Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuovi DLP 1080p xHD4

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 16 Maggio 2005 nel canale PROIETTORI

“In attesa dei nuovi display e videoproiettori con tecnologia DLP a piena risoluzione HD con 1920x1080 punti, Texas Instruments introduce una nuova matrice presentata già al CES dello scorso anno che sarà integrata in un nuovo retroproiettore Samsung in vendita da luglio.”

Le matrici alternative al DLP con 1920x1080 punti

Le tecnologie alternative a quella DLP hanno già da tempo raggiunto la risoluzione di 1920x1080 punti per il mercato consumer, anche se il numero di prodotti è comunque limitato.


Il videoproiettore JVC HD2K con tecnologia D-ILA e risoluzione di 1920x1080 punti

Se eccettuiamo i videoproiettori da svariate decine di migliaia di Euro come il JVC HD2K ed il Sony QUALIA 004 che, assieme al Fujitsu D711 sarà in vendita anche in Italia da settembre, rimangono solo tre display con tecnologia LCD dal prezzo più che dimezzato rispetto ai tre videoproiettori appena nominati, ma ancora piuttosto proibitivo.


I videoproiettori 1920x1080 di Fujitsu e Sony saranno disponibili in Italia da settembre

Una soluzione annunciata già da tempo è rappresentata dalla nuova ondata di videoproiettori e retroproiettori LCD con risoluzione di 1920x1080 punti che dovrebbero arrivare sul mercato nel periodo a cavallo tra la fine del 2005 e l'inizio del 2006, appena in tempo per i Mondiali di calcio che si terranno in germania.

Alcuni prototipi osservati all'ultimo Consumer Electronic Show che si è tenuto lo scorso settembre a Las Vegas utilizzavano questi nuovi pannelli prodotti da Seiko-Epson da 0,9" di diagonale, rapporto d'aspetto pari a 16:9 e risoluzione di 1920x1080 punti. Si tratta di pannelli LCD "economici" che dovrenbbero essere montati su retroproiettori e videoproiettori dal prezzo che potrebbe essere inferiore ai 5000 Euro.


Un prototipo Epson con pannelli LCD e risoluzione di 1920x1080 punti

Texas Instruments fino a poco tempo fa non sembrava interessata alla rincorsa dei 1080p anche se ultimi annunci sull'inizio della produzione di nuovi chip DMD ad alta definizione aveva riacceso gli animi dei sostenitori dell'azienda texana.