Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Dallas Buyers Club
Dallas Buyers Club
In alta definizione la vera storia di Ron Woodroof e della sua lotta all'AIDS, film vincitore di tre premi Oscar. Distribuzione del Blu-ray curata da Koch Media
Mary Poppins
Mary Poppins
La magica tata nata dalla fantasia e dalle esperienze di vita della romanziera P.L. Travers nella prima edizione in HD. Distribuzione Walt Disney Studios HE
Nebraska
Nebraska
Prosegue la dura riflessione su famiglia e divario generazionale dallo stesso regista di “Paradiso amaro”. Distribuzione CG Home Video per Lucky Red
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 4 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 66
  1. #46
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    20

    azz vi ho fatto inc... ahaha

    allora uno alla volta

    x antonio
    trovami 1 diffusore italiano e uno inglese che vanno bene con generi dove
    dinamica, batteria e effetti sulla chitarra sono una priorita'
    fammi vedere che operatore sei!!!

    x nano
    le cabasse hanno cambi dinamici incredibili
    passi da 0 a 100 velocissimamente oltre ad avere una tenuta in potenza senza limiti
    un mio amico ha le Baltic e quando vuole con il suo bryston4 s lo sentono a 2 isolati...

    x enzo66
    1 le 801 sono direi fuori budget salvo non comprare l'ampli
    2 la MOL simile la hanno anche le wharfedale PRO da 300 euro
    quello che conta e' quanto si impastano con i pieni, ricorda che un volume alto e' gia 105db
    oltre si va solo per poco o per provare...
    -non metto in dubbio che B&W sia ottima (tra l'altro e' nel mio secondo impianto) ma dobbiamo anche essere obiettivi e non tifosi di quello che possediamo quando diamo un consiglio, io ho una cp di CM1 nel mio secondo ma mai mi sognerei di consigliarle per il rock
    3 prova un sub da 3000euro poi ne parliamo se vanno bene senza sub...

    x Nordata
    purtroppo ascolto musica con impianti seri dal 90
    ho sentito di tutto a tutti i costi
    mi piacciono tutti gli impianti ma purtroppo bisogna accettare i limiti di ogni prodotto
    quello che ho scritto e' per esperienza diretta
    ma sono sempre pronto a cambiare idea...

    x antonio75
    concordo su klip
    meno sui valvolari
    che per il rock non sono il massimo
    o meglio sono molto belli da ascoltare ma poi mancano di CICCIA!! dopo un po si ha la necessita di passare a SS

    cattivic83
    smentiscimi pure sono aperto a nuove idee
    non sono ottuso

  2. #47
    Data registrazione
    Jan 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.272
    guarda io mastico tutto quello che è punk da una vita, ovvio ascolto anche altro, ma ti assicuro che le ProAc rendono bene, altrimenti non buttavo un ingente somma di denaro!

    Non voglio aprire una guerra, ma secondo me ti stai sbagliando, poi il diffusore perfetto non esiste..
    2ch: Exposure 2010S2 - CDP: Exposure 2010S2 - Giradischi: Goldenote Valore - Pre-Phono: Goldenote Phono I - Diffusori: ProAc Response D Two - Distributore di alimentazione: Isotek Orion 6-WAY - Cavi di alimentazione: Thender (terminati Furotech CDP+Ampli) - Isotek Premium - Cavi di segnale: VDH D-102 MKIII (CDP) - Audio Execute (Pre-Phono) - Cavi di potenza: Nordost White Lightning Anniversary
    Liquida: MacBook Pro 13'' - DAC: - Goldenote DAC7 - Cavo USB: - Goldenote Firenze - Cavo di segnale: RAMM Elite 30 - Cavo di alimentazione: Goldenote Lucca AC

  3. #48
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    20
    scusa ma io in firma leggo d TWO e non vedo nemmeno un sub a dare loro un aiutino...

    se le proac sono quelle allora ti dico che quello che e' inciso sui tuoi cd non lo hai mai sviscerato a fondo

    io ammetto che non mi fa impazzire il punk dei sex pistols di cui comunque ho un po di dischi
    ma

    se parliamo di offspring (CHE HO VISTO DAL VIVO)
    o green day (mi sembra che ho ascoltato pur questi ma li ho rimossi, troppa birra!!!) , blink allora posso parlare
    oppure anche degli WHO (che non e' punk ma possiamo definire PROTO-PUNK)

    qualche gg fa ho sentito delle D 38 + pre AR e finale MC e detto tra noi pur avendo molti piu' altoparlanti... non riescono a riprodurre bene nemmeno ligabue...
    o almeno non come piace a me

    purtroppo avendo ascoltato LIVE non mi accontento di una riproduzione in formato radiolina confusa !!

  4. #49
    Data registrazione
    Jan 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    6.272
    beh anche io di live ne ho sentiti, anche di Classica e Lirica, ma è normale che non sarà mai uguale la riproduzione

    Se vuoi sentirti appagato fai come dei miei amici, che suonano e che usano apparecchiature professionali quali diffusori attivi

    Per il fatto del sub non ne ho mai avuto bisogno
    2ch: Exposure 2010S2 - CDP: Exposure 2010S2 - Giradischi: Goldenote Valore - Pre-Phono: Goldenote Phono I - Diffusori: ProAc Response D Two - Distributore di alimentazione: Isotek Orion 6-WAY - Cavi di alimentazione: Thender (terminati Furotech CDP+Ampli) - Isotek Premium - Cavi di segnale: VDH D-102 MKIII (CDP) - Audio Execute (Pre-Phono) - Cavi di potenza: Nordost White Lightning Anniversary
    Liquida: MacBook Pro 13'' - DAC: - Goldenote DAC7 - Cavo USB: - Goldenote Firenze - Cavo di segnale: RAMM Elite 30 - Cavo di alimentazione: Goldenote Lucca AC

  5. #50
    Data registrazione
    Feb 2007
    Località
    SALERNO
    Messaggi
    13.500
    Per questo tipo di ascolto vai di JBL anni 80 con woofer da 30 cm.

  6. #51
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    20
    beh io credo di aver risolto con un risultato molto soddisfacente nei limiti delle mie possibilita
    ma QUI dobbiamo dare un consiglio a qualcuno non
    proporre quello di cui siamo in possesso

    il diffusore PRO ha un problema che a me proprio non scende
    la ricostruzione della scena sonora e' scarsissima
    invece noi la dovremmo ottenere altrimenti compriamo una cuffia da 1000 euro che spacca qualunque diffusore!!
    ho provato le Genelec che sono molto neutre e corrette ma perdono nel fattore coinvolgimento
    se la musica non da coinvolgimento allora xche ci perdiamo tutto questo tempo?

    con alcuni brani degli Who addirittura si percepisce il fatto che keith moon ha la doppia cassa!!!
    perche rinunciarci?

    x Doraemon
    vebbe e' un po come comprare una mecedes SL quella di american gigolo'
    grande impatto affettivo e storico
    ma tecnologia leggermente sorpassata...
    senza considerare lo stato dei componenti interni dopo 30 anni di ossido
    se hanno utilizzato del rame vorrei proprio vedere quanto ne e' rimasto ...

    per ora secondo me
    quello che ho consigliato io rimane la soluzione piu' RAGIONEVOLE

    cioe'
    Cabasse Riga+santorin 25
    o
    klipsh palladium
    o
    JBL array

    messe nell' ordine della qualita' di riproduzione
    nell' ordine dell' SLP riprodotti dovrebbe essere il contrario

  7. #52
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Mercato S. Severino
    Messaggi
    17.548
    Citazione Originariamente scritto da Gimbo Visualizza messaggio
    x antonio
    trovami 1 diffusore italiano e uno inglese che vanno bene con generi dove
    dinamica, batteria e effetti sulla chitarra sono una priorita'
    fammi vedere che operatore sei!!! CUT]
    io sono antonio leone di Solomusica e tu che operatore sei????
    Solomusica di Antonio Leone
    Rivenditore Hi-Fi-Home Cinema-Car Audio

  8. #53
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3.047
    Citazione Originariamente scritto da Gimbo Visualizza messaggio
    Le Cabasse hanno cambi dinamici incredibili
    Vai tranquillo che non mi hai fatto arrabbiare, ci sono cose ben più importanti con cui eventualmente prendersela.
    Premesso che le prestazioni di un diffusore dipendono dall'ampli a cui è collegato, ma non solo, vengo alla tua risposta. Di Cabasse ne ho sentite diverse (non chiedermi quali perchè non ricordo di preciso i modelli) e dire che hanno dinamica e sono veloci è tutto dire. Le ho trovate lente, poco contrastate e con una bassa risoluzione. A qualsiasi livello tendevano ad impastare e a nascondere gli strumenti. Posso eventualmente capire le Triangle, anche se hanno una gamma alta un po pungente per i miei gusti (tipiche francesi). Le Focal non sono niente male proprio con il rock (termine vago ma va beh...). Ma le Cabasse proprio no mi spiace.
    Per quanto riguarda le italiane ti consiglio di ascoltare un paio di Sonus Faber Elipsa Red (non le Elipsa normali) con ampli Spectral poi ne riparliamo. Non è un caso se Sonus Faber è considerata un must nel mercato statunitense, la cui scuola è famosa proprio per un sound estremizzato, basta guardare gli ampli, spesso sovradimenionati e con potenze inusitate.
    Di diffusori inglesi prova ad ascoltare qualche ATC o PMC di alta gamma, utilizzate spesso in studi di registrazione o cinema con modelli customizzati. Kef o B&W, come le 800, anche se non sono il mio ideale di diffusore, di dinamica e ritmo (già perchè non basta la dinamica...) ne hanno da vendere. E' ovvio però che le prestazioni sono limitate dal modello di diffusore. Se vuoi prestazioni via via più elevate devi spendere e andare su livelli superiori. Nel senso che se vuoi, ad es, da ProAc delle prestazioni paragonabili alle Wilson Sasha non vai di certo a prenderti delle D18 ma caso mai delle K6.
    Il punto, come dicevo all'inizio, è la corretta sinergia diffusori/ampli. Se la sbagli ovvio che le prestazioni non possono essere al top. I finali Mc (suppongo McIntosh) vanno bene ma a livello di spinta c'è di meglio, come appunto i citati Spectral o Krell Evolution. Cmq anche a livello di ampli non è necessario andare per forza su quelli americani se si vuole potenza e birra. Ce ne sono anche in Europa, come Chord, Exposure, Sugden, Mimetism (che purtroppo non è importato...), MBL e altri.

  9. #54
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    20
    ok per fortuna!!
    allora
    secondo me l'ampli influisce relativamente un 25/30%

    per il resto per me e' piu' o meno tutto il contrario di quello che scrivi
    cabasse non solo spinge ma e' anche molto naturale come esecuzione
    triangle e' cosi' stridula che non si sente altro
    focal sicuramente moolto meglio di triangle visti anche gli sconti sui prodotti grossi... ancora di piu' le diablo si prendono a 5k nn male
    sonus faber mi stanno sulle scatole a prescindere in pratica una proac al doppio del prezzo
    (e sopratutto perche e' un prodotto italiano che era il nostro vanto si e' fatto soppiantare in questo da indiana line!)


    in vece PMC mi era sfuggita
    non e niente male!!! ma non e' canadese?

    in ogni caso citi prodotti da 15 a 35k che mi sembrano sempre fuori budget

    per esempio
    con 5k un finale mc lo prendo
    uno spectral?
    magari ci esce un sugden ma se devo scegliere un obbrobbrio di sugden preferisco due lucettone che suonano un pelino meno
    (certo che e' un po il discorso SF..)

    invece a un costo molto interessante rimane Briston
    e per chi vee lungo FIRST WATT (tra poco a casa mia!! )

  10. #55
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    20
    x antonio
    il mio era un' esortazione a dare opzioni valide...
    non i solite nomi

    tanto mica le deve comprare
    da te
    che te frega di pubblicizzare i soliti marchi sfigati

    dagli un consiglio spassionato
    tu sei l'operatore io no
    dovresti avere 1000000 idee a me ne sono venute solo 3 in + mi accodo alle PMC

  11. #56
    Data registrazione
    Mar 2011
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    742
    first watt?che modello?:
    B&W 804S,ROTEL RB-1582/RC-1580,Pioneer PD-50S, VSX-LX55,FOCAL CC800V, B&W DM603,, Diezel VH4-Mesa Recto 2x12,PS3,Samsung UE40D6500
    cavo alimentazione:furutech.cavi segnale:audioquest king cobra-thender,cavi potenza:viablu sc4silver

  12. #57
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    savona
    Messaggi
    2.392
    Citazione Originariamente scritto da Gimbo Visualizza messaggio
    ....le 801 sono direi fuori budget salvo non comprare l'ampli.....[CUT]
    Sono anche fuori produzione e non le ho consigliate. Ho fatto solo un esempio di diffusore b&w che va bene con tutti i generi e non solo con quartetti d'archi. Tutte le b&w da pavimento sono piuttosto generose. Un paio di 804 diamond potrebbero, a mio avviso, essere consigliabili previo ascolto da parte dell'interessato (devono piacere soprattutto a lui).
    Forse le wharfedale pro da 300 € hanno un mol simile....... dai 100 Hz in su. Sotto ci sono dei limiti dovuti a leggi fisiche note, poi, nel link allegato di tutta la prova risulta una distorsione molto bassa, risposta in frequenza estesa ed impressioni d'ascolto da me condivise in pieno.
    Ho provato un sub. Me ne sono fatto prestare uno da più di 3000 €. Forse sono imbranato a posizionare, a tagliare ed a fasare un sub, forse ho la convinzione un po' retrograda che un sub con l'hi fi c'entri poco ma a me il risultato con il sub non mi ha proprio entusiasmato. Levava naturalezza... sembrava funzionasse per i fatti suoi. Piuttosto preferisco esaltare un po' le bassissime (tra 20 e 25 Hz) via software. Pare tutto più naturale che non con un sub.
    Ciao, Enzo
    Sorg.:MSB UMT Plus+Nuforce MSR-1;cavi digit.:RCA Viablue NF-75 x MSR-1+MSB cat 6 x MSB UMT; DAC: MSB Diamond DAC IV+MSB Femtosecond Galaxy Clock+input pro MSB network I2S; pre: Classè CP-700; finali: 4 x Classè CA-M400;diffusori: 2xB&W 801 D o 2XAvalon Eidolon Diamond; cavi potenza: su B&W 4xViablue SC4F silver non terminati in //; su Avalon 2xViablue SC4F; cavi segnale: 6xBespeco Python PYMB100 alim: cavi in dotazione
    Le foto dell'impianto

  13. #58
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    28.767
    @ Gimbo

    Ho notato alcuni tuoi interventi non proprio encomiabili, con toni che potrebbero anche dare origine a qualche risposta un po' piccata, cosa che è sempre da evitare evitare.

    Pertanto ti pregherei di evitare frasi tipo:
    tanto mica le deve comprare da te che te frega di pubblicizzare i soliti marchi sfigati dagli un consiglio spassionato tu sei l'operatore io no
    o, peggio:
    fammi vedere che operatore sei!!!
    che ha appunto provocato una risposta piccata dell'interessato.

    Tramite una monitor ed una tastiera si perdono eventuali espressioni e tonalità di voce, per cui si può essere anche fraintesi, pertanto, ripeto, modifica il tuo modo di scrivere che, a volte, mi è sembrato un po' provocatorio.

    Altra cosa, è inutile che premi "invio" per andare a capo poichè in questo modo ottieni solo il risultato di andare a capo continuamente, con righe brevi e spezzettate; se scrivi invece in modo continuo il programma andrà a capo automaticamente al termine dello spazio disponibile (come vedi in tutti i messaggi degli altri utenti).

    Grazie.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  14. #59
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    20
    x nordada
    si non volevo offendere ci mancherebbe era un' esortazione a sfoderare idee, la prossima volta ci metto una faccina , per quanto riguarda il tasto invio , lo faccio ma secondo me i post tutti attaccati perdono in parte delle pause, esiste la punteggiatura ma scrivere un mammone tutto attaccato da leggere e' molto piu' pesante

  15. #60
    Data registrazione
    Oct 2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3.047

    Citazione Originariamente scritto da Gimbo Visualizza messaggio
    ok per fortuna...
    Gimbo mi sa che hai le idee moooolto confuse, come paragonare Sonus Faber a Indiana Line. Ma l'hai mai vista dal vivo una SF e una IL? Secondo te sono simili????? Sonus copre una fascia di mercato diametralmente opposta a quella di Indiana e non serve guardare i prezzi ma semplicemente a come sono costruite e le prestazioni che hanno. PMC non è canadese ma inglese (spero che in Inghilterra non ti abbiano sentito...). Forse ti confondi con Energy o Mirage (che ora fanno parte del gruppo Klipsch) o Totem. Ma non è per caso che tiri ad indovinare o leggi su internet e basta? Senza offesa ma ho questa sensazione... I prezzi fuori budget sono irrilevanti visto che dicevi che molti dei marchi (quindi non i singoli prodotti) non erano all'altezza, così ti ho fatto qualche esempio. Su Triangle sono d'accordo, gamma alta troppo pungente, almeno per i miei gusti. Se le Cabasse le ritieni veloci allora ti consiglio di girare di più a fare ascolti. Un finale Mac a 5K lo trovi, se lo trovi, solo nell'usato e a quel punto trovi anche qualche Spectral (che era solo un esempio).

Pagina 4 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •