A seguire quanto inviato ai menzionati in varie modalità.
Per AV Magazine non ho trovato email a cui riferirmi quindi apro solo la discussione.

Spett,le
Media World

e.p.c.

Adiconsum Regione Veneto
Via Piave, 7
30171 - Mestre (VE)

AF Digitale
Via Gadames 123 a Milano (20151)

AV Magazine

Oggetto: Esposizione e presentazione di prodotti non conforme alla vendita.

Questo pomeriggio sabato 17 ottobre 2009 mi reco presso il vostro punto vendita all’interno del centro commerciale Galassia di San Giovanni Lupatoto a Verona per poter osservare e valutare alcuni televisori in previsione di un futuro acquisto, sempre se questo mi sarà possibile perché se continua così sarà molto difficile poter prendere una decisione.

Mi concentrerò unicamente sui prodotti esposti all’interno della saletta appositamente oscurata ma varrebbe anche per quelli esterni.
Ogni parete è caratterizzato da un marchio del settore e più precisamente, Sony, Philips, Sharp, Samsung.

Entrando in questo spazio quello che stona ed è fuori luogo sono i filmati dimostrativi che capeggiano sugli apparecchi dei vari marchi menzionati. Belli, definiti ma che non servono proprio a niente per la valutazione, anzi sembrano quasi messi li per occultare.

L’utente medio che intende acquistare questi prodotti non li prende certo per vedere filmati dimostrativi fatti a regola d’arte ma per vedere segnali in digitale terrestre in primis, film in dvd e infine in blu ray. Ho tralasciato i normali segnali tv analogici perché a breve non saranno più ricevibili.
Sembra quasi si voglia nascondere la vera qualità. Una volta portato a casa l’apparecchio mostrerà la sua vera essenza che in questo caso potrebbe portare a delusione pura per la persona normale.

Mi soffermo sulla parete di Sharp, a questo punto vorrei vedere come rendono realmente questi schermi, chiedo ad un commesso del settore di poter visualizzare qualche sorgente diversa dal solito demo ma in risposta ricevo un No, mi dispiace, non è possibile, non disponiamo di film, se vuole portarne uno lei potrò farglielo visionare, aggiunge che è desiderio aziendale la trasmissione esclusiva di dimostrativi. Però! A questo punto chiedo di un responsabile; il Direttore del centro. Mi viene risposto che è in riunione.
Di sabato pomeriggio? Sempre meglio! Chiedo di un eventuale vice o al limite un nome e cognome, a quel punto il commesso prende il telefono e chiama qualcuno! Spiega brevemente la questione e riceve l’autorizzazione per mettere un film prendendolo da un all in one in esposizione.

I Tv Sharp venivano pilotati da un lettore Blu Ray dello stesso marchio, viene tolto il demo e inserito il dvd; meglio ancora, era proprio con fonti SD che li volevo valutare, parte il video antipirateria e infine approda il menu e li si ferma. L’addetto prende il telecomando ma il lettore non reagisce, mi viene detto che il lettore non legge i dvd. Di bene in meglio. Visto che la persona era in difficoltà ho desistito e me ne sono andato.
Non pensavo poter essere così complicato visionare un comunissimo dvd su un comunissimo televisore in un centro di elettronica di consumo. Forse è meglio che vi dedichiate ad altro. Prosciutti e formaggi? No, serve l’assaggino; quadri? Con i quadri forse potreste risolvere il problema.

Trovo indegno e non conforme questo sistema di presentare i televisori che non danno nessuna possibilità al consumatore di poterli valutare e farsi un’idea del loro reale operato.

Nella speranza di poter verificare l’effettiva qualità di questi apparecchi potendoli osservare con le comuni sorgenti utilizzate dai consumatori porgo distinti saluti.

Firma