Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Edge of tomorrow
Edge of tomorrow
L'epico film di fantascienza di Doug Liman in un'edizione quasi reference. Protagonisti Emily Blunt e Tom Cruise. Distribuzione dei dischi 2D/3D curata da Warner Home Video
Godzilla
Godzilla
Reboot anche per il leggendario Kaijū diretto per la prima volta da Ishiro Honda nel 1954. Distribuzione del disco curata da Warner Home Video
Top Vendite HD: settembre 2014
Top Vendite HD: settembre 2014
Classifica dei 10 Blu-ray pi¨ venduti nel mese di settembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Tutti gli articoli Tutte le news

Visualizza risultati sondaggio: Volete il forum impianti stereo 2 canali

Partecipanti
52. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Si, lo voglio

    43 82,69%
  • No, non lo voglio

    9 17,31%
Pagina 4 di 7 PrimaPrima 1234567 UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 104
  1. #46
    Data registrazione
    Aug 2002
    LocalitÓ
    Pesaro
    Messaggi
    2.516

    Avere la mentalitÓ aperta significa avere il sacd l'ultimo integrato multicanale ed equalizzare i tuoi 50 woofer. Le polemiche nascono perchŔ si critica quello dell'altro. Io Ŕ te abbiamo due strade diverse per appagarci con la musica, la mia perchŔ Ŕ vecchia non Ŕ detto che sia peggiore della tua. Lino ha da fare con la sua nuova testina Van den Hull.
    Ciao Mirko

    Impianto

  2. #47
    Data registrazione
    Jan 2002
    LocalitÓ
    Inveruno (MI) Italy
    Messaggi
    8.458
    Mirko ha scritto:
    Avere la mentalitÓ aperta significa avere il sacd l'ultimo integrato multicanale ed equalizzare i tuoi 50 woofer. Le polemiche nascono perchŔ si critica quello dell'altro. Io Ŕ te abbiamo due strade diverse per appagarci con la musica, la mia perchŔ Ŕ vecchia non Ŕ detto che sia peggiore della tua. Lino ha da fare con la sua nuova testina Van den Hull.
    Significa che pur avendo le propie convinzioni ( a volte fisse ) si tiene ( o perlomeno si cerca di tenere ) un atteggiamento aperto ed interessato ad altre idee ( siano vecchie o nuove ), senza doverle necessariamente bocciare senza averle ne provate o vagliate con il dovuto rispetto solo perche' non si tratta di valvole e vinile o di un giradischi che pesa una tonnellata.

    Altrimenti dove sta la discussione e lo scambio di opinioni e di esperienze ?

    In tal caso sarebbe piu' adatto un forum intitolato : Quant'e' bello il mio impianto, cioe' un monologo in cui ognuno dice che ha ottenuto il massimo e che non c'e' niente di meglio ed e' gia' soddisfatto.

    A me sembrerebbe un po noioso ........., per natura guardo sempre avanti anche perche' sono ben conscio che la perfezione non esiste e che c'e' e ci sara' sempre un margine di miglioramento.

    Saluti
    Marco

    Ps. quanto a Lino spero sia come dici tu, perche' nel post di ieri non sembrava molto contento .......

  3. #48
    Data registrazione
    Aug 2002
    LocalitÓ
    Pesaro
    Messaggi
    2.516
    Allora per farti capire che le mie idee sono aperte al nuovo siccome ho venduto il Micromega dimmi cosa mi devo comprare per sentire degnamente quei dischetti argentei.
    Ultima modifica di Mirko; 20-05-2003 alle 21:44
    Ciao Mirko

    Impianto

  4. #49
    Data registrazione
    Jan 2002
    LocalitÓ
    Inveruno (MI) Italy
    Messaggi
    8.458
    Mirko,

    Senza dirti di cambiare i tuoi gusti o il tuo glorioso impianto ti consiglierei di dotarti di un piccolo impianto "di test" adatto come caratteristiche per fare dei confronti diretti in cui cogliere tutti gli aspetti positivi e negativi di un'incisione o dei vari lettori/DAC/giradischi/testine :

    Una cuffia come la Senheiser HD600 pur costando solo qualche centinaio di euro collegata alle varie sorgenti con un valido amplificatore per cuffie permetterebbe e garantirebbe un'ottima linearita' ed estensione di risposta unita ad una capacita' dinamica eccellente eliminando di fatto ogni possibile alterazione dovuta all'ambiente o ai diffusori.

    Non dico che il suono lineare debba piacerti ma sarebbe veramente un buon punto di partenza per cogliere piu' facilmente le differenze ( tra varie sorgenti e media ) per poi fare correttamente i confronti.

    E poi una cuffia puo' sempre far comodo .......

    Potremmo tutti avere un riferimento in comune su cui discutere, un punto di partenza equivalente per dare giudizi.

    Saluti
    Marco

  5. #50
    Data registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    912
    Secondo me, se vogliamo dividere l'audio, bisognerebbe farlo separando audio stereo e audio multicanale, senza bisogno di stabilire cosa sia meglio per riprodurre la musica o i film, ma semplicemente per parlare di elettroniche diverse.

    Se uno vuole fare una domanda su un CDplayer, non importa se la riproduzione multicanale pu˛ andar bene anche per la musica, il CD Ŕ stereo, e avrebbe una sua sezione. E lo stesso vale se si cerca l'abbinamento testina braccio, se abbiniamo un pre/finale stereo, ecc. Stiamo parlando di certe elettroniche, se invece ci interessa il multicanale parliamo di altre. Non importa se le adoperiamo per ascoltare i film o la musica. Se si vuol parlare di un processore Lexicon o Rotel, sempre quelli sono, in ogni caso li si voglia adoperare. Sono componenti abbastanza diversi, e le affinitÓ possono essere diverse.

    Uno fa, o ha giÓ fatto, o farÓ, la sua scelta, oppure potrÓ possedere entrambi gli impianti, stereo e multich, il secondo come "ampliamento" del primo, o totalmente separato, nella stessa sala o in stanze diverse; saranno affaracci suoi. In base a cosa vuol parlare, avrebbe uno spazio dove condividere certe problematiche o scambiare certe opinioni. Poi se con il multicanale ci ascolta la musica e/o i film, e lo stesso pu˛ valere anche per lo stereo (almeno ogni tanto per qualcuno ), sempre gli stessi apparecchi saranno, e mai a chi interessa il multicanale sarÓ attirato da un pre ARC LS16 o da una testina Van Den Hull.

    Comunque, per come Ŕ strutturato ora il forum, la vedo dura, perchŔ ci vorrebbe una rivoluzione, ma penso che cambiando, qualche post "nuovo" potrebbe arrivare, e si potrebbero favorire nuovi argomenti.

    (Comunque l'alternativa c'Ŕ giÓ e non me ne farei un cruccio.)


    Ciao


    P.S. [mode stereo on] Stasera Ŕ arrivato anche il Graaf GM20(!!!), per affiancarsi all'ARC VT100, non per un multicanale, ma per una interessante sfida di Davide contro Golia su chi saprÓ conquistarsi i diffusori!
    Ultima modifica di renato999; 21-05-2003 alle 03:51

  6. #51
    Data registrazione
    Aug 2002
    LocalitÓ
    Pesaro
    Messaggi
    2.516
    Microfast ha scritto:
    Mirko,

    Senza dirti di cambiare i tuoi gusti o il tuo glorioso impianto ti consiglierei di dotarti di un piccolo impianto "di test" adatto come caratteristiche per fare dei confronti diretti in cui cogliere tutti gli aspetti positivi e negativi di un'incisione o dei vari lettori/DAC/giradischi/testine :

    Una cuffia come la Senheiser HD600 pur costando solo qualche centinaio di euro collegata alle varie sorgenti con un valido amplificatore per cuffie permetterebbe e garantirebbe un'ottima linearita' ed estensione di risposta unita ad una capacita' dinamica eccellente eliminando di fatto ogni possibile alterazione dovuta all'ambiente o ai diffusori.

    Non dico che il suono lineare debba piacerti ma sarebbe veramente un buon punto di partenza per cogliere piu' facilmente le differenze ( tra varie sorgenti e media ) per poi fare correttamente i confronti.

    E poi una cuffia puo' sempre far comodo .......

    Potremmo tutti avere un riferimento in comune su cui discutere, un punto di partenza equivalente per dare giudizi.

    Saluti
    Marco

    Io ti chiedo consiglio per un cdp tu mi dai il nome di una cuffia.
    Ciao Mirko

    Impianto

  7. #52
    Data registrazione
    Jan 2002
    LocalitÓ
    Inveruno (MI) Italy
    Messaggi
    8.458
    Mirko ha scritto:
    Io ti chiedo consiglio per un cdp tu mi dai il nome di una cuffia.
    Penso che dare consigli cosi' per darli sia tempo perso e poi ti dicessi di prendere un lettore da 20.000 Euro lo compreresti ?

    Sono sicuro che se vuoi ( o meglio vogliamo ) cercare di fare dei confronti come si deve ( e scambiarci qualche utile informazione ) sia necessario perlomeno partire da un qualcosa di molto simile, possibilmente neutro, esteso e dinamico e che non costi un'esagerazione.

    Hai un'idea migliore ?

    Penso sia un po problematico dotarsi tutti dello stesso impianto nello stesso ambiente; cosi' facendo almeno si finirebbe di parlare a vanvera ( o perlomeno si darebbe un bel taglio ..... ).

    Sono sicuro che da questa esperienza noteresti quanto sono sottili le differenze tra i vari apparecchi di qualita' ( e quanto sia inutile o quasi spendere cifre assurde ) ed invece quanto diffusori ed ambiente possano confondere e trasformare in modo quasi casuale ed imprevedibile la resa finale.

    Saluti
    Marco

  8. #53
    Data registrazione
    Aug 2002
    LocalitÓ
    Pesaro
    Messaggi
    2.516
    Ma che ci dovrei fare con stÓ cuffia non ho spinotti disponibili, l'unico che avevo era nel Micromega che a 9 aveva un volume incredibile. Ho avuto e la ho ancora una Senheiser.
    Ultima modifica di Mirko; 22-05-2003 alle 22:33
    Ciao Mirko

    Impianto

  9. #54
    Data registrazione
    Jan 2002
    LocalitÓ
    Inveruno (MI) Italy
    Messaggi
    8.458
    Dimenticavo per concludere :

    Per dare dei giudizi cerchiamo di sentire quello che e' registrato con le minori alterazioni possibili : suono lineare insomma.

    Poi ci si puo' "sbizzarrire" come si vuole, ma non prima ......


    Saluti
    Marco

  10. #55
    Data registrazione
    Jan 2002
    LocalitÓ
    Inveruno (MI) Italy
    Messaggi
    8.458
    Mirko ha scritto:
    Ma che ci dovrei fare con stÓ cuffia non ho spinotti disponibili, l'unico che avevo era nel Micromega che a 9 aveva un volume incredibile. Ho avuto e la ho ancora una Senheiser.
    Cominciare a "farti" l'orecchio con qualcosa di poco colorato, esteso e dinamico ( questo vale per la quasi totalita' degli impianti sia ben chiaro ).

    Allora apprezzerei maggiormente i tuoi commenti sulle differenza tra analogico, digitale ...... e le metterei a confronto con le mie e degli altri amici del forum.

    Cosi' come ora con i nostri impianti/ambienti troppo diversi sono tutte parole al vento credimi .......

    Saluti
    Marco

    Ps. un buon ampli per cuffia, magari a valvole ( mi piacerebbe provare ) non costa poi cosi' tanto.

  11. #56
    Data registrazione
    Aug 2002
    LocalitÓ
    Pesaro
    Messaggi
    2.516
    Tu che hai fatto questa prova che cosa ne hai dedotto.
    Ciao Mirko

    Impianto

  12. #57
    Data registrazione
    Jan 2002
    LocalitÓ
    Inveruno (MI) Italy
    Messaggi
    8.458
    Non e' che ci ho perso troppo tempo, pero' se ci mettessimo in diversi potrebbe diventare interessante ed istruttivo .............

    Tra analogico e digitale penso bisognerebbe avere lo stesso brano registrato nelle due modalita' ( tu ne hai ? ).

    Tra SACD e CD ( lo strato CD dei SACD ibridi ) le differenze si notano facilmente a vantaggio del SACD.

    Tra digitale e digitale ( tra lettori di buona qualita' intendo ) sono riuscito a sentire delle differenze, ma non certo abissali come quando ad esempio passi dalle cuffie all'ambiente o da casa tua ad un'altra o tra vari diffusori o anche solo spostando i diffusori nel propio ambiente.

    Ho pure notato ( e non solo io ) con l'equalizzazione quanto si riduca la differenza tra cuffia e diffusori ( e' molto convincente dopo l'equalizzazione riuscire a cogliere quei dettagli che si sentivano solo in cuffia e senza neanche rinunciare a woofer grossi o subwoofer spesso tenuti spenti o a volume bassissimo propio perche' malfunzionanti in ambiente "soffocherebbero" parte del segnale riprodotto ).

    Ovvio che ascoltando in ambiente la sensazione fisica ( che le cuffie non possono offrire ) che ne deriva e' piu' gratificante, ma lo diventa ancor piu' senza risonanze e i tipici difetti dell'acustica ambientale domestica piu' comune.

    L'ho gia' detto e lo ripeto le differenze ( per piccole che siano tra lettori/amplificatori etc ..., se di buona qualita' ) si sentono anche ascoltando dai diffusori, ma se ci accorge ( come e' successo a me ) quanto siano irrilevanti rapportate a quanto i diffusori+ambiente spesso alterino il risultato finale ci si convince facilmente che e' assurdo prestarci cosi' tanta attenzione ( e spendere tanto ) ignorando invece il grosso problema che quasi sempre ci affligge pesantemente.

    Per questo un'ottima cuffia puo' essere rivelatrice di cosa "combina" l'accoppiata mal assortita ambiente/diffusori ed aiutarci a dare giudizi se possibile un po meno soggettivi.

    Saluti
    Marco

  13. #58
    Data registrazione
    Oct 2002
    LocalitÓ
    Guarujß (Brasil)
    Messaggi
    2.788

    Cuffie

    Ma con la cuffia, la ricostruzione della scena sonora dove la posizioniamo

    Ciao

  14. #59
    Data registrazione
    Jan 2002
    LocalitÓ
    Inveruno (MI) Italy
    Messaggi
    8.458
    Con la cuffia ( semplice cuffia ) io ho sentito dei brani test incredibili e registrati su un normale cd e riprodotti normalmente in stereo senza nessun processore esotico :

    Tipo sentir girare un suono a 360 gradi, spostarsi in profondita' avanti e indietro !!!!!!!

    Piuttosto spiegami tu come si costruisce la scena sonora con un segnale stereo e quanto secondo te influiscono nella riproduzione differenze di diversi dB. ( variabili in modo irregolare al variare della frequenza ) tra i due canali.

    Saluti
    Marco

  15. #60
    Data registrazione
    Oct 2002
    LocalitÓ
    Guarujß (Brasil)
    Messaggi
    2.788

    Sicuramente con una cuffia e con una spesa abbastanza contenuta si riesce ad avere un dettaglio e un microdettaglio di livello chirurgico e non Ŕ detto che non si riesca ad ottenere con una coppia di diffusori.

    Quello che con una cuffia Ŕ difficilissimo ottenere Ŕ l'esatta collocazione degli strumenti (suoni) nello spazio, che generalmente sono posizionati di fronte a noi e non tutto intorno.

    E' ovvio poi che l'ambiente influisce pesantemente sul risultato finale, ma un opportuno trattamento acustico dell'ambiente (senza troppo esagerare) e un'ottima collocazione e posizionamento degli altoparlanti, possono fare la differenza.
    Non credo assolutamente che un'equalizzatore digitale sia la panacea a tutti i mali, anzi il solo pensiero di convertire il segnale analogico in digitale e poi di nuovo in analogico, mi fÓ accapponare la pelle , sono daccordo che sia una soluzione a molti problemi acustici, forse pu˛ essere vero per l'A/V, ma di sicuro controproducente per l'analogico

    Saluti Antonio
    Ultima modifica di Puka; 23-05-2003 alle 00:17

Pagina 4 di 7 PrimaPrima 1234567 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •