Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Mitsubishi Electric HC5000

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 19 Aprile 2007 nel canale PROIETTORI

“Il Mitsubishi HC5000 è un videoproiettore 1080p con tecnologia 3LCD che ha creato un nuovo riferimento nel rapporto qualità/prezzo tra i proiettori full-HD grazie ad un prezzo di listino estremamente aggressivo, da qualche giorno ulteriormente ritoccato in basso, oltre che prestazioni elevate”

Esterno, ingressi e dotazioni principali

Il videoproiettore è caratterizzato da dimensioni piuttosto contenute e da un aspetto che ricorda molto un prodotto business, con obiettivo in posizione laterale e linee piuttosto semplici ed essenziali. Finiture e sensazione di solidità sono da prodotto di alto rango, ad iniziare dalla finitura bianca perlacea a prova di graffio ma soprattutto di polvere.

Sul pannello superiore è presente un buon numero di tasti per il controllo di tutte le funzioni del menu, anche se la posizione e la forma degli stessi - tutti identici - all'inizio creano qualche confusione nel riconoscimento, specialmente in fase di setup in ambiente completamente oscurato.

Il telecomando, di tipo retroilluminato, è piuttosto comodo e maneggevole, con tasti morbidi ma con una buona risposta. Oltre ai tasti per la navigazione all'interno del menu, sono presenti pulsanti di accesso diretto a numerose funzioni, come il controllo di luminosità e contrasto oltre che movimenti dell'obiettivo, ingressi video e richiamo di impostazioni selezionate dall'utente.

Il pannello posteriore è sobrio ma completo di connessioni. Video composito, S-video, component e hd-sub 15 poli raggruppano praticamente tutti i segnali analogici presenti nella quasi totalità delle situazioni. La presa hd-sub 15 permette di riprodurre i classici segnali RGB VESA (fino a risoluzione SXGA) e anche quelli component. Gli ingressi digitali sono due: una porta HDMI 1.1 e una presa DVI-D, entrambe compatibili col protocollo HDCP e con segnali fino a risoluzione 1080p. Non manca neanche un utile trigger con cui comandare schermi ed altri apparati.