Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Vidikron Vision Model 80

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 21 Marzo 2006 nel canale PROIETTORI

“La febbre dell'alta definizione sta salendo anche qui in Italia e solo con apparecchi come il Vidikroni è possibile una profilassi adeguata a far diminuire la temperatura. In questa anteprima analizziamo le caratteristiche di uno dei proiettori più costosi attualmente a disposizione”

Uno sguardo alle misure

Benché il tempo a disposizione fosse estremamente limitato, non abbiamo rinunciato ad eseguire il set minimo di misure per analizzare almeno la qualità dei colori, il punto del bianco, luminosità e livello del nero. Le misure sono state effettuate dopo una veloce taratura che è partita dalle impostazioni predefinite ISF. Il queste condizioni il flusso luminoso è ancora inferiore rispetto ai 491 lumen dichiarati. La nostra strumentazione rileva infatti 292 lumen ma c'è ancora un buon margine.

La linearità della scala dei grigi è molto buona. Il gamma, molto vicino a "2", si mantiene saldo per tutti i vari livelli con qualche aumento solo nei gradini più elevati. Il livello del nero è buono ma il rapporto di contrasto è molto lontano da quanto dichiarato. Il livello misurato dalla nostra strumentazione si posiziona infatti su 0,82 lumen ed il rapporto di contrasto su un valore di 356:1.

La tavola CIE 1931 ci consegna una prestazione davvero ottima, soprattutto per quanto riguarda saturazione e coordinate cromatiche dei colori principali e complementari. Il triangolo di gamut è ben esteso ed è molto vicino a quello di riferimento per lo spazio colore NTSC, nettamente più grande di quello HDTV. Anche i colori complementari ciano e giallo sono molto vicini ai relativi riferimenti. solo il magenta è appena più vicino al blu ma si tratta comunque di una prestazione molto elevata. Il punto del bianco è molto vicino al riferimento. E' solo appena tendente al ciano ma in questo caso, viste le possibilità di taratura, sarò necessario solo un po' di tempo a disposizione e la compagnia di un buon colorimetro.