Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
WD festeggia i 10 anni di My Passport
WD festeggia i 10 anni di My Passport
L'azienda californiana ha dato appuntamento ai media italiani per celebrare il decennale del suo dispositivo più famoso, venduto per 60 milioni di unità, e anche per il lancio di nuovi prodotti della linea My Passport.
300 - L'alba di un Impero
300 - L'alba di un Impero
Otto anni dopo “300” il secondo film sull'epico scontro tra Grecia e Persia avvenuto nel 480 A.C. Distribuzione Warner Bros Home Entertainment
Top Vendite HD: agosto 2014
Top Vendite HD: agosto 2014
Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di agosto, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 116 di 125 PrimaPrima ... 1666106112113114115116117118119120 ... UltimaUltima
Risultati da 1.726 a 1.740 di 1868

Discussione: MDL Theater

  1. #1726
    Data registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    14

    spettacolo

  2. #1727
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    molise
    Messaggi
    8.892
    Mercatino?
    MDL Accozzaglia tia ter


    CAVI: Solid Core e Van de HULK

  3. #1728
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    2.295
    -16?

  4. #1729
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    molise
    Messaggi
    8.892
    Grazie per la graditissima visita



    Seconda fila a partire dalla sinistra:
    Belfiore, Guido310, Paola (dolce meta' di Gigio), Micas56

    Prima fila a partire dalla sinistra:
    Francesco, Alextolomei, Airgigio, Adslinkato

    Spero davvero di rivedervi presto

    Ciao
    MDL Accozzaglia tia ter


    CAVI: Solid Core e Van de HULK

  5. #1730
    Data registrazione
    Sep 2002
    Località
    Frosinone=Sonnifero
    Messaggi
    17.672
    Curioso di leggere cosa dirà GIgio dell'MDL Theater ^_^

  6. #1731
    Data registrazione
    Mar 2003
    Località
    campobasso
    Messaggi
    6.551
    E' stato davvero un picere rivisitare l'Mdl "rinnovato", il livello di goduria e' aumentato ulteriormente grazie alle trombe e al nuovo schermo piu' grande, come al solito un lavoro con i cosiddetti... Mi e' dispiaciuto aver dovuto salutare tutti anzitempo causa un'improvvisa febbre che ancora mi tiene a letto, ma almeno ho avuto il tempo di guardare qualche film!
    Un saluto

  7. #1732
    Data registrazione
    Sep 2002
    Località
    Frosinone=Sonnifero
    Messaggi
    17.672
    Difficlmente riesco ad immaginare cosa possa fare ad oggi un simile impianto

    Spero di poter presto vantarmi di essere stato anche io lì dentro.

    Dovresti preparare un impianto fotografico digitale automatizzato, così poi all'uscita potresti omaggiare i fortunati visitatori con una cosa simile:

    "I Survived ..."



    walk on
    sasadf
    Ultima modifica di sasadf; 21-11-2011 alle 13:33

  8. #1733
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    molise
    Messaggi
    8.892
    belli i pantaloncini
    MDL Accozzaglia tia ter


    CAVI: Solid Core e Van de HULK

  9. #1734
    Data registrazione
    May 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    3.648

    Il teatro di MDL ovvero l'apoteosi

    Da quando sono iscritto ad AVMag molti mi hanno consigliato di seguire la discussione sull'MDL Theater (una delle più "antiche" nel settore delle realizzazioni di alto livello) e appena l'ho intercettata mi sono iscritto per parteciparvi. Dopo breve mi era sorto il desiderio di vedere il famoso teatro di MDL, un'incredibile varietà di elettroniche e di altoparlanti che molti forumer mi avevano riferito producesse un suono "grande", particolarmente "teatrale".

    Poi, nella seconda mia visita milanese all'AirGigio di quest'anno, fatta in occasione del TAV, ho trovato Mimmo seduto molto vicino a me (eravamo divisi solo da Nordata) alla ormai tradizionale cena AVMag degli AirGigi che precedeva la visione della sala e ci ho scambiato qualche battuta. A dire il vero mi ha anche un po' sottilmente provocato (usando come "spalla preallertata" il simpatico Stazzatleta) sull'annosa questione dei Krell e, per giunta, ha voluto riprendere con una telecamera la mia tentennante illustrazione... Ma questo non c'entra niente. Fatto sta che, complice la bella serata passata dai Gigi, in quella occasione gli ho chiesto di vedere il teatro, ricevendo una risposta positiva.

    L'occasione è giunta qualche tempo fa, quando - dopo un pour parler che ha coinvolto tutta Italia, da Milano a Santa Maria di Leuca - ci siamo organizzati per irrompere nel teatro di Mimmo. C'erano i "ripetenti", come Fabrizio/Belfiore (Santa Maria di Leuca) o Guido310. Poi c'erano i novizi come gli AirGigi (Milano), alextolomei/Nicola (Lucca), io (Roma), Micas/Michele (Napoli) e FrancescoDav/Francesco (Napoli): insomma, si trattava di una variegata rappresentanza dell'intero stivale.

    Malgrado venissimo da cento posti diversi, ci siamo ritrovati abbastanza puntuali dopo pranzo, sfilacciati solo per una ventina di minuti (io per ultimo, questa volta). Arrivato lì ho trovato in un grande salone tutti i convitati, rilassatissimi e distesi. Nell'ambiente risuonavano le "steccate" del biliardino, qualcuno stava davanti ad un computer a navigare, qualcun altro dava un'occhiata ai programmi tv (su un modesto... 65'...), c'era chi piluccava qualcosa da mangiare, chi suggeva una birra, chi evidenziava le differenze di dotazione delle grandi moto BMW. Insomma, tanta era la piacevolezza del posto che sembrava una di quelle classiche piacevoli domenica pomeriggio delle grandi famiglie allargate italiane, questa volta quella di AVMag.

    Finiti i saluti di rito, mi sono ritrovato subito dietro alle maniglie del biliardino, dove ho giocato una mezza partita con Micas che - seccato per come andavano le cose - l'ha interrotta a metà dandola vinta a tavolino a Luigi e Nicola: Miche', la prossima volta chiedimi se anche io sono d'accordo a smettere di giocare...

    Dopo un po' siamo andati tutti di su. Sì, perché contrariamente a quanto spesso avviene (quando si scende in un caveau), il teatro è "di su" e non "di giù". Rosaria, la gentile padrona di casa, ci guardava con fare rilassato, evidentemente abituata alla "salita" degli ospiti ai "piani superiori".

    Arrivati di sopra, l'impatto visivo della sala è devastante. Si entra in un ambiente molto grande e confortevole, ben illuminato, dominato dal grande schermo (che qualcuno mi suggerisce potrebbe diventare ancor più grande tra non molto...). Il soffitto è "costellato" da grandi coni metallici "spezza-onde", che ricordano la punta arrotondata di un trapano: ci siamo un po' divisi fra chi sosteneva che fossero nerissimi, antiriflettenti e chi non ci credeva, ma non si è giunti ad alcuna conclusione utile... A me sembrano nerissimi e questa foto che mostra l'efficace brunitura applicata da Mimmo ai vecchi coni argentati è una chiara conferma per tutti gli scettici...



    Il telo possiede un sofisticato meccanismo elettrico di trazione e mascheratura, interamente progettato e realizzato da Mimmo, e nasconde un clamoroso array di altoparlanti a tromba, degno di una sala cinematografica di grandi dimensioni.







    Sono stato ripreso dal padrone di casa, perché mi ero incantato a guardare quella autentica meraviglia, dispiacendomi per il fatto che fosse interamente coperta da quella stupida tela monocromatica fonotrasparente (che però ha mostrato di far molto bene il suo lavoro). Ma tant'è: ubbidendo al padrone, mi sono ritirato di buon ordine.

    Abbiamo un po' gironzolato per la sala, scrutando uno per uno i due magnifici grandi rack letteralmente pieni zeppi di elettroniche. Come non cedere di fronte alle barre danzanti degli analizzatori di spettro Behringer o agli stupendi vumeters digitali a barra orizzontale dei finaloni Yamaha pronti a fare incessantemente su e giù? Anche lì stava facendosi strada una forma di ipnotizzazione, quando Mimmo ci ha richiamati all'ordine. Ci siamo assettati comodi comodi ed è partito lo spettacolo, quello vero.

    Come spesso accade nei nostri teatri, il protagonista principale è stato un classico Popcorn Hour, il C-200, che macinava con scioltezza le copie di sicurezza di CD e blu-ray audio e video.

    Appena si è dato voce alle trombe (questa volta non è solo un modo di dire, ma è esattamente quello che è accaduto ), Mimmo ha messo su qualche traccia che esaltava la separazione dei canali anteriori, per poi passare ad altre a carattere precipuamente di test (tra le quali i miei amati Casiopea o SpyroGyra) che mettevano in risalto la riproduzione della gamma ultrabassa, bassa, media ed alta. Meraviglia: un "suonone" spuntava da dietro il telo e letteralmente ci circondava in tutta la stanza.

    Poi siamo passati alle tracce multicanale, con i classici spezzoni di film, a partire da Avatar in poi. A quel punto i presenti si sono fatti coraggio ed hanno iniziato a chiedere alcuni spezzoni, come se stessero al telefono a contrattare con un programmista di una radio il pezzo successivo da mettere su per la fidanzata: ma la blurayteca di sicurezza di Mimmo è talmente vasta che ha potuto soddisfare qualsiasi richiesta.

    I film che avevo visto acquisivano una nuova timbrica, profonda, spessa, consistente. Le voci avevano quella splendida connotazione che le contraddistinguono al cinema, che tutti adoriamo, ma che nessuno riesce a riprodurre a casa. Le esplosioni sembravano far tremare il locale, i bassi facevano implodere le casse toraciche, mentre gli acuti erano molto meno "trombosi" di quello che ci si sarebbe potuto lecitamente aspettare. Il proiettore riempiva perfettamente quel grande telo di 3,5 metri.

    Emozionante! Dopo aver sentito tanti teatri in cui la riproduzione differiva esclusivamente per fattori timbrici, questo teatro interamente progettato e realizzato da zero proponeva una nuova versione "materica" di quasi tutto il materiale audio-video che fa parte del mio bagaglio mnemonico.

    L'impressione prevalente è stata di sedere nel cinema ideale, dove tutto fa quello che deve fare e il pubblico - rilassato - deve solo goderne i risultati. Il gruppo di altoparlanti posteriori rende gli effetti parte perfettamente integrante del messaggio sonoro. I sub (innumerevoli) sparsi per la sala confermano la nuova tendenza al "multisubbing", che va facendosi sempre più strada, soprattutto oltreoceano. Insomma, si viene decisamente sospinti all'interno di una "nuvola" sonora immateriale e al contempo molto densa.

    Dopo un po', mi sono scosso dal torpore del clouding e mi sono fatto forza: "Mimmo, fammi sentire come si sente il bluray sampler della 2L (Lindberg Lyd)", la cui maggior parte delle tracce deriva da master DXD (352.8kHz/24bit) e viene presentata in blu-ray a 192kHz/24bit. Si tratta di incisioni di riferimento assoluto, con l'unico difetto (per alcuni) di essere brani di musica classica. Praticamente non è stato possibile ascoltare nulla per le vibrate e ripetute proteste di Fabrizio/Belfiore & co., che ancor prima che iniziassero le tracce protestava per il genere e chiedeva il ritorno all'audio-video. Ma quel poco che si è sentito è stato davvero notevole. Poi ho chiesto di metter su uno dei migliori Marcus Miller, Silver Rain (uno dei miei dischi test di riferimento, che usiamo ormai in molti a Roma) e nel teatro sono iniziati a risuonare "botte" di slap come nemmeno il miglior bassista al mondo (lui) si sarebbe immaginato di poter sentire: profonde, grandi, decise.

    A quel punto si era fatto tardi e siamo scesi di giù per riprenderci dall'emozione, sotto l'occhio vigile di Rosaria che ci ha fatto trovare altro buon cibo rifocillatorio. Dopo un altro breve passaggio di sopra per la foto di rito, siamo andati a cena, dove abbiamo piacevolmente conversato dei nostri soliti piacevoli argomenti, in attesa e in previsione della giornata successiva, che avremmo passato al Nuovo Cinema Francesco. Ma anche questa è tutta un'altra storia.

    Ringrazio Mimmo e Rosaria e la loro ospitale famiglia per l'accoglienza calorosa e generosa, e mi auguro di poter tornare a trovarli presto: ormai sappiamo la strada... (E' una minaccia... ).

    Ultima modifica di adslinkato; 22-11-2011 alle 15:26
    Fonti Aurion mod MkII: Sony SCD-777-ES+Oppo BDP-105; PS4, PS3, MySkyHD DVR Pioneer DVR-630H NMT Popcorn Hour A-410 NAS Qnap: TS-119+TS-869 Pro Pre decoder Krell HTS 7.1 Finali Krell: Evolution 302e+S-1500/7 Diffusori B&W: 802 Diamond, HTM1D, 684 Sub Velodyne DD-15+ TV Sony Bravia KDL-32E4030, Samsung UE32B7020 Processore Video Lumagen Radiance XS VPR BenQ W5000 Schermo Screenline inceiling tensioned 150' 3.05 TLC Philips Pronto TSU9800 Cavi XLR Canare L-4E6S; pot. Norstone CL600 GbitLan D-Link: DSL-320B, DIR-655, DGS-1005D; PLC Belkin HD F5D4076, Netgear AV500

  10. #1735
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.106
    Eh sì, l'ìmpianto di Mimmo fa sempre questa impressione la prima volta che lo si vede/sente.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  11. #1736
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    molise
    Messaggi
    8.892
    Citazione Originariamente scritto da adslinkato
    Ringrazio Mimmo e Rosaria ....
    Grazie a te anche da parte sua per la tua partecipazione e per le belle parole scritte

    Ci vediamo presto e tienimi informato per quella cosa che ti abbiamo chiesto io e Micas, nel frattempo sto lavorando per te

    Ciao
    MDL Accozzaglia tia ter


    CAVI: Solid Core e Van de HULK

  12. #1737
    Data registrazione
    Mar 2003
    Località
    campobasso
    Messaggi
    6.551
    Citazione Originariamente scritto da nordata
    Eh sì, l'ìmpianto di Mimmo fa sempre questa impressione la prima volta che lo si vede/sente.

    Ciao

    Non solo la prima volta!

  13. #1738
    Data registrazione
    Jan 2003
    Località
    Milano - S. Siro :-)
    Messaggi
    3.284

    CINEMA!!!!!

    Veniamo a noi:

    Molto è già stato detto dall'amico Fabio che in quanto a recensioni potrebbe fare il narratore.
    Io mi limito inanzitutto a ringraziare il padrone di casa per l'accoglienza e la splendida casa: soprattutto la taverna (corredata da il piccolo plasma da 65" e calcetto) che farebbe la già da sola la gioaia di molti in questo forum...

    Ringrazio poi tutti i presenti (anche l'influenzato Guido) per la compagnia: va bene i nostri ampli, finali, letori, trombe.... e vuia dicendo... ma quando si trova anche la compagnia è MOLTO ma MOLTO più importante... ed in questi due giorni ci siamo proprio divertiti!!!

    Ma veniamo al dunque:
    L'ingresso in sala (che tutto mi aspettavo tranne che fosse al piano alto della casa) è qualcosa che lascia tramortiti e mette in soggezione (e si che io non vengo da un LCD 32" ): le dimensioni contano eccome... la spazio è bellissimo e sicuramente gioverà all'ascolto (come sentiremo dopo) anche se riempirlo con i Db è un duro lavoro!

    Iniziamo a girare per le due pareti di elettroniche... che solo vederle fanno impallidire... led, lucine e Vumeter hanno sempre il loro fascino!!! Passiamo poi alla vera opera d'arte che è il telo con il suo sitema di mascheratura variabile... Un vero trattato di ingegneria applicata!!! E quello che c'è dietro fa sobbalzare i patiti delle trombe (come il sottoscritto con le sue "piccole" Klipsch).
    Un applauso anche ell'efficentissimo trattamento a soffito (che per quanto argentato e riflettente) fa un lavoro spettacolare!

    E' quindi il momento di acccendere il tutto:
    si parte con ascolti musicali che fanno già capire la vocazione dell'impianto: l'impatto sonoro è devastante e le botte nella parte bassa delle frequenze sono sconvolgenti... complici le batterie ascoltate è un piacere e penso che neppure in prima fila a quei concerti si avesse lo stesso impatto

    Non vedo l'ora di passare al vero HT (peccato ci si debba sorbire qualche diivertente siparietto fra i presenti con musica cacofonica e voci di castrati)... e finalmente FIATO ALLE TROMBE!!!!!
    Le ormai conosciutissime scene di TS, The Island, Book of Eli, M&C... si suggeono in un apoteosi di potenza sonora tanto che non esiste diferenza fra le sedute dotate di bass shacker e quelle prive!!!!
    La gamma preponderante è la medio/bassa dove l'impatto è letteralmente travolgente, forse fin troppo: nel senso che va a coprire leggermente anche le medie...soprattutto nel centrale che alzerei un filo ma ci mancherebbe con quella potenza di fuoco. I bassi però, anche se un filo gonfi, sono controllatissimi tanto che all'interno delle singole scene si riescono sempre a percepire in dettaglio le singole esplosioni ed i singoli effetti (the island).
    Mi aspettavo invece un suono molto diverso nella sezione alta dove, visto il popò di trombe messe in campo, pensavo ad un suono fin troppo sbilanciato... invece le alte non sono mai eccessive e forse fin troppo "dolci": oppure sarò io che ormai mi sono assueffatto alle alte Klipsch
    Sono tutte però quisquille... è vero cinema nel senso pieno del termine (anzi di sale con quest'impatto me ne ricordo solo una qui in zona Melzo) e solo lo schermo un filo piccolo (dai sono solo 3.30 in 16:9 ) è sottodimensionato...rispetto al resto della sala: ma sono sicuro che una mosca sta già ronzando da quelle parti!!!!!

    Sono sicuro che a breve replicheremo questo tipo di incontri o di nuovo nella meravigliosa Napoli, o a milano oppure in terra neutrale davanti ad una bella fiorentina
    AIRGIGIO HT!!! Proj: Sony 1000ES+Radiance XS+SMX 21:9 330cm; Ampl: Pre Anthem AVM50v; Finali Anthem A2+A5, sub: Klipsch KA-1000+Crown Xti4000; Fonti: K-mod Oppo95, MYSkyHD (1,5TB), PopCorn A300+Qnap; Casse: Klipsch THX Ultra2 (3 KL-650+2 KL-525+2 KS-525+ 2 KW-120) + TcSound LMS5400 18" (by Scomed99); GRAFIK Eye QS; Nevo Q50 Sala: Plasma LG 55" LW450; Sinto Rotel RSX-1065; Fonti SkyHD Pace, BR Samsung D-5500, Denon 2900, CD Sony CDP-CX230; Casse: Linn Ninka, Trikan, Katan, Sizmik 10.25 BR Collection

  14. #1739
    Data registrazione
    Jan 2002
    Località
    molise
    Messaggi
    8.892
    Bene dai, sono contento che mediamente la mia saletta vi sia piaciuta

    Grazie per i complimenti che fanno sempre piacere.

    Eccovi le miniature di altri scatti fatti a casa mia (click per ingrandire)
















    A presto
    Mimmo
    MDL Accozzaglia tia ter


    CAVI: Solid Core e Van de HULK

  15. #1740
    Data registrazione
    Jan 2003
    Località
    Milano - S. Siro :-)
    Messaggi
    3.284

    Mediamenteeeeee???????

    E' uno spettacolo!!!!!!!

    Comuqnue è molto meglio il calcetto tanto Nicola è un campione!!!!!
    AIRGIGIO HT!!! Proj: Sony 1000ES+Radiance XS+SMX 21:9 330cm; Ampl: Pre Anthem AVM50v; Finali Anthem A2+A5, sub: Klipsch KA-1000+Crown Xti4000; Fonti: K-mod Oppo95, MYSkyHD (1,5TB), PopCorn A300+Qnap; Casse: Klipsch THX Ultra2 (3 KL-650+2 KL-525+2 KS-525+ 2 KW-120) + TcSound LMS5400 18" (by Scomed99); GRAFIK Eye QS; Nevo Q50 Sala: Plasma LG 55" LW450; Sinto Rotel RSX-1065; Fonti SkyHD Pace, BR Samsung D-5500, Denon 2900, CD Sony CDP-CX230; Casse: Linn Ninka, Trikan, Katan, Sizmik 10.25 BR Collection

Pagina 116 di 125 PrimaPrima ... 1666106112113114115116117118119120 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •