Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Preview Epson EH-TW9300

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 12 Ottobre 2017 nel canale PROIETTORI

“In occasione dell'hi-fidelity a Milano e in previsione dei prossimi quattro eventi in compagnia dell'Epson EH-TW9300 tra ottobre e novembre 2017, ho deciso di pubblicare alcune misure di tutte le macchine che avr˛ a disposizione per portare a termine un interessante esperimento”

EH-TW9300W al Gran GalÓ di Padova


- click per ingrandire -

Il week-end successivo, sabato 14 e domenica 15 ottobre, l'ho passato invece al Crowne Plaza di Padova, per il consueto appuntamento con il Gran Galà dell'Alta Fedeltà organizzato da Giulio Cesare Ricci di fonè. Per questa occasione l'impianto era completamente diverso, anche nel proiettore, visto che stavolta c'era il modello EH-TW9300W, ovvero la versione "wireless" del proiettore utilizzato a Milano. La differenza è tutta nel collegamento HDMI che viene effettuata con standard WHDI per mezzo di un piccolo trasmettitore con ingressi HDMI e il ricevitore integrato nel telaio del proiettore. Il collegamento wireless funziona anche con segnali video 4K e 3D ma a patto che non ci siano ostacoli tra il trasmettitore e il proiettore. Per questo motivo, per evitare di perdere il segnale ad ogni passaggio di persone lungo la direttrice del segnale, per il collegamento è stato utilizzato un cavo Kramer HDMI in fibra ottica da 15 metri, con testa "micro-HDMI", compatibile con segnali 4K 60p 4:4:4 e molto comodo da far passare anche nei corrugati più piccoli.

 
- click per ingrandire -

Agganciato ai tralicci della maestosa americana, oltre al proiettore Epson c'era anche lo schermo prodotto dallla Screenline con tela "Home Vision" da 3 metri di base, in formato 21:9 e con gain unitario, utile anche per mostrare l'ottica motorizzata del proiettore Epson con memorie. Sempre agganciati sull'americana c'erano i quattro diffusori Paradigm Prestige 15B utilizzati come canali a soffitto per le tracce Dolby Atmos. Sul piano terra invece c'era il resto del sistema composto da una coppia di Paradigm Prestige 85F, un centrale Paradigm Prestige 55c, quattro surround Paradigm Prestige 75F e doppio subwoofer 2x SVS SB16 Ultra. Come sorgente ho utilizzato il mio personale lettore universale Oppo UDP-203EU multiregion e come decodifica e amplificazione audio un sintoampli Anthem MRX1120 che alimentava gli otto diffusori sorround mentre il finale a tre canali Anthem MCA325 si occupava dei tre canali anteriori. Nonostante le ampie dimensioni della sala, sarebbe bastato probabilmente anche un solo subwoofer anche se con due è stato più semplice controllare la gamma bassa, grazie anche all'efficiente e veloce sistema di calibrazione dell'acustica ambientale Anthem.

 
- click per ingrandire -

Nella parte anteriore della sala stavolta c'era anche un prototipo del nuovo EH-LS100, un proiettore 3LCD a tiro cortissimo, con sistema d'illuminamento ibrido (laser e fosfori), con 4.000 lumen, fino a 30.000 ore di durata, possibilità di generare immagini a risoluzione nativa full HD con diagonale compresa tra 70" e 130" e prezzo suggerito al pubblico di 2.995 Euro IVA inclusa. Il nuovo LS100, che arriverà sul mercato a novembre, è stato abbinato ad uno schermo ad alto contrasto EliteScreen Aeon CLR da 100" (2,2 metri di base, fornito da Audioquality). Come sorgente abbiamo utilizzato un lettore UHD Blu-ray 4K Sony UPB-X800 e un sistema home theater con soundbar Paradigm W Soundbar, satelliti wireless Paradigm PW 600 e subwoofer SVS SB2000. Soundbar, proiettore e lettore Sony erano in un mobile prodotto da da "Unica" di Mirko e Manuel Gobbato, installatori Epson di riferimento nel padovano e non solo. Il mobile di Unica, molto apprezzato dalle numerose fanciulle che accompagnavano i vari appassionati in visita al Gran Galà, è dotato di ante ribaltabili per tenere proiettore ed elettroniche al riparo da polvere ed "occhi indiscreti".

Per maggiori informazioni sul Gran Galà: www.grangaladellaltafedelta.com