Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BenQ PE8720 - DLP 720p

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 15 Novembre 2006 nel canale PROIETTORI

“Il videoproiettore BenQ PE8720 con risoluzione di 1280x720 punti è una delle massime espressioni del concetto di videoproiettore con tecnologia DLP a chip singolo; è in grado di sfiorare l'eccellenza in numerosi aspetti ma non mancano alcuni lati oscuri che possono essere risolti solo con molta pazienza”

Qualità video con software tradizionale

Il test vero inizia con i classici segnali di bassa qualità. Con il video composito proveniente da un videoregistratore VHS, le prestazioni sono piuttosto basse anche a causa della mancanza di un comb filter adeguato. Gli artefatti di cross-color e cross luminace ci sono davvero tutti e neanche i DCDi Faroudja sembra poterne venire a capo. Con segnali S-Video la situazione migliora in modo sensibile anche se i migliori risultati si hanno - ovviamente - con segnali component.

Utilizzando la scansione interlacciata si apprezzano le buone qualità del DCDi, soprattutto per grande capacità di contenere le scalettature sulle diagonali nelle zone ad elevato contrasto, senza per questo rinunciare ad una buona dose di risoluzione. Le operazioni di de-interlaccio con materiale "filmico" sono molto buone. Qualche limite arriva solo con materiale proveniente da telecamera come eventi sportivi in genere. D'altra parte la qualità generale delle immagini è piuttosto elevata.

La migliore qualità si ottiene attraverso l'ingresso HDMI che accetta segnali fino a risoluzione 1080i a 50Hz e 60Hz, sia da sorgenti ad alta definizione classiche che da HTPC. Ho provato il PE8720 con un decoder SKY HD, con il lettore HD-DVD Toshiba HD-A1 e con il lettore Blu-ray Disc Samsung BD-P1000 senza alcun problema. Sui primi esemplari di questo 8720 erano stati rilevati problemi ad agganciare segnali 720p 50HZ provenienti da PC. Spero che l'immagine pubblicata qui di seguito possa eliminare qualsiasi tipo di dubbio.


Particolare dell'OSD che segnala la presenza di immagini 720p e 50Hz
- click per ingrandire -

Con una buona sorgente DVD che abbia un'uscita HDMI, disponibile ormai anche a poche centinaia di euro e dopo le pazienti fasi necessarie per la taratura, la qualità video delle immagini è molto elevata. Il proiettore sorprende non solo per la grande profondità d'immagine e la ricchezza e naturalezza dei colori ma soprattutto per l'elevato dettaglio, possibile soprattutto grazie all'obiettivo che è il migliore mai osservato prima. Il salto di qualità possibile con sorgenti ad alta definizione permette di ottenere prestazioni ancora superiori.

Segue : Conclusioni Pagina successiva