Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Preview Panasonic PT-AE1000

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 26 Ottobre 2006 nel canale PROIETTORI

“Panasonic toglie finalmente i veli al nuovo videoproiettore LCD a piena risoluzione HD. In questa anteprima cerchiamo di esaminare tutte le principali novità introdotte con il nuovo modello, in attesa di condurre test più approfonditi in un secondo momento”

Pannelli LCD e nuovo prisma dicroico


I tre pannelli LCD 1920x1080 montati sul nuovo prisma dicroico
- click per ingrandire -

Il PT-AE1000 utilizza i nuovi microdisplay LCD prodotti da Seiko-Epson con diagonale da 0,74" e piena risoluzione HD (1920x1080), gli stessi utilizzati dagli altri due videoproiettori 3LCD Full-HD di Mitsubishi ed Epson. Pannelli a parte, in tutto il resto del percorso ottico Panasonic ha introdotto nuove soluzioni che potrebbero fare la differenza.


Il nuovo prisma dicroico sviluppato da Panasonic con gap limitati

Il prisma ottico, che provvede a sovrapporre le immagini con le tre componenti cromatiche prima che attraversino l'obiettivo, è di nuova concezione ed è stato disegnato per limitare gli spazi tra i componenti e i filtri dicroici, in modo da minimizzare riflessioni e aberrazioni.


I pannelli LCD Seiko-Epson da 0,74" con risoluzione di 1920x1080 punti

Anche sul PT-AE1000 Panasonic non rinuncia alla tecnologia Smooth Screen che permette di ridurre notevolmente il gap tra i pixel e eliminando il fastidioso effetto zanzariera. In realtà, dopo aver visto il Mitsibishi in funzione, sembra che il gap di questa nuova matrice sia già di per sé molto limitato.


Anche il PT-AE1000 utilizza la tecnologia Smooth Screen

Non vi nascondo il dubbio che in questo caso la tecnologia Smooth Screen finisca per diminuire lievemente il dettaglio generale ma per una risposta precisa sarà necessario attendere una prova in laboratorio o una comparativa con un altro 3LCD full-HD.