Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuovi proiettori JVC 2012-2013

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 03 Ottobre 2012 nel canale PROIETTORI

“JVC annuncia la nuova serie di videoproiettori D-ILA che arriveranno il prossimo novembre, con alcuni miglioramenti e l'ingresso di un nuovo modello, con dispositivo e-shift, risoluzione 4K e CMS, con prezzo di circa 5.000 Euro”

Le novità stereo 3D e caratteristiche

I miglioramenti più significativi arrivano nella riproduzione stereo 3D, ad iniziare da una maggiore efficienza luminosa, una nuova soluzione per la riduzione del cross-talk e occhiali di nuova generazione con tecnologia RF. I nuovi occhialini, più leggeri ed ergonomici, sono prodotti ancora una volta da XpanD, stavolta con collegamento RF e con lenti più ampie. Secondo alcune indiscrezioni, i nuovi occhiali sarebbero i principali responsabili di una efficienza luminosa superiore, con un aumento del 20%.

Oltre agli occhialini, un altro aggiornamento che ha effetti sulla riproduzione stereoscopica riguarda l'elettronica. Per ridurre notevolmente il cross-talk, JVC ha inserito una soluzione (anche nel modello X35) che analizza le immagini destra e sinistra e applica delle pre-correzioni per ridurre il cross-talk ai minimi termini. JVC dichiara che il cross-talk è stato completamente eliminato. Con tutta probabilità si tratta di affermazioni un po' troppo esagerate poiché questo tipo di soluzioni non sono efficaci in tutte le circostanze. Per capire di che portata sia il miglioramento, dovremo attendere per forza un modello di produzione. Ecco invece una tabella riassuntiva con le principali differenze tra le due ultime serie di prodotti:

Il nuovo modello X55 è dotato di e-shift2 e di riproduzione 4K e anche di CMS (con tinta, saturazione e luminanza per sette colori, RGBCMY e "arancio") e si candida a vero block-buster per i prossimi mesi. Tra le altre novità, segnaliamo per la nuova serie la possibilità di calibrare gli estremi della scala dei grigi (Dark/Bright) non più solo per la luminanza ma anche per le singole componenti RGB. Dalle caratteristiche sembra che i modelli X35 e X55 non abbiano il supporto allo spazio colore esteso (Adobe RGB) e la possibilità di selezionare più profili colore. Molto interessante l'aumento delle numero di banchi di memoria per le ottiche motorizzate e la possibilità di "resettare" l'obiettivo al centro perfetto. Per la nuova serie 2013, l'autocalibrazione con PC e sonda Spyder4 è disponibile anche sul modello X75/RS56 e non solo sul top di gamma.