Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Cinetron HD-900

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 11 Ottobre 2006 nel canale PROIETTORI

“Con questo articolo proponiamo un'anteprima su uno dei videoproiettori a piena risoluzione HD più interessanti e sconosciuti del momento. Il Cinetron HD-900 con tecnologia LCoS è ancora in fase di prototipo ma le premesse per un prodotto di ottima qualità ci sono davvero tutte”

Il risultato finale


Segnali test per la verifica di convergenza e dettaglio
- click per ingrandire -

Il risultato finale è davvero ottimo. Le due immagini test riprodotte dal Cinetron HD900 cancellano completamente i pessimi risultati delle due prime verifiche. Il dettaglio infatti ora è finalmente adeguato e proviamo quindi ad analizzare velocemente gli altri aspetti principali.


Barre colore al 100% e rampa di luminanza
- click per ingrandire -

Le barre colore e la rampa di luminanza - riprodotte da immagini digitali che non rendono giustizia al proiettore - mettono in luce una profondità cromatica molto elevata (specialmente su rosso e blu) e ottimo controllo sulle sfumature. Anche la curva del gamma appare ben impostata. In ogni modo, tra menu di servizio e quello "normale" è possibile plasmare la curva quasi come si vuole.

Le migliori prestazioni sono state ottenute con lampada al massimo della potenza e diaframma chiuso quasi al 50%, bilanciamento del bianco su "caldo" e gamma "film" con qualche piccola modifica su luminosità e contrasto piuttosto che su altri parametri.


Un paio di immagini riprodotte dal Cinetron HD900
- click per ingrandire -

Il risultato finale è apprezzabile. Purtroppo - come spesso accade in questi casi - la dotazione di software nella saletta Audiogamma era a dir poco insufficiente. Il film utilizzato per la verifica finale (l'unico a disposizione) sulla vita di Ray Charles non è certo quanto di meglio ci sia.

Segue : Conclusioni Pagina successiva