http://www.avmagazine.it/advertise/95
Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
X-Men: giorni di un futuro passato
X-Men: giorni di un futuro passato
Dal regista dei primi due film Bryan Singer, il notevole reboot dedicato agli amati mutanti Marvel. Distribuzione 20th Century Fox Home Entertainment
Lei
Lei
Uno tra i pi¨ interessanti autori americani del nostro tempo in una profonda riflessione su amore ed essere. Distribuzione 01 Rai Cinema per BIM/QMedia
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Driveclub in esclusiva per PlayStation 4
Dall'8 ottobre Ŕ nei negozi il nuovo gioco di Sony, definito come il primo ôsocial racing gameö. Innovative modalitÓ di condivisione a cui si somma il grande lavoro compiuto sulla grafica
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 5 di 161 PrimaPrima 1234567891555105 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 75 di 2415
  1. #61
    Data registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    655

    Citazione Originariamente scritto da enrico.p
    ma fatelo senza "dimenticarvi" delle possibilitÓ di regolazione interne del display collegato che, per i motivi sopra esposti, potrebbero dare risultati superiori.
    Esempi di display che hanno regolazioni migliori del radiance?
    Monitor: Panasonic TH-50VX100 (calibrato)
    Processore Video: Lumagen Radiance XS. Decoder: DM-8000 PVR+DM800se
    Ampli:Pioneer LX-52 Diffusori:B&W M1 (laterali e centrali), B&W ASW 608 (sub) HTPC: Asus P5WDH Deluxe - Intel Core Duo E6600

  2. #62
    Data registrazione
    Mar 2005
    LocalitÓ
    Sesto Fiorentino, Firenze
    Messaggi
    525
    Non si tratta di avere regolazioni migliori o peggiori, almeno su questo punto in particolare, ma seguire i passi necessari per sfruttare tutta la catena video al massimo, quindi prima regolare al meglio il monitor/proiettore e poi il video processore.
    Pioneer LX 5090

  3. #63
    Data registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    655
    Su questo siamo d'accordo
    Il problema Ŕ che senza processore non ottieni i medesimi risultati e le stesse capitÓ di regolazione.
    Monitor: Panasonic TH-50VX100 (calibrato)
    Processore Video: Lumagen Radiance XS. Decoder: DM-8000 PVR+DM800se
    Ampli:Pioneer LX-52 Diffusori:B&W M1 (laterali e centrali), B&W ASW 608 (sub) HTPC: Asus P5WDH Deluxe - Intel Core Duo E6600

  4. #64
    Data registrazione
    Mar 2005
    LocalitÓ
    Sesto Fiorentino, Firenze
    Messaggi
    525
    Concordo in parte, dipende da cosa si sta regolando
    Pioneer LX 5090

  5. #65
    Data registrazione
    Dec 2005
    LocalitÓ
    Lecce
    Messaggi
    1.167
    Citazione Originariamente scritto da Duncan
    ma non credo, al di la di tutto Ŕ una cosa che succede con qualunque processore video (...) non Ŕ certo colpa del processore video.
    Assolutamente no! Credevo di essere stato chiaro... Ŕ la prassi (la calibrazione "esterna") la vera imputata, non certo i Lumagen che, ci˛ che possono fare, lo fanno sicuramente allo stato dell'arte...

    A dire il vero, mi aspettavo da Gianluca o da qualcun altro qualche spunto di discussione in pi¨... qualche escamotage... pratico o puramente teorico che sia. Ecco il perchŔ del sollecito, al mio post precedente...

    VabbŔ... lancio la pietra: Deep Colour a 30¸48 bit
    ...e nascondo la mano: parto col motoclub!
    "Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicitÓ" (Aristotele)

  6. #66
    Data registrazione
    Mar 2005
    LocalitÓ
    Sesto Fiorentino, Firenze
    Messaggi
    525
    L'escamotage pratico alle limitazioni imposte dal dispositivo di visualizzazione credo che sia uno, che il lumagen giÓ supporta, il dithering, o no?
    Pioneer LX 5090

  7. #67
    Data registrazione
    Dec 2005
    LocalitÓ
    Lecce
    Messaggi
    1.167
    Citazione Originariamente scritto da spinmar
    Esempi di display che hanno regolazioni migliori del radiance?
    Non Ŕ questo il punto... non prendete sempre tutto come un attacco frontale al vostro "prezioso bene"...

    Diciamo che il Radiance Ŕ il non plus ultra... lo state-of-the-art degli strumenti amatoriali di regolazione di un segnale video. Tuttavia la prassi di operare esternamente al display delle regolazioni che talvolta potrebbero esser fatte utilizzando i controlli del display stesso, potrebbe produrre dei danni ben pi¨ grandi dei benefici. Specie quando le regolazioni divengano delle vere e proprie "forzature" (ad esempio della curva di gamma).

    Questo Ŕ un problema che mi sono trovato ad affrontare su attrezzature in uso nel mio lavoro (in particolare, in passato, con le fotounitÓ): quando nel "linearizzare" (strumentalmente, col densitometro) la scala dei grigi si Ŕ costretti a correggere troppo la risposta "naturale" della macchina, le solarizzazioni diventano evidentissime proprio perchŔ si "perdono per strada" troppi livelli (e la macchina ne gestisce "in hardware" solo 256). A quel punto bisogna necessariamente intervenire all'interno della macchina, altrimenti il degrado prestazionale diventa palese.
    "Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicitÓ" (Aristotele)

  8. #68
    Data registrazione
    Dec 2005
    LocalitÓ
    Lecce
    Messaggi
    1.167
    Citazione Originariamente scritto da Duncan
    (...) che il lumagen giÓ supporta, il dithering, o no?
    Il dithering Ŕ la classica "pezza a colore"...
    "Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicitÓ" (Aristotele)

  9. #69
    Data registrazione
    Mar 2005
    LocalitÓ
    Sesto Fiorentino, Firenze
    Messaggi
    525
    Se lo spazio colore utilizzabile Ŕ diminuito l'unico modo per ripristinarlo Ŕ simularlo, possibilmente solo nelle zone dove Ŕ possibile e non su tutta l'immagine.
    Pioneer LX 5090

  10. #70
    Data registrazione
    Dec 2005
    LocalitÓ
    Lecce
    Messaggi
    1.167
    Duncan, non si tratta di ripristinare uno "spazio colore diminuito"... si tratta di salvaguardare il numero di livelli intermedi (218) tra la massima e la minima luminanza dei 3 primari.

    Ci˛ generalmente riesce quando le correzioni vengono fatte all'interno del proiettore/display, nell'ipotesi che la sua matrice possa "lavorare" a pi¨ di 8 bit x canale x pixel, ossia che sia in grado di rappresentare pi¨ di 256 sfumature monocromatiche.

    Invece la cosa diventa concettualmente *impossibile* quando le correzioni vengono fatte esternamente, dovendo poi entrare nel display ad 8 bit x canale.

    Ma il Deep Colour, fortunatamente, apre nuove strade... altro che ditering!

    Ripeto quello che ho scritto all'inizio: mi rendo conto che il discorso Ŕ piuttosto ostico, ma non provocatemi... potrei diventare mortalmente prolisso e disintegrarvi il thread!
    "Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicitÓ" (Aristotele)

  11. #71
    Data registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    4.708
    Be' enrico,il treadh e' stato creato apposta x essere "disintegrato"
    Benritrovato
    B&W 800 Black Series=802D + HTM2D + 805S SUB=Velodyne DD12+
    Krell Industries Black Series=HTS 7.1 By Aurion Audio + KSA200S + KAV250a/3
    Sorgenti=OPPO 105 + Mac Mini(Amarra,Audirvana+) + Apple TV + Toshiba XE1 + Dreambox DM800HD
    Videoproiettore=JVC X30/RS45 TV=Pioneer KRP-600M ISF Calibrated
    Accessories=Black Diamond 2 Gen3 21.9 119" 4K Ready + Radiance Lumagen 3D

  12. #72
    io proporrei a enrico di aprire un trd sull' argomento, veramente intrigante, prima che la questione cada nell' oblio. cosi ci si scanna in topic

  13. #73
    Data registrazione
    Jan 2006
    LocalitÓ
    ancona
    Messaggi
    418

    Exclamation

    Citazione Originariamente scritto da enrico.p
    ...
    Questo Ŕ un problema che mi sono trovato ad affrontare su attrezzature in uso nel mio lavoro (in particolare, in passato, con le fotounitÓ): quando nel "linearizzare" (strumentalmente, col densitometro) la scala dei grigi si Ŕ costretti a correggere troppo la risposta "naturale" della macchina, le solarizzazioni diventano evidentissime proprio perchŔ si "perdono per strada" troppi livelli (e la macchina ne gestisce "in hardware" solo 256). A quel punto bisogna necessariamente intervenire all'interno della macchina, altrimenti il degrado prestazionale diventa palese.

    Ciao, sono tornato da Milano dove abbiamo fatto una demo estremamente proficua da Francesco (Actarusfleed) dei nuovi schermi di proiezione Screen Innovations Black Diamond HD e.... trovo questa bella discussione!

    Tu Enrico hai lanciato un argomento ostico, ma molto importante e quindi cerchero' di fare chiarezza ed anche di ridare a Cesare quel che e' di Cesare .

    Iniziamo...dall'inizio :

    BLURAY, HD-DVD, DVD sono segnali incisi in formato YCbCr 4:2:0 a 8bit. In realta' le gradazioni ottenibili in un segnale realmente ad 8bit sarebbero 256, MA in ambito video (nel nostro ambito e non nel campo dei computers) sono minori : da 16 a 235. E' il Video-Level (16-235) "contro" il PC-Level (0-255). L'industria avrebbe provato a trasportare la tecnica dello 0-255 anche al mondo video con il sistema xvYCC che pero' e' ancora in alto mare.

    QUINDI BLURAY, HD-DVD, DVD (e molti altri supporti) trasportano segnale in Video-Level 16-235 YCbCr 4:2:0 a MENO di 8bit : a voler essere precisi i bit sono 7,78 (valore da confermare) visto il numero di livelli inferiore a quelli che un 8bit dovrebbe avere. I colori ottenibili sono meno d 16,7 milioni (poco piu' di 10 milioni). Vi aspettavate di piu' almeno dal BLURAY, vero? Ma risoluzione grafica (1920x1080) e formato progressivo a parte non si tratta di un formato video da strapparsi i capelli.

    Ora, come trasportare al meglio il segnale inciso sul disco verso il passo successivo che noi, utenti di alto livello, chiamiamo LUMAGEN RADIANCE?

    La risposta e' semplice : HDMI in formato YCbCr 4:2:2 10bit. Perche' un segnale inferiore (YCbCr 4:2:0 minore di 8bit) come quello inciso su disco verra' trasportato in toto, senza degrado e/o trasformazioni interne al lettore verso il nostro videoprocessore. Jim Peterson di Lumagen mi suggerisce esattamente questo. Percio' settate il lettore per uscire in YCbCr 4:2:2 a 10bit via HDMI : il segnale effettivamente trasportato sara' inferiore ma e' un modo per non far intervenire degrado e/o conversioni. Suggeribile scartare (per lo meno se si ha un RADIANCE) l'YCbCr 4:4:4 a 8bit (il colore originario viene sovracampionato a 4:4:4 dal lettore e cio' non ci piace e si passa da 10 a 8bit) e l'RGB 4:4:4 8bit (conversione da YCbCr a RGB interna al lettore e passaggio da 10 a 8bit).

    Al momento abbiamo :

    Lettore Bluray -> HDMI YcbCr 4:2:2 10bit -> RADIANCE

    A questo punto vale la pena ricordare che il LUMAGEN RADIANCE XE/XS (mi informero' per l'XD) e' ingrado di attuare una "pipeline", una "conduttura" TOTALMENTE a 10bit. 10bit sono 1024 livelli su cui vengono applicate tutte le regolazioni di Gamma e CMS. 10bit significa potenzialmente 1,1 miliardi di colore e 4,7 volte maggiore finezza di regolazione rispetto ai 218 passi da 16 a 235 di cui parla Enrico. Il RADIANCE non solarizza nulla anche con pesanti regolazioni di Gamma e CMS perche' lavora ad una superiore risoluzione rispetto ai 7,78 bit. Prove e controprove alla mano noi non vediamo (e secondo me non potremmo assolutamente vedere) i problemi paventati da Enrico.

    Una volta effettuata la calibrazione e tutta la serie di ottimizzazioni il RADIANCE deve inviare segnale all'esterno verso il display o il videoproiettore. Prendiamo a puro esempio il famoso videoproiettore JVC DILA di ultima generazione. QUI si conclude la pipeline (conduttura) a 10bit del RADIANCE : si programma l'output HDMI per uscire in YCbCr 4:2:2 a 10bit e si invia il segnale al proiettore. Quindi il segnale scorre dall'interno del RADIANCE all'interno del proiettore a 10bit e 1024 gradazioni. Un JVC HD550/950/990 accetta tranquillamente questo tipo di segnale e visualizza la migliore immagine che esso possa esprimere prove alla mano. Migliore che uscire dal RADIANCE in YCbCr 4:4:4 8bit o RGB 4:4:4 8bit.

    La questione del DITHERING e' semplice : nel caso della pipeline "SORGENTE YCbCr 4:2:2 10bit -> RADIANCE PROCESSING 10bit -> OUTPUT VERSO VIDEOPROIETTORE YCbCr 4:2:2 10bit" possiamo settare il DITHER su OFF (spento, per far stare tranquillo Enrico) oppure settarlo su 10bit (come dire "nessun dithering" visto che si tratta di segnale a 10bit) o metterlo su AUTO (spento) ed ottenere il medesimo risultato su schermo che si traduce in una grande precisione di immagine.

    Questo non significa che mixando le impostazioni di uscita HDMI del RADIANCE e di DITHERING del medesimo RADIANCE non si ottengano risultati molto gradevoli e forse piu' "morbidi". Ad esempio output dal RAD in RGB 4:4:4 8bit e DITHER a 8bit oppure output YCbCr 4:2:2 10bit e DITHER a 8bit non sono affatto male. Questione di gusti ed e' bello dare la possibilita' di aderire ai propri gusti.

    Sbagliato comparare questo tipo di Dithering offerto dal RADIANCE 10bit>8bit (sempre che lo si voglia usare, ripeto) con il Dithering dei proiettori DLP dove il segnale viene addirittura convertito ad 1bit (ON/OFF) ed e' tutto molto piu' "visibile".

    NEL NOSTRO CASO, se si ha l'impressione che il proprio display o proiettore preferisca un segnale ad 8bit, si consiglia di usare il Dither del RADIANCE senza remore. Rimane pero' il fatto che dopo prove su prove tra RADIANCE e JVC DILA di ultima generazione la soluzione FULL 10bit YCbCr 4:2:2 sia quella piu' definita e dannatamente precisa.

    Riguardo il proiettore : NON HO informazioni tecniche vere e proprie che esso tratti realmente il segnale con risoluzione 10bit "fino in fondo", fino ai pannelli DILA, senza downsampling a 8bit. Se qualcuno avesse files tecnici originali ed attendibili me li mandi per favore

    Ciao,
    Gianluca
    Plasmapan
    Ultima modifica di plasmapan; 26-02-2010 alle 02:24

  14. #74
    Data registrazione
    Jan 2006
    LocalitÓ
    ancona
    Messaggi
    418
    Citazione Originariamente scritto da enrico.p
    ....dovendo poi entrare nel display ad 8 bit x canale
    ....ma Enrico, che processori e/o displays usi?

    Intendo che e' un bel pezzo che periferiche di alto livello anche non recentissime come i Pioneer KURO serie M accettano via HDMI il formato 4:2:2 10bit da un processore come il RADIANCE e non solo il 16-235 minore-di-8-bit RGB 4:4:4 Video-Level da cui parte tutto il tuo argomentare.

    Per citare altri monitors, i nuovi Panasonic serie PF12 Pro hanno pixel controllers a 10bit e quindi oltre a ricevere tale segnale da un processore esterno possono certamente anche visualizzarlo senza degrado. Lo stesso credo che accada sulla serie VX100.

    Gianluca
    Ultima modifica di plasmapan; 26-02-2010 alle 09:49

  15. #75
    Data registrazione
    Sep 2004
    LocalitÓ
    perugia
    Messaggi
    1.129

    Sinceramente non hai risposto alla domanda, ma solo sparato un sacco di nozioni a raffica.
    Semplifichiamo :
    Se hai un display o proiettore che di suo, magari perchŔ ha molte ore sulle spalle oppure non ha proprio il controllo del gamma, tu con il Lumagen o con AVfoundry pensi di linearizzare un gamma 2.2 senza avere dei controeffetti ? Come magari solarizzazioni della rampa del luma ? si magari ottimizzando si riesce ad ottenere un compromesso ,ma sicuramente il miglior risultato si ottiene calibrando giÓ di suo il display ( con i suoi controlli ) .
    No che ne pensi ? hai fatto delle prove o ti attieni a quel che si scrive sui manuali ?

Pagina 5 di 161 PrimaPrima 1234567891555105 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •