
    Messaggi
    460
    Ciao;
    alcune considerazioni:
    - se, come ho capito, vuoi usare due woofer in serie per realizzare il centrale, immagino sistemati lateralmente al tweeter, non puoi assolutamente incrociare a 5kHz, pena una caduta vertiginosa della risposta in frequenza appena ti muovi dall'asse del tweeter.
    Questo perchè per prima cosa quei midrange non sono certo fatti per arrivare a 5kHz (nonostante dal grafico ci arrivino), secondo perchè sarebbe buona norma, in configurazioni simili, incrociare ad una frequenza la cui lunghezza d'onda sia paragonabile alla distanza tra i due centri di emissione dei woofer, pena, anche qui, cadute vertiginose nella risposta in frequenza.
    - non ho fatto simulazioni, ma la F3, dato il tipo di componente (che è un midrange) ci può stare tutta.
    - ti rendi conto anche tu che, forse, avendo i frontali da 90dB, i quasi 100dB di efficienza che tireresti fuori forse sarebbero un po' esagerati...
    A questo punto, posto che a te, fondamentalmente, interessa la sensibilità e non l'efficienza, non ti converrebbe utilizzare due woofer, se vuoi restare in casa CIARE, della serie home in parallelo (sensibilità di circa +6dB rispetto al singolo altoparlante)?
    Poi magari per raggiungere la sensibilità del gruppo dei due woofer puoi usare un PT383, incrociando a 1800-2000Hz, che è sempre un po' altina come frequenza, ma meglio della stragrande maggioranza dei centrali commerciali.
    Spenderesti meno, avresti comunque una sensibilità elevata, avresti di fatto prestazioni migliori, in quanto con due woofer home riusciresti a scendere di più in frequenza...
    Ciao

    mau

  3. #3
    Data registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41
    Citazione Originariamente scritto da fauntleroy Visualizza messaggio
    se, come ho capito, vuoi usare due woofer in serie per realizzare il centrale, immagino sistemati lateralmente al tweeter, non puoi assolutamente incrociare a 5kHz
    In effetti mi ero basato esclusivamente sui grafici ciare... eventualmente una buona frequenza di taglio ?

    Citazione Originariamente scritto da fauntleroy Visualizza messaggio
    avendo i frontali da 90dB, i quasi 100dB di efficienza che tireresti fuori forse sarebbero un po' esagerati
    Sì, vanno sicuramente attenuati.

    Citazione Originariamente scritto da fauntleroy Visualizza messaggio
    non ti converrebbe utilizzare due woofer, se vuoi restare in casa CIARE, della serie home in parallelo (sensibilità di circa +6dB rispetto al singolo altoparlante)?
    Spenderesti meno, avresti comunque una sensibilità elevata, avresti di fatto prestazioni migliori, in quanto con due woofer home riusciresti a scendere di più in frequenza...
    Alla soluzione "parallelo" non avevo pensato... in ogni caso, mi piacerebbe che il centrale raggiunga l'apice tra i 500 Hz e i 2000 Hz, senza preoccuparsi troppo delle basse frequenze che andrebbero deputate tutte al sub... la scelta dei componenti car in serie è dettata soprattutto da ragioni economiche, dato che si trovano con più facilità usati (a metà prezzo rispetto al nuovo), ma se è il caso mi sposto tranquillamente sugli home... a proposito, quali ?

  4. #4
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    Bologna
    Messaggi
    460
    Ciao;
    ho riguardato un po' meglio i grafici.
    In effetti i 95dB dichiarati sono un po'... come dire... fantasiosi, in quanto vengono raggiunti solo verso i 2500-3000Hz, ovvero in una zona in cui il componente diventa scarsamente utilizzabile.
    Diciamo che la sensibilità "reale" si attesta attorno ai 90dB, quindi collegandoli in serie non avresti aumento della stessa e ti ritroveresti con un sistema con sensibilità allineata agli altri tuoi diffusori.
    Quindi, in definitiva, non andrebbero attenuati, anche perchè attenuare un woofer non è per nulla banale.
    Le mie perplessità risiedono nella tenuta in potenza a bassa frequenza, ma se dici che le basse le fai riprodurre al sub non vedo grossi problemi, nemmeno per la F3.

    Riguardo la frequenza di incrocio io, onestamente, non andrei oltre i 2kHz.
    Considera che già a 3kHz ci sono notevoli fenomeni di break-up e quindi quelli bisogna tagliarli fuori, oltre al fatto che la dispersione di un componente simile a 2kHz è a mio avviso già abbastanza compromessa.

    Comunque con un incrocio a 2kHz (quindi presumibilmente taglio a 1,5 - 1,8kHz) dovresti essere tanquillo di tagliar fuori tutte le irregolarità.
    Essendo poi la sensibilità di circa 90dB, ci sono molti tweeter che puoi utilizzare, senza andare a scomodare il PT383.
    Certo, con quest'ultimo componente potresti incrociare anche a 1,8kHz, con tutto di guadagnato per la dispersione del sistema che, essendo un centrale, diventa piuttosto importante.
    Ciao

    mau

  5. #5
    Data registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41
    Citazione Originariamente scritto da fauntleroy Visualizza messaggio
    Riguardo la frequenza di incrocio io, onestamente, non andrei oltre i 2kHz.
    Comunque con un incrocio a 2kHz (quindi presumibilmente taglio a 1,5 - 1,8kHz) dovresti essere tanquillo di tagliar fuori tutte le irregolarità.
    Citazione Originariamente scritto da fauntleroy Visualizza messaggio
    Essendo poi la sensibilità di circa 90dB, ci sono molti tweeter che puoi utilizzare, senza andare a scomodare il PT383.
    Vada allora per i 2 Khz, sempre tenendo presente che se conosci un tweeter con un'estensione più ampia del pt383 (io non ne ho trovati, almeno tra i Ciare) potrei tagliare anche un pò più in basso, sempre, ben inteso, salvaguardando la sicurezza dello stesso tweeter (non alzo troppo il volume, ma non lo vorrei distruggere subito ).... un'altra cosa, la pendenza del taglio ? Vanno bene 12 Db ?

    Grazie

  6. #6
    Data registrazione
    Dec 2008
    Località
    (VE)
    Messaggi
    2.956
    I ciare che avevi scelto vanno bene per un 3 vie, per incrociare verso i 2 KHz dovresti scegliere un Tw con frequenza di risonanza(fs) al di sotto di 1KHz. Guarda i prodotti a catalogo di Vifa, Scan Speak e Seas trovi prodotti con fs fino a 500/600 Hz. Vale la solita regola che la frequenza di incrocio del crossover deve essere almeno il doppio della fs del tw, e più ti tieni lontano meglio è per quanto riguarda la tenuta in potenza e distorsione.
    Proiettore Sony VPH-1292 + Benq W1400 in arrivo - Processori Video Radiance + Darbee - Schermo Screenline Fashion 113" 3D Pro Active - Lettore BR Samsung BD-P2500 - Sinto AV Onkyo TX-NR3008 - Console PS3 320GB - NAS QNAP TS419p+ - Diffusori Diy in costruzione - Subwoofer P3D4 -15 Diy - Mediaplayer Medley 2+ DMR-550HD Altro i1D3Pro

  7. #7
    Data registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2.263
    La frequenza di risonanza da sola non dice nulla della frequenza di incrocio che puo' reggere il tweeter, ne sulla distorsione: basti pensare a certi tweeter da 1" con che dichiarano 600hz di fs grazie ad una cedevelozza molto alta ed alla camera di risonanza ma che alle misure al di sotto i 1800Hz hanno la distorsione armonica che sale vertiginosamente. Il PT383, parimenti l'MT320 (comunque fuori catalogo sostituito a breve da nuova versione), superano i 110db di MOL già nei dintorni del khz, con la terza armonica sotto l'1%... e poco sopra, a partire dai 1500 si assestano su una media di 115db "pieni" per superare i 120 nell'ultima ottava... L'unica considerazione sulla loro Fs è lo smorzamento del picco di impedenza per far lavorare correttamente il cross, ma problemi di tenuta e di distorsione dai 1500hz circa in su NON c'è ne stanno lontanamente, per nessuno dei due, ed anzi nei progetti Chario (Constellation e Accademy S) vendono usati sotto i 2khz entrambi, con la MOL di quei diffusori che ha il proprio punto forte proprio da circa 1500 hz in su...
    Ultima modifica di Ale55andr0; 05-08-2012 alle 12:25

  8. #8
    Data registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41
    Citazione Originariamente scritto da Ale55andr0 Visualizza messaggio
    La frequenza di risonanza da sola non dice nulla della frequenza di incrocio che puo' reggere il tweeter...
    ...problemi di tenuta e di distorsione dai 1500hz circa in su NON c'è ne stanno lontanamente, ed anzi nei progetti Chario (Constellation e Accademy S) vengono usati sotto i 2khz entrambi, con la MOL di quei diffusori che ha il proprio punto forte proprio da circa 1500 hz in su...
    Questa tua ultima considerazione mi rinfranca non poco, visto che ho cercato tra i prodotti scan speak e non ho trovato (a patto di non svenarsi) soluzioni che mi appagano pienamente come il 383. Quest'ultimo raggiunge il suo picco poco dopo i 1000 Hz e si mantiene più o meno stabile fino a quasi i 4000, cioè proprio il range che vorrei esaltare... gli scan speak, invece, (almeno quelli che ho visto) a 1000 stanno ancora salendo, e il picco lo raggiungono molto più in alto, non prima dei 3000.

    Tornando al crossover, la pendenza del taglio è meglio a 6 db o a 12 db ?

  9. #9
    Data registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2.263
    La pendenza va scelta in armonia con i "compagni", inoltre bisogna vedere se parliamo della pendenza vera e propria del filtro solo su carico teorico o dell'altoparlante abbinato al filtro, ad ogni modo per un'incrocio a 1800hz il PT383 regge tranquillamente un secondo ordine elettrico (12db/oct teorici) con RCL centrata alla Fs
    Ultima modifica di Ale55andr0; 05-08-2012 alle 12:25

  10. #10
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    Bologna
    Messaggi
    460
    Rieccomi;
    diciamo che ti è stato detto tutto...
    Vorrei giusto puntualizzare un concetto: la frequenza di taglio e quella di incrocio NON sono la stessa cosa.
    Di norma, nel caso di un tweeter, la frequenza di taglio è superiore (a volte anche di un bel po') a quella di incrocio, in quanto mentre la frequenza di taglio è definita, diciamo, elettricamente, quella di incrocio dipende anche ed in larga parte dal modulo di impedenza del componente, dalla sua risposta in frequenza, da quella del componente con cui si incrocia, ecc...
    Questo per dire che, in caso utilizzassi il PT383 e lo incrociassi a 1,8-2kHz, il fatto che abbia il picco di impedenza a circa 1,1 -1,2kHz non sarebbe un problema, in quanto il taglio sarebbe sicuramente ad almeno 2,2-2,5kHz.
    Poi, come molto correttamente ti ha detto Ale55andr0, che ti ha eviscerato i pregi di questi componenti, volendo (e con questo tweeter a quanto pare è consigliabile, io non l'ho mai usato) si può smorzare la risonanza, ma potrebbe anche non essercene bisogno.
    Più che dirti di fare delle prove, a questo mpunto, non si può!
    Buon lavoro.

  11. #11
    Data registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41
    Ringrazio tutti dei preziosi consigli... I componenti sono stati scelti, resta solo da assemblarli.
    Grazie ancora.

  12. #12
    Data registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    32

    si, vai tranquillo, io ne ho 2 che credo venderò pure fra un po. Li incrocio a 12 db 1800 hz, sono dei tweeter robusti... li avevo presi per un progettino mai andato in porto... ma sinceramente a me non piacciono però....

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •