Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sfida a 1080p: DLP contro SXRD

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 23 Maggio 2005 nel canale PROIETTORI

“Per l'alta definizione è già tempo di confronti. Durante l'ultimo T.H.E. Show, Texas Instruments ha organizzato una tenzone tra il retroproiettore Sony QUALIA con tecnologia SXRD ed il retroproiettore Samsung con tecnologia DLP: le sorprese questa volta non sono mancate”

videoproiettori e Display HDTV

Da questo breve elenco di prodotti con risoluzione nativa di 1920x1080 punti, dobbiamo eliminare tutti i display e proiettori con tecnologia CRT (a tubo catodico) poiché non utilizzano una matrice di punti ad elementi discreti ed il discorso che ci aiuterebbe a quantificarne la risoluzione finirebbe per portarci troppo lontano. Per quanto riguarda la videoproiezione, attualmente sono disponibili per il mercato home theater solo tre prodotti, tutti con tecnologia a cristalli liquidi in due principali varianti, il cui funzionamento non verrà affrontato in questo contesto.


Sony QUALIA 004

Il primo in ordine di apparizione sul mercato giapponese è il Sony Qualia 004, un proiettore con pochi compromessi dotato di tre matrici SXRD (una per componente RGB) da 1920x1080 punti ciascuna. Il prezzo in Europa non è ancora stato fissato. Sarà disponibile in Italia da Settembre mentre negli USA ha un prezzo di circa 25.000 US$, tasse escluse.


JVC HD2K

Il secondo videoproiettore è il JVC HD2K, più piccolo e compatto rispetto al Qualia 004. La tecnologia di funzionamento è molto simile a quella utilizzata da Sony. Si chiama D-ILA ed utilizza 3 matrici con risoluzione di 1920x1080 punti, una per ogni component RGB. In Italia è già disponibile da qualche mese ed il prezzo è leggermente inferiore a quello del Sony Qualia 004.


Fujitsu D711

Il terzo proiettore ad alta definizione è il Fujitsu D711 con tecnologia LCD classica. Utilizza tre pannelli LCD con 1920x1080 punti ciascuna, una per ogni componente RGB. E' stato presentato al Consumer Electronic Show di quest'anno e sarà disponibile in Italia tra pochissimo tempo ad un prezzo che si presume vicino a 25.000 Euro.


Display Sharp LC 45GD1E (a sinistra) da 45" e Samsung LW 46G15W da 46"

Tra i display per il momento esistono soltanto due prodotti con tecnologia LCD e risoluzione nativa di 1920x1080 punti : Sharp da 45", Samsung da 46". Si tratta di schermi con prezzo compreso tra 8.000 e 10.000 Euro, IVA compresa. Nell'immediato futuro anche Sony dovrebbe introdurre in Europa e Italia il display LCD della linea Qualia 005: un TV con pannello LCD Samsung da 46" e con sistema di retroilluminazione a LED con prezzo che si annuncia ben superiore a 10.000 Euro.