Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Edge of tomorrow
Edge of tomorrow
L'epico film di fantascienza di Doug Liman in un'edizione quasi reference. Protagonisti Emily Blunt e Tom Cruise. Distribuzione dei dischi 2D/3D curata da Warner Home Video
Godzilla
Godzilla
Reboot anche per il leggendario Kaijū diretto per la prima volta da Ishiro Honda nel 1954. Distribuzione del disco curata da Warner Home Video
Top Vendite HD: settembre 2014
Top Vendite HD: settembre 2014
Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di settembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 38
  1. #16
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Perosa Argentina (TO)
    Messaggi
    143

    Ancora una volta ho dimenticato un particolare decisamente
    importante, trascurato per distrazione e perché non avevo
    ben inteso gli obbiettivi di ninosan.

    La mia configurazione prevede il 919 con i suoi sei diffusori
    connessi (6.1) dopodiché si trova un ampli stereo connesso
    alle uscite pre della zona 2, questo ampli stereo è a sua volta
    collegato ai diffusori frontali che quindi risultano dotati
    di una doppia amplificazione, se uso (zona A) + (zona B) insieme
    non faccio altro che fornire alle torri frontali una "biamplificazione
    inutile" ...

    La mia configurazione ha senso dal momento in cui, il Luxman di cui
    sopra è qualitativamente migliore del Pioneer a livello stereo perciò
    quando ascolto musica dico addio all'amplificazione della zona A
    attivando solo l'amplificazione della zona B.

    Con i film uso il 919 come amplificatore, con la musica lo uso come
    pre o per meglio dire come stratagemma di switching per una medesima
    coppia di diffusori!
    VPR: Optoma HD700x Lettore Blu-Ray: Pioneer BDP-120 Sintoamplificatore: Pioneer VSX 919-HK Diffusori: [6.1] Indiana Line Arbour 5.02 (frontali) C.4(centrale) 4.06(Sorround) C.4(posteriore) S.8 (subwoofer)

  2. #17
    Data registrazione
    Dec 2008
    Località
    (VE)
    Messaggi
    2.957
    Ciao, ma se usassi sempre il luxman anche per i film non sarebbe meglio?
    Proiettore Sony VPH-1292 + Benq W1400 in arrivo - Processori Video Radiance + Darbee - Schermo Screenline Fashion 113" 3D Pro Active - Lettore BR Samsung BD-P2500 - Sinto AV Onkyo TX-NR3008 - Console PS3 320GB - NAS QNAP TS419p+ - Diffusori Diy in costruzione - Subwoofer P3D4 -15 Diy - Mediaplayer Medley 2+ DMR-550HD Altro i1D3Pro

  3. #18
    Data registrazione
    Jan 2009
    Località
    NAPOLI
    Messaggi
    516
    kabubi il nostro problema e che i nostri sinto ampli non hanno le pre-out....@ axel
    quindi se ho capito bene tu nella morsettiera delle torri fai partire 2 cavi,uno che va al sinto e uno all'ampli 2ch giusto?
    LCD:samsung le 40a656a1f - SINTOAMPLIFICATORE: marantz sr5007-AMPLIFICATORE STEREO: pioneer a-50k - VIDEOGAMES: nintendo wii u! - DTT: telesystem ts7900hd, - LETTORE BLU RAY: philips bdp-9500-LETTORE CD: marantz cd 6005-
    DIFFUSORI:indiana line- FRONTALI: tesi 560-POSTERIORI: tesi 260-CENTRALE: tesi 760-SUBWOOFER: basso 950-CAVI POTENZA: audioquest flx slip 4/14- CAVO DI SEGNALE: supra eff-I

  4. #19
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Perosa Argentina (TO)
    Messaggi
    143

    Post palesemente OT

    Esatto Naples, proprio così ... è corretto sottolineare che
    otterrei discreti vantaggi nell'amplificare il fronte stereo
    con l'amplificatore 2ch anche durante i film, il problema
    tecnico è che il pre-out della zona B nei nostri ampli crea
    un upmix di tutti i canali (5.1 o 7.1 che siano) e di conseguenza
    mi ritroverei effetti di ambienza del tutto sballati, suoni
    dedicati ai sorround provenire contemporaneamente anche
    dai frontali così come i dialoghi.

    In sostanza il pre-out zona B permette di avere un sistema stereo
    in una seconda stanza o comunque in una sorta di configurazione
    "monitor", insieme all'audio è presente una RCA video come output
    per uno schermo secondario.

    Io mi guardo i film in 7.1 nella mia saletta e intanto qualcuno
    se li gode in qualche altra stanza su un semplice tv con un paio
    di casse, tutta qui la "filosofia della zona B".

    A mio avviso le soluzioni per un utilizzo valido del sistema
    sono l'amplificazione di un fronte stereo attraverso un secondo
    amplificatore stereo di qualità o eventualmente un sistema
    di monitoraggio delle impostazioni di bassissima qualità, se per
    esempio non si ha voglia di avviare il VPR, srotolare il telo ecc. [/Off-
    VPR: Optoma HD700x Lettore Blu-Ray: Pioneer BDP-120 Sintoamplificatore: Pioneer VSX 919-HK Diffusori: [6.1] Indiana Line Arbour 5.02 (frontali) C.4(centrale) 4.06(Sorround) C.4(posteriore) S.8 (subwoofer)

  5. #20
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.283
    Direi che dei pro e contro l'utilizzo delle varie possibilità di collegamento si è già parlato diverse volte nelle apposite Sezioni, qui si dovrebbe parlare solo di come realizzare lo switch tra due ampli ed una coppia di diffusori.

    Tutto il resto è, appunto, OT.

    Per mettere un pnto fermo:

    Tra le varie possibilità operative è assolutamente da sconsigliare quella di collegare i diffusori contemporaneamente a due ampli, pur se uno rimane sicuramente spento (quanto sicuramente poi non si sa), al second0 posto come sconsigliabilità viene quella di uscire da un ampli e entrare nell'altro, poichè si peggiora sicuramente la qualità del segnale e se l'intento è quello di usare un ampli stereo perchè si suppone che, teoricamente, abbia una qualità migliore di quello HT, si vanifica sicuramente la supposta superiorità.

    Le uniche soluzioni logiche e consigliabili rimangono due: il cambio manuale dei cavi oppure il cambio tramite commutatore o centralina a relè, date alcune premesse nel secondo caso la commutazione potrebbe avvenire anche in modo automatico.

    Di queste ultime due possibilità possiamo continuare a parlare qui, di tutto il resto sicuramente no.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  6. #21
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Perosa Argentina (TO)
    Messaggi
    143
    Effettivamente Nordata hai ragione, come sempre ...
    Tuttavia, l'utilizzo di questi sintoAV entry level come pre
    per l'eventuale zona B non dovrebbe influire eccessivamente,
    non ho i mezzi per valutare la perdita di qualità effettiva
    ma a livello teorico i circuiti di elaborazione del segnale
    sono bypassati quando funziona la zona B. Credi che esista
    un'ulteriore degrado del segnale oltre al prolungato percorso
    che questo compie per giungere ai diffusori?

    La mia domanda è: Un sintoAV di questo tipo e utilizzato in
    questo modo, in che modo differisce da un semplice commutatore?
    (conosco le differenze ovvie ed evidenti a livello elettronico)

    (in questo modo torniamo in topic, con una domanda utile
    anche all'autore della discussione)
    VPR: Optoma HD700x Lettore Blu-Ray: Pioneer BDP-120 Sintoamplificatore: Pioneer VSX 919-HK Diffusori: [6.1] Indiana Line Arbour 5.02 (frontali) C.4(centrale) 4.06(Sorround) C.4(posteriore) S.8 (subwoofer)

  7. #22
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Slovenia
    Messaggi
    389
    Ha ragione Nordata, siamo andati in OT portando anche non poca confusione.
    Rimanendo quindi sull'argomento, sintetizzo quanto sin'ora e' venuto fuori.
    Commutatore rotativo no, a leva e' una soluzione valida ma non e' automatico ed anche antiestetico.
    Restano i rele che, per quanto ho capito e determinato, sono altrettanto validi ma dovranno essere di amperaggio adeguato. Qualcuno ha consigliato almeno 10A, io opterei addirittura per 16A.
    Voltaggio certamente di 12V, in quanto non ho nessuma intenzione di far viaggiare la 220 nel box, sia per la sicurezza, sia per evitare campi magnetici che certamente disturberebbero il segnale.
    Resta quindi da valutare la qualita' dei contatti. Nordata afferma che il rame conduce meglio dell'oro. Ho verificato in rete ed effettivamente e' cosi'. Non so perche' ma io ero indotto a pensare il contrario. in ogni caso molti rele' in vendita non sono provvisti di scheda tecnica, altri si. Non tutte le schede tecniche specificano la resistenza dei contatti che, secondo me, e' importante ai fini della conduttivita', quindi della qualita' del contatto. Inoltre vi sono specificati anche altri parametri (come isolamento, etc...) che io davvero non comprendo.
    Altro aspetto che Nordata pone all'attenzione e' la sigillatura del rele'. Questa ben venga, ma di solito i rele' sigillati sono da saldare sui circuiti stampati. Il circuito stampato, seppur piu ordinato, non credo abbia delle piste che possano eguagliare la qualita' di un buon cavo di potenza. Quindi no anche al circuito stampato.
    Rele' da montare sugli zoccoli? neanche questa soluzione e' la migliore, per quanto comoda. Si avrebbero ulteriori contatti come dire... "in aria" che nel tempo non garantiscono il massimo.
    L'intero circuito dovra' essere realizzato con saldature.
    In conclusione, e mi rivolgo soprattutto a chi ha una profonda conoscenza di questi componenti, quali dovrebbero essere le caratteristiche di un rele' adatto allo scopo?
    Non ha importanza se siano a scambio singolo o anche quadruplo. Anzi, in verita', mi piace piu' scampio singolo in modo da lavorare meglio con le saldature ed avere i cavi piu' ordinati nel box. Se ne useranno 4 ma considerato il costo non ha importanza.
    Una volta determinati i rele', passiamo al resto, come il cavo da utilizzare, i connettori ma anche il box per farne un'oggettino anche bello da vedere.
    Su questo ho alcune idee con i rele' a vista, specie se sono gia' dotati di led proprio, ma le vorrei affrontare in seguito.
    Quindi credo che la parte piu' importante di questo progettino sia la determinazione delle caratteristiche elettriche dei rele' cercando di conservare il piu' possibile la qualita' del segnale.
    Proiettore Epson EH-TW9000, schermo Screenline mod WAV con tela NOVA VISION 100", sinto Pioneer SC-LX76, blu ray LG BP 420. Ht cosi' composto: frontali Klipsch rf II 82, centrale Klipsch RC II 64, surround Klipsch RS-52 II F-10, surround back Klipsch RS-41II, Subwoofer Klipsch RW-12d, cavi frontali doppia coppia Xindak SC-03 (biampi), cavo centrale Xindak SC-03 .

  8. #23
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Slovenia
    Messaggi
    389
    Citazione Originariamente scritto da AxelCruise
    La mia domanda è: Un sintoAV di questo tipo e utilizzato in
    questo modo, in che modo differisce da un semplice commutatore?
    (conosco le differenze ovvie ed evidenti a livello elettronico)

    (in questo modo torniamo in topic, con una domanda utile
    anche all'autore della discussione)
    Rispondo perche' e' nata confusione sullo scopo principale dell'OT, ma poi cerchiamo di rimanere in argomento anche perche' la soluzione potrebbe interessare a molti altri.
    Lo scopo dello witch e' quello di non pedere qualita' di segnale, per quanto possibile, tra i frontali e l'ampli stereo essendo un'elemento intermedio di possibile inquinamento. In ogni caso i frontali dovranno essere collegati direttamente all'ampli stereo.
    Tutte le soluzioni di cui si e' discusso prevedono collegamenti tra l'AV e l'ampli stereo solo per un'utilizzo dell'ampli stereo anche in HT. Se in questo caso il segnale decade un po' potrebbe anche essere tollerato.
    Quindi come realizzare al meglio questo switch in maniera ottimale?
    Proiettore Epson EH-TW9000, schermo Screenline mod WAV con tela NOVA VISION 100", sinto Pioneer SC-LX76, blu ray LG BP 420. Ht cosi' composto: frontali Klipsch rf II 82, centrale Klipsch RC II 64, surround Klipsch RS-52 II F-10, surround back Klipsch RS-41II, Subwoofer Klipsch RW-12d, cavi frontali doppia coppia Xindak SC-03 (biampi), cavo centrale Xindak SC-03 .

  9. #24
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Slovenia
    Messaggi
    389
    Per i rele' avrei puntato dei Finder da 12V e 16 A con led.
    Serie 466190120054, cosa ne pensate?
    Proiettore Epson EH-TW9000, schermo Screenline mod WAV con tela NOVA VISION 100", sinto Pioneer SC-LX76, blu ray LG BP 420. Ht cosi' composto: frontali Klipsch rf II 82, centrale Klipsch RC II 64, surround Klipsch RS-52 II F-10, surround back Klipsch RS-41II, Subwoofer Klipsch RW-12d, cavi frontali doppia coppia Xindak SC-03 (biampi), cavo centrale Xindak SC-03 .

  10. #25
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Slovenia
    Messaggi
    389
    Nessun consiglio sui rele?
    Proiettore Epson EH-TW9000, schermo Screenline mod WAV con tela NOVA VISION 100", sinto Pioneer SC-LX76, blu ray LG BP 420. Ht cosi' composto: frontali Klipsch rf II 82, centrale Klipsch RC II 64, surround Klipsch RS-52 II F-10, surround back Klipsch RS-41II, Subwoofer Klipsch RW-12d, cavi frontali doppia coppia Xindak SC-03 (biampi), cavo centrale Xindak SC-03 .

  11. #26
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    Giarre (CT)
    Messaggi
    1.571
    dove l'hai visto? su rs components? ci dai un link?
    Lettore BD: Philips C5300 - Lettore DVD/CD: Oppo 980H - Sintoamp PreOut: Onkyo TX-NR709 - Finale 9 canali: Hypex UCD180/400 - Schermo DIY: Peroni Blackout cm 250 x 141 (16:9) - Projector: JVC RS45 - PC src audio: HTPC athlon 615e Gentoo powered & Echo AudioFire12 - Front: autocostruiti con componenti BG - Center: replica BG cc-400 - Rear: H03 autocostruite - Sub: Peerless 12" xls passive reflex downfire autocostruito - ampli Detonation dt300 - Alimentazione: ciabatta filtrata autocostruita - equalizzazione: drc 5.1 - EcoSaletta in costruzione

  12. #27
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.283
    Ho controllato con la sigla che hai fornito.

    Se servono per commutare dei segnali possono andare bene, se servono per dei segnali di potenza, no.

    Lascia perdere funzioni particolari come il LED o simili, costa meno inserire un LED in parallelo ed è più facile trovarli.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  13. #28
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Slovenia
    Messaggi
    389
    Ecco il link http://www.findernet.com/it/products...gruppo=gruppo1
    si tratta di un minirele' industriale.
    Scaricando il PDF si leggono tutte le caratteristiche. Mi sembra interessante l'isolamento tra bobbina e contatto che mi sembra elevato con una distanza di 8mm (solitamente e' di soli 3mm).
    Onestamente pero', non comprendo tutti gli altri dati tecnici (pero' credo trattasi proprio di un rele di potenza...)
    Magari un'help su questo tipo di rele' da qualcuno di voi, grazie.
    Nino

    Nordata, hai pefettamente ragione, ma se lo trovo gia' con il led, visto che penso di montarli a vista, credo che sia piu' bellino anche da vedere. Del resto un rele' di questo tipo costa intorno ai 5/6 euro.
    Ultima modifica di ninosan; 12-03-2011 alle 07:24
    Proiettore Epson EH-TW9000, schermo Screenline mod WAV con tela NOVA VISION 100", sinto Pioneer SC-LX76, blu ray LG BP 420. Ht cosi' composto: frontali Klipsch rf II 82, centrale Klipsch RC II 64, surround Klipsch RS-52 II F-10, surround back Klipsch RS-41II, Subwoofer Klipsch RW-12d, cavi frontali doppia coppia Xindak SC-03 (biampi), cavo centrale Xindak SC-03 .

  14. #29
    Data registrazione
    Oct 2007
    Località
    Giarre (CT)
    Messaggi
    1.571
    bellissimo questo mini relè, alimentato 12v ma isolato per resistere a 16A di corrente.. mi sa che lo testerò nel mio ampli finale :>
    Lettore BD: Philips C5300 - Lettore DVD/CD: Oppo 980H - Sintoamp PreOut: Onkyo TX-NR709 - Finale 9 canali: Hypex UCD180/400 - Schermo DIY: Peroni Blackout cm 250 x 141 (16:9) - Projector: JVC RS45 - PC src audio: HTPC athlon 615e Gentoo powered & Echo AudioFire12 - Front: autocostruiti con componenti BG - Center: replica BG cc-400 - Rear: H03 autocostruite - Sub: Peerless 12" xls passive reflex downfire autocostruito - ampli Detonation dt300 - Alimentazione: ciabatta filtrata autocostruita - equalizzazione: drc 5.1 - EcoSaletta in costruzione

  15. #30
    Data registrazione
    May 2010
    Località
    Slovenia
    Messaggi
    389

    Pensi sia una buona scelta per il mio switch?
    Proiettore Epson EH-TW9000, schermo Screenline mod WAV con tela NOVA VISION 100", sinto Pioneer SC-LX76, blu ray LG BP 420. Ht cosi' composto: frontali Klipsch rf II 82, centrale Klipsch RC II 64, surround Klipsch RS-52 II F-10, surround back Klipsch RS-41II, Subwoofer Klipsch RW-12d, cavi frontali doppia coppia Xindak SC-03 (biampi), cavo centrale Xindak SC-03 .

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •