Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LED DLP Samsung SP-P400B

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 27 Ottobre 2008 nel canale PROIETTORI

“Il microproiettore Samsung SP-P400B con tecnologia DLP e risoluzione SVGA, utilizza LED RGB al posto della tradizionale lampada ed è il primo in grado di generare un flusso luminoso adeguato a molte applicazioni, assieme a qualità video e prestazioni che lasciano letteralmente di stucco”

La tecnologia LED-DLP


Schema di funzionamento di un DLP tradizionale con lampada e ruota colore

Il Samsung SP-P400B ha un cuore molto simile a quello di altri proiettori DLP dotati di chip singolo. Normalmente, all'interno di un proiettore DLP a singola matrice, c'è una lampada a scarica ad alta pressione, il cui flusso luminoso viene filtrato da una ruota colore che invia alla matrice una componente cromatica alla volta, in maniera sequenziale e molto velocemente. I microspecchi che compongono la matrice del pannello DMD oscillano velocemente, modulando la luce di ogni singolo pixel per ciascuna delle componenti cromatiche RGB. La veloce successione delle immagini monocromatiche nei colori primari RGB (e nei prodotti più recenti anche nei colori secondari CMY) permette al nostro sistema occhi-cervello di ricostruire tutti i colori e le varie sfumature. In poche parole, se nei TV e display le tre componenti RGB sono una a fianco dell'altra, per il proiettore DLP a singola matrice vengono visualizzate una dopo l'altra.


Schema di funzionamento di un engine LED-DLP

Nei proiettori LED-DLP la lampada a scarica non c'è più e al suo posto vengono utilizzati emettitori LED che, a scapito del costo nettamente più elevato, permettono di risolvere due limiti della soluzione tradizionale. Con lampada e ruota colore viene utilizzata solo una parte dello spettro della lampada nell'unità di tempo; tutto il resto viene "buttato" (trasformato in calore). Inoltre le lampade hanno uno spettro di emissione piuttosto carente sui colori vicino al rosso. I LED invece possono essere selezionati con lo spettro più opportuno. Inoltre sono così veloci che possono essere accessi solo quando sia effettivamente necessario. In questo caso la ruota colore non serve più e possono essere scelti LED più o meno luminosi e con coordinate cromatiche a seconda delle necessità.


Un'immagine del LED-DLP TV Samsung HL61A750

Questo tipo di tecnologia (LED-DLP) è presente già in alcuni prodotti, specialmente nei microproiettori portatili (Toshiba, Mitsubishi, Samsung, Dell) oppure nei retroproiettori. Samsung utilizza già questa tecnologia in due retroproiettori in vendita in USA (HL61A750 e HL67A750), entrambi full HD e con diagonale rispettivamente di 61" e 67". Il modello più grande ha un prezzo di listino che in USA è di circa 2.400 Dollari, tasse escluse mentre il modello da 61" ha un prezzo di listino di 1.900 Dollari, sempre tasse escluse. Considerato il successo dei retroproiettori in Europa non credo che questi due prodotti Samsung saranno mai importati.