Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Dallas Buyers Club
Dallas Buyers Club
In alta definizione la vera storia di Ron Woodroof e della sua lotta all'AIDS, film vincitore di tre premi Oscar. Distribuzione del Blu-ray curata da Koch Media
Mary Poppins
Mary Poppins
La magica tata nata dalla fantasia e dalle esperienze di vita della romanziera P.L. Travers nella prima edizione in HD. Distribuzione Walt Disney Studios HE
Nebraska
Nebraska
Prosegue la dura riflessione su famiglia e divario generazionale dallo stesso regista di “Paradiso amaro”. Distribuzione CG Home Video per Lucky Red
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati da 1 a 12 di 12
  1. #1
    Data registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    184

    Catena UCI Cinema, come funzionano gli acquisti online?


    Sicuramente qualcuno di voi lo sa, ho girato il sito e chiesto al servizio clienti, ma nonostante tutte le indicazioni non sono riuscito a capire una cosa, so che con la prenotazione bisogna essere lì mezz'ora prima, sorbendosi poi l'altra mezz'ora di spot arrivando ad un'ora di attesa.. ma se io prenoto e pago un biglietto online e mi presento al cinema alle 20:20 con orario di programmazione ore 20:00 mi fanno entrare in sala o no? In caso negativo i miei soldi che fine fanno?

    Ho trovato anche questo:

    I biglietti preacquistati possono essere ritirati in qualunque momento, purché prima dell'inizio dello spettacolo. Vi ricordiamo che non é possibile entrare in sala a spettacolo iniziato: non é previsto alcun rimborso per i biglietti non ritirati in tempo.

    con "inizio dello spettacolo" intendono l'inizio della pubblicità?
    Ultima modifica di predatorx; 31-01-2012 alle 22:00

  2. #2
    Data registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    717
    No con inizio spettacolo indicano proprio inizio film, se arrivi alla pubblicita' ti fanno entrare, almeno e' quello che ho sempre visto fare.

    Il consiglio comuque e' ..... perche' rischiare ?? cosa costa arrivare quella mezz'ora prima ???

    Personalmente non sopporto le cose fatte di prescia, e dover ridurmi ad andare al cinema al "capello" non mi e' mai piaciuto, sopratutto se ho gia pagato

  3. #3
    Data registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    27
    All'Uci di Como sono di manica larghissima: ho visto gente entrare anche a film iniziato...
    Acquisto quasi sempre on line - spesso scalando dalla tessera da 10 ingressi - e lo trovo comodissimo: ottima cosa non dovere arrivare prima.
    Inoltre, puoi anche prenotare e poi, quando sei sicuro che effettivamente andrai allo spettacolo, puoi cancellare la prenotazione e acquistare i posti che avevi occupato.

  4. #4
    Data registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    184
    Andando principalmente da solo, vorrei evitare di star lì a guardare mezz'ora di spot, cmq vi ringrazio

  5. #5
    Data registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    59
    Se l'hai già acquistato e quindi lo dovresti solo "stampare", in cassa o nei totem automatici , puoi farlo tranquillamente fino all'inizio effettivo del film, non dei 25 minuti di pubblicità...

  6. #6
    Data registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    184
    benissimo, vi saprò dire.

  7. #7
    Data registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    80

    Disservizio acquisto biglietti on-line UCinemas - EVITATELI COME LA PESTE!

    Buon pomeriggio,

    Vi scrivo per segnalarvi un disservizio nel quale sono incappato un paio di settimane fa, per l’acquisto on-line di biglietti per una sala UCI Cinemas.

    Venerdì 3 febbraio, in tarda mattinata, ho acquistato 3 biglietti on-line, per sabato 4 (la sera successiva, dunque) per il film “Hugo Cabret”. Purtroppo, per errore, anziché acquistarli per il complesso di Porta Di Roma (Roma nord), che mi è vicino casa, li ho acquistati per il complesso di Roma Est (Lunghezza – dall’altra parte di Roma, da dove abito).
    Resomi conto dell’errore, ho contattato subito la UCinemas, tramite il loro sito, chiedendo se fosse possibile un rimborso, oppure un trasferimento di sala, da un complesso all’altro.
    Mi hanno risposto tempestivamente, dicendomi, inizialmente, che se fornivo per e-mail, prova della transazione e non avevo ritirato i biglietti (lo spettacolo sarebbe stato 36 ore più tardi), fornendo anche il mio IBAN, potevo avere un rimborso.
    Naturalmente, ho inviato subito la documentazione richiesta, ringraziando il contatto in questione.
    Purtroppo, però, nei giorni seguenti, non ho ricevuto alcun rimborso.
    Dopo ben due solleciti (il primo, ovviamente, senza risposta), mi rispondono che, come da (loro) regolamento, allegatomi come documento Word, il rimborso non è possibile e non si fanno eccezioni!
    La mia risposta è stata la seguente:

    “Beh, evidentemente, oltre a definire ancora una volta ignobile il vostro sistema, perché non prevede una possibilità di recesso, come prevede la legge e tutti gli e-commerce che si rispettino (l'acquisto era stato effettuato 36 ore prima della proiezione), Le evidenzio il fatto, che Lei (o chi per Lei), per primo, non conosceva il regolamento, visto che all'inizio, come può leggere in fondo, mi ha scritto dicendo che presentando la documentazione necessaria e se i biglietti non erano stati ritirati, potevo avere il rimborso.”

    Ecco l’estratto del messaggio originale, che mi illustrava come ottenere un rimborso:

    Da: noreply@ucicinemas.it
    Data: 3-feb-2012 11.51
    A: <*******>
    Ogg: Servizio Clienti UCI Cinemas

    “Gentile cliente,
    le chiediamo di trasmetterci via email, all'indirizzo felician@cinemas.it, la documentazione contabile comprovante quanto segnalato, specificando nel corpo dell’e-mail il cinema, la data e l’orario dello spettacolo. Per esperire la pratica è necessario che i biglietti non siano stati ritirati presso il cinema.
    Le chiediamo inoltre, qualora preferisca ottenere il rimborso tramite bonifico bancario, di indicarci le Sue coordinate bancarie (IBAN); in alternativa il rimborso potrà avvenire presso il cinema, dietro presentazione della email che riceverà dopo che la nostra Amministrazione avrà verificato la documentazione trasmessaci”

    Ora, considerando che i biglietti mi sono costati ben € 13,20 ciascuno, che vado al cinema raramente, visto che non mi piacciono i film doppiati (li preferisco in lingua originale, aspettando, magari la visione su Blu-ray Disc) e che se avevo fatto un’eccezione era solo per portare mia figlia piccola a vedere uno spettacolo che potesse comprendere completamente, non vi sembra che in tempi di crisi come questi, un’azienda debba essere, anche legalmente (perché il recesso, se preteso in tempi utili è un diritto) più indulgente nei confronti di un potenziale cliente, che a questo punto, ha perso per sempre?
    Mi scuso per il messaggio fiume, ma la mia amarezza è grande.

    Distinti saluti e buona giornata,

    Luigi (Roma)

  8. #8
    Data registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    717
    scusa eh ma vorrei fare una battuta cosi tanto per sdrammatizzare se ci riesco..


    Ma a quel punto non facevi prima ad andare al cinema errato e vederti il film li??
    Era scontato che nell'arco di quelle poche ore (36 ore per un rimborso sono comunque pochine per le banche che hanno le tempistiche loro) non ti avrebbero rimborsato, pero' credo che hai per legge 10 gg di tempo per gli acquisti a distanza per avere un rimborso, per cui io dico che non dovresti mollare, e anzi intimidirli che se non ti rimborsano 26 euro poi gl'e ne chiederai al cubo tramite avvocato.
    Piu che per i soldi per una questione di principio.

    Poi non c'e' proprio da meravigliarsi di questo trattamento, perche' purtroppo viviamo sempre piu nell'incivilta' TOTALE e GLOBALE.

    Mi spiace per te , ma che amarezza pero' .

  9. #9
    Data registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    80
    Citazione Originariamente scritto da fantasminoformaggino Visualizza messaggio
    scusa eh ma vorrei fare una battuta cosi tanto per sdrammatizzare se ci riesco..


    Ma a quel punto non facevi prima ad andare al cinema errato e vederti il film li??
    Era scontato che nell'arco di quelle poche ore (36 ore per un rimborso sono comunque pochine per le banche che hanno le tempistiche loro) non ti avrebbero rimborsato, pero' credo ch..........[CUT]
    Apprezzo la tua osservazione, ma per arrivare all'altro cinema, da casa mia, avrei speso almeno 20 euro di benzina. Inoltre, la sera dello spettacolo, nevicava.

  10. #10
    Data registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    517
    Citazione Originariamente scritto da Jijital Visualizza messaggio
    (...) Vi scrivo per segnalarvi un disservizio nel quale sono incappato un paio di settimane fa, per l’acquisto on-line di biglietti per una sala UCI Cinemas. (...)
    Giusto un dettaglio: è vero che le indicazioni discordanti che hai ricevuto non sono indice di serietà, ma in ogni caso per legge non avresti avuto diritto a nessun rimborso.

    Dlgs 185/99, articolo 7, comma b:

    1. Gli articoli 3, 4, 5 e il comma 1 dell'articolo 6 non si applicano:
    a) ai contratti di fornitura di generi alimentari, di bevande o di altri beni per uso domestico di consumo corrente forniti al domicilio del consumatore, al suo luogo di residenza o al suo luogo di lavoro, da distributori che effettuano giri frequenti e regolari;
    b) ai contratti di fornitura di servizi relativi all'alloggio, ai trasporti, alla ristorazione, al tempo libero, quando all'atto della conclusione del contratto il fornitore si impegna a fornire tali prestazioni ad una data determinata o in un periodo prestabilito.


    Per riassumere: anche se si tratta di un contratto a distanza, all'acquisto di biglietti non si applica il diritto di recesso, ed è anche logico perché è una forma di tutela particolare che nasce dall'impossibilità del consumatore di verificare di persona le caratteristiche del prodotto acquistato: è ovvio che questo non ha senso, nelle fattispecie descritte sopra.

    Intendiamoci: si possono fare delle eccezioni per accontentare i clienti e alle volte potrebbero anche essere convenienti nel lungo periodo, ma c'è molta differenza tra un atto dovuto e un gesto di cortesia.

  11. #11
    Data registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    80
    Beh, se la legge dice questo, secondo me è sbagliata in questo caso.
    Comunque, resta l'incongruenza di informazioni che mi hanno dato e di atteggiamento. Prima dicono: "Mandi la documentazione, che la rimborsiamo" e poi: "Non se ne parla!"
    Inoltre, dato che l'acquisto on-line fa lievitare il costo del biglietto singolo a 13 euro e 20 centesimi (un vero furto autorizzato, secondo me), almeno, mostrate customer-careship con chi vi avvisa 36 ore in anticipo, cercando di non far scappare clienti (a me e a tutti i miei conoscenti, anche su Facebook, non mi vedranno più!). Una mancanza di senso degli affari e di attenzione per il cliente davvero da terzo mondo, secondo me!

  12. #12
    Data registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    184

    Riguardo alle prenotazioni vale lo stesso discorso?

    Le prenotazioni vanno ritirate almeno 30 minuti prima dall'inizio dello spettacolo ed il ritiro è possibile dall'avvenuta prenotazione.

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •